Come Creare l'Acqua Luminescente

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L’acqua luminescente crea, in una stanza buia, un’atmosfera di mistero come se fosse illuminata da luci al neon, senza però sopportare i costi dell’elettricità o delle stesse lampade al neon. Con soli pochi ingredienti, alcuni dei quali potrebbero già essere in tuo possesso, puoi creare dell’acqua luminescente in pochi minuti. Impara queste semplici “ricette” per aggiungere alla tua prossima festa di Halloween o al prossimo party un "tocco speciale".

Metodo 1 di 4:
Con l’Acqua Tonica

  1. 1
    Versa dell’acqua tonica in un contenitore trasparente. Che tu ci creda o no, questa semplice bibita diventa fluorescente sotto la luce nera, abbastanza brillante. Per ottenere questo effetto, inizia versando l’acqua tonica in un contenitore attraverso il quale puoi vederla. Puoi usare acqua tonica pura o leggermente diluita con acqua normale; tuttavia, maggiore sarà la diluizione e meno luminosa sarà l’acqua.
    • Puoi trovare l’acqua tonica in quasi tutti i supermercati e negozi di alimentari a un costo abbordabile. Accertati che si tratti di tonica e non di gassosa o acqua frizzante. L’etichetta dovrebbe riportare la scritta "con chinino" o qualcosa di simile.
  2. 2
    Accendi una lampada di Wood sopra l’acqua tonica. Tutto ciò che ti serve per fare brillare la bibita è di illuminarla con una lampada nera. Ricordati di abbassare le luci della stanza prima di procedere, altrimenti non riuscirai a percepire questo bell’effetto.
    • Puoi trovare le lampade nere nei negozi specializzati in feste oppure online. Il prezzo varia spesso in base alla dimensione e alla potenza della lampadina stessa; mediamente i modelli base si aggirano sui 15-20 euro.
  3. 3
    Non devi temere se vuoi bere l’acqua tonica. Fare brillare la tonica con la luce nera la rende molto strana, ma non certo velenosa, radioattiva o pericolosa in alcun modo. Tuttavia, questa bibita, come molte altre, è ricca di zucchero e calorie, quindi gustala con moderazione.
    • L’effetto è causato da piccoli componenti chimici, chiamati "fosfori", disciolti nel liquido. Quando una luce ultravioletta li colpisce (come quella che proviene dalla lampada di Wood e che gli esseri umani non possono vedere), viene trasformata in una luce a lunghezza d’onda che l’occhio umano è in grado di percepire e genera la fluorescenza.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Con gli Evidenziatori

  1. 1
    Acquista alcuni evidenziatori e verifica che siano fluorescenti. Non tutti questi prodotti brillano al buio, se illuminati con una luce nera. Per prima cosa, quindi, traccia alcuni segni su un foglio bianco e illuminali con la lampada di Wood per verificare la loro reazione.
    • Puoi utilizzare evidenziatori di tutti i colori, anche se il giallo è quello che produce l’effetto migliore.
    • Vanno bene gli evidenziatori di qualunque marca, ma puoi usare anche dei pennarelli con colori “neon”, sebbene non siano propriamente degli evidenziatori.
    • È più facile verificare la fluorescenza se esegui il test in una stanza buia senza inquinamento luminoso.
  2. 2
    Riempi un contenitore trasparente con dell'acqua. La tonica non è l’unica che contiene dei fosfori reattivi alla luce; i buoni vecchi evidenziatori funzionano altrettanto bene. Per prima cosa, riempi un vaso trasparente con dell'acqua.
    • Tieni presente che questo metodo rovinerà i pennarelli, che non saranno più in grado di scrivere.
  3. 3
    Togli l’anima con l’inchiostro che si trova all’interno dell’evidenziatore. Se ti limiti a mettere il pennarello nell’acqua, l’inchiostro non si diffonderà molto rapidamente attraverso la punta di feltro. Per questo motivo, togli tutta la cartuccia per accelerare il processo. Per farlo:
    • Togli il cappuccio all’evidenziatore.
    • Usa un paio di pinze (o le mani se non ti crea problemi sporcarle) per togliere la punta di feltro.
    • Con le pinze fai leva per togliere la base del pennarello.
    • Togli con cura la cartuccia di inchiostro prestando attenzione a non sporcare gli abiti e le superfici circostanti.
  4. 4
    Metti la punta di feltro e la cartuccia nel vaso con l’acqua. Versa ogni residuo di inchiostro che si è riversato anche nel corpo del pennarello. In questo modo il colore dovrebbe dissolversi nell'acqua, tingendola. Se necessario, taglia o rompi la cartuccia per far uscire l’inchiostro. Mescola bene l’acqua per miscelare gli ingredienti.
    • Se lo desideri, puoi lasciare la cartuccia e il feltro in acqua mentre mescoli, oppure puoi toglierli; dipende solo da te.
  5. 5
    Accendi una luce nera sopra l’acqua. Proprio come l’acqua tonica, una stanza buia e una lampada di Wood faranno brillare l’inchiostro e quindi l’acqua. Se vuoi, puoi anche fissare con del nastro adesivo una torcia sotto il barattolo per creare una luce colorata (in questo caso perderai l’effetto "fluorescente" garantito dalla lampada nera).
    • Diversamente dall’acqua tonica, questa miscela non è sicura da bere.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Con la Vernice Fluorescente

  1. 1
    Procurati della vernice fluorescente in un negozio di belle arti. Puoi scegliere una tempera o una pittura a base d’acqua, in modo da poterle diluire in acqua. Puoi anche acquistare un prodotto brillante per aggiungere un tocco speciale.
    • Proprio come per gli evidenziatori, anche in questo caso puoi scegliere il colore che preferisci, ma sappi che il giallo limone o il verde acido sono quelli che creano un effetto migliore.
  2. 2
    Versa la vernice in una tazza di acqua. Per massimizzare l’effetto, cerca di usare la maggiore quantità possibile di pittura. Per 240 ml di acqua, dovresti aggiungere diversi cucchiai di colore.
  3. 3
    Mescola gli ingredienti con cura. Usa un bastoncino da imbianchino o uno strumento analogo, ma non un cucchiaio da cucina. Controlla che la vernice si sia ben disciolta nell’acqua prima di continuare.
    • Se l’acqua è calda o tiepida, la vernice si diluisce più in fretta.
    • Se lasci che la miscela riposi per troppo tempo, il colore si depositerà e si separerà dall’acqua. Prepara l’acqua fluorescente per utilizzarla non appena hai finito di mescolare.
  4. 4
    Controlla l’acqua. Spegni tutte le luci nella stanza e accendi una lampada di Wood sopra il barattolo. Stai molto attento quando maneggi questo tipo di acqua fluorescente, perché contiene della vernice che potrebbe macchiare i tessuti in maniera irreversibile.
    • Questa miscela non si deve bere.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Con i Bastoncini Fluorescenti

  1. 1
    Riempi un contenitore d'acqua e procurati il materiale. Per questo metodo hai bisogno di acqua, bastoncini fluorescenti e altri ingredienti di uso comune che non necessitano della luce nera per brillare. Come per i metodi precedenti, comincia a riempire un contenitore trasparente, come una bottiglia o un barattolo, con semplice acqua. Ti serviranno pochi altri elementi prima di essere pronto:
    • Uno o più bastoncini fluorescenti.
    • Forbici.
    • Sapone per i piatti.
    • Acqua ossigenata.
    • Guanti impermeabili.
  2. 2
    Rompi i bastoncini. Afferra ogni bastoncino individuando la fiala in esso contenuto e piegalo finché percepisci un chiaro "crack". Il tubo dovrebbe iniziare immediatamente a brillare; l’effetto si nota meglio al buio. Ripeti il procedimento per tutti i bastoncini in tuo possesso. Più ne hai e più luminescente sarà l’acqua.
    • I bastoncini fluorescenti sono disponibili nei negozi specializzati in materiali per feste e anche nei supermercati (soprattutto nel periodo di Halloween). Sono piuttosto economici, una confezione da 100 pezzi raramente supera i 15 euro.
    • Cerca di procurarti i bastoncini più grandi che puoi, così l’acqua sarà ancora più brillante.
  3. 3
    Versa il contenuto dei bastoncini nell’acqua. Indossa dei guanti, e con grande attenzione taglia la punta di ciascun bastoncino per travasarne il contenuto nel liquido. Mescola i due ingredienti per ottenere una miscela.
    • Stai molto attento, ricorda che in ogni bastoncino ci sono dei frammenti di vetro.
  4. 4
    Aggiungi dell’acqua ossigenata e del sapone per i piatti (facoltativo). Ora l’acqua dovrebbe essere luminescente, ma con qualche altro ingrediente puoi migliorarne l’effetto. Misura un paio di tappi di acqua ossigenata e versala nell’acqua, e infine spruzza circa 2 ml di normale sapone per i piatti.
    • Gli ingredienti che compongono il liquido fluorescente dei bastoncini sono difenil ossalato (nel tubo di plastica) e acqua ossigenata (nella fiala di vetro). Quando spezzi quest’ultima, i due elementi si combinano producendo la luce. Per questo motivo, l’aggiunta di altra acqua ossigenata rende la reazione ancora più intensa. Il sapone per i piatti contiene ingredienti che riducono la tensione superficiale dell’acqua, permettendo così all’acqua ossigenata e al difenil ossalato di amalgamarsi meglio.
  5. 5
    Agita la miscela e goditi l’effetto! Una volta finito, sigilla il contenitore e agitalo (oppure mescolalo) per essere sicuro che il composto sia omogeneo. L’acqua brillerà con o senza la luce nera (anche se questa aumenterà di molto l’effetto).
    • Questa miscela non si deve bere.
    Pubblicità

Consigli

  • L’acqua luminescente è una bellissima decorazione per le feste serali. Versala in barattoli, vasi e bicchieri o in qualunque contenitore trasparente, e disponi questi in vari punti della casa o del giardino per sorprendere piacevolmente gli ospiti.
  • Puoi usare l’acqua fluorescente anche nella vasca da bagno. Prepara un bagno con una miscela di acqua tonica o vernice atossica e acqua calda. Accendi la lampada di Wood e spegni tutte le altre luci per un’esperienza brillante. Si tratta di un gioco molto divertente per i bambini anche se, nel caso usassi la vernice, devi controllare attentamente che non bevano l’acqua.
  • Puoi anche organizzare una battaglia di gavettoni fluorescenti! Riempi i palloncini con acqua luminescente e falli volare! Per questo gioco utilizza il metodo dei bastoncini e rincorriti con gli amici in giardino, di sera, per una tipica battaglia di ferragosto. Stai attento che l’acqua non entri in bocca o negli occhi.
  • Se ha nevicato, puoi creare dell’acqua fluorescente per scrivere sul manto bianco. Riponi la miscela in frigorifero per evitare che sciolga la neve al primo contatto e poi travasala in bottiglie a spruzzo. Portale all’esterno e versa l’acqua sulla neve per creare scritte e disegni. Anche questa è un’idea fantastica per intrattenere i bambini la sera.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Scienze

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità