Come Convincere i Tuoi Genitori a Prenderti un Gatto

I gatti sono gli animali preferiti di milioni di persone in tutto il mondo, e per un buon motivo. Sono dei compagni veramente adorabili e molto divertenti. Tuttavia, se i tuoi genitori sono contrari a prenderti un gatto come animale domestico, potresti aver bisogno di persuaderli a prendertene uno.

Passaggi

  1. 1
    Scopri perché i tuoi genitori non vogliono prenderti un gatto. Qualcuno della tua famiglia è allergico? Ci sono molti problemi che possono insorgere, ma non ti preoccupare! Tutto andrà per il meglio se tu e i tuoi genitori siete disposti a collaborare per risolverli.
    • Qualcuno in famiglia è allergico ai gatti? Niente paura, ci sono davvero alcuni gatti che sono anallergici! Fa' delle ricerche per scoprire dove trovare dei gatti anallergici nella tua zona e va' a vederli. Porta con te il familiare che è allergico, in modo da constatare se ha una reazione allergica o meno. Se non ce l'ha, è fantastico! Se sì, continua a cercare altri tipi di gatti anallergici.
    • Il padrone di casa non vuole animali? Se è questo il caso, purtroppo, non c'è molto da fare. Tuttavia, puoi sempre provare l'esperienza di possedere un gatto con l'animale di qualcun altro: diventa un cat sitter e prenditi cura dei gatti degli altri. Oppure, potresti fare volontariato presso un rifugio per animali e lavorare a contatto con i gatti. Sarebbe una soluzione vantaggiosa sia per te che per i tuoi genitori, sebbene non sia proprio come avere un gatto tutto tuo.
    • Costa troppo? Se hai visto i prezzi dei negozi di animali, avrai notato che possono essere parecchio alti. Tuttavia, puoi risparmiare un po' sull'acquisto iniziale del tuo gattino andando a prenderlo al rifugio per animali della tua zona. Ci sono molti gatti fantastici che hanno bisogno di una casa come la tua. Dato che questi animali hanno bisogno di essere adottati, i prezzi sono parecchio più bassi rispetto a quelli dei negozi di animali. Se i tuoi genitori sono d'accordo a prendere un gatto da un rifugio, allora congratulazioni! Avrai il micetto dei tuoi sogni e avrai contribuito a salvargli la vita. Tieni a mente che avrai altre spese oltre al costo del gatto. Devi pagargli il cibo, i giochi, le visite dal veterinario ecc., che possono arrivare a una bella somma di denaro.
  2. 2
    Se i tuoi genitori decidono che la vostra situazione finanziaria non vi permette al momento di prendere un gatto, magari devi solo aspettare qualche anno in modo da essere in grado tu stesso di permettertelo. A volte la pazienza viene ricompensata.
  3. 3
    Se i tuoi genitori dicono ancora di no, chiedi a un amico che ha un gatto di dirti tutti gli aspetti positivi di averne uno. Poi dilli ai tuoi genitori. Oppure, puoi semplicemente chiedere a questo amico di scrivere un tema persuasivo sul perché si dovrebbe avere un gatto come animale domestico, poi mostralo ai tuoi genitori. Se tutto va bene, si convinceranno che prendere un gatto sia una buona idea. Tuttavia, non funziona sempre e a volte può anche far peggiorare la situazione. Evita di lagnarti, piangere, implorare, ricattare o corrompere i tuoi genitori per farti prendere un gatto. Comportandoti così, mostreresti una totale mancanza di maturità.
  4. 4
    Se i tuoi genitori pensano che non sei abbastanza responsabile o maturo per accudire un gatto, dimostra loro che si sbagliano. Fa' delle faccende extra in casa. Prenditi cura degli animali dei vicini quando sono in vacanza. Questo ti permetterà anche di imparare molto su come ci si occupa degli animali. Occupati dei tuoi fratelli o familiari più piccoli per mostrare ai tuoi genitori che sei abbastanza responsabile per avere un gatto.
  5. 5
    Se tutto quello detto finora non ha successo, scrivi una lettera o prepara un contratto con cui ti impegni a essere totalmente responsabile per il gatto e che ti prenderai cura di lui. Fallo solo se sei veramente sicuro di voler prendere un gatto.
  6. 6
    Se i tuoi genitori continuano a dirti di no, leggi i consigli qua sotto e poi ripeti i passaggi.
  7. 7
    Se è la seconda volta che segui tutti i passaggi, cerca qualche articolo correlato che ti possa essere di aiuto.
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di essere abbastanza serio e responsabile per prenderti cura del gatto. Se ne prendi uno e poi finisci per non volerlo più, i tuoi genitori si arrabbieranno molto con te e potrebbero proibirti a lungo di prendere un altro animale.
  • Scegli dei momenti strategici per chiedere un gatto ai tuoi genitori, per esempio subito dopo aver ricevuto una bella pagella o prima del tuo compleanno o di Natale.
  • Parla ai tuoi genitori del gatto quando sono di buon umore.
  • Quando chiedi ai tuoi genitori di prenderti un gatto, falli sedere e affronta il discorso con serietà. Questo farà capire loro che hai intenzioni serie.
  • Se hai dei fratelli o delle sorelle, coinvolgili nella richiesta.
  • Non ricattarli e non farli sentire in colpa. I genitori di solito non cedono a queste tattiche.
  • Se hai già un cane o un altro animale che non sia un gatto, assicurati che si senta a suo agio vicino ai diversi temperamenti (personalità) dei gatti. Se il tuo cane odia i gatti, sarebbe meglio che aspettassi che diventi abbastanza vecchio da non curarsi di un gatto o che muoia. Potrebbe volerci molta pazienza per convincere i tuoi genitori a prenderti un gatto.
  • Inizia preparando una cuccia e comprando le cose che serviranno al gatto, in modo che i tuoi genitori vedano che sei pronto.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non chiedere ai tuoi genitori di prenderti un gatto ogni cinque minuti! Li irriterai e le tue chance di avere un gatto diminuiranno ogni volta che lo chiedi.
  • Non chiederglielo nei mesi successi alla morte dell'animale che avevi in casa. I tuoi genitori potrebbero arrabbiarsi e intristirsi.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 40 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gatti | Famiglia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità