Come Conservare il Basilico

Se coltivi il basilico, a volte può capitarti una sovrapproduzione. Ti ritroverai quindi con molte foglie da dover conservare. Ci sono vari metodi per farlo, sempre che tu sia pronto a un cambio di gusto e di usi.

Metodo 1 di 10:
Sistemazione Temporanea in Frigo

Per conservarlo temporaneamente in frigo ci sono varie opzioni:

  1. 1
    Buste di plastica. Vanno in frigo per poco tempo.
  2. 2
    Vaso di vetro. Per un uso veloce e continuato.
  3. 3
    Contenitore apposito per erbe. Segui le istruzioni che solitamente accompagnano questi contenitori.
    Pubblicità

Metodo 2 di 10:
Congelare il Basilico

È possibile congelare il basilico in molti modi.

  1. 1
    Prepararlo. Pulisci il basilico e asciugalo:
    • Togli i gambi. Se opti per il secondo metodo di congelamento ti serviranno anche alcuni boccioli. Butta i gambi.
    • Sciacqua bene le foglie senza rovinarle.
    • Infine, togli l'eccesso d'acqua usando uno scolainsalata o aprendole su un asciugamano e facendole asciugare.
  2. 2
    Congela il basilico facendo una base per il pesto. Sistema una o due manciate di basilico nel frullatore, tritalo o riducilo in poltiglia con olio extravergine di oliva e un po' di sale. L'olio preserverà colore e sapore del basilico. Versa la purea in piccoli contenitori per sottovuoto e aggiungi un po' di olio per coprire. Una volta scongelato, aggiungi gli ingredienti mancanti per il pesto, passando di nuovo tutto al frullatore.
  3. 3
    Congela il basilico così com'è. Questo metodo richiede un po' più di tempo ma è essenzialmente facile. Lascia le foglie e i boccioli intatti, per essere usati come guarnizione.
    • Metti le foglie pronte su dei vassoi nel freezer per un paio d'ore.
    • Una volta congelate, sistemale in contenitori per sottovuoto. Non metterne troppe o perderanno la forma.
    • Dopo aver scongelato, puoi tagliare le foglie alla julienne o usarle intere sulla pasta o nelle zuppe.
  4. 4
    Congela il basilico nel cartone del latte. Questo è il metodo più semplice di tutti.
    • Sistema semplicemente le foglie nel cartone del latte pulito al quale avrai tagliato la parte superiore.
    • Chiudilo con la parte tagliata.
    • Usa i cartoni da litro e mettili dentro a un sacchetto da freezer che sigillerai.
    • Quando vuoi usare il basilico, togli la parte tagliata del cartone poi riponilo nuovamente come prima. Le foglie congelate sono ottime nei sughi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 10:
Basilico Salato

Questo è un metodo tradizionale di conservare il basilico.

  1. 1
    Prepara il sale. Spandi un centimetro circa di sale sul fondo un contenitore di ceramica dotato di coperchio.
  2. 2
    Tieni le foglie a portata di mano. Accertati che siano pulite e asciutte.
  3. 3
    Fai degli strati nel contenitore. Spruzza ciascuno strato con del sale. Continua alternando sale e foglie.
    • Dopo circa una decina di strati, premi delicatamente schiacciando gli strati senza rompere le foglie.
  4. 4
    Riempi fino a 5 cm dal bordo. Premi ancora. Aggiungi altro sale per compattare tutto.
    • Scuoti il contenitore per far penetrare bene il sale fra gli strati.
  5. 5
    Metti via. Sistema il contenitore in un posto asciutto e fresco. La cantina o il ripostiglio sono i luoghi migliori. Si conservano per tutto il tempo che vuoi.
  6. 6
    Per l'uso, togli semplicemente tutte le foglie che ti servono e ripristina il livello di sale. Togli il sale dalle foglie che devi usare e usale come vuoi.
    Pubblicità

Metodo 4 di 10:
Basilico Sott'olio

  1. 1
    Pulisci il basilico e asciugalo.
  2. 2
    Mettilo in un contenitore.
  3. 3
    Salalo. Scuoti il contenitore per far penetrare bene il sale.
  4. 4
    Riempi il contenitore di olio d'oliva.
  5. 5
    Chiudi. Sistema nel frigorifero. In questo modo, le foglie si mantengono al meglio anche per mesi.
  6. 6
    Usa secondo le tue solite ricette. Sia le foglie che l'olio (ora al sapore di basilico) possono essere usate per cucinare.
    Pubblicità

Metodo 5 di 10:
Aceto al Basilico

L'aceto è un ottimo conservante. Aggiungendoci il basilico otterrai un aceto fantastico che potrà essere usato per condire insalate e nelle ricette.

  1. 1
    Raccoglie le foglie fresche. L'ideale sarebbe raccoglierle dopo che la rugiada del mattino si è asciugata e prima che il sole abbia fatto evaporare gli oli volatili che le ricoprono.
  2. 2
    Pulisci le foglie, se necessario. Asciugale prima dell'uso.
  3. 3
    Metti 15 g di foglie in un contenitore. Un barattolo con chiusura inclusa sarebbe l'opzione ideale.
  4. 4
    Aggiungi 2 tazze di aceto di vino bianco o rosso o di aceto di mele. Devi coprire tutto il basilico.
  5. 5
    Sigilla o chiudi ermeticamente. Lascia riposare per quattro settimane al buio e al fresco.
  6. 6
    Usa. Aggiungilo alle ricette che richiedono aceto per un gusto più intenso.
    • Scola le foglie e buttale. Non sapranno più di basilico ma di aceto, perché gli avranno trasmesso il loro aroma.
    Pubblicità

Metodo 6 di 10:
Seccare il Basilico a Mazzi

Seccare il basilico non è il metodo di conservazione migliore in quanto se ne perde l'aroma, ma è comunque un'opzione valida! Il trucco per seccarlo correttamente è asciugare le foglie velocemente e in modo uniforme in modo da preservarne l'aroma intatto.

  1. 1
    Seccalo prima che faccia i fiori. Il basilico fiorisce una volta che ha tutte le foglie sviluppate sul gambo, ma perde il profumo. I fiori compaiono al centro del mazzo in una forma piramidale. Prepara e asciuga il basilico una volta che tutte le foglie sono mature ma prima che compaiano i fiori.
  2. 2
    Taglia le foglie dai rami. Separa i mazzi di foglie e tagliale individualmente dai rami più grandi. Separandole, staranno più comode e verranno pulite meglio. Lascia appena un pezzetto di gambo, non più di 2 cm alla fine di ogni foglia per poterle legare assieme.
  3. 3
    Risciacqua tutto per bene. Sciacqua le foglie tagliate sotto l'acqua fredda. In questo modo rimuoverai polvere e prodotti che puoi aver spruzzato o che possono essersi depositati mentre il basilico cresceva.
  4. 4
    Asciuga le foglie. Appoggiale su un foglio di carta da cucina, coprile con un secondo foglio e tampona delicatamente. Rimuovere l'eccesso di umidità prima di far seccare il basilico eviterà le muffe in fase di seccatura.
  5. 5
    Fai i mazzi. Raggruppa le foglie e legale assieme con un elastico o un fermaglio da sacchetti. Fai più mazzi se hai molte foglie.
  6. 6
    Metti ad asciugare. Appendi i mazzi a un gancio e lascia asciugare. Non devi sistemarle in cucina ma in luogo in cui l'aria circoli liberamente e ci sia un sole moderato che aiuti il processo di essiccazione. Ci vuole una stanza con una finestra che si possa aprire e preferibilmente dove gli insetti non riescano a entrare.
  7. 7
    Lascia appeso il basilico per due settimane. Sarà secco e pronto all'uso, ma le foglie saranno diventate verde scuro e facilmente friabili. Se sono ancora un po' flessibili, lasciale appese ancora per un'altra settimana.
    • Rimuovi l'elastico o il legaccio, separa le foglie e sbriciolale con le dita. Mettile in un vaso con coperchio per quando ti serviranno.
  8. 8
    Usa le tue foglie essiccate.
    Pubblicità

Metodo 7 di 10:
Seccare il Basilico su un Telaio

Un telaio o una zanzariera aiuta la circolazione dell'aria nel processo di essiccazione.

  1. 1
    Metti le foglie su un telaio pulito. Tienile separate e non una sopra all'altra.
  2. 2
    Sistema una garza di stamigna sullo strato di foglie. In questo modo non voleranno via e le proteggerai dalla polvere. La stamigna è sufficientemente leggera per non intralciare il passaggio dell'aria.
  3. 3
    Metti il telaio in una stanza. Scegli un luogo lontano dal movimento, da animali e che sia caldo, asciutto e scuro. E, ovviamente, ventilato.
  4. 4
    Lascia asciugare. Ci vorranno da 4 a 14 giorni a seconda del periodo dell'anno e dell'umidità.
  5. 5
    Termina l'essiccazione nel forno. Una volta che le foglie sono croccanti al tocco, sistemale su un foglio di carta da forno. Infornale a 38 °C e lascia la porta leggermente aperta. Cuoci per circa 10 minuti. Questo completerà il processo di asciugatura.
  6. 6
    Lascia raffreddare. Riponi in un contenitore sottovuoto. Metti un'etichetta indicando data e nome. Per la prima settimana circa, controlla se nel vaso si forma umidità. In quel caso rimuovi le foglie e passale nuovamente al forno. Se non ripeti questo passaggio, le foglie potrebbero finire per fare la muffa.
    • Assicurati che le foglie siano del tutto fredde prima di aggiungere al vaso. Il caldo trasferirebbe anche l'umidità.
  7. 7
    Riponi lontano da caldo e luce. Usa entro un anno.
    Pubblicità

Metodo 8 di 10:
Pesto

Anche se il suo sapore varia per via dei molti ingredienti, quello del basilico nel pesto si sente sempre. Fantastico per condire la pasta, aggiungere sapore e come guarnizione. Questa è una ricetta di base. Quella tradizionale richiede olio di oliva, pinoli e parmigiano, questa invece ti permette di aggiungere variazioni con le quali potresti avere più confidenza:

  1. 1
    Usa 4 parti di basilico fresco, 1 parte di olio (oliva/macadamia/arachidi, ecc.), 1 parte di frutta a guscio (pinoli/nocciole/noci pecan/anacardi ecc.), 1/2 parte di formaggio a pasta dura grattugiato e una presa di sale.
  2. 2
    Mescola tutto riducendolo in un mortaio con un pestello. In alternativa, passalo al mixer.
  3. 3
    Si mantiene in freezer per almeno un mese. L'olio manterrà il tutto fresco ma con il tempo potrebbe irrancidire quindi usalo.
    Pubblicità

Metodo 9 di 10:
Vodka al Basilico

Molti prodotti si mantengono sotto spirito anche se in questo caso non sarà solo per essere bevuto! La vodka al basilico è ottima anche per cucinare.

  1. 1
    Raccogli le foglie. Fallo dopo che la rugiada del mattino si è asciugata e prima che il sole le abbia scaldate. Te ne serviranno circa due dozzine.
    • Lava, pulisci e asciuga le foglie.
  2. 2
    Mettile in un contenitore. Sistemale in modo che stiano larghe.
  3. 3
    Versa la vodka che preferisci, coprendole. Riempi circa i 4/5 del barattolo.
  4. 4
    Chiudi. Metti il barattolo in frigo e lascia in infusione per un giorno intero. Lasciacelo per tutto il tempo che vuoi, una volta trascorso questo tempo perché il gusto si intensificherà.
  5. 5
    Usa. Togli le foglie man mano che usi la vodka. Puoi aggiungerle nuovamente all'infusione ma non nei cocktail o nella vodka da bere. E poi chi vuole foglie dentro al proprio drink?
    Pubblicità

Metodo 10 di 10:
Conservare i Semi del Basilico

In ultimo forse vorrai conservare i semi per l'anno seguente. Mettendoli da parte per poi riseminarli potrai avere una seconda esplosione di foglie.

  1. 1
    Lascia fiorire almeno una pianta. Permetti alle api e ad altri insetti di impollinare il tuo basilico.
    • I semi saranno maturi quando, scuotendo gentilmente la pianta, ti cadranno in mano dei pezzettini neri sottili.
  2. 2
    Taglia le infiorescenze della pianta alla fine dell'estate o a inizio autunno. Sistema i semi in un sacchetto di carta.
    • Non scuotere le spighe.
  3. 3
    Lega la punta del sacchetto con un filo. Appendilo in una zona asciutta per almeno una settimana. Quando le spighe saranno asciutte, i semi possono essere conservati.
  4. 4
    Sfrega le spighe gentilmente mentre sono ancora dentro al sacchetto. Versa i semi dentro a una ciotola, ed elimina gambi, detriti ecc. Metti i semi in un vasetto, etichetta e riponi fino alla stagione seguente.
    Pubblicità

Consigli

  • Metti via il basilico solo dentro a vetro o ceramica. La plastica e il metallo possono contaminare e guastare il sapore.
  • Il gusto del basilico svanisce con il calore. Meglio usarlo come guarnizione anche se molti metodi di conservazione spiegati qui, in realtà, lo intensificano, rendendolo ancora più intenso.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Contenitori adatti (vetro, ceramica ecc., solitamente meglio della plastica se vuoi conservare a lungo termine)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Erbe & Spezie

Riferimenti

  1. http://www.wikihow.com/Store-Fresh-Basil-in-Olive-Oil
  2. http://www.wikihow.com/Store-Fresh-Basil
  3. Marilyn Hampstead, The Basil Book, 1984, ISBN 8-671-50685-4
  4. Tony Hill, The Contemporary Encyclopedia of Herbs & Spices, (2004), ISBN 0-471-21423-X – research source for basil pesto
  5. Bridget Jones, Vinegar: 250 Practical Uses in the Home, (2011), ISBN 978-1-78019-011-2 – research source for basil vinegar
  6. Basil infused vodka adapted from: http://bitesandsights.com/basil-infused-vodka/

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità