Come Creare un Ciuffo Cotonato Retrò

Una pettinatura in stile anni Cinquanta, ma comunque di tendenza, è ideale se vuoi cambiare un po' i capelli, che tu sia un ragazzo o una ragazza. E poi è talmente facile da realizzare che passerai da un look dimesso a uno da passerella in 10 minuti netti! Continua a leggere per trovare tutte le istruzioni che ti servono per ottenere un perfetto ciuffo cotonato all'indietro, che tu abbia i capelli lunghi o corti.

Metodo 1 di 2:
Creare un Ciuffo Cotonato per Ragazze

  1. 1
    Lava i capelli con uno shampoo volumizzante. È ideale fare lo shampoo prima di provare a realizzare questa acconciatura, perché ti sbarazzerai del sebo in eccesso e i capelli saranno più facili da cotonare.
    • Usa uno shampoo e un balsamo volumizzanti sotto la doccia: questo ti aiuterà a dare più consistenza e volume ai capelli una volta asciutti.
    • Tampona la chioma con un asciugamano, lavora una noce di mousse volumizzante tra le lunghezze e asciuga i capelli servendoti di un asciugacapelli e di una spazzola tonda.
  2. 2
    Dividi la parte frontale dei capelli dal resto della chioma. Usa un pettine o le dita per farlo.
    • Immagina che questa sezione di capelli sia un triangolo invertito, con i due angoli inferiori situati sulla fronte e l'altro angolo sulla sommità del capo.
    • Se hai intenzione di lasciare sciolto il resto della chioma, puoi saltare al Passaggio 4. Se invece vuoi raccogliere gli altri capelli in una coda di cavallo, attorciglia la sezione frontale su se stessa e fissala temporaneamente con una forcina.
  3. 3
    Realizza la coda di cavallo. Una volta separata e fissata la sezione frontale della chioma, usa una spazzola dalle setole morbide per lisciare all'indietro il resto dei capelli e creare una coda bassa (che parta dall'area dell'osso occipitale); fermala bene con un elastico.
    • A questo punto, puoi decidere se la coda di cavallo sarà liscia o spettinata. Se vuoi un effetto finto spettinato, tira dei ciuffetti di capelli dalla zona delle orecchie e delle tempie.
    • Se invece desideri un effetto più ordinato, usa una lacca dalla tenuta forte per fissare i capelli ai lati del capo e sotto la coda di cavallo. Per ora, non spruzzarla sulla sommità della testa.
  4. 4
    Cotona i capelli del ciuffo frontale. Togli la forcina dalla sezione frontale dei capelli e pettinala per eliminare eventuali nodi. Fai una spruzzata uniforme ma leggera di lacca a tenuta forte sull'intera ciocca.
    • Procedendo dal retro alla parte frontale, prendi piccole ciocche di capelli e inizia a cotonare, usando un pettine a denti stretti. Questo è il passaggio più importante per ottenere una pettinatura in perfetto stile anni Cinquanta.
    • Per cotonare i capelli, afferra una piccola ciocca dalle punte e sollevala affinché assuma una posizione verticale sulla testa. Disponi il pettine a metà strada tra la testa e la mano e cotona i capelli verso il basso, in direzione del cuoio capelluto[1].
    • Una volta finito con una ciocca di capelli, spostati su quella successiva e ripeti il processo di cotonatura. Continua finché non arriverai ai capelli che si trovano sulla fronte.
  5. 5
    Liscia e fissa il ciuffo in stile anni Cinquanta. Una volta che avrai cotonato l'intera sezione frontale della chioma, sei pronta per ultimare il ciuffo. Non preoccuparti se a questo punto ti sembra di avere un nido di uccelli in testa: è proprio questo il risultato a cui dovresti mirare (per ora)!
    • Prendi una spazzola dalle setole morbide. Spazzola leggermente i capelli all'indietro, verso la coda di cavallo. Prova a “lisciare” i capelli che si trovano nella parte esterna del ciuffo, mentre fai il possibile per non toccare quelli cotonati, situati al di sotto dello strato superficiale. Non vorrai rovinare il lavoro fatto finora!
    • Raccogli l'estremità dei capelli cotonati sulla sommità del capo e girala su se stessa una volta sola. Affinché il ciuffo sia più alto, spingilo in avanti dopo averlo girato. Usa le mani per assicurarti che appaia uniforme sulla zona frontale.
    • Se lasci sciolto il resto dei capelli, fissa l'estremità del ciuffo con un paio di forcine. Se invece hai raccolto la chioma in una coda, fissa l'estremità al resto dell'acconciatura utilizzando una forcina.
  6. 6
    Nascondi le forcine e l'elastico, poi concludi spruzzando la lacca. Le forcine e l'elastico esposti danno un'idea di disordine, dunque termina il look nascondendoli sotto i capelli.
    • Se lasci i capelli sciolti, prendine una piccola sezione alla destra delle forcine e falla passare al di sopra, fissandola a sinistra con una forcina inserita sotto lo strato superficiale della chioma. Ora, prendi un'altra sezione di capelli alla sinistra delle forcine e falla passare su di esse per fissarla a destra [2].
    • Se hai raccolto i capelli in una coda, prendi una piccola sezione al di sotto dell'acconciatura e avvolgila intorno all'elastico finché non sarà più visibile. Fissa l'estremità della sezione cotonata con una forcina, disponendola sotto la coda.
    • Prendi la lacca a tenuta forte e spruzzala bene sul ciuffo. Usa le mani per lisciare gli eventuali capelli svolazzanti intorno all'attaccatura. Finisci con uno spray che dia brillantezza alla pettinatura e sei pronta!
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Creare un Ciuffo Cotonato per Ragazzi

  1. 1
    Comincia con i capelli freschi di shampoo. Prima di provare a realizzare questa pettinatura, è importante lavare i capelli per rimuovere il sebo in eccesso e dare volume.
    • Dopo la doccia, tampona i capelli con un asciugamano affinché restino leggermente umidi.
    • Ricorda che il tuo taglio di capelli avrà un'enorme influenza sul tipo di pettinatura che otterrai. Per avere buoni risultati, ti conviene un taglio più lungo sulla sommità della testa (meglio che abbia un ciuffo laterale, a forma di goccia) e più corto sul retro e ai lati.
  2. 2
    Applica un prodotto per lo styling. Il passaggio successivo è quello di stendere un prodotto che dia volume, una tenuta forte e una buona consistenza. Quello più adatto a te dipenderà dal tuo tipo di capello.
    • Gli spray a base di sale marino donano una tenuta asciutta e opaca, ideale per i capelli morbidi e folti. La cera offre una tenuta forte, perfetta per le chiome ingestibili e ribelli. Il gel dà una tenuta leggera ma forte, che va bene per i capelli sottili [3].
    • Qualunque prodotto usi, lavorane piccole quantità sulla sezione della chioma che si trova sulla sommità della testa, assicurandoti di distribuirlo uniformemente.
  3. 3
    Fissa la pettinatura con un asciugacapelli. Impostalo alla temperatura media e inizia ad asciugare e a modellare il ciuffo.
    • Mentre asciughi, usa le dita per lavorare i capelli verso l'alto e il retro, dalle radici alle punte, verso la direzione in cui vuoi che vada il ciuffo (destra o sinistra).
    • Continua a modellare i capelli nella forma desiderata, finché non saranno completamente asciutti al tatto. Non continuare a usare l'asciugacapelli una volta che saranno asciutti, altrimenti diventeranno crespi e secchi [4].
  4. 4
    Aggiungi un tocco di struttura. Prendi una piccolissima quantità (delle dimensioni di un pisello) di gel o di cera e strofinala tra i palmi delle mani.
    • Scorri le dita sulla parte superficiale del ciuffo (non tra i capelli) per dargli un po' di struttura e per lisciare i capelli svolazzanti.
    • Prendi una lacca a tenuta forte e spruzzala uniformemente sul ciuffo, questo ti permetterà di mantenerne il volume e la forma.
    • A seconda del look che vuoi ottenere, puoi prendere una piccola quantità di gel o di cera e utilizzarla per spettinare leggermente o lisciare i capelli laterali più corti [5].
    Advertisement

Consigli

  • Per un look ordinato, passa leggermente il pettine sulla parte superficiale della cotonatura.
  • Quando cotoni i capelli, usa una spazzola apposita e un pettine per cotonare meglio le radici.
Advertisement

Avvertenze

  • Cerca di non creare troppi nodi.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura dei Capelli

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement