Come Cucinare il Teff

Il teff è un cereale originario dell'Etiopia ricco di nutrienti e caratterizzato da granelli di piccole dimensioni. Presenta un elevato contenuto di calcio, proteine e molti altri nutrienti essenziali. Il suo gusto ricorda leggermente quello della frutta secca e può essere mangiato anche da chi segue una dieta senza glutine. Oltre a essere economico, è facile e veloce da preparare impiegando diversi metodi di cottura [1][2].

Ingredienti

Primo Metodo di Cottura:

  • 1 tazza di teff
  • 1 tazza di acqua
  • Un pizzico di sale (facoltativo)

Secondo Metodo di Cottura:

  • 1 tazza di teff
  • 3 tazze di acqua
  • Un pizzico di sale (facoltativo)

Terzo Metodo di Cottura:

  • Usare la farina di teff per sostituire un quarto della dose di farina normale richiesta dalla ricetta

Metodo 1 di 3:
Cuocere i Granelli di Teff Interi

  1. 1
    Tosta il teff. Riscalda una padella a fiamma moderata. Versa il teff sulla superficie di cottura asciutta e bollente. Non aggiungere oli o grassi. Riscaldalo per circa 2 minuti. I granelli saranno pronti quando inizierai a sentirli scoppiettare.
    • La tostatura esalta il gusto del teff.
  2. 2
    Mescola il teff e l'acqua. Versa il teff tostato in una casseruola e aggiungi 1 tazza di acqua.
  3. 3
    Aspetta che inizi a bollire. Cuoci l'acqua e il teff fino a portare il liquido a ebollizione.
  4. 4
    Abbassa la fiamma. Riduci il fuoco al minimo per far sobbollire il teff. Metti il coperchio sulla pentola e cuoci a fuoco lento per 10 minuti.
  5. 5
    Togli la pentola dal fuoco. Rimuovi la casseruola dal fuoco e mettila da parte per 5 minuti allo scopo di far raffreddare il teff. Non togliere il coperchio.
  6. 6
    Servi il teff come contorno o aggiungilo a un altro piatto. I granelli cotti possono essere usati in sostituzione del riso per accompagnare altre pietanze, ma possono anche essere aggiunti a piatti come zuppe o stufati. Il teff cotto con questo metodo si sposa bene con diverse pietanze. Può per esempio essere incorporato in una zuppa, cosparso su insalate o verdure, oppure aggiunto a ricette che richiedono granelli di teff interi [3].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Preparare il Porridge di Teff

  1. 1
    Prova a tostare il teff prima di iniziare. È un passaggio facoltativo, ma aiuta a esaltare ulteriormente il sapore del cereale.
    • Per tostare il teff, riscaldalo a secco in una padella bollente per circa 2 minuti.
  2. 2
    Mescola teff e acqua. In una casseruola versa 1 tazza di semi di teff e 3 tazze di acqua.
  3. 3
    Avvia il processo di cottura. Inizia a cuocere gli ingredienti a fiamma alta. Porta l'acqua a ebollizione.
  4. 4
    Abbassa la fiamma. Regola il fuoco al minimo e fai sobbollire dai 15 ai 20 minuti. Rimescola spesso per evitare che il teff si attacchi in fondo alla pentola.
  5. 5
    Togli la pentola dal fuoco una volta che il teff si sarà ammorbidito e avrà assorbito l'acqua. Lascialo riposare per 5 minuti.
  6. 6
    Servi il teff. Il teff ha un sapore che ricorda quello della frutta secca e può essere usato per preparare sia ricette salate sia dolci.
    • Vuoi preparare una ricetta salata? Prova a servirlo al posto del riso per accompagnare verdure cotte al vapore o uno stufato [4].
    • Nelle ricette salate il teff viene spesso condito con zenzero, aglio, cardamomo, peperoncino, basilico o coriandolo [5].
    • Se decidi di usarlo per una ricetta dolce, puoi mangiarlo a colazione. È possibile servirlo come se fosse una zuppa d'avena o di altri cereali. Aggiungi miele e frutta essiccata come l'uva passa [6].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Cucinare con la Farina di Teff

  1. 1
    Compra la farina di teff già macinata. Dal momento che i granelli sono minuscoli, macinarli in casa è piuttosto difficile. Per iniziare acquista un pacco di farina di teff pronta all'uso [7].
    • La farina di teff è reperibile nei negozi che vendono prodotti naturali e in alcuni supermercati.
    • Puoi anche comprarla online su Amazon o su siti come Macrolibrarsi.
  2. 2
    Usa la farina di teff per sostituire quella multiuso. Il modo più semplice per cucinare con la farina di teff consiste nell'utilizzarla per sostituire parzialmente la farina che impieghi in maniera abituale.
    • Usa la farina di teff per sostituire un quarto o il 25% della dose di farina bianca richiesta dalla ricetta [8].
    • Incorporare la farina di teff migliora il valore nutrizionale delle ricette e, dal momento che ha un sapore che ricorda la frutta secca, ne arricchisce il gusto.
    • Se hai una bilancia da cucina, usala per pesare la farina anziché orientarti in base al volume. Il teff è più denso rispetto alla farina normale. Per una misurazione più precisa usa dunque una quantità di farina di teff che abbia lo stesso peso di un quarto della farina bianca richiesta dalla ricetta [9].
    • Per le ricette che richiedono farine integrali come quella di grano saraceno, nella sostituzione puoi usare maggiori quantità di teff. Se una ricetta richiede farina di grano saraceno, sostituisci la metà di questo ingrediente con la farina di teff [10].
  3. 3
    Prepara dolci e biscotti con la farina di teff. Può essere usata in pietanze come pancake, crostate, biscotti e nella maggior parte delle ricette che richiedono altre farine integrali [11].
    • Visita siti di cucina senza glutine per cercare ricette che richiedano specificamente la farina di teff.
    • Prova a usarla per preparare scone, muffin, chips, crostate, pancake, torte e shortbread.
    • La farina di teff viene tradizionalmente usata per cucinare l'enjera.
  4. 4
    Conserva la farina nel frigorifero. Dopo aver aperto la confezione, conservala in frigo per mantenerla fresca [12].
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cereali
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità