Come Convincere un Bambino a Fare il Bagnetto

Ci sono bambini che adorano entrare nella vasca da bagno, mentre altri odiano fare il bagnetto e le tentano tutte per poterlo evitare. Persino i bambini che in un primo momento amano fare il bagno possono sviluppare nuove paure o attraversare delle fasi in cui si rifiutano di lavarsi. Se il tuo bimbo si rifiuta di fare il bagnetto, fortunatamente ci sono alcuni stratagemmi che ti aiuteranno a risolvere il problema.

Metodo 1 di 2:
Preparazione per il Bagnetto

  1. 1
    Metti a fuoco il motivo per cui il tuo bimbo si rifiuta di fare il bagno. Fai attenzione a cosa accade nel momento in cui il bambino comincia a opporre resistenza. Riesci a capire se sia spaventato o disturbato da qualcosa in particolare legato al bagnetto, oppure la sua ribellione altro non è che l'espressione di un maggiore bisogno di autonomia? Sarà molto più facile affrontare il problema una volta individuata la causa.
    • Alcuni bambini si sentono vulnerabili o si spaventano quando hanno l'impressione che l'acqua sia particolarmente profonda, oppure se l'acqua gli entra negli occhi, nelle orecchie o nel naso. In alcune situazioni queste paure potranno ingigantirsi al punto che i tuoi tentativi di rassicurare il bimbo serviranno a ben poco.
    • Ad alcuni bimbi il bagno non piace perché lo associano a qualcosa che percepiscono come negativo, come l'interruzione dei giochi o il momento di andare a dormire.
    • Può anche accadere che il bimbo trovi noioso fare il bagnetto perché non dispone di giocattoli o distrazioni stimolanti mentre viene lavato.
    • Infine, alcuni bambini si oppongono al bagnetto semplicemente perché stanno sviluppando la propria personalità e cominciano a mettere alla prova le regole imposte dai genitori. Anche se questa fase può essere estremamente frustrante, si tratta pur sempre di un sano momento di sviluppo.
  2. 2
    Leggi al tuo bambino delle storie che parlino di fare il bagno. A volte i libri per bambini che parlano di un determinato argomento possono essere di grande aiuto. Puoi cercare libri che affrontino le difficoltà specifiche che il tuo bambino sta manifestando, storie in cui si spiega come il bagno non dev'essere un momento di disagio, ma piuttosto un'attività divertente.
  3. 3
    Utilizza accessori per il bagno che siano di gradimento per i bambini. Procurati asciugamani e teli da bagno del colore preferito di tuo figlio, delle spugne a forma di animali o di personaggi dei cartoni animati. Acquista anche dei giocattoli per il bagno. Le opzioni sono infinite, puoi acquistare paperelle di gomma, pistole ad acqua, giocattoli di gomma, libretti che parlano del bagnetto, matite da bagno lavabili, tutto quello che può aiutare il tuo bimbo a percepire il bagnetto come un momento di gioco.
  4. 4
    Fai capire a tuo figlio con un certo anticipo che il momento del bagnetto si avvicina. Generalmente, i bambini vivono meglio la transizione tra un'attività e l'altra quando riescono a prevedere cosa li aspetta. Avvisa il tuo bimbo che è l'ora di fare il bagno con 5 o 10 minuti d'anticipo. Puoi cercare di usare un avviso particolare per mettere il bambino a proprio agio tenendo conto dei motivi specifici per cui si rifiuta di fare il bagno.
    • Con un bambino che ha una vera e propria fobia del bagno cerca di usare frasi rassicuranti: “Ora facciamo un bagnetto veloce veloce, e stai tranquillo perché io resterò sempre vicino a te.”.
    • Con un bambino che si annoia e vorrebbe giocare invece di fare il bagno, cerca di rendere la cosa divertente: “Mentre facciamo il bagnetto, facciamo un bel gioco! Giochiamo ai pirati, oppure coloriamo con le tue nuove matite da bagno!”.
    • Se si tratta di un bambino che sta entrando in una fase di ribellione, devi fare in modo di fargli capire che per quanto riguarda il bagno non sono ammesse discussioni: “Tra pochi minuti ti faccio il bagnetto. Capisco che non ti piace fare il bagno. La pulizia personale però è molto importante, per cui non c'è niente da fare: devi fare il bagno.”. In questo modo riconosci e rispetti i sentimenti del tuo bimbo, ma allo stesso tempo gli trasmetti la consapevolezza che fare i capricci non serve a nulla.
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Rendere il Bagnetto un Momento Piacevole

  1. 1
    Lascia che tuo figlio ti aiuti a preparare il bagno. Lasciagli decidere quanto calda e profonda dev'essere l'acqua, quanto bagnoschiuma versare nell'acqua, quali asciugamani usare. Questa strategia è sia un modo di aiutare il bambino a vincere le paure dell'acqua troppo profonda o troppo calda, sia un modo per far sentire a un bambino ribelle che anche le sue scelte sono importanti.
  2. 2
    Lascia che il tuo bimbo si lavi da solo. Permettigli di gestire in autonomia tutto quello che è in grado di fare, coinvolgendolo nelle varie fasi del bagno. Offriti di "aiutarlo" a lavare i capelli e la schiena. In questo modo lasci che il bambino abbia un maggiore controllo della situazione.
    • Dovresti essere sempre tu ad occuparti di lavare i capelli. È importante evitare che il sapone e lo shampoo finiscano negli occhi del bambino, altrimenti potrebbe associare il bagno a esperienze spiacevoli.
  3. 3
    Sii sempre positiva. Se tu stessa non hai voglia di fare il bagno a tuo figlio e mostri frustrazione o noia, è probabile che anche il bambino faccia fatica ad amarlo. Cerca piuttosto di sorridere, parlare e cantare con il tuo bimbo mentre gli fai il bagnetto.
  4. 4
    Divertiti. Usa giocattoli e colori da bagno, leggi libretti per il bagno, gioca alle sirene o ai pirati. Gioca con le bolle di sapone, fai una barba e dei cappelli con la schiuma per il tuo bimbo.
  5. 5
    Un trucco può essere quello del "compagno di bagno". Se il bimbo ha fratelli o sorelle, specialmente vicini d'età, fargli fare il bagno assieme può essere più divertente. In alternativa, tu o il tuo partner potreste fare il bagno con il bimbo. In entrambi i casi, vostro figlio si sentirà più al sicuro e sarà più invogliato a fare il bagno sapendo di avere compagnia.
  6. 6
    Proponi di la doccia come alternativa al bagno. Se ogni altro tentativo fallisce, riccorri alla doccia. Molti bimbi mostrano di avere meno difficoltà con la doccia rispetto alla vasca da bagno.
    • Con bimbi molto piccoli è consigliabile che anche tu entri nella doccia per motivi di sicurezza. Dovrai infatti evitare che il bimbo scivoli e possa cadere.
  7. 7
    Rendi piacevole l'uscita dalla vasca o dalla doccia. Fai partecipare il bambino quando si tratta di asciugare il corpo e i capelli, o di applicare dei prodotti per la pelle. Elogialo quando fa il bagnetto senza fare i capricci.
    • Se fai il bagno a tuo figlio di sera, prova a usare prodotti all'essenza di lavanda. Pare che la lavanda abbia un effetto rilassante sui bambini e che li aiuti ad addormentarsi.
    Advertisement

Consigli

  • Anche se è frustrante quando il tuo bimbo fa i capricci perché si rifiuta di fare il bagno, cerca di restare sempre calmo e positivo. Non vincerai mai una discussione animata con un bimbo di tre anni, perciò la migliore strategia è stare calmi e collaborare con tuo figlio per rendere il bagno un momento piacevole per entrambi. Anche se tutti i tuoi tentativi fallissero, rilassati: come tutte le fasi, anche questa passerà.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Genitori

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement