Come Creare un Prato Libero da Erbacce Senza Usare Prodotti Chimici Nocivi

Con un piccolo sforzo in più puoi avere un prato privo di erbacce senza l'utilizzo di sostanze chimiche. Le erbacce non possono crescere in un prato sano se non hanno spazio per vivere. Il tempo e lo sforzo diventano sempre minori nel corso degli anni, e alla fine sarà necessaria una minima manutenzione.

Passaggi

  1. 1
    Porta dei campioni di terreno a un vivaio della zona o inviali a un laboratorio di analisi. Il test mostrerà i livelli dei nutrienti e il pH, e quanta materia organica è presente.
  2. 2
    Usa i risultati per individuare i concimi biologici più adatti per mantenere i livelli adeguati a una corretta coltivazione di erba.
  3. 3
    Usa il glutine di mais in primavera e in autunno per prevenire la formazione di erbacce. Questa sostanza fornisce anche una piccola quantità di azoto a lento rilascio, che lo rende una buona combinazione di nutrienti ed erbe.
  4. 4
    Innaffia il prato o esci dopo una pioggia per rimuovere a mano le erbacce, facendo in modo di sradicarle completamente, altrimenti cresceranno ancora. Usa uno strumento specifico per togliere il tarassaco.
  5. 5
    Risemina l'intero prato (in autunno e/o primavera), se necessario, prestando particolare attenzione alle zone prive di erba. Usa un mix di erbe con una maggiore percentuale di segale (che ha una breve crescita annuale [c'è anche un’erba segale perenne] che aiuta a stabilizzare le altre erbe perenni che crescono più lentamente).
  6. 6
    Libera il terreno dal pacciame e aera il prato in primavera. Continua a seminarlo una volta all'anno finché il prato diventa folto. Se concimerai e innaffierai il prato in modo più leggero, alla fine non sarà necessario de-pacciamare o aerare. Se vuoi maggiori informazioni specifiche, leggi l'articolo WikiHow Come ottenere e mantenere un prato sano.
  7. 7
    Tieni il tosaerba impostato sulle misure più alte durante i mesi estivi; se l’erba è più alta fa ombra sugli infestanti.
    Pubblicità


Consigli

  • Sii paziente, potrebbero essere necessari diversi anni per ottenere un prato che non richiede manutenzione.
  • "Semina maggiormente" nei punti nudi per ottenere una copertura completa.
  • Affila la lama del tosaerba almeno una volta all'anno.
  • Per informazioni più dettagliate su come mantenere un prato sano, leggi l'articolo WikiHow "Come ottenere e mantenere un prato sano".
  • Assicurati di cambiare l'olio della falciatrice per evitare di danneggiarla.
  • Molti considerano la semina annuale di tutto il prato la migliore prevenzione dell’erbaccia che si possa avere.
  • Se l’acqua ristagna eccessivamente dopo una pioggia, prova a piantare cespugli o fiori per assorbirla un po’.
  • In primavera e in autunno valuta di distribuire circa 0,5-1,5 cm di compost sull'erba per dare nutrienti.
Pubblicità

Avvertenze

  • Potrebbe essere necessario rimuovere alcune erbe infestanti, come l’edera terrestre, con sostanze chimiche; trattale in autunno, quando i nutrienti sono penetrati nel sistema radicale. Se devi usare dei prodotti chimici, prendi quelli in granuli, ci sono meno probabilità di contaminare la vita acquatica, come farebbe un prodotto liquido. Leggi e segui attentamente tutte le indicazioni riportate sull'etichetta.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giardinaggio

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità