Come Controllare le Mosche Bianche

La mosca bianca è un flagello terribile e distruttivo in un giardino, che ricopre le piante con una nuvola di insetti bianchi, simili a falene, e di ammassi di uova bianche. Di solito si trovano sul lato inferiore delle foglie, e succhiano la linfa dalle piante infestate. Oltre a sottrarre sostanze nutritive della pianta, questi insetti possono anche incoraggiare lo sviluppo di muffe e la diffusione di alcuni virus delle piante. Combatti la mosca bianca con diversi metodi, se possibile, introducendo i loro nemici naturali nel tuo giardino, appendendo trappole, e ispezionando regolarmente le piante infestate per la rimozione manuale degli insetti.

Metodo 1 di 3:
Incoraggiare i Nemici Naturali

  1. 1
    Controlla la mosca bianca sulle piante all'aperto con l'introduzione dei suoi predatori naturali. Uno dei modi più efficaci per sbarazzarsi delle infestazioni di mosche bianche è introdurre animali nel tuo giardino che si nutriranno di mosche bianche, ma non delle tue piante. Le Crisope, i piccoli Antocoridi, i Geocoridi, alcune specie di coccinelle e alcuni ragni mangiano le mosche bianche.[1] I negozi che trattano forniture per giardino vendono spesso questi insetti, e dovrebbero essere in grado di dirti se gli insetti che vendono mangiano le mosche bianche.
  2. 2
    Acquista parassiti delle mosche bianche. Encarsia formosa o altre specie di Encarsia sono piccole vespe parassite, che possono essere introdotte nel tuo giardino e invadono il corpo delle mosche bianche, alterando la loro capacità di riprodursi. Sono disponibili in commercio, ma la maggior parte può prosperare solo al chiuso, nelle serre e ai tropici.[2][3]
  3. 3
    Evita gli insetticidi. Molti ceppi di mosche bianche sono resistenti agli insetticidi, mentre i loro predatori e parassiti non lo sono. Così, utilizzando insetticidi si può a volte aumentare la quantità di mosche bianche nel tuo giardino.
  4. 4
    Sbarazzati delle formiche. Le formiche non sono predatori delle mosche bianche, nonostante si trovino di frequente vicino a piante infestate. Alcune specie di formiche in realtà si nutrono di secrezioni di "melata" delle ninfe di mosche bianche, e potrebbero scoraggiare gli effettivi predatori delle mosche bianche.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare Trappole per le Mosche Bianche

  1. 1
    Acquista trappole per le mosche bianche (opzionale). Le trappole per le mosche bianche sono disponibili in commercio. Di solito sono strisce di cartone appiccicoso di colore giallo brillante, messe su picchetti o appese sopra le piante. Come si può immaginare da questa descrizione, sono facili da fare da sé, come descritto di seguito.
    • Nota che queste trappole intercetteranno solo mosche bianche adulte, mentre le giovani ninfe senza ali rimarranno ancora sulle piante e danneggeranno le foglie. Combina questo con altri trattamenti per ottenere i migliori risultati.
  2. 2
    Prepara invece le tue trappole. Se vuoi piuttosto preparare le tue trappole, inizia a tagliare del cartone o cartelloni in strisce di circa 30 centimetri di lunghezza e larghe 15 cm.[4] Queste misure dovrebbero essere adatte per la maggior parte delle piante, ma puoi farle più piccole, se hai solo un piccolo vaso di fiori o due da proteggere.
  3. 3
    Dipingi le trappole con un colore giallo brillante. Utilizza qualsiasi tipo di vernice per colorare le trappole di giallo brillante, su entrambi i lati. Le mosche bianche adulte sono attratte da questo colore.
  4. 4
    Spalma una sostanza appiccicosa su entrambi i lati della trappola. La vaselina mescolata con un'uguale quantità di olio minerale o detersivo crea un adesivo appiccicoso di lunga durata.[5] In alternativa, utilizza un olio molto viscoso per motori o un prodotto commerciale come Tanglefoot.[6] Qualsiasi sostanza scelga, assicurati di ricoprire generosamente entrambi i lati della trappola con un pennello, in modo che qualsiasi mosca bianca che atterri sulla trappola resti bloccata.
  5. 5
    Metti le strisce sopra le piante. Appendile sopra le tue piante, o su un palo sopra le piante, soprattutto dove la popolazione delle mosche bianche è più elevata. Una trappola per ogni due grandi piante di ortaggi o vasi di fiori è una buon criterio di riferimento.
  6. 6
    Pulisci periodicamente le trappole. Auspicando che ci siano molte mosche bianche morte sulla trappola, insieme a foglie morte o altri detriti che restano attaccati. Lava e raschia le trappole regolarmente per rimuovere tutto questo, e riapplica la sostanza appiccicosa, in modo da poter catturare più parassiti.
  7. 7
    Rimuovi le trappole quando la maggior parte delle mosche bianche è stata eliminata. Dopo che la maggior parte della popolazione di mosche bianche è stata eliminata, e ne vedi solo poche nelle trappole, rimuovi le trappole. Siccome le trappole possono anche catturare gli antagonisti delle mosche bianche, non sono raccomandate per un'infestazione di basso livello, a meno che i predatori non riescano a tenere le mosche bianche sotto controllo.[7]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usare Altri Metodi

  1. 1
    Elimina le foglie gravemente infestate a mano. Controlla quotidianamente durante un'infestazione grave di mosche bianche e strappa via le foglie gravemente infestate. Queste hanno molte uova bianche e/o ninfe senza ali ("striscianti") sul loro lato inferiore. Se gravemente infestate, le foglie possono essere rivestite di una sostanza appiccicosa o cerosa prodotta dalle ninfe che si alimentano, oppure possono diventare di colore giallo maculato.[8]
  2. 2
    Spruzza via o aspira le mosche bianche dalle foglie. Puoi mandar via le giovani mosche bianche dalla parte inferiore delle foglie spruzzando con una pompa da giardino. Per catturare anche gli adulti alati, utilizza un aspirapolvere portatile per catturare le mosche bianche quando sono più lente, la mattina presto o durante il tempo fresco. Vuota il sacchetto dell’aspirapolvere dentro un sacchetto di plastica ermetico dopo la cattura e surgelalo per 24 ore per uccidere le mosche bianche prima di svuotare il sacchetto nel cestino dei rifiuti.[9]
    • Questo metodo è più efficace appena noti le mosche bianche. Se hanno avuto la possibilità di deporre le uova, queste possono rimanere sulle foglie e iniziare una nuova generazione di molte centinaia o migliaia di mosche bianche dopo la schiusa.
  3. 3
    Aggiungi del pacciame riflettente. Aggiungi uno strato di carta stagnola o una pacciamatura di plastica riflettente per coprire il terreno. Questo può rendere più difficile per le mosche bianche adulte individuare le piante ospiti, riducendo la quantità di uova deposte con successo.[10]
    • Questo passaggio richiede alcune note particolare riguardo all’innaffiatura. Le piante circondate da pacciamatura plastica dovranno avere un sistema d’irrigazione a goccia.
    • Non utilizzare pacciame col tempo caldo, perché si possono surriscaldare le piante.
  4. 4
    Isola le nuove piante infestate. Se una pianta è gravemente infestata, trasferiscila in una stanza separata o in un'area all'aperto lontana dalle altre piante. Isola tutte le piante appena acquistate per diversi giorni prima di introdurle in un ambiente con altre piante e controlla la parte inferiore delle foglie per verificare la presenza di mosche bianche.[11]
  5. 5
    Usa un insetticida come ultima risorsa. Come spiegato nella sezione sui nemici naturali, l’insetticida raramente ha successo sulle popolazioni di mosche bianche, e può anche uccidere gli animali che si nutrono di loro. Tuttavia, se la popolazione di mosche bianche nel tuo giardino è fuori controllo, puoi non avere nulla da perdere e tentare. L’olio di Neem, il sapone insetticida e il malation sono scelte comuni, ed è consigliabile sceglierne due e alternarli, nel caso le tue mosche bianche siano resistenti a uno. Applica l’insetticida una volta ogni cinque-sette giorni sulla parte inferiore delle foglie infestate.[12]
    • Controlla sempre che l'insetticida che intendi utilizzare non danneggi la pianta cui lo applichi.
    Pubblicità

Consigli

  • Accertati della presenza di formiche. Le formiche possono interferire con le attività svolte dagli antagonisti naturali della mosca bianca.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non esagerare con le innaffiature quando utilizzi la pacciamatura di stagnola sostenuta da cartone, perché questo tipo di pacciamatura può tollerare solo una leggera spruzzata d’acqua.
  • Gli insetticidi contenenti carbaril, piretroidi, diazinone o imidacloprid sono particolarmente dannosi ai nemici naturali delle mosche bianche e dovrebbero essere evitati se sono disponibili altre opzioni.[13]
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Trappole pronte per mosche bianche
  • Legno o cartone (opzionale)
  • Vernice gialla (opzionale)
  • Pennello (opzionale)
  • Vaselina o nastro adesivo (opzionale)
  • Aspirapolvere a batteria
  • Foglio di stagnola o di plastica riflettente per coprire il suolo
  • Insetticida specifico per mosche bianche
  • Spruzzatore

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Disinfestazione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità