Come Convincere Qualcuno a Smettere di Fumare

Non è sempre facile convincere qualcuno a smettere di fumare. È possibile che abbia già cercato, senza successo, di spezzare questa brutta abitudine. In certi casi, il soggetto vuole smettere, ma non ha gli strumenti per realizzare il suo desiderio. Questo è il momento in cui puoi intervenire ed essere d'aiuto. Il tuo supporto continuo e la tua presenza possono convincere una persona cara a smettere di fumare e a riuscirci.

Parte 1 di 4:
Parlare con il Proprio Caro affinché Smetta di Fumare
Modifica

  1. 1
    Determina come introdurre l'argomento. Dato che si tratta di una questione delicata, vale la pena pianificare in anticipo come iniziare la conversazione.
    • Decidi dove parlargli. Un luogo familiare e accogliente è la scelta migliore.
    • Trova un modo per affrontare l'argomento senza essere brusco. Devi cercare di ridurre al minimo l'effetto sorpresa o lo shock.
    • Preparati per reagire prontamente alle sue rimostranze e alla manifestazione di sentimenti feriti. Ad esempio, il fumatore potrebbe sostenere di essere in grado di prendere le proprie decisioni. In tal caso, devi confermare questo fatto, ma esprimere la tua preoccupazione per quanto riguarda la salute.
    • Cerca di far leva sul lato emotivo del soggetto. In questa maniera, capirà che le tue motivazioni sono sensate e sarà più disposto ad ascoltare il tuo consiglio.
  2. 2
    Ricordagli tutti i danni causati dal fumo. Si tratta di un vizio insalubre, non solo per il fumatore, ma anche per coloro che lo circondano. È importante inviare messaggi positivi; non sgridarlo, non tormentarlo e non cercare di spaventarlo.
    • Ricordagli quanto sia importante per te e che desideri stare con lui negli anni a venire. Il fumo causa gravi patologie, come il cancro ai polmoni, ed è uno dei fattori riconosciuti che provoca osteoporosi, ictus e depressione.[1]
    • Se l'aspetto estetico è importante per il tuo interlocutore, incoraggialo a conservare la sua bellezza, evitando le rughe e i denti ingialliti tipici dei fumatori.[2]
  3. 3
    Incoraggialo a desiderare una lunga vita facendo leva sui rapporti personali. Ricordagli le persone che gli sono care (i figli, i nipoti, il coniuge e gli amici fidati) e quanto sia importante per loro.[3] Le immagini di persone giovani possono aiutarlo a mantenere alta la motivazione e a ricordargli ogni giorno perché vuole smettere di fumare.
  4. 4
    Offrigli il tuo supporto. Cerca di rendere il processo di disintossicazione il più semplice possibile.
    • Fai in modo di essere sempre disponibile al telefono per aiutarlo a superare i momenti di astinenza.
    • Fagli sapere che sarai di supporto per tutta la durata del processo.
    • Coinvolgi altri amici e parenti affinché si adoperino per aiutare il fumatore, se possibile.
  5. 5
    Elabora un piano d'azione con la persona cara. Strutturate insieme un programma che il fumatore possa rispettare quotidianamente, in modo da aiutarlo a stare lontano dalle sigarette. Potrete apportare dei cambiamenti, se necessari, ma in questo modo ci sarà una routine da seguire e una linea guida di riferimento per il futuro.[4]
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Offrire Aiuto Costante
Modifica

  1. 1
    Cerca di distrarlo. L'atto di fumare diventa parte integrante e un aspetto naturale della vita quotidiana di un fumatore, quasi una seconda natura. Uno degli scogli maggiori da affrontare è quello di strutturare nuove abitudini. Puoi aiutare il tuo amico proprio in questa fase o chiedere ad altre persone di contribuire in tal senso.
    • Se di solito fuma durante le pause al lavoro, proponigli invece di fare una passeggiata insieme.
    • Se accende la sigaretta dopo i pasti, chiedigli di lavare i piatti o di portare a spasso il cane.
    • Se fumare è la prima azione del mattino, offrigli una tazza di caffè da bere in compagnia.
    • Se è scontato che fumi quando sorseggia alcolici, evitate di frequentare feste e bar dove viene servito l'alcool.
    • Quando prova un forte desiderio di fumare, cerca di essere disponibile per parlargli e distrarlo.[5]
  2. 2
    Affronta i sintomi di astinenza. La persona cara proverà una serie di disturbi più o meno intensi dovuti alla mancanza di nicotina. È meglio gestirli in maniera diretta ed essere sempre di supporto in questi momenti difficili. Ricordagli che si tratta di sintomi transitori.
    • L'aumento di peso è un effetto comune. Se dovesse accadere, offriti di fare attività fisica con il tuo amico e aiutalo a reimpostare un piano dietetico.
    • Per un po' di tempo potrebbe avere difficoltà a dormire. Suggeriscigli qualche attività per rilassarsi, come leggere un libro, guardare un programma televisivo oppure scrivere un diario.
    • Non prendere i suoi momenti di malumore come una questione personale. Continua a mantenere un approccio positivo e rassicuralo che i giorni neri sono del tutto normali. Ricordagli quanto sei orgoglioso di quello che sta facendo.
  3. 3
    Sostienilo affinché non si dia per vinto nel caso avesse delle "ricadute". La maggior parte degli individui che tentano di smettere di fumare prima o poi cede alla tentazione di una sigaretta. Si tratta di un evento del tutto normale e che fa parte del processo. Purtroppo, molti fumatori lo interpretano come un segno di fallimento e interrompono il programma. Le prime due settimane, di solito, sono le più difficili.[6]
    • Ricordagli tutte le ragioni che l'hanno spinto a voler smettere di fumare o per le quali dovrebbe farlo.
    • Rassicuralo sul fatto che può ancora smettere, nonostante il "passo falso".
    • Identifica la situazione che l'ha portato a cedere alla sigaretta, in modo che possa evitarla in futuro.[7]
  4. 4
    Ricompensa i traguardi e i successi. Il processo per smettere di fumare non è affatto semplice. Devi premiare i suoi sforzi durante il percorso, per mantenere alta la sua motivazione e ricordargli che sta seguendo la strada giusta.
    • Uno degli effetti positivi immediati correlati all'abbandono del fumo è il risparmio di denaro. Puoi suggerire al tuo amico di metterlo da parte per concedersi un premio quando sarà completamente libero dalle sigarette, ad esempio una bella vacanza, perché no?[8]
    • Le ricompense e le lodi sono elementi importanti. Un riscontro positivo o dei benefici tangibili rendono il fumatore (o "quasi ex-fumatore") consapevole dei suoi progressi.
  5. 5
    Resta in contatto con la persona cara. Non lasciare che sia lei a comunicarti come procede il programma, bensì informati e ponile delle domande. Monitora i suoi passi in avanti, in modo da essere sempre a disposizione per supportarla o premiarla.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Fornire Supporto o Consiglio Professionale
Modifica

  1. 1
    Suggerisci al tuo amico di rivolgersi a un professionista. Se non puoi fare tutto quello che è necessario per aiutarlo a smettere, vale la pena cercare l'aiuto di un terapista specializzato in questo settore.[9][10] Potete considerare la terapia individuale o quella di gruppo, che fornisce maggior supporto.
  2. 2
    Proponigli di accompagnarlo agli incontri. Molte persone si sentono a disagio all'idea di andare a delle riunioni del gruppo di sostegno, soprattutto al primo appuntamento. Per questa ragione, la tua presenza potrebbe essere d'aiuto per ridurre l'ansia al tuo amico, finché non si sentirà sereno ad andare da solo.
  3. 3
    Consiglia di usare dei cerotti o delle gomme alla nicotina. Entrambi questi prodotti aiutano molte persone nella loro lotta contro il fumo.[11] Puoi sempre dire al tuo amico di fare un tentativo.
  4. 4
    Forniscigli altre fonti di aiuto. Sii pronto a proporgli altri metodi e supporti per smettere di fumare, nel caso si rendano necessari. Se il fumatore non può permettersi un terapista, aiutalo a cercare dei programmi gratuiti o a basso costo. Puoi indicargli anche gli stessi siti web sui quali ti sei documentato e da cui hai tratto delle statistiche e dei fatti.
  5. 5
    Proponigli di fissare un appuntamento con il medico di base. Costui è in grado di offrire al tuo amico altre risorse e un consiglio specialistico. È sempre una buona idea coinvolgere il medico di famiglia in processi come questo, in modo che possa essere d'aiuto.[12]
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Conoscere la Dipendenza da Nicotina
Modifica

  1. 1
    Fai alcune ricerche in merito alle statistiche sul fumo. La nicotina è l'ingrediente delle sigarette che crea dipendenza; su questo argomento puoi trovare molte fonti affidabili che forniscono statistiche veritiere e che ti aiutano a comprendere il problema. I siti web sono un ottimo punto di partenza.
    • I CDC forniscono statistiche categorizzate su base demografica.[13][14]
    • Sul sito dell'AIRC puoi trovare molte informazioni in merito ai danni del fumo sulla salute e i benefici dell'interruzione di questo vizio.[15]
    • Puoi trovare delle notizie utili anche sul sito del Ministero della Salute.[16]
  2. 2
    Prendi degli appunti. Annota le statistiche e i fatti più importanti su un foglio di carta. Potranno esserti d'aiuto quando dovrai convincere il fumatore a smettere.
  3. 3
    Parla con un medico. Le statistiche ti aiutano ad avere una visione di insieme degli effetti del fumo e della dipendenza da nicotina, ma solo parlando della questione con un professionista della salute potrai porre delle domande specifiche e ottenere maggiori dettagli sulla tematica del fumo.
  4. 4
    Incontra un ex-fumatore. Chi meglio di una persona che ha smesso di fumare può comprendere il processo di disintossicazione? Dato che non esistono due persone identiche, dovresti parlare con più di un ex-fumatore per conoscerne l'esperienza. Questi individui ti offriranno un punto di vista e ti mostreranno quello che non è deducibile da un sito internet.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Accertati che la persona sia pronta a smettere. Se non è motivata, non avrà successo.
  • Mantieni uno stretto contatto con il tuo amico, per monitorare l'andamento del processo.
  • Sii un buon ascoltatore. A volte una persona che sta cercando di smettere di fumare ha bisogno solo di qualcuno che la ascolti.[17]
  • In alcune regioni il SerT fornisce gratuitamente dei supporti (cerotti, caramelle, gruppi di mutuo aiuto e così via) per aiutare la gente a smettere di fumare.[18][19]

AvvertenzeModifica

  • Non essere negativo in merito al processo di disintossicazione dal fumo (soprattutto nelle prime settimane). Mantieni un approccio positivo e ottimista anche quando la persona che stai aiutando è di cattivo umore.
  • Sii rispettoso. Potresti provare dei sentimenti molto forti in merito a questo vizio di una persona cara. Tuttavia, la tua preoccupazione non dovrebbe mai sovrastare il suo diritto di scegliere liberamente se fumare o no.

Hai trovato utile questo articolo?

No