Come Creare un Gioco per PC

Il tuo passa tempo preferito è giocare ai videogiochi, cercando nuove tattiche per battere i tuoi nemici virtuali o creare universi attingendo dalla fantasiosa profondità della tua mente? Esistono molti strumenti che ti permettono di creare il tuo videogioco per computer, dandoti molte più opzioni con cui lavorare, senza dover possedere capacità particolari o nozioni di programmazione. Impugna il mouse e la tastiera e inizia a creare.

Parte 1 di 2:
Trovare gli Strumenti

  1. 1
    Crea un videogioco testuale. Si tratta probabilmente del tipo di videogiochi più semplice da creare, anche se non tutti gli utenti sono interessati ai videogiochi che non hanno un corposo comparto grafico. La maggior parte dei videogiochi testuali sono basati su una trama, enigmi o un'avventura che combina insieme trama, esplorazione ed enigmi da risolvere. Ecco alcuni strumenti gratuiti:
    • Twine è uno strumento semplice e veloce da sfruttare tramite il browser internet.
    • StoryNexus e Visionaire aggiungono più opzioni al gameplay e immagini statiche.
    • Inform7 è uno strumento più potente supportato da una vasta comunità di utenti.
  2. 2
    Crea un videogioco con grafica 2D. GameMaker e Stencyl sono due ottime opzioni, utilizzabili per creare giochi di ogni genere. Entrambi questi strumenti ti forniscono la possibilità di sfruttare la programmazione senza però doverne conoscere le nozioni. Scratch! è un altro strumento che puoi usare per creare videogiochi utilizzabili tramite browser internet.
  3. 3
    Prova a creare videogiochi in 3D. La creazione di questo tipo di applicazioni rappresenta una sfida molto più grande rispetto al creare un videogioco con una grafica 2D. Quindi preparati per lavorare a un progetto molto lungo che richiederà un notevole lavoro per essere completato. Spark e Game Guru ti consentono di risparmiare un po' di fatica, permettendoti di creare il mondo di gioco senza la necessità di programmare. Se sei già in possesso di alcune nozioni di programmazione o se desideri iniziare ad apprendere come scrivere codice, prova a utilizzare Unity, un motore grafico per videogiochi molto diffuso.
    • Se vuoi creare tu stesso i modelli 3D da utilizzare all'interno del tuo videogioco, invece di usare quelli predefiniti messi a disposizione dal programma, è necessario utilizzare un software apposito, come ad esempio 3DS Max, Blender o Maya, che permetta di creare modelli 3D partendo da zero.
  4. 4
    Inizia da un approccio che sfrutti ampiamente la programmazione. Anche se non hai esperienza come programmatore, per la creazione del tuo primo gioco, potresti voler utilizzare uno dei motori grafici descritti in precedenza. Non dovresti sentirti obbligato a scegliere un altro tipo di approccio solo perché questo è molto più difficile. Alcune persone sono molto divertite dal livello di controllo estremo fornitogli dalla creazione da zero di un videogioco. Idealmente, programma il gioco utilizzando un ambiente di sviluppo integrato (IDE, Integrated Development Environment), come ad esempio Eclipse, invece di utilizzare un semplice editor di testo. In questo modo potrai gestire tutti gli aspetti del gioco in un unico progetto.
    • Anche se puoi creare il codice del videogioco utilizzando praticamente qualsiasi linguaggio di programmazione, imparando e sfruttando il C++ avrai a disposizione uno strumento molto potente, corredato inoltre da numerosissimi tutorial e risorse per facilitare lo sviluppo di codice disponibili direttamente online.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Creare il Videogioco

  1. 1
    Scegli un'idea. Per il tuo primo progetto, la scelta di sviluppare un piccolo esempio del genere di videogiochi che ti appassionano potrebbe essere un ottimo punto di partenza. Inizia da un platform o da un gioco di ruolo. Prima di iniziare, scrivi su carta tutte le idee relative a come dovrebbe essere il tuo videogioco e aggiungi le risposte alle seguenti domande:
    • Qual'è il componente principale del gameplay (il fulcro del gioco)? Potrebbe trattarsi di combattere contro orde di nemici, risolvere degli enigmi oppure parlare con altri personaggi.
    • Su quali meccaniche vuoi che si basi il gameplay del tuo gioco? Ad esempio, se hai scelto un gioco di azione in cui occorre combattere contro gruppi di nemici, come desideri che avvengano i combattimenti: in tempo reale utilizzando i controlli oppure a turni basati su decisioni tattiche che sottintendono l'uso di una strategia. I videogiochi basati sui dialoghi, permettono al giocatore di sviluppare la trama attraverso le sue decisioni oppure di scoprire maggiori dettagli sul mondo di gioco e sui personaggi che lo popolano.
    • Quale deve essere lo stato d'animo suscitato dal videogioco nell'utente? Paura, allegria, mistero, eccitazione?
  2. 2
    Crea livelli di gioco semplici. Il primo utilizzo di un motore grafico o di un ambiente di sviluppo per la creazione di videogiochi, è un'ottima occasione in cui sperimentare un po', e approfondire la conoscenza di tutte le funzioni che hai a disposizione. Impara come creare le ambientazioni che faranno da sfondo e gli oggetti e come animare i personaggi. Se possibile crea oggetti con cui l'utente finale possa interagire. In alternativa esamina gli oggetti già pronti messi a disposizione dal software per sapere se possono interagire con l'utente.
    • Se non sai come fare una determinata cosa, esegui una ricerca direttamente sul sito web del produttore del software oppure utilizza un motore di ricerca.
    • Per il momento non ti preoccupare degli effetti particellari, di illuminazione e di altri aspetti grafici avanzati.
  3. 3
    Se necessario progetta il sistema alla base della gestione del gameplay. Questo passaggio può comportare piccole modifiche all'interno del software utilizzato per la creazione del gioco, oppure l'uso di sistemi più complessi che vanno creati da zero. Ecco alcuni esempi:
    • Se stai creando un platform, desideri che il personaggio possa eseguire un doppio-salto oppure un altro tipo di movimento "speciale"? Fai delle prove in base all'altezza del salto che può eseguire il personaggio e alla risposta che vuoi ottenere relativamente alla gestione dei controlli: cosa deve succedere dopo una leggera pressione del tasto di salto o se il tasto in questione viene tenuto premuto. Scegli inoltre se dare la possibilità al giocatore di eseguire salti multipli o differenti tipologie di salto.
    • Se stai creando un gioco d'azione, di ruolo o un horror, che tipo di armi ha a disposizione il giocatore? Scegli 2-3 armi che il giocatore potrà sviluppare durante il gioco e provale. Cerca di rendere interessante l'utilizzo di tutte le armi durante il gioco. Per esempio un'arma può infliggere più danni, può colpire più di un nemico o può indebolirlo. Cerca di fare in modo che una singola arma non si riveli la scelta migliore per tutto il gioco, o rendi quest'eventualità di difficile realizzazione (ad esempio dando all'arma un costo molto elevato in termini di soldi/energia oppure rendendola inutilizzabile dopo un determinato tempo o dopo un certo numero di colpi).
    • In un gioco basato su dialoghi, vuoi che il giocatore possa interagire scegliendo fra più opzioni di testo presenti a video oppure che debba semplicemente ascoltare il dialogo fra i personaggi ed eseguire una determinata azione per avere accesso al dialogo successivo? Desideri che il giocatore scopra tutta la trama del gioco semplicemente procedendo in modo lineare o desideri che siano presenti scelte multiple che influenzino il finale del gioco?
  4. 4
    Crea pochi livelli di gioco. Da tre a cinque livelli di gioco semplici possono rappresentare un buon obiettivo quando si tratta del tuo primo videogioco, anche se hai sempre la possibilità di espanderlo in un secondo momento. Tenendo sempre in mente le meccaniche principali del gioco, crea livelli di gioco che incorporino sfide leggermente differenti l'una dalle altre. Puoi progettare i vari livelli tutti insieme, nell'ordine in cui si presenteranno, oppure scegliere di crearli separatamente e unirli solo alla fine. Scegli il metodo per te più semplice.
    • Un platform, avanzando di livello, normalmente introduce nuovi aspetti, come piattaforme mobili e/o nemici più veloci.
    • Un gioco d'azione può presentare gruppi di nemici più numerosi, un singolo nemico molto potente e tipologie di avversari che possano essere sconfitti solo tramite l'utilizzo di determinate armi o tattiche.
    • Un puzzle-game, normalmente, si basa su una sola tipologia di rompicapo da risolvere, che diventa però più difficile o che introduce nuovi strumenti o nuovi ostacoli mano a mano che si sale di livello, richiedendo un ragionamento maggiore da parte del giocatore.
  5. 5
    Inserisci obiettivi a medio e lungo termine. Spesso ci si riferisce a questi elementi come "meccaniche secondarie" o "gameplay secondari" [1]. Attraverso l'utilizzo delle meccaniche di gioco principali, come ad esempio il saltare, il giocatore avrà accesso alle meccaniche di gioco secondarie, come ad esempio l'eliminare i nemici saltandogli sulla testa o il collezionare elementi. Questo potrà portare al raggiungimento di obiettivi di gioco a lungo termine, come ad esempio completare il livello, accumulare soldi per poter sviluppare determinati aspetti del personaggio o delle armi o giungere al completamento del gioco stesso.
    • Come si può vedere dagli esempi, potresti aver già incluso tutti questi elementi senza essertene reso conto. Cerca semplicemente di far sì che il giocatore si renda subito conto della presenza di obiettivi da raggiungere lungo il gioco. Se, giocando al tuo videogioco per dieci minuti, l'utente si accorge che l'unico obiettivo presente è quello di continuare a sparare ai nemici che appaiono, potrebbe annoiarsi presto. Se invece, dopo aver eliminato il primo avversario riceverà in cambio una moneta, realizzerà di avere un nuovo obiettivo (accumulare monete per acquistare una ricompensa), che gli sarà mostrato avanzando nel gioco sfruttando le dinamiche principali del gioco stesso.
  6. 6
    Testa il tuo lavoro. Controlla ogni singolo livello più e più volte. Fatti aiutare da amici o conoscenti. Cerca di testare il gioco utilizzando approcciarti differenti, includendo un modo di giocare a cui non hai pensato, ad esempio ignorando le attività da svolgere all'interno del mondo di gioco e procedendo direttamente al boss finale. Oppure cercando di concludere il gioco scegliendo armi e miglioramenti non ottimali. Si tratta di un processo molto lungo che può rivelarsi frustrante, ma che è di fondamentale importanza per individuare e correggere eventuali errori ed essere certo che il gioco valga la pena di essere giocato e che sia piacevole e divertente per tutti gli utenti.
    • Dai ai giocatori che dovranno testare il gioco solo le informazioni sufficienti per poter iniziare il lavoro. I tester dovrebbero sapere solamente che devono testare un gioco in fase di sviluppo e conoscere i controlli di base del personaggio. Non dovrebbero essere messi a conoscenza di nient'altro [2].
    • Consegna ai tester un modulo per i loro commenti, in modo che tu possa tenere traccia di tutte le informazioni che ti daranno e accedervi in modo semplice e rapido [3]. Questo strumento permette inoltre di formulare domande specifiche riguardanti quelle sezioni del gioco che ti impensieriscono.
    • I tester di videogiochi che risultano più utili allo scopo sono persone che non ti conoscono, e che non si sentono obbligate a complimentarsi con te per il videogioco che hai creato [4].
  7. 7
    Ottimizza il comparto grafico e sonoro. Anche se la disponibilità di giochi gratuiti nel web è molto ampia, prenditi tutto il tempo che ti serve per ottimizzare la tua creazione, modificando tutto ciò che ti sembra sbagliato o apportando le correzioni necessarie. Se vuoi ottimizzare la grafica 2D del tuo gioco, impara la pixel art oppure sfrutta programmi come OpenGL se sei alle prese con un progetto 3D molto ambizioso. Aggiungi gli effetti dell'illuminazione e gli effetti particellari per esaltare gli scenari e i combattimenti. Inoltre aggiungi dei fondali animati perché tutto sembri più realistico. Occupati anche degli effetti sonori dei passi, dei combattimenti, dei salti e di tutte le azioni che nella realtà emettono un suono. Sebbene il lavoro di rifinitura e test potrebbe andare avanti all'infinito, il tuo capolavoro potrà dirsi pronto per il rilascio non appena il comparto grafico e sonoro avranno raggiunto i tuoi standard. Congratulazioni!
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 41 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Videogames

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità