Come Creare i Tuoi Oli per il Massaggio

Il massaggio è una terapia curativa che coinvolge la manipolazione dei tessuti corporei molli. Il massaggio può alleviare i dolori e gli spasmi muscolari, favorendo il rilassamento, stimolando la circolazione del sangue e incoraggiando il flusso della linfa. Inoltre, il massaggio ha effetti benefici sulla pelle e sulla tranquillità e sul buonumore della mente.

Esistono molteplici stili di massaggio, e per la maggior parte di essi l'uso di un olio appropriato è un elemento fondamentale della pratica. Usato principalmente per lubrificare, l'olio selezionato può apportare benefici alla pelle, oltre a favorire lo svolgimento del massaggio.

Quando sceglie un olio per il massaggio, ogni professionista segue i suoi propri criteri. Tuttavia, gli aspetti comunemente considerati sono:

Lo stile del massaggio, la quantità di lubrificazione ed attrito necessarie

Il tipo di pelle del cliente, secca o grassa, la quantità di peli (assorbono maggiori quantitativi di olio), eventuali intolleranze o allergie

Lo scopo del massaggio, se il massaggio sarà migliorato o potenziato dall'aggiunta degli oli essenziali appropriati. Ad esempio un olio calmante come quello di lavanda nel caso di un massaggio rilassante

Se vuoi fare uso di oli essenziali, prendi in considerazione le preferenze aromatiche del cliente

I bisogni della persona che esegue il massaggio, le sue preferenze aromatiche, patologie della pelle o potenziali reaioni.

Scegliere l'olio più appropriato, e nelle quantità corrette, conferirà all'esecuzione del massaggio il giusto controllo e movimento, oltre a garantire morbidezza ed una corretta idratazione alla pelle del cliente.

PassaggiModifica

  1. 1
    Scegli un olio vettore. Per iniziare avrai bisogno di un olio vettore. Ovvero dell'ingrediente base che garantisce il maggior quantitativo di liquidi durante il massaggio. Normalmente sono oli di origine vegetale, dotati di differenti proprietà che possono determinare la tua scelta. Spesso possono essere acquistati in un comune supermercato.
    • Olio di vinaccioli:
      • leggero, delicato, emolliente, poco profumato e molto penetrante. Si assorbe rapidamente ed è a basso rischio di allergie. Particolarmente diffuso tra i professionisti del massaggio.
    • Olio di jojoba:
      • non un olio, ma una cera liquida, con proprietà idratanti e curative naturali, adatto ad ogni tipo di pelle. Come l'olio di vinaccioli, non deriva da un frutto secco ed è adatto alle pelli sensibili.
    • Olio di avocado:
      • Un vettore eccellente per le pelli mature, o per quelle che richiedono un'attenzione particolare a causa di specifiche patologie. Re-idrata e nutre le pelli seccate dal sole, e si assorbe facilmente.
    • Olio di mandorle:
      • altamente idratante, ricco di acidi grassi essenziale e vitamine A ed E. Poco profumato e poco colorato. Adatto ad ogni tipo di pelle e particolarmente indicato a coloro che hanno la cute secca o sensibile.
    • Olio di semi di albicocca:
      • chimicamente similare all'olio di mandorle dolci, ma con una consistenza ed un aroma meravigliosamente leggeri che lo rendono particolarmente adatto al massaggio e ai trattamenti facciali
    • Olio di germe di grano:
      • rinomato per il suo alto contenuto in vitamina E, un antiossidante, così come per i suoi acidi grassi, è particolarmente indicato per le pelli secche o mature.
    • Olio di nocciola:
      • inodore ed insapore non sovrasta le altre profumazione. Penetra a fondo ed è altamente idratante.
  2. 2
    E' tempo di selezionare quali oli essenziali abbinare al tuo olio vettore. Gli oli essenziali sono ad alta concentrazione, e vengono miscelati nella quantità di due o tre gocce all'olio vettore. Tendono a deteriorarsi a causa di temperature o luce estreme, e dovrebbero essere conservati in bottiglie di vetro scuro, in un luogo fresco ed asciutto.
    • Olio di palissandro
    • Olio di geranio
    • Olio di sandalo
    • Olio di cannella
    • Olio di menta piperita
    • Olio di pepe nero
    • Olio di rosa
    • Olio di ylang ylang
    • Olio di gelsomino
  3. 3
    Miscelali seguendo queste indicazioni:
    • Evasione Floreale
      • 120 ml del tuo olio vettore preferito
      • 15 gocce di olio di legno di rosa
      • 10 gocce di olio di geranio
      • 8 gocce di olio di gelsomino
    • Massaggio Speziato
      • 120 ml del tuo olio vettore preferito
      • 15 gocce di olio di sandalo
      • 9 gocce di olio di cannella
      • 6 gocce di olio di menta piperita
      • 5 gocce di olio di pepe nero
    • Massaggio Stimolante
      • 120 ml del tuo olio vettore preferito
      • 15 gocce di olio di rosa
      • 15 gocce di olio di ylang ylang
      • 10 gocce di olio di gelsomino
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Il metodo di preparazione di ognuno di questi oli è il seguente: inizia versando nella bottiglia gli oli essenziali, dopodiché aggiungi l'olio vettore. Chiudi saldamente la bottiglia e scuotila con delicatezza per miscelare gli oli. Etichetta la bottiglia annotando l'uso dell'olio, gli ingredienti usati e la data di creazione. Normalmente potrai conservare la tua miscela per almeno 3 - 6 mesi se tenuta in un luogo fresco e buio.
  • Durante i mesi caldi puoi riporre la tua miscela nel frigorifero.

AvvertenzeModifica

  • Maneggia gli oli essenziali con molta cautela e non applicarli direttamente sulla pelle. Alcuni oli concentrati possono essere irritanti e perfino tossici. Altri, se usati in grandi quantità nell'olio vettore, possono causare sensibilità cutanea ed irritazioni se esposti al sole, per questo motivo è consigliabile non andare all'aperto subito dopo il massaggio.

Cose che ti ServirannoModifica

  • Una o più bottiglie in vetro scuro
  • Oli vettore
  • Oli essenziali
  • Etichette

RiferimentiModifica

  1. http://aromatherapyandnaturalskincare.com.au Aromatherapy and Natural Skin Care

Hai trovato utile questo articolo?

No