Come Conquistare la Madre del Tuo Ragazzo

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

Se desideri piacere alla madre del tuo ragazzo tanto quanto vorresti che lei piacesse a te, se sei in ansia all’idea di doverla incontrare per la prima volta e vorresti fare una buona impressione o se l'hai già conosciuta e intendi riprovarci dopo un inizio incerto, usando le buone maniere, le abilità umane e la premura potrai costruire un buon rapporto con lei.

Metodo 1 di 4:
Fare Una Buona Prima Impressione

  1. 1
    Preparati. Chiedi al tuo ragazzo di parlarti di sua madre per scoprire la sua storia e suoi interessi, trarre spunti di conversazione, capire quali sono gli argomenti da evitare e apprendere tutto ciò che ti è utile per arrivare ben preparata al primo incontro. Ecco cosa dovresti scoprire:[1]
    • Dove ha vissuto
    • Che lavoro ha fatto o fa
    • Hobby e interessi
    • Preferenze alimentari, se per il primo incontro è previsto un pranzo o una cena
    • Argomenti da evitare durante la conversazione; per esempio, non parlerai di cani sai che ha perso di recente il suo animale domestico a cui era affezionata
  2. 2
    Salutala calorosamente. Dì "buongiorno" o "buona sera" con un sorriso cordiale e un tono di voce amichevole, mantenendo un buon contatto oculare ed evitando di guardare a terra o di schivare il suo sguardo. Stringile la mano o abbracciala, se è il tipo, ma non sentirti costretta a fare niente che non ti vada di fare.
  3. 3
    Portale un pensierino. Non deve essere né elaborato né troppo personale.[2] Se porti qualcosa da mangiare, accertati che non abbia intolleranze alimentari. Ecco alcuni esempi di cosa potresti regalarle:
    • Fiori
    • Cioccolatini o pasticcini
    • Una bottiglia di vino, se beve alcolici; scoprilo in anticipo tramite il tuo ragazzo
    • Una specialità culinaria tipica della tua città
    • Dolci fatti in casa
    • Una tua creazione, se ami il fai-da-te o l'arte
  4. 4
    Cura il tuo aspetto. Presentati nella tua immagine migliore in occasione del tuo primo incontro con sua madre, vestita in maniera appropriata e optando per un tocco più convenzionale; tuttavia, ricorda che ciò non vuol dire né fingere né nascondere il tuo stile o la tua personalità; per esempio, non sentirti obbligata a nascondere i tuoi tatuaggi se ne vai fiera.[3]
    • Indossa un trucco semplice e leggero, se lo usi.
    • Assicurati che i capelli siano in ordine e non ti coprano il viso: ti sentirai più sicura.
  5. 5
    Sii educata. Anche se le buone maniere non vengono necessariamente notate, i comportamenti sgarbati si rilevano subito, quindi sorridi, sii gentile e assicurati di rispettare il galateo a tavola: non masticare con la bocca aperta![4]
    • Fai attenzione a come parli. Non è il caso che la mamma del tuo ragazzo scopra al primo incontro che bestemmi come uno scaricatore di porto!
    • Falle i complimenti. Anche se non devi dare l'impressione di essere falsa o adulatrice, la madre del tuo ragazzo apprezzerà un complimento sincero al momento giusto; per esempio, se ha una bella casa puoi farle i complimenti sul suo buon gusto dicendo: "Trovo che anche Marco sia bravo ad arredare: avrà ereditato il suo buon gusto!".
  6. 6
    Evita le smancerie con il tuo ragazzo. Le dimostrazioni pubbliche di affetto non sono appropriate per la prima volta in cui incontri i genitori del tuo ragazzo, perché si tratta di atteggiamenti che mettono a disagio, proprio come ti sentiresti tu se vedessi le loro dimostrazioni di affetto. L'incontro ha lo scopo di costruire un rapporto con la mamma del tuo ragazzo, non tra te e lui, quindi giù le mani per qualche ora![5]
  7. 7
    Ricorda che probabilmente anche lei è ansiosa. Sta conoscendo la ragazza di suo figlio e anche lei vorrà fare una buona impressione su di te, quindi sorridi e aiutala a sentirsi a suo agio.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Fare Buone Conversazioni

  1. 1
    Chiedi tante domande. Alla maggior parte delle persone piace parlare di sé e di solito si ha un'impressione migliore dell'ascoltatore quando quest'ultimo si mostra ben disposto a seguire quanto gli altri hanno da dire.[6]
    • Scopri la sua storia e lascia che racconti gli episodi preferiti della sua vita.[7] Sicuramente, sarà lieta di raccontare un episodio che le sta a cuore a un pubblico nuovo.
  2. 2
    Assicurati di non parlare troppo. Quando una persona si sente in ansia, tende a parlare a vuoto in continuazione: se sei un tipo del genere, trova un modo per controllarti.
    • Per esempio, potresti chiedere al tuo ragazzo di seguire la tua conversazione e darti un segnale come tossire o grattarsi l'orecchio quando parli troppo.
    • Fai anche attenzione a cogliere i segnali comportamentali che indicano che l'ascoltatore sta perdendo interesse, come guardare altrove o i gesti che indicano che non riesce a intervenire, come aprire la bocca per dire qualcosa senza però riuscirci.
  3. 3
    Trova gli interessi in comune. Scopri in anticipo quali solo i suoi hobby chiedendo informazioni al tuo ragazzo e, se avete qualcosa in comune, preparati a raccontare fatti che ti riguardano.
    • A tutte e due piace viaggiare? Proponile di raccontare le storie dei suoi viaggi e chiedile consigli, dicendo per esempio: "Marco mi ha detto che l'anno scorso è andata in Spagna. Io non ci sono mai stata, quali città ha visitato?".
    • Se entrambe seguite il calcio, parlate della vostra squadra del cuore o commentate le partite recenti.
  4. 4
    Sii disponibile. Non è ancora il momento di dettare legge su tutto, quindi fai del tuo meglio per mantenere la pace e continuare a fare un'impressione positiva.
    • Parla solo di argomenti neutrali: non è il caso di discutere di argomenti come religione, politica o ex fidanzati.
    • Cerca di andare oltre alle affermazioni su cui non sei d'accordo per continuare la conversazione; se dicesse: "Al giorno d'oggi sono tutti attaccati al telefono" e tu non la pensi allo stesso modo, potresti dire: "Sento il bisogno di avere sempre il telefono con me perché contiene molti dati importanti!" anziché dissentire e lasciare in sospeso la sua affermazione.
    • Cambia discorso se temi che la discussione sfoci in lite.
  5. 5
    Falle domande sul tuo ragazzo. Le piacerà raccontarti storie su di lui; in più, è un vostro interesse in comune!
    • Fatti raccontare di quando era bambino.
    • Chiedile di parlarti delle abitudini di famiglia, come vacanze e piatti preferiti.
  6. 6
    Ricorda che conosce il tuo ragazzo da più tempo rispetto a te: non assumere un atteggiamento da saputella quando si parla lui, perché lo conosce da quando è nato, non da qualche mese come te.[8]
    • Non correggerla quando parla delle abitudini di suo figlio. Se gli prepara le uova strapazzate, ma tu sai che ultimamente gli piacciono solo le uova sode, non dire niente; potrà farlo lui.
    • Non intrometterti nel rapporto tra madre e figlio. Hanno le loro dinamiche e il loro modo di relazionarsi; potrebbe non piacerti il modo pignolo in cui lo critica, ma sta a lui discuterne con sua madre, non a te.
  7. 7
    Controlla il tuo senso dell'umorismo. Assicurati di non indirizzare battute a lei e di non sconfinare in contesti inappropriati, ma comprendi invece il suo senso dell'umorismo e quanto in là ti puoi spingere.
    • Facezie su sessualità, religione o politica vanno evitate. Le battute eccessivamente sarcastiche o che denigrano le persone non ti faranno fare una buona impressione.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Sii Premurosa

  1. 1
    Invitala. Proponile di andare a pranzo con te e il tuo ragazzo, di visitare un museo o un altro genere di invito non romantico: le farà piacere ricevere un invito, anche se non dovesse accettare.
  2. 2
    Pensa a lei. Tieni gli occhi aperti e cerca modi per sviluppare ulteriormente il tuo rapporto con lei; per esempio, informala se noti l'annuncio di una mostra speciale e sai che ama l'arte.
  3. 3
    Continua a condividere gli interessi in comune. Apprezzerà l'impegno che metti per mantenere vive le conversazioni durante le interazioni con lei, quindi prosegui il discorso su tutte le cose in comune che riesci a trovare, anche se si tratta di qualcosa di semplice come condividere lo stesso programma TV preferito.
    • Per esempio, puoi dire: "Così, sta rivedendo le repliche di Velvet? Penso di farlo anche io, mi manca tanto! Qual era il suo personaggio preferito?".
  4. 4
    Chiedile consiglio. Alle persone piace sentirsi utili e considerate: scopri in che cosa è esperta e chiedile consigli.[9]
    • Per esempio, se è una cuoca esperta, chiedile di suggerirti la ricetta di un piatto facile da preparare per migliorare le tue abilità culinarie.
    • Se si occupa di giardinaggio, chiedile di mostrarti il giardino e di darti consigli sulle piante che potresti coltivare.
  5. 5
    Renditi utile. Lava le stoviglie dopo aver cenato a casa sua, porta un contorno o i dolci quando ti invita a pranzo o porta fuori l'immondizia; se ti dicesse che non ce n'è bisogno, non fare niente.[10]
    • Svolgere una faccenda domestica ti permetterà di prenderti una pausa dalla conversazione se trovassi difficile dialogare con lei!
  6. 6
    Invitala a cena. Chiedile di venire a cena a casa tua o vostra, se vivi con il tuo fidanzato. Non c'è bisogno di preparare un pasto elaborato e può andare bene anche il cibo ordinato da fuori, ma impegnati a realizzare una serata tranquilla e piacevole.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Ricostruire un Rapporto

  1. 1
    Distendi delle tensioni. Se percepisci freddezza o distacco nell'interazione, è probabile che lo percepisca anche lei, ma non permettere che lo scontento tra voi due aumenti; in teoria, potreste avere a che fare l'una con l'altra per un bel po' negli anni avvenire, quindi fai la tua parte nel distendere la situazione.
    • Per esempio, potresti dire: "Maria, credo che siamo partite con il piede sbagliato; la rispetto e desidero avere un buon rapporto con lei: possiamo riprovarci?".
  2. 2
    Scusati. Assumiti la responsabilità del tuo comportamento: se hai fatto qualcosa di sbagliato nei confronti della madre del tuo ragazzo, ammettilo e scusati, assicurandoti di riconoscere il danno o il fastidio che hai provocato.[11]
    • Per esempio, potresti dire: "So di essere stata sgarbata prendendola in giro mentre era alla guida: ammetto che non è stato divertente e che l'ha resa triste; sono mortificata".
  3. 3
    Fai cambiamenti in futuro. Comprendi cosa potresti fare per migliorare il vostro rapporto, che si tratti di modificare un piccolo comportamento o di cambiare ambiente.
    • Per esempio, se hai bevuto un bicchiere di troppo e ti sei comportata in modo deplorevole davanti a lei, non bere più in sua presenza e fai del tuo meglio per evitare ogni altro comportamento fastidioso.
    • Potrebbe essere pignola sul cibo e non apprezzare a fondo le tue abilità in cucina o i ristoranti che scegli, oppure essere allergica ai gatti e il tuo gatto cercava di saltarle in grembo quando è venuta a trovarti, ma sappi che, a volte, è sufficiente che si trovi in un posto in cui è più a suo agio perché si lamenti di meno.
  4. 4
    Parlale in privato. Dovresti discutere con lei da sola, non in presenza del tuo fidanzato, perché in questo modo nessuna di voi due cercherà di farlo schierare da una parte o dall'altra.
  5. 5
    Considera l'aiuto del tuo ragazzo. Chiedigli di occuparsi del problema se ti accorgi che non riesci a comunicare con sua madre, perché per lui potrebbe essere più semplice parlarle considerando il passato e una migliore conoscenza del suo carattere.[12]
    • Questa è una cosa che devi fare solo se non riesci a parlarle direttamente, perché è sempre preferibile che tu ti occupi dei tuoi rapporti con lei in prima persona.
  6. 6
    Lascia perdere. Se non funziona nessuna strategia, non devi farti in quattro per compiacerla, perché cambiare il tuo atteggiamento per lei aumenterebbe solo il tuo risentimento.[13] Non fa niente se non diventate amiche per la pelle, ma assicurati di essere sempre gentile e rispettosa nei suoi confronti, perché è pur sempre una persona importante nella vita del tuo ragazzo.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità