Come Convincere i Tuoi Genitori a Lasciarti Andare a Dormire da un Amico

Può essere difficile convincere i tuoi genitori a lasciarti andare a dormire a casa di un amico o di un parente. Dormire con gli amici può essere molto divertente ed è un'ottima occasione per stringere di più il legame con loro. I genitori in alcuni casi hanno preoccupazioni o dubbi che possono portarli a dire di no, ma puoi seguire questi consigli per cercare di convincerli a cambiare idea.

Metodo 1 di 3:
Parlare con i Tuoi Genitori

  1. 1
    Mostra ai tuoi genitori che sei responsabile. Preparati prima di chiedere di dormire da un amico. In alcuni casi, i fatti dicono più delle parole. Per alcuni giorni, prova a far vedere che sei una persona responsabile. Se ti vedranno più maturo, saranno più disponibili a concederti delle libertà.
    • Quasi tutti i genitori si aspettano che i loro figli arrivino a desiderare una maggiore indipendenza. Tuttavia, cerca di capire che anche loro hanno delle preoccupazioni. Vorranno sapere sempre dove ti trovi, ad esempio. Puoi alleviare le loro ansie mettendo in mostra la tua maturità e la tua indipendenza.
    • Occupati dei lavori di casa senza che ti venga chiesto.
    • Finisci i compiti appena arrivi a casa da scuola.
    • Confessa quello che accade nella tua vita di tutti i giorni, condividendo dettagli della tua vita scolastica e sociale senza che ti venga chiesto.
    • Ricorda di dire sempre grazie e per favore.
  2. 2
    Scegli il momento giusto per parlare. Una volta che hai mostrato ai tuoi genitori di essere più maturo, trova il momento di chiedere di andare a dormire fuori. Scegli un orario che vada bene a tutti. Ad esempio, evita di parlarne alle 23 se sai che loro si devono alzare presto per andare al lavoro la mattina seguente. Al contrario, tira fuori l'argomento subito dopo cena.[1]
    • Cerca di essere il più maturo possibile quando parli. Puoi iniziare con educazione, dicendo: "Mamma, papà, volevo parlarvi di una cosa a cui penso da tempo".
    • Usa le buone maniere, in modo da fare buona impressione sui tuoi genitori. Prova: "Per favore, possiamo parlare dopo cena?".
  3. 3
    Concentrati sulla situazione attuale. I tuoi genitori potrebbero reagire in modo negativo se parlerai di altre famiglie, dei tuoi amici o dei tuoi fratelli. Poni l'attenzione solo su di te e sulla tua situazione.
    • Potresti essere tentato di dire: "I genitori di Paola la lasciano andare!" oppure "Avete lasciato andare Carlo a dormire fuori quando aveva la mia età". Probabilmente le affermazioni di questo tipo infastidirebbero i tuoi genitori. Quello che fanno gli altri non è rilevante. I tuoi genitori hanno imposto delle regole pensando alle tue esigenze specifiche e alla tua sicurezza.[2]
    • Parla di te stesso e dei motivi per cui sei abbastanza maturo da dormire fuori di casa. Metti in evidenza i tuoi voti e il tuo comportamento. Puoi dire: "Di solito prendo buoni voti e non mi caccio nei guai. Credo che dovreste fidarvi di me". Puoi anche spiegare perché vuoi andare a dormire fuori. Prova: "Mi piace molto stare con Sofia e le sue amiche a scuola. Credo che sarebbe divertentissimo passare il tempo con loro fuori dall'aula e questa è un'ottima opportunità per farlo".[3]
  4. 4
    Condividi i dettagli importanti dell'evento. I tuoi genitori di solito vorranno sapere dove vai, che cosa fai e con chi sei. Nascondendo queste informazioni sarà molto più difficile ottenere il permesso. Rivela direttamente dove andrai a dormire, chi sarà presente, quali eventi e attività farete. Loro avranno molte meno preoccupazioni a darti l'autorizzazione se sapranno esattamente che cosa farai.[4]
  5. 5
    Se i tuoi genitori ti dicono di no, chiedi perché. Se hai ricevuto un "No", può essere utile conoscerne le motivazioni. Non urlare e non fare emergere la frustrazione, perché potresti provocare un litigio. Chiedi invece quali sono le loro preoccupazioni principali. Attendi alcuni giorni che gli animi si siano calmati, poi, quando hai avuto il tempo di pensare a come risolvere quei dubbi, riapri la conversazione e cerca di ottenere un risultato diverso.[5]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Affrontare le Preoccupazioni

  1. 1
    Sottolinea i lati positivi di un pigiama party. I tuoi genitori potrebbero non capire che questi eventi sono importanti per la tua crescita e il tuo sviluppo. Spiega quali sono i benefici potenziali di lasciarti andare.
    • I pigiama party migliorano la tua sicurezza. Ti costringono a uscire dalla tua zona di confort e ti permettono di vivere usi diversi dai tuoi. Inoltre, è una situazione che mette alla prova le tue buone maniere e il rispetto. Dovrai imparare a seguire le regole e le norme della casa di un'altra persona e questo può aiutarti a diventare un bravo ospite. Puoi dire: "Credo che mi farebbe bene provare cose nuove. Un pigiama party può insegnarmi a diventare un buon ospite".[6]
    • I pigiama party permettono ai ragazzi di sviluppare le proprie capacità sociali. Interagire con bambini e adolescenti della tua età è importante per crescere. Inoltre, insegna l'indipendenza, perché avrai la possibilità di fare esperienze fuori di casa. Puoi dire: "Mi piace molto passare il tempo con voi, ma vorrei anche stare un po' con i miei coetanei".[7]
  2. 2
    Scendi a compromessi. In alcuni casi, con un compromesso puoi riuscire a convincere i tuoi genitori a dirti di sì. Ad esempio, puoi promettere che li chiamerai o manderai un messaggio una volta ogni due ore, in modo che sappiano che stai bene. Questo può farli sentire più sicuri e portarli a darti il permesso.
  3. 3
    Parla dei problemi medici. Se hai allergie gravi, malattie o problemi cronici che richiedono trattamenti, come l'asma, parlane prima che lo facciano i tuoi genitori. Spiega come hai intenzione di risolverli in occasione della festa.
    • Rispondere alle obiezioni prima che i tuoi genitori le sollevino può fare la differenza tra un "sì" e un "no". Controbattere le argomentazioni degli altri è una strategia efficace in tutte le negoziazioni.[8]
    • Mostra che cosa faresti nelle situazioni che preoccupano i tuoi genitori, in modo da rasserenarli.[9] Ecco un esempio:
      • Figlio: "Sono un po' preoccupato di mangiare noccioline".
      • Padre: "Anch'io. In passato hai avuto brutte reazioni allergiche. Che cosa farai se dovesse capitare?".
      • Figlio: "Ho già messo la mia EpiPen nello zaino e ho detto alla mamma del mio amico che sono allergico, quindi non credo che sarà un problema".
  4. 4
    Fornisci le informazioni di contatto. Probabilmente i tuoi genitori sono preoccupati perché non sanno dove ti troverai. Consegna loro le informazioni per contattare la famiglia che ti ospiterà. Se dirai dove sarai e come possono contattarti in caso di emergenza, saranno molto più propensi a lasciarti andare.[10]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Negoziare in Modo Efficace

  1. 1
    Nota lo stato d'animo dei tuoi genitori. Il buon umore può trasformare un "no" in un "sì". Puoi rallegrarli occupandoti dei lavori di casa prima che te lo chiedano, parlando dei momenti divertenti che avete condiviso o ascoltando insieme i loro brani preferiti.[11][12]
    • Può essere particolarmente utile parlare di eventi sociali, come una festa della scuola, una riunione di famiglia o un festival in cui i tuoi genitori si sono divertiti. Questo può metterli di buon umore.[13]
  2. 2
    Studia la routine quotidiana dei tuoi genitori. Se ti accorgi che di solito sono di buon umore di mattina, prova a chiedere dopo la colazione, quando sono più disponibili.[14][15] Se invece sono più attivi di sera, parla con loro dopo cena.[16]
  3. 3
    Comincia con una richiesta più grande. Alcuni giorni prima di parlare ai tuoi genitori del pigiama party, chiedi qualcos'altro che desideri ma che sai che non ti concederanno. Ad esempio, puoi domandare di adottare un cane dal rifugio o di avere una tua automobile. Dopo un paio di giorni, quando sarai pronto a chiedere di andare a dormire da un amico, saranno più disponibili a farti questa piccola concessione, dopo averti negato quella più importante.[17]
  4. 4
    Riepiloga quello che ti hanno detto i tuoi genitori. Esprimendo con parole tue quello che hai sentito e ripetendolo, dimostrerai di aver capito che cosa dicono e come si sentono. Questo ti aiuterà a ottenere il permesso di dormire fuori e a cambiare l'opinione dei tuoi genitori. Vedranno che sei abbastanza maturo da ascoltare e comprendere il loro punto di vista.[18]
    Pubblicità


Consigli

  • Se dicono di no, chiedi che cosa puoi fare per portarli a cambiare idea.
  • Ricorda, il tuo comportamento al pigiama party determina se potrai partecipare ad altri eventi simili in futuro.
  • Presenta il padrone di casa ai tuoi genitori, in modo che si sentano più a loro agio.
  • Assicurati che i tuoi genitori sappiano che ti troverai in una parte sicura della città. Alcuni di loro sono preoccupati dalla violenza.
  • Assicurati che i tuoi genitori sappiano chi sarà presente; nella maggior parte dei casi sono preoccupati per la tua sicurezza.
  • Presenta il tuo amico ai tuoi genitori, in modo che sappiano da chi vuoi andare a dormire.
  • Non parlare troppo della festa con i tuoi amici, oppure potresti dar loro false speranze e deluderli se i tuoi genitori dovessero dirti di no.
  • Cerca di non litigare con i tuoi genitori prima di chiedere di dormire fuori. Potresti metterli di cattivo umore.
  • Chiedere ai tuoi genitori in modo educato e rispettoso può aiutarti a ottenere la risposta sperata.
  • Informa i tuoi genitori in anticipo. Se organizzate tutto all'ultimo minuto, è meno probabile che ti lascino andare.
  • Scegli un momento in cui i tuoi genitori sono allegri.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 116 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gioventù

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità