Come Conservare i Fagiolini Freschi

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

I fagiolini sono un ingrediente versatile che puoi abbinare facilmente ad altri ortaggi crudi o cotti, per esempio in un'insalata o in una spadellata di verdure miste, ma ciò non toglie che sono ottimi anche da soli. Fanno bene alla salute, dato che sono ricchi delle vitamine C, A e K e poveri di grassi, sodio e colesterolo. Se li hai comprati freschi, ma non intendi mangiarli subito, per prima cosa spuntali per conservare solo la parte più gustosa. Se intendi cuocerli entro una settimana, puoi tenerli nel frigorifero. Se invece desideri che si conservino più a lungo, congelali in modo che si mantengano buoni anche per diversi mesi.

Metodo 1 di 3:
Spuntare i Fagiolini

  1. 1
    Taglia via le estremità con il picciolo utilizzando un coltello affilato. Rimuovi i piccioli dai fagiolini rifilandoli con il coltello. A differenza dei piccioli che sono duri e legnosi, i baccelli sono teneri e gustosi, quindi sono gli unici che devi conservare.[1]
    • Se vuoi puoi eliminare anche l'estremità opposta dei fagiolini, quella affusolata, ma ciò non inciderà sul sapore dei tuoi piatti.
  2. 2
    Taglia i fagiolini a pezzi lunghi 3-5 cm. Se hai intenzione di aggiungerli al minestrone o a uno stufato, tagliali prima di riporli nel frigorifero. In questo modo sarà più semplice introdurli in pentola durante la cottura. Cerca di tagliarli più o meno tutti della stessa lunghezza per avere la certezza che cuociano in modo uniforme.[2]
  3. 3
    Lasciali interi se intendi servirli da soli o come protagonisti della ricetta. Se per esempio vuoi cuocerli al vapore e mangiarli come contorno, conservarli interi.
    • Se vuoi, puoi tagliarne una parte e lasciare i restanti interi per avere la possibilità di usarli in diversi modi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Conservare i Fagiolini nel Frigorifero

  1. 1
    Non lavare i fagiolini. Se non dovessero asciugarsi bene, l'umidità residua potrebbe farli ammuffire. Per questo motivo è meglio eliminare semplicemente la terra e le eventuali impurità con le mani, se è necessario.[3]
  2. 2
    Inserisci un tovagliolo di carta in un sacchetto per alimenti grande. Il compito del tovagliolo è quello di assorbire l'umidità dai fagiolini per evitare che ammuffiscano.[4]
  3. 3
    Metti i fagiolini nel sacchetto. Inseriscili in orizzontale, in modo ordinato, dopodiché fai uscire più aria possibile prima di chiudere il sacchetto.
  4. 4
    Conserva i fagiolini nel frigorifero e mangiali entro una settimana. Metti il sacchetto nel cassetto delle verdure per fare in modo che si mantengano freschi e sodi il più a lungo possibile.[5]
  5. 5
    Lava i fagiolini prima di cucinarli. Prima di metterli in pentola, tirali fuori dal frigorifero e sciacquali sotto acqua corrente fredda. Controlla che siano ancora sodi e flessibili e getta via quelli mollicci o duri. A questo punto sei pronto per cuocerli, da soli o in aggiunta per esempio a un minestrone o a uno stufato. Daranno gusto e croccantezza a qualunque piatto.[6]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Conservare i Fagiolini nel Congelatore

  1. 1
    Cuoci brevemente i fagiolini nell'acqua bollente. Sbollentare le verdure serve a prevenire che i batteri possano proliferare, inoltre fa sì che rimangano croccanti, anziché diventare mollicce. Versa 4 l d'acqua in una grossa pentola e portala a ebollizione. Quando l'acqua bolle, aggiungi i fagiolini. Sbollentali a più riprese, se sono molti.[7]
    • Sbollenta i fagiolini più piccoli per 2 minuti. Per quelli di grandezza media serviranno 3 minuti, mentre se sono grossi dovrai cuocerli per 4 minuti.
  2. 2
    Raffredda i fagiolini nell'acqua gelata. Riempi una zuppiera con l'acqua fredda, poi aggiungi una quantità generosa di cubetti di ghiaccio. Trasferisci i fagiolini nell'acqua gelata dopo averli scolati da quella bollente con un mestolo forato o un colino. Quando si sono raffreddati, scolali di nuovo e poi asciugali tamponandoli con la carta assorbente da cucina.[8]
    • Lascia raffreddare i fagiolini per lo stesso tempo che è servito a sbollentarli. Per esempio, se li hai lasciati cuocere per 2 minuti, lasciali a bagno nell'acqua gelata per 2 minuti.
    • A lungo andare potresti dover aggiungere altri cubetti di ghiaccio per mantenere l'acqua fredda.
  3. 3
    Metti i fagiolini in un sacchetto grande per alimenti. Sistemali in orizzontale, dopodiché chiudi quasi completamente il sacchetto con la chiusura a zip e fai uscire tutta l'aria possibile prima di sigillarlo del tutto. In questo modo i fagiolini si manterranno buoni più a lungo e saranno protetti da possibili bruciature da freddo.[9]
    • Se è possibile, usa la macchina per mettere sottovuoto gli alimenti.
  4. 4
    Etichetta il sacchetto specificando la data e il contenuto. Scrivi le informazioni utilizzando un pennarello indelebile. Annota la data di confezionamento, la quantità e il contenuto del sacchetto. Specifica chiaramente che si tratta di fagiolini, per evitare di confonderli con le altre verdure che conservi nel congelatore.[10]
  5. 5
    Cucina i fagiolini entro 8-10 mesi. Di tanto in tanto controlla che il sacchetto sia sigillato correttamente e cerca di tenerlo in orizzontale. Conservandoli nel modo corretto, i fagiolini si manterranno buoni più a lungo.[11]
  6. 6
    Tirali fuori dal congelatore al momento dell'uso. Non hai bisogno di lasciarli scongelare prima di aggiungerli in una zuppa, una minestra, uno stufato o ad altre verdure saltate in padella. Tirali semplicemente fuori dal congelatore e mettili in pentola, lasciando che si scaldino gradualmente mentre cuociono.
    Pubblicità

wikiHow Video

Guarda

Cose che ti Serviranno

  • Coltello da cuoco affilato
  • Sacchetti per alimenti grandi con chiusura a zip
  • Tovaglioli di carta o carta assorbente da cucina
  • Pennarello indelebile
  • Pentola
  • Zuppiera
  • Cubetti di ghiaccio

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cucina
Sommario dell'Articolo

Se hai bisogno di conservare i fagiolini freschi per non più di una settimana, taglia con attenzione le estremità che hanno il picciolo con un coltello. Non lavarli prima di conservarli, perché l'umidità può portare allo sviluppo di muffe. Piega un tovagliolo di carta e mettilo dentro un grande sacchetto di plastica richiudibile per assorbire l'umidità, poi riempi il sacchetto con i fagiolini. Rimuovi più aria possibile dal sacchetto prima di sigillarlo. Lava i fagiolini prima di cuocerli.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità