Come Convincere un Amico a Fidarsi di Nuovo di Te

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

Una delle cose più difficili da superare nelle relazioni è la perdita della fiducia. Se hai ferito un amico, probabilmente non tornerà a contare su di te tanto facilmente. Anche se dovrai impegnarti, hai la possibilità di recuperare la sua stima. Inizia dandogli lo spazio che gli serve: forse avrà bisogno di tempo per superare tutto. Porgi le tue scuse in modo sincero e chiedigli perdono. Se le accetta, non essere insistente. Alle parole devono seguire i fatti e, quindi, dovrai permettere che il tempo faccia il suo corso affinché la fiducia ritorni tra voi.

Parte 1 di 3:
Dare Spazio al Tuo Amico

  1. 1
    Rispetta la sua necessità di spazio. Se hai lo hai ferito, probabilmente vorrà prendere le dovute distanze. Inizialmente ti chiederà un po' di spazio. Devi rispettarlo se vuoi riconquistare il tuo amico.[1]
    • Sii comprensivo. Se lo hai fatto soffrire, non riuscirà a perdonarti immediatamente. Non prendertela a male se ti chiede di limitare momentaneamente i vostri contatti.
    • Un po' di distanza può essere utile per entrambi. Nel frattempo avrà la possibilità di calmarsi, mentre tu potrai sfruttare questa occasione per valutare quello che hai fatto.
  2. 2
    Rifletti sulle sue esigenze. Prima o poi andrai a chiedergli scusa, ma affinché la richiesta di perdono sia efficace, dovresti riconoscere le esigenze e i sentimenti di chi hai ferito. Quindi, trova il tempo per considerare che cosa si aspetta da te.[2]
    • Non hai rispettato i suoi bisogni emotivi? Potrebbe essere il motivo per cui hai perso la sua fiducia. Magari hai espresso un commento poco carino sul suo fisico e il tuo amico ha reagito male perché per lui il fatto di essere in sovrappeso peso è un argomento delicato.
    • Che cosa si aspetta da te per superare quello che è accaduto? Probabilmente devi essere più rispettoso e comprensivo in futuro. Inoltre, ti conviene capire quali sono gli argomenti sui cui non dovresti scherzare.
  3. 3
    Prendi coscienza del tuo comportamento. Capirai perché hai agito in un certo modo. Se hai sbagliato nei confronti di un amico, può esserci una ragione, quindi rifletti su tutti i fattori che hanno contribuito al tuo comportamento.[3]
    • Chiediti sinceramente perché hai perso le staffe. Ti sentivi insicuro o stavi male con te stesso? Molte volte feriamo le persone quando ci sentiamo inadeguati.
    • Una volta che hai compreso il tuo comportamento, chiediti come puoi cambiarlo. Forse te la sei presa col tuo amico per i tuoi problemi di sovrappeso. Prova a parlarne con un terapeuta e cerca di trattare meglio il tuo corpo mangiando in modo sano e facendo attività fisica.
  4. 4
    Scrivi una lettera. Se vuoi, puoi inviarla oppure scriverla solo per dare sfogo a quello che stai provando. Il fatto di esternare i tuoi pensieri può tornati utile quando chiederai scusa al tuo amico.[4]
    • Scrivi una lettera sincera che esprima tutto il tuo rimorso. Inizia dicendo: "Mi dispiace davvero di averti ferito".
    • Puoi provare a offrire una spiegazione. Tuttavia, chiarisci che si tratta di una "spiegazione", non di una "giustificazione". Non devi dare l'impressione di difendere il tuo comportamento.
    • Se vuoi, puoi spedirla o trascriverla al computer e inviarla tramite e-mail. In alternativa, se preferisci formulare le tue scuse di persona, chiedigli di vedervi.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Scusarti con il Tuo Amico

  1. 1
    Ammetti il tuo errore e chiedi scusa. Il primo passo per avanzare delle valide scuse consiste nel pronunciare due parole: "mi dispiace". È necessario pronunciarle prima di ogni altro discorso. Dopodiché riconosci i tuoi errori precisando che ti sei reso conto dove hai sbagliato.[5]
    • Ad esempio, inizia dicendo: "Mi dispiace. Mi assumo tutta la responsabilità di averti sconvolto e ferito".
    • In seguito, spiega che cosa hai fatto e perché era sbagliato. Per esempio, continua in questo modo: "Non avrei mai dovuto fare quella battuta sul tuo peso. Non è stata divertente, ma offensiva e priva di tatto".
  2. 2
    Esprimi il tuo rammarico. L'altra persona sarà più propensa ad ascoltare le tue scuse se ti mostri sinceramente dispiaciuto. Comunica esplicitamente quanto sei amareggiato per quello che hai commesso.[6]
    • Non devi fare un discorso lungo e complicato. Per esempio, potresti dire: "Mi dispiace molto di essere stato insensibile e aver tradito la tua fiducia".
  3. 3
    Mettiti nei suoi panni. Devi chiarire che hai capito. È molto più probabile che il tuo amico tornerà a fidarsi di te se capisce che hai compreso le conseguenze del tuo comportamento. Vorrà sapere che hai imparato la lezione e non rovinerai di nuovo tutto.[7]
    • Potresti dire: "Non riesco a immaginare quanto ti sia sentito ferito dopo quello che ti ho detto".
    • Successivamente, assumiti ancora una volta le tue responsabilità. Per esempio, prova con: "Mi dispiace di averti fatto soffrire e messo nella condizione di sentirti tradito. Non ci sono giustificazioni per il mio comportamento".
    • Permettigli di spiegare quanto ha sofferto. Dopo aver ascoltato il tuo discorso, potrebbe ribadire il dolore che ha provato per assicurarsi che tu abbia compreso veramente il suo stato d'animo. Preparati ad ascoltare, cerca di capire e ripeti che ti dispiace, anche se lo hai già detto.
  4. 4
    Chiedi perdono. Devi concludere il chiarimento con una nota positiva, quindi proponi di avere una seconda possibilità. Non è detto che le cose tornino immediatamente alla normalità e in una prima fase il tuo amico potrebbe non accettare le tue scuse. Tuttavia, lascia una porta aperta in modo da poter ristabilire la fiducia in futuro.[8]
    • Non dilungarti quando chiedi perdono. Ad esempio, puoi dire: "Mi dispiace di averti ferito. So che impiegherai un po' di tempo, ma spero che in futuro potremo essere di nuovo amici".
  5. 5
    Offriti di rimediare ai tuoi errori. Se hai tradito la fiducia di un amico, magari si aspetta che ti impegnerai a recuperarla in qualche modo. Perciò, quando ti scusi, proponi qualcosa di concreto per porre rimedio.[9]
    • Se hai cominciato a fare qualcosa per sistemare le cose, non esitare a dirglielo. Per esempio: "Ho preparato questo CD di canzoni per scusarmi e ho consultato uno psicologo per imparare a risolvere i problemi col mio aspetto fisico".
    • Puoi anche dirgli che cosa farai in futuro per risolvere la situazione. Promettigli che non accadrà mai più. Ad esempio: "In questo momento la mia salute mentale ha la priorità. Non voglio smettere di andare dallo psicologo finché non avrò acquisito una certa stabilità emotiva che mi assicura di non dare in escandescenze con le persone".
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Ricostruire la Fiducia nel Tempo

  1. 1
    Chiedi al tuo amico che cosa puoi fare. Probabilmente stabilirà alcuni limiti e ti illustrerà che cosa accetta e non tollera in un'amicizia. Può anche suggerirti qualche idea per iniziare a riconquistare la sua fiducia. Prova a rispondere: "So che in questo momento hai difficoltà a fidarti di me. C'è qualcosa che posso fare per dimostrarti che sono sincero e incominciare a recuperare la tua stima?". In base a quello che è successo, è possibile che ti indichi alcuni passi da compiere che gli permetteranno di fidarsi nuovamente di te.
    • Ad esempio, se ha scoperto che diffondevi voci poco piacevoli sul suo conto, potrebbe chiederti di rivolgerti alle persone con cui hai spettegolato chiarendo che erano tutte calunnie e che ti sei sbagliato.
  2. 2
    Stagli vicino. Dimostragli che sei una persona fedele. Se ti riaccoglie nella sua vita, cerca di essere un buon amico. Non tradire di nuovo la sua fiducia.[10]
    • Considera tutto ciò che lo preoccupa e lo spaventa. Se sta attraversando un momento difficile, chiedigli come sta. Offriti di ascoltarlo se ha bisogno di sfogarsi.
    • Non giudicarlo mai. Se ti racconta qualcosa, reagisci con rispetto e interesse. Le persone sono più propense a fidarsi di chi evita di dire come devono comportarsi.
    Advertisement

Non essere intollerante se qualche volta si arrabbia. Ci vorrà del tempo per ristabilire la fiducia. Dopo avergli chiesto scusa, non stupirti se è ancora in collera con te. Probabilmente è ancora scottato da quello che hai fatto e impiegherà tempo per superarlo.[11]

  1. 1
    • Mettiti sempre nei suoi panni. Se sei in pena perché non riesce a perdonarti, domandati quanto ti sentiresti ferito al posto suo.
  2. 2
    Dimostragli che sei cambiato dopo il tuo errore. Spesso i fatti sono più eloquenti di tante parole. Dopo avergli chiesto scusa, prova a fargli capire quanto sei cambiato.[12]
    • Impara a essere una persona più affidabile. Mantieni le tue promesse, non parlare alle spalle della gente e cerca di sostenerlo emotivamente.
  3. 3
    Abbi pazienza. Nel corso del tempo avrai la possibilità di recuperare la fiducia tradita. Comportati in modo gentile e coerente e, alla fine, il tuo amico ti perdonerà. Tuttavia, non aspettarti che succeda all'improvviso. È difficile fidarsi delle persone e, quando la fiducia viene a mancare, non è semplice ricostruirla. Forse passeranno diversi mesi prima che il tuo amico ti perdoni del tutto.[13]
    Advertisement

Consigli

  • Non avere fretta. È normale stare male dopo un litigio o un enorme fraintendimento con un amico e desiderare, al tempo stesso, che tutto torni come era una volta, ma c'è troppo imbarazzo.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.
Categorie: Amicizia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement