Come Creare un Costume da Cheerleader

Vuoi vestirti da ragazza pompon per Carnevale, ma non hai ancora un costume? Oppure hai difficoltà a trovare l'abito giusto e desideri qualcosa di facile e spiritoso? Prendendo qualche vestito dal tuo armadio e con un po' di lavoro manuale, potrai divertirti a creare un travestimento per Carnevale in pochissimo tempo!

Parte 1 di 3:
Realizzare la Gonna Plissettata

  1. 1
    Compra o usa una vecchia gonna a pieghe, se puoi. Cucire da zero una gonna plissettata può essere molto difficile, perché le pieghe richiedono un procedimento piuttosto complesso per essere realizzate. Quindi, se nel tuo guardaroba non possiedi questo capo di abbigliamento, puoi acquistarlo anche facendo un giro tra i negozi di un centro commerciale. A volte anche le uniformi scolastiche prevedono l'uso di gonne plissettate, anche se tecnicamente non sono da "cheerleader". Se non vuoi spendere troppi soldi, dai un'occhiata in qualche negozio di abiti usati o nei mercatini. Per una frazione del prezzo originale potresti trovare gonne indossate e dismesse da studentesse di ogni età che puoi aggiustare in base alla tua taglia.
  2. 2
    Prendi le tue misure[1]. Avrai bisogno di due misure fondamentali per realizzare questa gonna: la vita e la lunghezza. Indossa gli indumenti intimi che porterai sotto il costume, senza aggiungere altro.
    • Vita: decidi a che altezza desideri il girovita della gonna. La maggior parte delle gonne da cheerleader sono a vita alta, fino all'ombelico. Utilizza un metro da sarta per prendere questa misura, tenendolo comodamente. Assicurati di non tirare in dentro lo stomaco, altrimenti la gonna ti stringerà quando la indossi. Fai un segno con una penna o un adesivo per segnare il girovita della gonna sul corpo.
    • Lunghezza: misura dal segno applicato al girovita, fino al punto in cui desideri che cada la gonna sulla gamba.
  3. 3
    Taglia la stoffa. Puoi acquistarla in merceria o nei negozi che vendono tessuti. La lunghezza dovrebbe corrispondere a quella che hai scelto, più 2 cm all'incirca per le cuciture dell'orlo e del girovita. Per la larghezza, moltiplica la misura della vita per 3 (per poter realizzare la plissettatura), quindi aggiungi 5 cm per la cucitura e la cerniera.[2]
  4. 4
    Fai l'orlo lungo la circonferenza inferiore della gonna. Sarà molto difficile cucire l'orlo se aspetti di trasformare un pezzo di stoffa in una gonna tubolare e plissettata. Misura la posizione dell'orlo a circa 1 cm sopra il bordo inferiore del tessuto.
    • Traccia dei segni leggeri con la matita lungo tutta la stoffa per mettere in risalto il punto in cui andrai a eseguire l'orlo. Misura accuratamente 1 cm su tutto il bordo inferiore della stoffa, affinché la cucitura sia uniforme.
    • Piega la parte inferiore del tessuto all'interno della gonna in modo che il bordo combaci con i segni che hai tracciato. Appunta la stoffa con degli spilli affinché resti ferma.
    • Infila un ago e cuci l'orlo a mano, oppure utilizza la macchina da cucire per realizzarlo.
  5. 5
    Segna il margine della cucitura. Una volta eseguito l'orlo nella parte inferiore della stoffa, stendila dritta con l'orlo rivolto verso di te. Da questa posizione, i lati sinistro e destro del tessuto diventeranno i bordi da unire per formare la cucitura della gonna. Hai aggiunto 5 cm di larghezza in più, perciò misura 2,5 cm su ogni lato (sinistro e destro) della stoffa e traccia il margine della cucitura con una matita. Proprio come hai fatto per l'orlo, prendi una serie di misure accurate sul tessuto da cima a fondo, in modo da avere una linea che potrai seguire in seguito.[3][4]
    • Traccia una linea verticale che corre in basso verso il punto centrale lungo la larghezza della stoffa. Per trovare il punto centrale, misura l'intera larghezza del pezzo di tessuto e dividila a metà. Dopodiché traccia una linea verticale perpendicolare.
    • Tutti i segni devono essere effettuati sulla parte interna della gonna.
  6. 6
    Traccia le pieghe. Misura partendo dal segno a sinistra che corrisponde al margine della cucitura (non dal bordo del tessuto). Quindi, traccia un segno ogni 7,5 cm fino a raggiungere la fine della stoffa. Osserva i segni delle pieghe e considerali in uno schema di plissettatura da 1-2-3 pieghe. Inserisci uno spillo sul primo segno di ogni gruppo applicato sul bordo superiore del tessuto che non presenta l'orlo.
    • Considera 2-3 cm per il margine della cucitura e della cerniera sul dritto della stoffa e appunta degli spilli.
  7. 7
    Applica gli spilli sulle pieghe. Raccogli la stoffa dal primo spillo (1-1) e accostala verso quello successivo (1-2). Rimuovi il primo spillo (1-1) e appunta il tessuto nel punto in cui si trova il secondo spillo (1-2). In questo modo creerai e fermerai la piega. Ripeti il procedimento portando la stoffa dal terzo spillo (1-3) e accostandola verso il quarto (1-4). Rimuovi il terzo spillo (1-3) e raccogli il tessuto nel punto in cui si trova il quarto (1-4). Continua finché non avrai raggiunto il bordo terminale della stoffa.
  8. 8
    Stira le pieghe. Poggia la stoffa plissettata con gli spilli su una superficie stabile e sistema le pieghe in modo che siano posizionate come desideri. Stirale affinché restino ferme.
  9. 9
    Cuci il bordo superiore. Dopo aver appuntato tutte le pieghe al loro posto, cuci il girovita. Proprio come con l'orlo, puoi cucirle a mano con l'ago o utilizzando una macchina da cucire, se ne hai una a disposizione. Basta cucire nella direzione opposta a quella in cui hai creato le pieghe, per assicurarti che la stoffa non si arricci.
  10. 10
    Crea la vita per la gonna. Dopo aver cucito il girovita, traccia un segno di 5 cm a partire dalla vita lungo le pieghe. Cuci ogni piega in linea retta dalla vita fino alla fine dei 5 centimetri per creare un girovita più sagomato nella parte superiore della gonna. In caso contrario, la gonna cadrà come se fosse a trapezio.
  11. 11
    Realizza la cintura. Misura la larghezza del bordo superiore della gonna e taglia un altro pezzo di stoffa della medesima larghezza. La lunghezza, invece, dovrebbe corrispondere allo spessore della cintura (da 2 a 4 cm scarsi dovrebbe essere sufficiente) moltiplicato per 2. Piega a metà questo pezzo di stoffa in verticale, in modo da avere un ampio ritaglio di stoffa piegato a metà nel verso della lunghezza. Volta l'interno del tessuto verso l'esterno. Unisci i due lati più lunghi con l'ago o la macchina da cucire.
    • Quando hai finito, gira la stoffa come faresti con un calzino. Sarà la cintura per la parte superiore della gonna.
    • Stirala.
  12. 12
    Applica la cintura alla gonna. Poggia la cintura sulla parte esterna della gonna (quella che sarà visibile quando la indossi) e appuntala con gli spilli da sinistra a destra, in modo che resti ferma. La parte superiore della cintura deve allinearsi perfettamente con il bordo non lavorato della gonna. Utilizzando un ago o la macchina da cucire, impuntura queste due parti di tessuto lungo il bordo superiore.
  13. 13
    Traccia i segni in cui applicare la cerniera. Piega la gonna in modo da far combaciare le parti "esterne". Dalla tua posizione dovresti vedere l'interno della gonna. Dal margine della cucitura togli gli spilli precedentemente inseriti. Aggiusta in modo che il bordo non cucito del margine della cucitura si allinei con il bordo non cucito presente sull'altro lato della gonna[5]. Unisci i due bordi con gli spilli lungo tutta la lunghezza del margine di cucitura, che si estenderà oltre gli spilli.
    • Poggia la cerniera lungo il margine della cucitura laddove andrai a inserirla, poi traccia un segno nel punto in cui termina la cerniera.
  14. 14
    Cuci. Dal segno in cui termina la cerniera fino alla parte inferiore della gonna, esegui una cucitura usando un semplice punto dritto con l'ago o la macchina da cucire. Creerai una cucitura piuttosto robusta. Tuttavia, fai in modo che sia lenta nella parte superiore della gonna, laddove dovrai applicare la cerniera.
  15. 15
    Inserisci la cerniera. Schiaccia la zona aperta sopra la cucitura appena fatta e metti la cerniera nel punto in cui andrai a fissarla. Assicurati che i denti siano allineati con la cucitura e che la lampo sia rivolta verso l'esterno. Quando applichi gli spilli, dovresti vedere il tessuto interno della gonna e la parte posteriore della cerniera. Gli spilli devono essere tutti rivolti su un unico lato della cerniera (sinistro o destro). Cuci la zip lungo la parte che non presenta gli spilli, quindi rimuovili e cuci nell'altro verso.
    • Poi, volta la gonna dal dritto. Taglia i punti applicati lungo la parte superiore della gonna per scoprire la cerniera.
  16. 16
    Cuci i bottoni automatici sulla cintura. Faresti bene ad assicurarti che il lembo di stoffa che va oltre la cucitura della gonna resti fermo, quando dovrai indossarla. Il modo più semplice per farlo consiste nell'applicare dei bottoni automatici, che puoi acquistare su internet o in qualsiasi merceria (vengono chiamati anche "bottoni a pressione"). È sufficiente cucirli con ago e filo; assicurati di posizionarli correttamente in modo che si chiudano senza fare difetto.
    • Con questo passaggio finale hai terminato la tua gonna a pieghe da cheerleader!
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Creare i Pompon

  1. 1
    Compra l'occorrente. Un costume da cheerleader non è completo senza i pompon. Il materiale migliore per renderli gonfi e resistenti è costituito da una tovaglia di plastica. Per realizzarli a due colori, acquista due tovaglie, del colore che preferisci. Avrai anche bisogno di un paio di forbici, nastro isolante e un righello.
    • Puoi trovare quello che ti serve nella corsia dei materiali per le feste dei grandi supermercati, presso i negozi per l'allestimento di feste o in quelli "tutto a 1 euro".
    • Puoi persino acquistare pompon già confezionati, se non hai voglia di farli con le tue mani.
  2. 2
    Taglia la tovaglia in rettangoli facili da maneggiare[6]. Lavora con una tovaglia alla volta, se ne hai più di una. Rimuovila dalla confezione e sistemala piegandola a metà nel senso della lunghezza. Taglia lungo l'estremità ripiegata per dividere il tessuto in due parti. Mantenendo i due pezzi al loro posto, piegala di nuovo in modo da avere 4 strati di tessuto della stessa larghezza, ma corti in altezza. Taglia di nuovo lungo l'estremità ripiegata, in modo da ricavare 4 pezzi di tessuto uno sopra l'altro.
  3. 3
    Piega il rettangolo a metà[7]. I 4 pezzi devono trovarsi uno sull'altro. A questo punto, piegali in modo da avere 8 strati di tessuto della stessa altezza, ma larghi la metà della grandezza ottenuta nel precedente passaggio. Taglia lungo il lato corto ripiegato per creare 8 strisce di tessuto.
    • Piega e ripeti il procedimento ancora una volta in modo da terminare con 16 pezzi quasi quadrati. A seconda delle dimensioni iniziali della tovaglia, possono anche essere rettangolari.
  4. 4
    Ripeti tutto il procedimento con l'altra tovaglia. Dovresti ricavare 32 quadrati di tessuto, 16 per ogni colore.
  5. 5
    Metti i quadrati uno sull'altro alternando i colori[8]. Per creare pompon di due tonalità, dovrai sovrapporli alternando i colori. Stendi un foglio del colore A, poi uno del colore B, poi un altro del colore A e un altro ancora del colore B. Crea due pile, una per ogni pompon. Ognuna dovrebbe contenere 16 quadrati: 8 del colore A e 8 del colore B.
    • Allinea i bordi dei quadrati quanto più puoi. Non combaceranno perfettamente, ma non è un grosso problema.
  6. 6
    Taglia i pompon. Posiziona ogni pila di quadrati, con i bordi allineati, su una superficie piana. Uniscile alla superficie di lavoro applicando lunghe strisce di nastro adesivo lungo il centro[9]. Ogni quadrato dovrebbe essere diviso in due dal nastro adesivo.
    • Poggia il righello perpendicolarmente al nastro adesivo in modo da creare una linea retta che corre lateralmente lungo il bordo del tessuto. Seguendo il righello, taglia il tessuto fino ad arrivare al nastro adesivo, senza toglierlo. Ripeti questa operazione su tutto il bordo del tessuto, creando strisce di dimensioni uguali.
    • Ripetila anche sull'altro lato, opposto anch'esso al nastro adesivo.
  7. 7
    Piega i quadrati a fisarmonica[10]. Togli il nastro adesivo dalle due pile e girale in modo che le strisce, parallele alla tua posizione, fuoriescano a sinistra e a destra. Piega ogni pila a fisarmonica – su, giù, ancora su e poi giù. Sarà più utile prendere due strisce alla volta e piegarne una anteriormente e l'altra posteriormente.
  8. 8
    Unisci il centro con il nastro isolante[11]. Tieni la fisarmonica ben stretta, avvolgi un pezzo di nastro isolante attorno al centro per fissarla. Devi applicarlo quanto più stretto riesci, perciò procedi lentamente e muoviti con cura.
    • Puoi anche aggiungere una fascia o un laccio intorno al nastro isolante. Fungerà da impugnatura una volta che avrai arruffato le strisce.
  9. 9
    Arruffa le strisce[12]. A questo punto le strisce saranno unite tra loro. Passa la mano nel pompon e separa le strisce in varie direzioni, affinché diventino vaporose. Continua questa operazione fino a ottenere un pompon soffice e di forma sferica.
    • Sarà necessario un po' di tempo per portare a termine questo passaggio, ma sii paziente. Una volta finito, ti ritroverai con dei bellissimi pompon.[13]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Decidere il Resto del Look

  1. 1
    Scegli la maglia. Se preferisci un look un po' vintage, scegli un maglione stretto. Puoi anche indossare una canotta con spalline doppie, se fa troppo caldo per portare il maglione. L'ideale sarebbe procurarsi una maglia con il logo di una squadra, ma potrebbe essere difficile: usa dei pennarelli per scrivere il nome della tua squadra preferita o disegnare il logo sulla maglia.
  2. 2
    Adopera la carta termoadesiva per decorare[14]. Se vuoi aggiungere un tocco in più al tuo costume, prova ad aggiungere il logo della tua squadra del cuore su una semplice maglietta o canotta. Scarica o crea l'immagine che desideri, poi stampala su carta termoadesiva. Ritaglia l'immagine e stirala sulla maglietta, seguendo le indicazioni riportate nella confezione.
  3. 3
    Aggiungi le scarpe e i calzini. Una volta scelto l'outfit di base, devi arricchire il look con scarpe e calzini. Le cheerleader indossano calzini corti e bianchi sotto l'uniforme – andranno bene con qualsiasi abbinamento, indipendentemente dal colore. Calza un paio di scarpe da tennis o da ginnastica basse. Se i colori non corrispondono a quelli del tuo costume, un semplice paio di calzature bianche da ginnastica sarà perfetto.[15][16]
    • Puoi aggiungere un pizzico di originalità alle scarpe applicando sui lacci dei piccoli pompon abbinati al costume.[17]
  4. 4
    Provvedi all'acconciatura e al trucco. Fai una coda di cavallo o due codini alti per dare ai capelli e al tuo aspetto un tocco davvero originale. Riguardo al trucco, applica il fondotinta e la cipria, come al solito. Aggiungi un blush leggero sulle guance, metti il mascara e un ombretto brillante bianco o color bronzo. Termina con un rossetto rosa leggero o il lucidalabbra.[18]
    • Puoi scrivere qualche parola sulle guance, magari il nome della tua squadra preferita o un'espressione sportiva come "Forza" o "Vinceremo", anche in inglese visto che ti vesti da cheerleader (ad esempio, "Go Team" o "Go, Fight, Win"). Puoi tracciarle utilizzando una matita per il trucco o la pittura per il viso.
    • Prova ad aggiungere i glitter al trucco o qualche fiocco tra i capelli, abbinato al resto. Per il costume da cheerleader andrà bene tutto ciò che ti sembra in sintonia con lo spirito del tuo travestimento.[19]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Costumi

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità