Come Controllare una Grave Ansia Sociale

Prima di tutto, ricorda che non sei da solo. L'ansia è una patologia medica molto grave che richiede cure come tutte le altre malattie. Non è solo nella tua testa. È una patologia del tutto reale. Molte persone soffrono di questa condizione ed esistono trattamenti che possono aiutarti. Una forma grave di ansia sociale può portare a improvvisi attacchi di panico e fobie. Quando soffri di un attacco di panico, puoi avvertire tachicardia, sudorazione eccessiva delle mani, vertigini, insonnia, nausea e altri sintomi. Una persona in preda all'ansia ha la sensazione di aver perso il controllo. L'ansia è molto debilitante e può avere un grande impatto sulla vita di una persona. Potresti decidere di evitare certe situazioni sociali per evitare l'ansia. Ma peggioreresti soltanto la situazione. La verità è che puoi ritrovare il controllo e riprendere in mano la tua vita. Non lasciare che questa patologia condizioni la tua vita.

Passaggi

  1. 1
    Proverai sempre un po' di paura durante la tua maturazione come persona. È una delle prime cose che dovresti sapere. La paura è parte dell'essere umano; se esci dalla tua zona di sicurezza, proverai paura. È del tutto naturale. Quando esci dalla tua zona di sicurezza, hai un'opportunità di crescere.
  2. 2
    Trova più informazioni possibili riguardo l'Ansia Sociale. Esistono moltissimi libri e siti web ricchi di informazioni su questa patologia, che possono soddisfare la tua curiosità. Anche se potresti pensare di soffrire di Ansia Sociale, perché ti senti spesso ansioso, senza la conoscenza sufficiente in merito alla patologia, non potrai capire se sei davvero malato. Impara il più possibile, prima di decidere se passare al prossimo passaggio.
  3. 3
    Consulta il tuo medico. Se dopo aver completato il passaggio precedente hai deciso che è molto probabile che tu soffra di Ansia Sociale al punto che questa condizione ha un impatto molto negativo sulla tua vita, visita il tuo medico e condividi ciò che hai appreso. Il tuo medico dovrebbe essere in grado di fare una diagnosi accurata e ti illustrerà le possibili terapie a tua disposizione. Possono consigliarti l'aiuto di uno psicologo, di uno psichiatra o di un altro professionista che possa farti stare meglio. Qualunque sia la terapia prescritta dal tuo medico, farmaci, terapia cognitiva o un'altro trattamento, dovrebbe sempre essere la prima persona da contattare.
  4. 4
    Circondati con una rete di supporto. Possono essere amici, familiari o chiunque sia disposto ad aiutarti e darti sostegno. Puoi iscriverti a un gruppo di supporto. Fai delle ricerche su internet. Potrai trovare moltissime informazioni. Avere al tuo fianco persone che si preoccupano per te ti aiuterà molto.
  5. 5
    Riaddestra il tuo cervello. Metti dei piccoli post-it dovunque tu possa vederli, sulle pareti, sul frigo, sullo specchio e dietro la porta. Scrivi messaggi ispiranti come: "Sono una bella persona." "Sono una persona che vale." "Sono felice." "Posso fare qualunque cosa decida di fare". La terapia cognitiva comportamentale e il pensiero positivo possono essere molto utili.
  6. 6
    Fai dei piccoli passi, esponendoti un po' e ricompensati quando hai raggiunto i tuoi obiettivi. Se ad esempio hai paura di prendere l'autobus, sali a bordo un giorno e prova a viaggiare per una o due fermate. Ti esporrai lentamente alla situazione di cui hai paura e imparerai a vincere le tue paure. Non iniziare da qualcosa di impegnativo; inizia dalle piccole cose.
  7. 7
    Tieni un diario della tua ansia. Affronta in modo organizzato la tua battaglia per il recupero. Tieni un diario giornaliero del tuo stato d'animo, aggiornato ogni ora. Potresti iniziare a riconoscere degli schemi ripetuti che possono aiutarti a individuare potenziali fattori scatenanti. Valuta ogni giorno da 1 a 10. 10 - un'ottima giornata, ti sentivi sicuro di te e felice. 1 - hai passato una pessima giornata, ti sei sentito sopraffatto dalla tua ansia, ecc.
  8. 8
    Convinciti di poter stare meglio. È possibile superare l'ansia a prescindere dalla sua causa. Non smettere mai di credere nella possibilità di guarire.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando senti l'arrivo dell'ansia, metti entrambi i pollici all'interno dei pugni. (Prova adesso). Questo ti aiuta a respirare, aumentando il tuo controllo sull'attacco in arrivo. (Questo consiglio funziona anche per l'ansia e il naso chiuso. Ti sembrerà strano ma funziona davvero.)
  • Ricorda, ogni volta che affronterai una situazione sociale, le tue sensazioni miglioreranno. Ogni volta sarà più facile.
  • Impara a rilassarti con diverse tecniche di respirazione.
  • Pensa positivo e mantieni un atteggiamento ottimista - non lasciare che le piccole cose ti intristiscano.
  • Non isolarti dal resto del mondo.
  • Se soffri di attacchi di panico, cerca di ricordare che non sono pericolosi, per quanto possano farti stare male. Impara a individuare i segnali di un imminente attacco di panico.
  • Ricompensati. Dedica del tempo a viziarti. Fai una passeggiata nella natura, fai un bagno, guarda le vetrine, o qualunque cosa ti faccia stare bene.
  • Fai attività fisica. Ti aiuterà a tenere la mente concentrata e rilassata.
  • Fai respiri profondi. Inspira e conta mentalmente fino a 10, poi espira. In questo modo ridurrai la produzione di adrenalina che fa aumentare il tuo battito cardiaco.
  • Trova le tue passioni e coltivale.
Pubblicità

Avvertenze

  • Spesso, le persone vittime di ansia sociale hanno confessato di aver sofferto di solitudine e depressione a causa della mancanza di amici. Fai attenzione, se la tua ansia sociale peggiore, potresti fare pensieri suicidi o ricorrere all'autolesionismo.
  • Sentirsi ansioso, impaurito o a disagio nelle situazioni sociali non significa essere pazzi. Molte persone soffrono di ansia sociale e sono in grado di nasconderla - puoi riuscirci anche tu!
  • Tutti abbiamo delle fasi negative e delle crisi, ma ricorda che sono stati passeggeri. La timidezza e la depressione non sono permanenti. Se ti senti bloccato e nella tua vita di tutti i giorni dai sentimenti o dai pensieri, dovresti consultare qualcuno che possa aiutarti. Il primo passo potrebbe essere parlare con un amico o un parente di cui ti fidi.
  • Non pensare mai di non poter guarire. Per ogni problema c'è una soluzione. I medici, gli psicologici e gli psichiatri sono tutti in grado di aiutarti.
  • Se ti accorgi di fare pensieri suicidi, chiama subito una linea di supporto. Se tu o un altro membro della tua famiglia state progettando di suicidarvi, chiama subito il pronto intervento. Non si tratta di qualcosa da prendere alla leggera.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 21 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Stress, Ansia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità