Come Cuocere i Carciofi al Vapore

I carciofi possono intimorirti se non ne hai mai cucinato o mangiato uno, ma sono ricchi di sapore e sostanze nutritive. Cuoci i carciofi al vapore per conservare più nutrienti possibili. Puoi farlo in una pentola o nel microonde. Ecco cosa devi sapere per procedere nel modo giusto.

Ingredienti

Per 2 porzioni:

  • 2 carciofi grandi
  • 1 limone, tagliato a metà
  • 1 cucchiaio di sale
  • Acqua
  • Burro fuso (facoltativo)
  • Maionese (facoltativa)

Metodo 1 di 4:
Parte Uno: Preparare i Carciofi

  1. 1
    Scegli dei buoni carciofi. Un carciofo fresco è pesante e verde scuro.
    • Il carciofo dovrebbe avere foglie strette che emettono un suono acuto quando le stringi. Le foglie non dovrebbero aprirsi né sembrare secche.[1]
    • I carciofi più piccoli tendenzialmente sono più teneri, ma quelli più grandi hanno un cuore di dimensione maggiore, che è anche la parte solitamente più dolce e saporita di questa verdura.
  2. 2
    Lava i carciofi. Risciacquali con l'acqua fresca e asciugali con della carta assorbente pulita.
    • I carciofi hanno la tendenza ad accumulare molto sporco e detriti all'interno della punta delle foglie, perciò dovresti strofinarli delicatamente con le dita mentre li risciacqui per rimuovere gran parte dello sporco.
    • Potrai anche lasciarli in ammollo in una ciotola d'acqua fredda per alcuni minuti prima di risciacquarli, ma non è strettamente necessario farlo. Il risciacquo è solitamente sufficiente a pulire i carciofi.
    • Non lavare i carciofi prima di conservarli, perché altrimenti marcirebbero più velocemente. Lavali appena prima di cuocerli.
  3. 3
    Taglia i gambi. Usa un coltello affilato per tagliare tutto il gambo dei carciofi, eccetto gli ultimi 2,5 cm.
    • Potresti tagliare del tutto il gambo se vuoi servire subito i carciofi.
    • I gambi dei carciofi sono commestibili, ma hanno la tendenza ad essere amari, perciò molte persone preferiscono non mangiarli.
  4. 4
    Rimuovi le foglie esterne. Usa le dita per rimuovere le foglie più basse dal carciofo.
    • Dovresti essere in grado di levarle con le dita, ma se non ci riesci, tagliale con un coltello o delle forbici.
    • Dovresti rimuovere solo le foglie piccole e fibrose dalla parte più bassa del carciofo. Non dovrai rimuovere le foglie esterne sui lati.
  5. 5
    Taglia la parte superiore del carciofo se preferisci. Tieni il carciofo su un lato con una mano e usa l'altra per tagliare 2,5 cm della punta con un coltello affilato.
    • Questo passaggio non è strettamente necessario, ma rimuovere la punta può far diventare i carciofi più facili e sicuri da mangiare.
  6. 6
    Taglia le punte rimaste. Usa delle forbici affilate da cucina per tagliare le punte affilate dalle altre foglie rimaste sui lati.
    • Le foglie sono buone da mangiare, ma le parti appuntite possono graffiare la bocca e non hanno un buon sapore.
  7. 7
    Passa il limone sui carciofi. Usa mezzo limone per strofinare tutte le parti tagliate.
    • I carciofi hanno la tendenza a ossidarsi e diventare scuri quando li tagli. Gli acidi, come il succo di limone, rallentano il processo di ossidazione, permettendoti di cuocere e servire i carciofi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Parte Due: Cuocere i Carciofi al Vapore su un Fornello

  1. 1
    Fai bollire dell'acqua in una pentola profonda. Riempila con 5 cm circa d'acqua e portala ad ebollizione su un fornello a fuoco alto.
    • La pentola che userai dovrà essere abbastanza grande da contenere un cestello per la cottura a vapore.
    • Quando riempi la pentola, ricorda che il livello dell'acqua dovrebbe essere più basso del fondo del cestello.
  2. 2
    Aggiungi del succo di limone e del sale all'acqua. Spremi entrambe le metà del limone nell'acqua bollente e aggiungi anche il sale. Lascia bollire per alcuni minuti.
    • Dopo aver aggiunto il succo di limone e il sale, metti il cestello per la cottura al vapore all'interno della pentola. Se necessario, aggiungi più acqua per portarla a un livello appena inferiore al fondo del cestello.
    • Il succo di limone e il sale servono per insaporire i carciofi. Inoltre, il succo nell'acqua previene ulteriormente l'ossidazione.
  3. 3
    Metti i carciofi nel cestello per la cottura al vapore. Posizionali con il gambo verso il basso e disponili in un unico strato.
    • I carciofi dovranno essere in unico strato per cuocere in modo uniforme.
    • Copri la pentola dopo aver inserito al suo interno i carciofi e riduci la fiamma a medio-alta o media. L'acqua dovrebbe continuare a bollire, ma non violentemente, altrimenti raggiungerebbe il cestello.
  4. 4
    Cuoci per 25-35 minuti.[2] Cuoci i carciofi al vapore finché non potrai bucarne i cuori con la punta di un coltello e aprire facilmente le foglie interne con le dita o un paio di pinze.
    • Se il livello dell'acqua si abbassa molto durante il processo di cottura, aggiungine altra. Non rimuovere il coperchio troppo spesso però, perché così facendo farai uscire il vapore e allungherai il tempo di cottura.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Parte Tre: Cuocere i Carciofi al Vapore nel Microonde (Metodo Alternativo)

  1. 1
    Mescola acqua, succo di limone e sale in una teglia per microonde. Aggiungi abbastanza acqua da coprire gli ultimi 1,25 cm della teglia. Spremi le metà del limone nell'acqua e versa il sale. Mescola bene la soluzione.
    • Il succo di limone e il sale insaporiranno i carciofi. Inoltre il succo limiterà l'ossidazione.
  2. 2
    Metti i carciofi nella teglia. Immergi prima il lato del gambo nell'acqua. Poi girali in modo che i petali superiori siano immersi nell'acqua.
    • Immergendo entrambi i lati del carciofo nell'acqua, lo insaporirai in modo più uniforme.
    • Mettere il carciofo capovolto mentre lo cuoci impedirà che le foglie raccolgano acqua durante la cottura.[3]
  3. 3
    Copri i carciofi con della pellicola di plastica. Sigilla la teglia con della pellicola per microonde, in modo da trattenere il vapore all'interno.
    • Se la teglia ha un coperchio per la chiusura ermetica, usalo al posto della pellicola. Per essere più sicuro, puoi usare sia la pellicola che il coperchio, soprattutto se non aderisce bene.
    • Devi sigillare bene la teglia per trattenere i vapori all'interno.
  4. 4
    Cuoci in microonde per 10-13 minuti.[4] Controlla i carciofi dopo 9-10 minuti e continua a farli cuocere per il tempo necessario.
    • I carciofi saranno pronti quando potrai bucarne i cuori con la punta di un coltello e aprire facilmente le foglie interne con le dita o delle pinze.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Parte Quattro: Mangiare i Carciofi Cotti al Vapore

  1. 1
    Servili quando sono ancora caldi.[5] Puoi mangiare i carciofi caldi, a temperatura ambiente, o freddi, ma la maggior parte delle persone preferisce farlo quando sono caldi e cotti da poco.
    • Lascia riposare i carciofi quanto basta perché si raffreddino. Altrimenti potresti bruciarti le dita quando li mangi.
  2. 2
    Rimuovi i petali più esterni. Usa le dita per rimuovere ogni petalo esterno uno alla volta.
    • I petali o foglie del carciofo dovrebbero aprirsi senza troppa difficoltà. Se fanno resistenza, probabilmente non hai cotto il carciofo a sufficienza.
    • Rimuovi ogni petalo prendendone la punta con le dita e tirando verso il basso, lontano dal cuore.
  3. 3
    Condisci i petali con il burro, dei condimenti o una salsa. Il burro fuso e la maionese sono i due dei condimenti più usati per accompagnare i carciofi, ma la scelta della salsa è una preferenza personale.
    • Per una variante semplice e saporita, mescola una goccia di aceto balsamico nella maionese e usala come salsa.
    • Quando metti la salsa sui petali, copri soprattutto la parte bianca e polposa, ossia la parte più vicina al centro del carciofo.
  4. 4
    Mangia la parte morbida delle foglie. Afferra la punta e metti il lato condito in bocca. Dai un morso delicato e tira la foglia tra i denti per staccare e mangiare la parte morbida della pianta.
    • Dopo aver consumato la parte morbida del petalo, metti da parte il resto.
    • Continua a strappare e mangiare i petali in questo modo fino a finirli tutti.
  5. 5
    Rimuovi le fibre interne che non sono commestibili. Dopo aver rimosso le foglie, usa un coltello o un cucchiaio di metallo per rimuovere la parte centrale.
    • Il cuore del carciofo è nascosto dietro il queste fibre.
  6. 6
    Mangia il cuore del carciofo. Taglialo a pezzi usando un coltello e condiscilo con burro fuso, maionese o con la tua salsa preferita. Mangia i pezzi del cuore interi.
    • Con questo passaggio avrai terminato il carciofo.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Coltello affilato
  • Forbici da cucina
  • Pentola profonda
  • Cestello per la cottura al vapore
  • Contenitore per microonde
  • Pellicola di plastica
  • Pinze

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Frutta & Verdura

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità