Come Cuocere i Carciofi al Forno

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Se impari a cuocere i carciofi al forno, potrai usarli per preparare pasti deliziosi insieme a ingredienti che sicuramente hai già in cucina. I carciofi al forno sono leggeri e croccanti. Se li abbini a ripieno o salsa giusti, diventeranno ancora più gustosi. Possono essere conditi con burro all'aglio, succo di limone o erbe aromatiche tritate. La scelta degli ingredienti da usare dipende dal risultato che desideri ottenere. Se dovessi avere degli avanzi, conservali in frigo fino a una settimana.

Parte 1 di 3:
Preparare i Carciofi

  1. 1
    Preriscalda il forno a 220 °C. È importante che il forno raggiunga la temperatura giusta, in modo che i carciofi possano cuocersi in maniera uniforme. La maggior parte dei forni ha bisogno di circa 10-15 minuti per riscaldarsi prima di raggiungere la temperatura desiderata, quindi accendilo non appena cominci a preparare il cibo [1].
    • Se dimentichi di farlo preriscaldare, i carciofi potrebbero non cuocersi del tutto.
  2. 2
    Lava e taglia i carciofi nel lavandino. Lava i carciofi per eliminare tutte le tracce di terra e pesticidi. Poi, taglia il gambo. Se il gambo viene rimosso del tutto, dovresti riuscire ad appoggiare il carciofo perfettamente in verticale, senza che si inclini [2].
    • Taglia i carciofi con un coltello affilato per velocizzare la procedura e ottenere un buon risultato.
  3. 3
    Metti i carciofi in una ciotola rivolgendo il lato da cui hai tagliato il gambo verso il basso. Separa le foglie con le mani. Cerca di dividerle il più possibile evitando però di farle staccare dalla base del carciofo. Spruzza del succo di limone all'interno delle foglie per ottenere un gusto più pungente [3].
    • Al posto del succo di limone puoi cospargere del burro all'aglio all'interno delle foglie.
    • Puoi anche farcire con erbe aromatiche tritate, come timo, rosmarino, origano, basilico o prezzemolo [4].
  4. 4
    Guarnisci la parte superiore dei carciofi con sale marino e olio d'oliva. Versa un filo d'olio d'oliva su ciascun carciofo. Spruzza un po' di succo di limone in più per aggiungere una nota acidula e infine cospargi un pizzico di sale. A questo punto i carciofi saranno pronti per il forno [5].
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Arrostire i Carciofi al Forno

  1. 1
    Avvolgi i carciofi con la carta stagnola. Finisci di condirli come preferisci, quindi avvolgine uno alla volta con due fogli di carta stagnola. Usane uno nel caso in cui tu abbia della carta stagnola extra resistente. Stringila bene sulle estremità per chiuderla ed evitare che i carciofi sgocciolino. Disponili su una teglia e mettila nel forno una volta che avrà raggiunto la temperatura giusta [6].
  2. 2
    Lascia cuocere i carciofi per un'ora. Imposta il timer per assicurarti di rispettare i giusti tempi di cottura. Se li cuoci troppo a lungo, rischi di farli bruciare o rendere meno intenso il sapore [7].
  3. 3
    Prepara una salsina per condire i carciofi mentre si cuociono. Questo passaggio è facoltativo. Se decidi di realizzarla, mescola 50 ml di olio d'oliva e il succo di un limone. Sbattili con una frusta in una ciotola fino a ottenere una miscela omogenea. Regola di sale [8].
    • La salsina è facoltativa. Puoi saltare questo passaggio se non ti piace il gusto del limone.
  4. 4
    Infilza i carciofi con una forchetta per capire se sono pronti. Puoi anche provare un altro metodo per determinare se sono cotti. Proteggendo la mano con un guanto da forno o un panno asciutto, apri uno dei cartocci. Stacca delicatamente una foglia dal carciofo. Se è pronto, la foglia si separerà facilmente dal centro [9].
    • Ricorda di chiudere nuovamente la carta stagnola dopo aver controllato il carciofo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Servire e Conservare i Carciofi Cotti al Forno

  1. 1
    Sforna i carciofi. Mettili su una griglia di raffreddamento per circa 5 minuti prima di servirli. Passati 5 minuti, togli la carta stagnola e impiatta i carciofi [10].
  2. 2
    Rimuovi le foglie con un coltello o i denti. Afferra i bordi appuntiti delle foglie. Aiutandoti con un coltello o i denti, stacca il bordo piatto e polposo delle foglie per rimuoverle dal carciofo. Ripeti il procedimento fino a raggiungere il centro, o il cuore, del carciofo, dove non ci sono foglie [11].
    • Il bordo piatto delle foglie è commestibile, ma ha un sapore sgradevole.
  3. 3
    Rimuovi la parte superiore del cuore di carciofo. La parte superiore del cuore di carciofo presenta dei piccoli peli e non va mangiata. Tagliala con cura usando un coltello fino a vedere la polpa. Raccogli il carciofo dalla base aiutandoti con un cucchiaio e spostalo su un piatto pulito [12].
    • Getta via il resto del carciofo.
    • Servi il carciofo cotto al forno con una salsa all'aglio o la salsina che hai preparato [13].
  4. 4
    Conserva gli avanzi in frigo. Metti tutti gli avanzi in una ciotola, coprili con un foglio di carta stagnola o pellicola alimentare e conservali nel frigorifero. I cuori di carciofo al forno durano fino a una settimana in frigo, dopodiché si avvizziranno e andranno a male. Riscalda gli avanzi nel forno. Mangiali nel giro di una settimana per evitare di sprecare cibo.
    • Riscaldare i carciofi nel forno a microonde può renderli acquosi. Per evitare che diventino mollicci, riscaldali nel forno normale.
    Pubblicità

Consigli

  • Non congelare i carciofi, altrimenti una volta scongelati diventeranno fragili e perderanno la colorazione iniziale.
  • Se vuoi provare un'altra ricetta, prepara i carciofi grigliati per renderli più croccanti e aggiungere una nota affumicata.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Carciofi
  • Coltello
  • Succo di limone
  • Olio d'oliva
  • Carta stagnola
  • Teglia
  • Burro all'aglio (facoltativo)
  • Erbe aromatiche tritate (facoltative)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Frutta & Verdura
Sommario dell'Articolo

Prima di mettere a cuocere i carciofi, preriscalda il forno a 220 °C. Lavali e rimuovi i gambi. Separa con cura le foglie dalla base senza però farle staccare. Se lo desideri, condisci con limone, olio d'oliva, burro all'aglio o erbe aromatiche tritate. Avvolgi ciascun carciofo con la carta stagnola e infornali per un'ora. Dopo un'ora apri l'involucro di uno dei carciofi aiutandoti con un guanto da forno o un panno asciutto. Se riesci a staccare facilmente una foglia dalla parte centrale, allora il carciofo è pronto. Buon appetito!

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità