Come Confrontare i Dati con Excel

Questo articolo mostra come confrontare diversi insiemi di dati utilizzando Microsoft Excel, partendo da informazioni contenute in due colonne diverse, ma che appartengono allo stesso foglio, fino ad arrivare al confronto di due cartelle di lavoro distinte.

Metodo 1 di 3:
Confrontare Due Colonne
Modifica

  1. 1
    Seleziona la prima cella di una colonna vuota. Quando si devono confrontare i dati memorizzati in due colonne di un foglio di Excel, il risultato del confronto deve essere inserito in una terza colonna. Assicurati di partire dalla medesima riga da cui partono i dati delle due colonne da analizzare.
    • Ad esempio, se i dati all'interno delle due colonne da confrontare partono dalle celle A2 e B2, dovremo selezionare la cella C2.
  2. 2
    Digita la formula per effettuare il confronto all'interno della cella scelta. Per comparare i dati presenti nelle celle A2 e B2, digita la seguente formula (se i dati presenti all'interno del tuo foglio di Excel sono memorizzati in colonne e righe diverse da quelle dell'esempio, ricordati di apportare le dovute modifiche):
    • =IF(A2=B2,"Valori uguali","Valori differenti")
  3. 3
    Seleziona il quadratino di riempimento, posto nell'angolo inferiore destro della cella evidenziata, con un doppio click del mouse. In questo modo, la formula inserita al suo interno verrà applicata al resto delle celle della medesima colonna e i valori di riferimento verranno modificati automaticamente in modo che si adattino all'insieme di dati da confrontare.
  4. 4
    Osserva i risultati dell'analisi. Ricerca le parole Valori uguali e Valori differenti all'interno della colonna utilizzata come output. Queste due diciture indicano se i dati contenuti nelle due celle confrontate coincidono o meno. Questa semplice formula funziona per diverse tipologie di dati: stringhe, date, numeri e orari. Nota che, in questo caso, non si tiene conto delle parole scritte con caratteri maiuscoli o minuscoli, quindi le stringhe "ROSSO" e "rosso" risulteranno uguali fra loro.[1]
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Confrontare Visivamente Due Cartelle di Lavoro
Modifica

  1. 1
    Apri la prima cartella di lavoro che desideri confrontare. Per confrontare visivamente due file di Excel diversi, è possibile utilizzare la modalità di visualizzazione affiancata. In questo modo, si ha il vantaggio aggiuntivo di poter consultare contemporaneamente il contenuto di entrambi i file.
  2. 2
    Apri la seconda cartella di lavoro. Giunto a questo punto, dovresti poter vedere sullo schermo del computer due istanze (due finestre) di Excel.
  3. 3
    Accedi alla scheda Visualizza di una delle due finestre del programma.
  4. 4
    Clicca l'icona Affianca. È situata all'interno del gruppo "Finestra" della barra multifunzione di Excel. Entrambi i file verranno visualizzati sullo schermo, affiancati orizzontalmente.
  5. 5
    Per modificare l'orientamento delle finestre, premi il pulsante Disponi tutto.
  6. 6
    Scegli l'opzione Verticale, quindi premi il pulsante OK. L'orientamento delle due finestre visualizzate verrà modificato in modo che appaiano affiancate verticalmente: una disposta sul lato sinistro dello schermo, l'altra sul lato destro.
  7. 7
    Scorri il contenuto di una finestra per poter esaminare contemporaneamente i dati di entrambe. Quando è attiva la modalità di visualizzazione affiancata, lo scorrimento dei dati presenti in tutte le finestre di Excel visualizzate a video viene sincronizzato. In questo modo, è molto semplice individuare visivamente le eventuali differenze presenti fra i diversi fogli di lavoro visualizzati.
    • Per disattivare questa funzionalità, basta semplicemente premere il pulsante "Scorrimento sincrono" posto all'interno della scheda "Visualizza" della barra multifunzione di Excel.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Confrontare Due Fogli alla Ricerca di Differenze
Modifica

  1. 1
    Apri la cartella di lavoro di Excel che contiene i fogli da elaborare. Per utilizzare la formula mostrata in questa sezione dell'articolo, entrambi i fogli di Excel devono essere memorizzati all'interno della stessa cartella di lavoro, cioè all'interno dello stesso file.
  2. 2
    Premi il pulsante + per creare un nuovo foglio vuoto. È posizionato nella parte inferiore destra dei fogli di Excel attualmente visualizzati sullo schermo.
  3. 3
    Posiziona il cursore sulla cella A1 del nuovo foglio appena creato.
  4. 4
    Digita la formula per eseguire il confronto. Inserisci manualmente o incolla la seguente formula all'interno della cella A1 del nuovo foglio Excel appena creato:
    • =IF(Foglio1!A1<> Foglio2!A1, "Contenuto Foglio_1:" & Foglio1!A1 & " e Contenuto Foglio_2:" & Foglio2!A1, "")
  5. 5
    Seleziona il quadratino di riempimento posto nell'angolo inferiore destro della cella in cui hai inserito la formula senza rilasciare il pulsante del mouse.
  6. 6
    Sposta il cursore del mouse verso il basso. Continua a trascinare il quadratino di riempimento verso il basso fino al punto desiderato. Ad esempio, se il foglio di lavoro in esame presenta dei dati validi fino alla riga 27, devi trascinare il quadratino di riempimento fino a tale riga.
  7. 7
    Sposta il cursore del mouse sulla destra. Dopo aver raggiunto la riga finale dell'insieme di dati da analizzare, sposta il cursore del mouse sulla destra per comprendere tutte le informazioni presenti all'interno dei fogli originali. Ad esempio, se l'insieme di dati da confrontare si estende fino alla colonna Q di entrambi i fogli, trascina il quadratino di riempimento fino a raggiungere tale posizione.
  8. 8
    Cerca visivamente le celle in cui viene mostrato il risultato del confronto. Questo avverrà solo nel caso in cui le informazioni comparate non corrispondono. Dopo aver esteso la formula a tutta l'area del nuovo foglio di lavoro che corrisponde a quelle in cui sono presenti i dati nei due fogli originali, vedrai apparire i risultati del confronto solo nelle celle le cui informazioni di partenza non coincidono. All'interno di queste celle verrà mostrato il valore contenuto nella medesima cella del primo foglio, unitamente a quello della medesima cella del secondo.
    • Ad esempio, se la cella A1 del primo foglio contiene la parola "Mele" e la cella A1 del secondo foglio contiene la parola "Arance", utilizzando la formula di comparazione mostrata in questo metodo, all'interno della cella A1 del terzo foglio, apparirà la frase "Contenuto Foglio_1:Mele e Contenuto Foglio_2:Arance".[2]
    Advertisement

Hai trovato utile questo articolo?

No