Come Cuocere un Hamburger in Padella

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Dato l'alto contenuto di grasso, gli hamburger sono notoriamente difficili da grigliare. Questo articolo spiega come cuocerli in modo semplice e rapido in padella rimanendo nel comfort della tua cucina. Inizia modellando gli hamburger, dopodiché cuocili a fiamma alta in una padella rovente finché non si forma un'invitante crosticina su entrambi i lati. Non resta che tostare il pane e personalizzare gli hamburger a piacere usando i tuoi ingredienti preferiti.

Ingredienti

  • 700 g di carne di manzo macinata
  • Sale
  • 4 panini per hamburger
  • Formaggio (facoltativo)
  • Condimenti (facoltativo)

Resa: 4 panini con hamburger

Parte 1 di 3:
Modellare gli Hamburger

  1. 1
    Scegli un macinato di qualità composto per l'80% da carne magra e per il 20% da grasso. Una percentuale di carne magra superiore non è adatta per gli hamburger, dato che il grasso contribuisce a trasferire il calore alla carne e ne favorisce la cottura. Se lo vuoi più magro, puoi utilizzare un macinato con un rapporto 85/15 tra carne magra e grasso, ma non andare oltre per garantire una cottura adeguata degli hamburger.[1]
    • Non comprare gli hamburger già pronti; vai dal macellaio e fatti macinare la carne al momento per un risultato di alta qualità.
  2. 2
    Modella gli hamburger. Ciascuno deve pesare circa 175 g. Usa la bilancia per pesarli singolarmente, altrimenti regolati in base alla carne che hai a disposizione.[2]
    • Se hai per esempio 700 g di macinato, puoi ottenere circa 4 porzioni.
  3. 3
    Modella gli hamburger procedendo con delicatezza. Meno li lavori e più risulteranno morbidi. Forma una polpetta quanto più rapidamente possibile, quindi passa subito all'hamburger successivo. Il modo più semplice è quello di formare una palla e poi appiattirla con delicatezza.[3]
    • La carne non va lavorata, altrimenti diventerà dura. Dopo aver formato la palla appiattiscila con delicatezza senza schiacciarla.
  4. 4
    Crea una fossetta al centro di ogni hamburger. In cottura, gli hamburger tendono a gonfiarsi al centro. Puoi contrastare questo effetto creando un piccolo avvallamento nel mezzo con il pollice.[4]
    • Se invece preferisci quel rigonfiamento, salta questo passaggio.
  5. 5
    Copri gli hamburger e mettili in frigorifero per 20 minuti. Raffreddandoli li renderai più compatti e ridurrai il rischio che si rompano durante la cottura. Inoltre, farai in modo che la carne si cuocia più lentamente.[5]
    • Non lasciare gli hamburger a temperatura ambiente, altrimenti i batteri avranno la possibilità di proliferare.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Mettere gli Hamburger in Padella

  1. 1
    Scalda una padella in ghisa sul fuoco. Mettila sui fornelli e scaldala a fiamma vivace. Attendi che sia calda prima di aggiungere gli hamburger. Spruzzala con alcune gocce d'acqua, se sfrigolano ed evaporano velocemente significa che è rovente e puoi iniziare a cucinare.[6]
    • Usando una padella in ghisa avrai la certezza che sulla superficie degli hamburger si formi un'invitante crosticina. In alternativa, puoi usare una bistecchiera o una padella di altro tipo.
  2. 2
    Metti il sale sugli hamburger appena prima di cuocerli. Il sale attira i succhi della carne in superficie, se lo metti troppo in anticipo. Distribuisci il sale sull'intera superficie degli hamburger un istante prima di disporli in padella in modo che la carne non disperda inutilmente i suoi succhi.[7]
    • Se lo desideri, puoi aggiungere anche una macinata di pepe o usare del sale aromatizzato.
  3. 3
    Adagia gli hamburger nella padella calda. Disponili uno alla volta con delicatezza. Fai attenzione, il grasso potrebbe schizzare e scottarti. La carne dovrebbe iniziare a sfrigolare non appena entra a contatto con la padella rovente. Sul fondo degli hamburger comincerà a formarsi subito un'appetitosa crosticina.[8]
    • Se hai a disposizione un paraspruzzi per le padelle, usalo per proteggere il corpo e le superfici dal grasso bollente.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Cuocere gli Hamburger

  1. 1
    Gira gli hamburger dopo 2-4 minuti. A fiamma alta, il lato inferiore degli hamburger dovrebbe essere cotto dopo un paio di minuti. Quando li giri dovresti vedere che sul fondo si è formata un'invitante crosticina dorata. Non rinunciare al gusto della crosticina esterna anche se preferisci mangiare gli hamburger al sangue o a cottura media.[9]
    • Usa una spatola per girare gli hamburger. È importante che la spatola sia sottile per non rischiare di rompere la tanto ambita crosticina.[10]
  2. 2
    Cuoci gli hamburger per non più di 10 minuti. A quel punto saranno certamente ben cotti. Se li preferisci al sangue o a cottura media, cuocili per meno tempo.[11]
    • Controlla la temperatura della carne. Inserisci la punta del termometro orizzontalmente negli hamburger, fino a raggiungere il centro. La carne di manzo macinata è ben cotta quando raggiunge i 71 °C. Gli esperti raccomandano di farle raggiungere questa temperatura per non correre rischi per la salute.[12]
  3. 3
    Ricompatta gli hamburger se si sono rotti. Durante la cottura potrebbero essersi staccati alcuni pezzi di carne. Puoi ricongiungerli agli hamburger usando la spatola e lasciarli cuocere per un paio di minuti. In questo modo dovrebbero ricompattarsi.[13]
    • Può essere utile aggiungere del formaggio alla fine; questo può servire a tenere insieme la carne.
  4. 4
    Aggiungi il formaggio durante l'ultimo minuto di cottura. Se vuoi trasformare il tuo hamburger in un cheeseburger, metti le fette di formaggio sulla carne a cottura quasi ultimata. Copri la padella con un coperchio o con la carta stagnola per intrappolare il calore e sciogliere il formaggio.[14]
    • Puoi scegliere tra diverse varietà di formaggio; in generale, tutti quelli che fondono sono ottimi per gli hamburger.
    • Potrebbe essere utile aggiungere un po' d'acqua nella padella. Si trasformerà immediatamente in vapore e si accumulerà sotto il coperchio provocando un aumento della temperatura.
  5. 5
    Rimuovi gli hamburger dalla padella e servili nei panini. Usa la stessa spatola sottile che è servita per girarli per non rischiare di romperli. Mettili in un piatto o adagiali direttamente sul pane per gli hamburger tostato. Aggiungi i condimenti e gli ingredienti extra che preferisci prima di addentare la tua creazione.
    • La salsa è un elemento che non può mancare in un hamburger; puoi usare per esempio la maionese, il ketchup, la senape o la salsa barbecue.
    • La lista di possibili ingredienti extra include cipolle (crude o grigliate), lattuga, pomodori, funghi, bacon e avocado.
    Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Padella in ghisa (in alternativa, puoi usare una bistecchiera o una padella antiaderente)
  • Spatola sottile per girare gli hamburger
  • Coperchio o carta stagnola
  • Piatti

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Carne

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità