Come Congelare il Formaggio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Molti tipi di formaggio si possono congelare per circa 2-6 mesi con poca difficoltà. Il formaggio può essere tagliato a pezzi, a fette o grattugiato e messo in un contenitore a chiusura ermetica adatto al congelatore. I formaggi duri sono i più indicati per essere congelati, mentre con quelli freschi o morbidi è difficile ottenere un buon risultato. In generale la consistenza del formaggio tende a cambiare diventando più granulosa, ma il sapore rimane invariato. Per questa ragione, si consiglia di usare il formaggio appena scongelato come ingrediente da sciogliere o da spezzettare in una pietanza invece di mangiarlo direttamente come snack.

Metodo 1 di 4:
Preparare il Formaggio

  1. 1
    Taglia il formaggio a pezzi. Non mettere una forma o una fetta di formaggio intera nel congelatore, Pensa all'uso che intendi farne una volta scongelato e taglialo a pezzi del peso di circa 200 g o anche più piccoli.[1]
    • Se il formaggio è tagliato a pezzi piccoli si congelerà e scongelerà completamente con più facilità.
  2. 2
    Avvolgi i pezzi di formaggio nella pellicola per alimenti per proteggerli dall'aria. Se preferisci, puoi usare un sacchetto per alimenti o meglio ancora un sacchetto per il sottovuoto. Avvolgi con attenzione il formaggio ed elimina quanta più aria possibile per prevenire le bruciature da freddo.[2] Se hai usato la pellicola per alimenti, inserisci il pezzo di formaggio in un sacchetto per alimenti per offrirgli una doppia protezione dall'aria.[3]
    • Assicurati che la confezione mantenga il formaggio al riparo dall'umidità.[4]
    • Se hai acquistato un pezzo di formaggio che pesa 200 g o meno, lascialo nella sua confezione originale. Inseriscila semplicemente in un sacchetto per alimenti per una maggiore protezione.
  3. 3
    Etichetta il sacchetto prima di metterlo nel congelatore. È importante sapere esattamente che cosa contiene e da quanto tempo lo conservi nel freezer. Annota la data e il contenuto all'esterno del sacchetto con un pennarello indelebile. Specifica la data di scadenza oltre a quella di confezionamento, quindi metti il sacchetto in un punto asciutto del congelatore.
    • Tieni la porta del congelatore chiusa per dare modo al formaggio di congelarsi rapidamente fino al centro.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Congelare il Formaggio a Fette o Grattugiato

  1. 1
    Affetta o grattugia il formaggio per fonderlo più facilmente al momento dell'uso. Se il formaggio è a pasta dura e intendi utilizzarlo per cucinare, taglialo a pezzi piccoli prima di congelarlo. Usa una grattugia manuale o il robot da cucina per grattugiarlo o ridurlo a scaglie. In alternativa, puoi tagliarlo a fette sottili.[5]
    • Se hai comprato un formaggio già affettato o grattugiato, assicurati che non ci siano tracce di muffa e che non sia scaduto prima di congelarlo.
  2. 2
    Conserva il formaggio grattugiato in un sacchetto per alimenti richiudibile. Se l'hai grattugiato tu stesso, trasferiscilo in un sacchetto dotato di chiusura a zip. Se l'hai comprato già grattugiato, crea una piccola apertura nella confezione e schiacciala con delicatezza per fare uscire quanta più aria possibile, infine sigillala di nuovo.[6]
    • Per una maggiore protezione dall'aria, puoi inserire la confezione di formaggio grattugiato in un sacchetto per alimenti richiudibile.
  3. 3
    Separa le fette di formaggio con la carta da forno. Se hai affettato il formaggio o l'hai comprato a fette, prepara un pezzo di carta da forno rettangolare per ogni fetta.[7] I pezzi di carta devono essere di un paio di centimetri più grandi rispetto alle fette di formaggio per consentirti di separarle più facilmente una volta congelate. Forma una pila di formaggio alternando le fette e la carta da forno.
    • Quando la pila è pronta, avvolgila nella pellicola per alimenti come se fosse un unico pezzo di formaggio.
    • In futuro potrai prelevare solo le fette di formaggio che ti servono sollevando semplicemente la carta da forno.
  4. 4
    Etichetta la confezione prima di congelare il formaggio. Specifica il contenuto e la data di confezionamento usando un pennarello indelebile. Non dimenticare di aggiungere anche la data di scadenza prevista per non rischiare di lasciare andare a male il formaggio o di mangiarlo dopo che è scaduto. Una volta etichettato il pacchetto, mettilo in un punto asciutto del congelatore.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Scongelare il Formaggio

  1. 1
    Usa il formaggio congelato entro 2-6 mesi. I formaggi morbidi come il brie non vanno conservati nel congelatore per più di due mesi. Quelli a pasta dura, invece, si possono conservare anche fino a sei mesi.[8] Fai riferimento alla data che hai apposto sulla confezione e getta via il formaggio che non hai utilizzato entro sei mesi.
    • Tieni presente che il formaggio grattugiato e quelli con buchi (come l'Emmental) o venature (come il gorgonzola) sono più soggetti alle bruciature da freddo. Di tanto in tanto controlla che siano in buone condizioni per evitare che vadano a male.
  2. 2
    Lascia scongelare il formaggio in frigorifero per 24-48 ore. Prima di usarlo o mangiarlo, devi attendere che i cristalli di ghiaccio si siano scongelati ridando il giusto grado di umidità al formaggio. Se il formaggio è grattugiato o a fette, lascialo scongelare in frigorifero per almeno 24 ore. Se l'hai tagliato a pezzi o a fette molto spesse, ci vorranno due giorni prima che si scongeli completamente.[9]
    • Scongela solo la porzione di formaggio che intendi consumare entro un paio di giorni. Se si tratta di formaggio grattugiato, apri il sacchetto e rimuovi solo la quantità necessaria. Se è a fette, solleva la carta da forno per prelevare solo quelle che ti servono. Sigilla nuovamente la confezione e rimettila immediatamente nel congelatore.
    • Se hai congelato un pezzo di formaggio intero, dovrai necessariamente scongelarlo tutto.
  3. 3
    Usa o mangia il formaggio scongelato entro 2-3 giorni. Anche se la data di scadenza è lontana, è meglio consumare il formaggio scongelato il prima possibile. Puoi metterlo sulla pizza, nelle lasagne, in un hamburger o lasciarlo fondere sui nachos o sulle verdure. In alternativa, puoi sbriciolarlo e distribuirlo sull'insalata. Ricorda che il formaggio avrà mantenuto il suo sapore intatto, ma avrà perso la sua consistenza originale quindi è meglio mangiarlo fuso o sbriciolato.[10] Utilizzalo come preferisci, ma entro al massimo 2-3 giorni.
    • Dopo tre giorni getta via il formaggio scongelato avanzato.[11]
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Scegliere il Formaggio da Congelare

  1. 1
    Congela il formaggio a pasta filata a fette, a pezzi o grattugiato. I formaggi a pasta filata, come il provolone o il caciocavallo, sono adatti a essere congelati, tuttavia anche se sono confezionati è meglio tagliarli a pezzi, a fette o grattugiarli.[12]
    • I formaggi a pasta filata tendono a fondersi facilmente ed è preferibile usarli per cucinare una volta scongelati.
  2. 2
    Conserva i formaggi duri e stagionati nel congelatore per usarli sbriciolati. Prima di congelare i formaggi a pasta dura e quelli stagionati, pensa a quando e come intendi usarli in futuro. I formaggi stagionati, come il parmigiano e il pecorino, si possono congelare a piccoli pezzi o grattugiati.[13] Una volta scongelati, avranno una consistenza ancora più friabile del normale, quindi è meglio usarli per cucinare o aggiungerli sbriciolati sul piatto finito.
    • Dato che i formaggi stagionati possono durare anche per 3-4 mesi, congelarli può essere una precauzione superflua.[14]
    • Il gorgonzola piccante si può conservare nel congelatore fino a sei mesi e si presta bene a essere sbriciolato.
  3. 3
    Puoi congelare anche i formaggi morbidi se intendi usarli per cucinare. Alcuni formaggi a pasta morbida, come il brie, si possono congelare, ma una volta scongelati tendono ad avere una consistenza acquosa e granulosa. Ecco perché è meglio inserirli in piatti in cui devono fondersi.[15]
    • Se hai comprato un formaggio morbido e lo vuoi mangiare spalmato sul pane caldo, conservalo in frigorifero e consumalo entro pochi giorni per ottenere la massima soddisfazione in termini di consistenza e gusto.
    • I formaggi morbidi si adattano a essere congelati anche nei piatti che andranno cotti o riscaldati al momento dell'uso.
  4. 4
    Non congelare i formaggi freschi. Le varietà come la ricotta, i fiocchi di latte e i formaggi spalmabili vanno conservate in frigorifero e consumate entro la data di scadenza impressa sulla confezione.[16] Anche i formaggi che vengono conservati in acqua, come mozzarelle e burrate, vanno mangiati freschi e non sono adatti a essere congelati.[17]
    • Il processo di congelamento influenza negativamente il gusto e la consistenza dei formaggi più delicati. In base alla varietà, una volta scongelati i formaggi freschi possono risultare molto secchi e compatti o al contrario eccessivamente molli e acquosi.
    • I formaggi freschi si adattano però a essere congelati nei piatti pronti, è il caso per esempio della ricotta usata per preparare i ravioli o le crespelle.
    • La cheesecake si può congelare perché la ricetta prevede che il formaggio fresco spalmabile venga cotto.
    Pubblicità

Consigli

  • Questo articolo si riferisce ai formaggi preparati industrialmente. Quelli artigianali hanno caratteristiche proprie, quindi è meglio consultare un esperto per sapere se e come è possibile congelarli.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Coltello da formaggio
  • Grattugia
  • Pellicola per alimenti
  • Carta da forno
  • Sacchetti per alimenti richiudibili
  • Pennarello indelebile

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità