Come Continuare a Imparare per Tutta la Vita

Una volta Abramo Lincoln disse: "Non ho un'opinione molto buona di un uomo che non è più saggio oggi di quanto lo fosse ieri". Questa citazione offre la premessa per dire che l'apprendimento è un'avventura quotidiana che affrontiamo per tutta la vita. L'istruzione non si interrompe solo perché la scuola è finita. Le persone davvero efficienti non lo sono diventate standosene sedute, ma dedicandosi a imparare costantemente e competere con se stesse per crescere e istruirsi giorno per giorno. Impegnandoti a imparare qualcosa di nuovo ogni giorno non solo apprezzerai le tue scoperte, ma sarai anche in grado di applicare la tua conoscenza e diventare un isegnante per le generazioni future.

Passaggi

  1. 1
    Impara a imparare. Determina qual è lo stile (o i tuoi stili) di apprendimento che preferisci. Scopri quali tecniche ti risultano più efficaci e impiegale per quanto ti sia possibile, per esempio guardando video didattici su internet che trovi in siti come YouTube, nel caso in cui tu sia più incline a un apprendimento visivo.
    • La maggior parte delle persone impara utilizzando diversi metodi, ma ne predilige uno o due. Usa a tuo vantaggio le tue attitudini.
  2. 2
    Scopri quali sono le tue doti e interessi. Prova cose diverse, in modo da non rinchiuderti nella convinzione di essere bravo solo in alcune. Probabilmente disponi di diverse competenze, ma non potrai saperlo finché non le avrai messe alla prova.
    • Diffida dei ricordi del passato che ti dicono di stare lontano da determinate cose. Questo atteggiamento, se portato all'estremo, può impedirti di provare una gran quantità di nuove esperienze. Crescendo, sviluppi una maggiore esperienza, coordinazione, reattività e sicurezza che una sola esperienza non è in grado di insegnarti; puoi però dedicarti a imparare di nuovo da una che hai già avuto. Per esempio, se da giovane hai vissuto una brutta esperienza andando a cavallo, evitando di rimetterti in sella ora che sei più maturo e tranquillo potresti perdere l'occasione di fare un'escursione unica nella vita. Oppure, da giovane potresti aver odiato determinati sport, sapori o attività a causa della tua mancanza di esperienza, forza o maturità. Sono tutte cose che cambiano, a mano a mano che cresci, ti sviluppi e ti adatti a nuovi ambienti. Fai attenzione a non lasciare che esperienze come queste ti precludano delle opportunità.
  3. 3
    Considera l'apprendimento come un'esplorazione e un'opportunità, non come un'incombenza. Non costringere te stesso a imparare delle cose solo perché sono importanti e necessarie. Invece, impara per necessità e, insieme, per amore. Segui il tuo cuore, così come il tuo senso del dovere. Ricordi la storia che dovevi studiare a scuola e che odiavi così tanto, con tutti quei nomi e date che sembravano non significare niente? Lo scopo era quello di farti imparare dei dettagli che, in seguito, ti avrebbero permesso di mettere assieme diversi frammenti di informazioni. All'epoca era un compito noioso, che oggi, però, assume un significato.
    • Anche quando impari per dovere, come nel caso della formazione professionale, cerca di andare oltre ciò che ti viene richiesto. Osserva la storia, i casi di studio e le diverse applicazioni, per rendere la tua esperienza di apprendimento molto più completa.
  4. 4
    Impara le basi. A volte può essere un lavoro noioso, ma, se imparerai alcuni principi di matematica e scienze naturali, sarai in grado di ricordare, collegare e comprendere ogni genere di concetti complessi attraverso un numero relativamente piccolo di mattoni piuttosto semplici.[1] In seguito potrai prendere in considerazione formule precise e nozioni spicciole, ma i concetti fondamentali, se li impari a memoria, svolgeranno la maggior parte del lavoro e ti faranno risparmiare una gran quantità di tempo, che altrimenti andrebbe speso in continue consultazioni.[2] Per godere di presentazioni esaurienti fornite da famosi professori ed esperti, rivolgiti a qualche OpenCourseWare (il materiale didattico pubblicato online da un ateneo), a programmi televisivi di divulgazione scientifica e alle lezioni offerte da iTunes University.
    • Combina l'apprendimento delle basi con il divertimento, per esempio attraverso giochi e hobby di carattere intellettuale. Non ridurre la loro frequenza al punto da dimenticare cosa è venuto prima in una determinata sequenza: una lezione, o anche mezza, ogni uno o due giorni potrebbe rappresentare un buon ritmo. Procurati un elenco di università e istituti che offrono corsi gratuiti o a prezzo contenuto.
    • Se trovi che la matematica complessa sia di per sé particolarmente controintuitiva, puoi cercare di imparare cose che la mettano in pratica. Senza vederne le applicazioni, è difficile capire di quali concetti hai bisogno per comprendere un problema di calcolo.
    • Leggi dei libri scritti da persone che hanno avuto difficoltà con le basi della matematica, la scienza o altri argomenti, ma che sono riuscite a trovare delle scorciatoie senza arrendersi. I loro metodi di apprendimento potrebbero aiutarti a migliorare il tuo.
  5. 5
    Leggi, leggi, leggi. Fatti degli amici nella biblioteca locale e tra i rivenditori di libri nuovi e usati. Leggere rappresenta l'accesso ad altri mondi e alle menti degli esseri umani. Praticando la lettura non smetterai mai di imparare e resterai stupito dall'incredibile creatività, intelligenza e, sì, anche dalla banalità del genere umano. Le persone sapienti leggono sempre molti libri: è davvero facile come sembra. Leggere ti aiuterà anche a conoscere le scoperte e gli errori di chi ti ha preceduto: in effetti, si tratta di una scorciatoia che ti evita di imparare nel modo più difficile.
    • Leggi libri di ogni genere. Il fatto di essere un appassionato di polizieschi non dovrebbe impedirti di dedicarti, ogni tanto, alla saggistica. Non porre limiti a te stesso.
    • Riconosci il valore educativo di qualunque cosa tu legga. La saggistica, naturalmente, ci fornisce degli insegnamenti sugli argomenti trattati. La narrativa, libera da tali costrizioni, può insegnarti molto sulla buona scrittura, la narrazione, il vocabolario e la natura umana in generale. Inoltre, ti dirà parecchio sulle usanze, la morale, i pensieri e le abitudini del periodo in cui è stata scritta; si dice anche che i lettori di narrativa siano più comprensivi di chi non la legge, perché ci insegna a interagire nella società.[3]
    • Quotidiani, riviste, manuali e fumetti rappresentano varie forme di lettura. Allo stesso modo, lo sono anche i siti internet, i blog, le recensioni e altre fonti di informazione online.
  6. 6
    Espandi la tua definizione di apprendimento. Se ancora non la conosci, dai un'occhiata alla teoria delle intelligenze multiple. Valuta in che modo si adatta a te e quali sono le aree in cui puoi migliorare.
    • Perfeziona le tue capacità. Sei bravo a pescare con la mosca? Te la cavi bene con i computer? A insegnare? A suonare il sassofono? Affina queste doti e portale a un livello superiore.
    • Prova cose nuove, che appartengano o meno alle tue aree di competenza.
  7. 7
    Fai cose che non rientrino tra le tue attitudini. Da adulto, il tuo miglior insegnante potrebbe essere rappresentato dalla tua stessa esperienza. Che tu svolga un lavoro pagato o faccia volontariato, concentrai su un progetto oppure trastullati con qualunque cosa catturi la tua attenzione, prova parecchie cose e osserva i risultati. Applica questi stessi risultati ad altri aspetti della tua vita per aumentare il valore di ciò che hai imparato. Non si può mai sapere quando farai una scoperta provvidenziale, in seguito alle tue osservazioni e approcci innovativi.
  8. 8
    Crea. Non tutte le conoscenze provengono dall'esterno. In realtà, alcune delle più potenti si manifestano quando crei o concepisci qualcosa per te stesso. La creazione, come l'intelligenza, può assumere un carattere artistico o scientifico, fisico o intellettuale, sociale o solitario. Cerca mezzi e metodi differenti e perfeziona quelli che ti piacciono di più.
  9. 9
    Osserva. Guarda il tuo mondo più attentamente, esaminando sia il solito che l'insolito. Inoltre, osservalo da diversi punti di vista. Per esempio, è probabile che tu reagisca diversamente alla notizia che proviene da un amico piuttosto che da una nazione.
    • Reagisci a ciò che osservi, fai attenzione ed esamina la tua stessa reazione.
    • Sii consapevole; se trovi difficile osservare le cose abbastanza a lungo, considera la possibilità di fare meditazione. Ti sarà d'aiuto per imparare a vedere cose che non notavi da quando eri bambino.
  10. 10
    Frequenta dei corsi, ufficiali e non. Non importa quanto zelante tu sia come autodidatta: ci sono argomenti che si imparano meglio con l'aiuto di un insegnante. Ricorda che un insegnante si può incontrare in un'aula scolastica, ma anche in un ufficio, nel garage di un vicino, in un negozio, un ristorante o un taxi. Potrebbe essere anche un mentore o un qualche genere di guida presente nella tua vita, come un maestro spirituale o un counselor.
    • Molte delle migliori università al mondo mettono a disposizione su internet video e materiali didattici gratuiti per i propri corsi, come, per esempio, il progetto "Open CourseWare".[4] Con le sue centinaia di corsi, il Massachusetts Institute of Technology fornisce un notevole contributo.[5] Puoi anche fare uso di iTunes University, consultabile attraverso un computer o un apparecchio elettronico portatile.
  11. 11
    Fai delle domande. Porre le domande giuste può essere più importante che avere le risposte e può trasformare praticamente chiunque in un insegnante. Assicurati di ascoltare attentamente e comprendere le risposte.
    • Può capitare che una risposta sia difficile da capire. Sentiti libero di prendere appunti, porre altre domande e scomporre la risposta in più elementi nel tentativo di darle un senso. Rivolgiti al tuo stile di apprendimento preferito: se, per esempio, ti risulta più facile comprendere qualcosa attraverso dei disegni, realizzane qualcuno.
    • Tieni un diario o un taccuino per gli appunti per prendere nota di ciò che impari e delle domande da porre. Le domande possono insegnare quanto o anche più delle risposte. Un diario o un taccuino per appunti può anche servirti a registrare i tuoi progressi.
  12. 12
    Esamina e rifletti su ciò che impari. Quello che hai appreso ha senso? È vero? Chi l'ha detto? Come si è giunti a tale conclusione? Può essere verificata? Si tratta di un'argomentazione o di una considerazione logica, preziosa e pertinente?
  13. 13
    Metti in pratica ciò che impari. Questa è la maniera migliore di metterlo alla prova, e ti aiuterà ad assimilarlo con più completezza e a trattenerlo più a lungo nella memoria. Ti aiuterà anche a scoprire debolezze e punti di forza presenti nel tuo apprendimento, che è il modo in cui facciamo progredire l'insieme delle conoscenze umane. Chi può sapere cosa potresti essere sul punto di scoprire, svelare o collegare?
  14. 14
    Insegna agli altri. Insegnare è un'ottima maniera per migliorare la propria conoscenza e comprensione di un argomento. Se non sei un insegnante, puoi diffondere le tue conoscenze scrivendo un articolo su WikiHow, che tu e altri collaboratori potrete tornare a migliorare in futuro, oppure rispondere in un forum di discussione alle domande che vengono poste.
    • Joseph Joubert una volta disse: "Insegnare è imparare due volte". Insegnando agli altri ad apprendere, scoprirai che tu stesso imparerai più dei tuoi allievi. Non solo dovrai aver assimilato la tua materia di insegnamento, ma dovrai anche soddisfare le menti inquisitive dei tuoi studenti ed estendere la tua comprensione oltre ciò che hai preso in considerazione, fino al punto di saper rispondere a ogni domanda che ti viene posta.
    Advertisement

Consigli

  • Metti alla prova te stesso. Leggi appunti universitari, sottoponiti a test di livello accademico, ascolta lezioni universitarie, ecc.
  • Impara qualcosa per puro amore di conoscenza. Impadronisciti di una conoscenza solo perché si trova lì, come una montagna da scalare. Esplora liberamente. Impara nozioni e sii autodidatta.
  • Fai ciò che funziona meglio per te. La vita non è una prova generale, quindi approfittane al massimo.
  • Un'altra buona maniera per imparare è trovare altre persone che si dedichino al tuo stesso oggetto di studio o che ne abbiano già una buona conoscenza. Il solo trovarti in mezzo a loro e fare conversazione ti porterà molto più lontano di quanto possa fare lo studio che puoi condurre in solitudine.
  • Lasciati alle spalle il perfezionismo. Esperimenta, commetti degli errori e fai domande sciocche. Se aspetti di sapere tutto, aspetterai a lungo.
  • Dormi, fai esercizio fisico e mangia correttamente. La tua salute generale eserciterà una notevole influenza sull'efficacia della tua capacità di apprendimento.
  • Divertiti. Il divertimento è una parte molto importante dell'apprendimento, soprattutto per gli adulti. Fornisce un notevole contributo alla tua motivazione.
  • Mantieni la mente aperta. Alcuni dei più grandi progressi in campo scientifico, matematico e artistico (ma non solo) sono nati dal mettere in discussione le convinzioni comuni e dall'essere aperti a risultati insoliti e modi nuovi e diversi di fare le cose. Inoltre, non dare per scontato di non essere in grado di dare un contributo solamente per il fatto di non essere un esperto o perché "non è il tuo campo". Spesso, persone estranee a una disciplina ma istruite, entusiaste e dotate di spirito di osservazione riescono a vedere connessioni, lacune e nuovi modi di progredire che invece sfuggono a coloro che sono profondamente immersi nella loro professione o settore di competenza.
Advertisement

Avvertenze

  • Se sei bravo a imparare e ti accorgi di sapere più della maggior parte delle persone che ti circondano, fai attenzione a non diventare un tipo saccente.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 23 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement