Come Curare l'Herpes Genitale Naturalmente

Scritto in collaborazione con: Zora Degrandpre, ND

L'herpes genitale è una patologia molto comune. Solo negli Stati Uniti si registrano circa 45 milioni di casi tra soggetti di età superiore ai 12 anni. Secondo il Centro per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie degli Stati Uniti (CDC), circa 1 persona su 6 di età compresa tra i 14 e i 19 anni soffre di herpes genitale (causato dallo HSV). Per fortuna, esistono diversi modi naturali per trattare i sintomi [1].

Metodo 1 di 3:
Trattare Naturalmente i Sintomi dell'Herpes Genitale

  1. 1
    Fai un impacco freddo. Le compresse fredde appoggiate sui punti infiammati possono aiutare a diminuire il fastidio. Copri l'impacco di ghiaccio con un asciugamano per assicurarti che non sia troppo freddo, poi disponi la compressa sulla zona interessata. Assicurati di utilizzare un asciugamano pulito a ogni applicazione e lavalo con acqua calda dopo averlo usato.
    • Se la compressa di ghiaccio non funziona, qualcuno trova sollievo con impacchi caldi/tiepidi. Usa dell'acqua bollente che ha raggiunto una temperatura tiepida/calda. Imbevi un asciugamano pulito nell'acqua e strizza gli eccessi di liquido, poi applicalo sulla zona interessata. Utilizza un asciugamano o una spugna pulita per ripetere [2].
  2. 2
    Fai un bagno tiepido. Puoi alleviare l'infiammazione e il fastidio con un bagno tiepido. L'acqua può lenire la pelle irritata e purificarla. Puoi anche aggiungere del sale di Epsom. Ciò permette di diminuire il prurito e favorire la guarigione. Inoltre, una volta fuori dalla vasca, le piaghe rimarranno più asciutte [3].
  3. 3
    Utilizza il bicarbonato di sodio. Se le piaghe hanno delle perdite, puoi usare il bicarbonato di sodio per farle asciugare. Inoltre, permette di alleviare il prurito e il dolore. Prendi un batuffolo di cotone e inumidiscilo. Immergilo nel bicarbonato di sodio. Tamponalo sulla zona interessata, rivestendola con il prodotto. Ripeti con un batuffolo di cotone diverso a ogni applicazione per evitare di contaminare il bicarbonato di sodio.
    • Non utilizzare l'amido di mais. I batteri tendono a proliferare in questo prodotto, e ciò può provocare un'infezione, specialmente in caso di ferite aperte [4].
  4. 4
    Prepara un balsamo a base di olio e lavanda. L'olio d'oliva non solo fa bene alla pelle, ma contiene antiossidanti che aiutano a lenire l'infiammazione. Misura una tazza di olio d'oliva e riscaldalo a fiamma media in un pentolino con un cucchiaio di olio essenziale di lavanda e cera d'api. Quando inizierà a bollire leggermente, togli il pentolino dal fornello. Una volta che si sarà raffreddato, usa un batuffolo di cotone per applicarlo sulle piaghe; utilizza un batuffolo diverso a ogni applicazione. Applicalo omogeneamente sull'area.
    • Non lasciare che la soluzione si riscaldi troppo a lungo, altrimenti l'olio d'oliva si brucerà [5].
  5. 5
    Utilizza la propoli. Si tratta di una sostanza resinosa prodotta dalle api che ha proprietà antivirali, e pare che acceleri la guarigione delle piaghe. Puoi usare unguenti o balsami contenenti propoli per lenire e diminuire l'infiammazione. Questi prodotti sono reperibili in farmacia e in erboristeria.
    • La propoli viene venduta anche sotto forma di capsule e tintura, ma assicurati di usare solo i balsami [6][7].
  6. 6
    Prova le erbe. Esistono molti tipi diversi di erbe che possono aiutare a trattare l'infiammazione da HSV. Gli unguenti a base di melissa possono alleviare il dolore, il prurito e il fastidio delle piaghe. Le creme contenenti salvia e rabarbaro cinese si sono dimostrate tanto efficaci quanto l'aciclovir per la guarigione delle infezioni vaginali da HSV. L'iperico è un'erba tradizionale efficace sulla pelle che può inibire la riproduzione del virus [8][9].
  7. 7
    Mangia alghe marine. È stato dimostrato che hanno proprietà curative per i sintomi dell'herpes genitale. Diverse varietà di alghe marine, come le alghe rosse del Sud America, il crondo crispo e le alghe rosse indiane, possono inibire le infezioni da HSV. È possibile usarle a tavola aggiungendole a insalate o stufati. Sono reperibili anche sotto forma di integratori [10].
  8. 8
    Prendi l'echinacea. Può essere usata per rafforzare il sistema immunitario. Inoltre, potrebbe aiutare a ridurre la gravità delle infiammazioni. Prova a preparare un infuso, e bevine 3-4 tazze al giorno. Puoi trovarla anche sotto forma di integratore [11].
  9. 9
    Prendi degli integratori. Secondo alcune ricerche, certi integratori possono aiutare a combattere l'infiammazione. Per esempio, 1-3 g di lisina al giorno potrebbero accorciare la durata di un'irritazione. Alcuni studi hanno dimostrato che potrebbe essere efficace per ridurre la comparsa delle piaghe causate dall'herpes orale. Tuttavia, dovrebbe essere presa per 3-4 settimane al massimo.
    • Ricorda che la lisina è un amminoacido che potrebbe aumentare i livelli di colesterolo e trigliceridi.
    • Prima di prendere gli integratori, assicurati di consultare un medico. Alcuni possono interagire con determinati farmaci [12].
  10. 10
    Prendi medicinali antivirali. Non esiste una cura per le infezioni da HSV. Il virus probabilmente resterà per sempre nel tuo organismo. In alcuni casi, però, i trattamenti naturali non bastano a causa della gravità della situazione. Questi sintomi sono trattabili con farmaci antivirali, che possono ridurre il dolore, il fastidio e la frequenza delle irritazioni. Potrebbero attenuare il rischio di contagio, ma non lo eliminano.
    • I medicinali antivirali più comuni per trattare l'herpes genitale includono l'aciclovir (Zovirax), il famciclovir (Teva) e il valacicloviro (Zelitrex).
    • Questi medicinali generalmente vengono prescritti per la prima irritazione e aiutano a controllare le infiammazioni successive. Per esempio, una compressa di aciclovir da 800 mg va presa 5 volte al giorno per 7-10 giorni.
    • Gli effetti collaterali più comuni di questi medicinali sono nausea e vomito, diarrea, mal di testa, affaticamento, vertigini e dolori muscolari [13].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Cambiare la Routine per Trattare l'Herpes Genitale

  1. 1
    Mangia meglio. Se hai l'herpes genitale, dovresti prenderti il più possibile cura della tua salute mangiando bene. Evita i cibi trattati, confezionati e precotti. Aumenta il consumo di frutta, verdura, oli, frutta secca e semi. Limita la carne rossa. Mangia più spesso pollo senza pelle e pesce. Preferisci i carboidrati complessi, che si trovano nei cereali integrali, nelle lenticchie, nei fagioli e nelle verdure.
    • Evita le fonti esterne di zuccheri, che includono quelli aggiunti ai cibi trattati, come lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio. Se hai bisogno di qualcosa di dolce, prova a utilizzare la stevia. È un'erba la cui efficacia dolcificante è 60 volte più forte di quella dello zucchero. Inoltre, tieniti alla larga dagli edulcoranti artificiali [14].
  2. 2
    Fai attività fisica. L'organismo funziona meglio quando si fa sport. Inizia gradualmente camminando più spesso. Prova a parcheggiare la macchina lontano, usa le scale invece dell'ascensore, porta il cane fuori o fai una passeggiata dopo cena. Puoi anche iscriverti in palestra e farti seguire da un allenatore. Solleva pesi, fai allenamenti cardiovascolari, prova lo yoga e allenati sull'ellittica. Fai tutto quello che ti diverte e sii costante.
    • Assicurati di parlare con il tuo medico per sapere quello che dovresti e non dovresti fare [15].
  3. 3
    Rilassati di più. Convivere con l'herpes può influire su ogni singolo aspetto della tua vita. Può renderla quotidianamente molto più stressante. Questo non ti aiuterà a combatterlo, perché lo stress e la tensione possono innescare un'infiammazione. Per lottare, trova dei modi per rilassarti. Ogni giorno, dedicati del tempo per staccare la spina e calmarti. Fai attività che ti rendono felice, come leggere un libro o guardare il tuo programma televisivo preferito. Prova lo yoga: è un metodo ideale per rilassarsi e ridurre la tensione [16].
    • La meditazione è un'altra tecnica di rilassamento. Puoi praticarla ovunque e in qualsiasi momento. Potrebbero essere necessarie pratica e pazienza per eseguirla nel modo giusto, ma aiuta a rilasciare lo stress [17].
    • Prova l'immaginario guidato, che è una forma di autoipnosi. In una maniera determinata, puoi pensare a una certa immagine che ti risulti molto rilassante [18].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Capire l'Herpes Genitale

  1. 1
    Conosci le cause. L'herpes genitale è un'infezione virale sessualmente trasmissibile (IST). Può essere causato dai virus dell'herpes simplex di tipo 1 o 2 (HSV-1 o HSV-2); nella maggior parte dei casi, è dovuto allo HSV-2. L'HSV-1 è più propenso a causare piaghe o vescicole nella bocca e sulle labbra [19] .
  2. 2
    Cerca di capire il modo in cui si propaga la malattia. L'herpes genitale si diffonde mediante un contatto sessuale diretto a livello genitale, anale o orale con una persona infetta. La trasmissione è più comune se un individuo ha ferite aperte, ma il virus può essere contagiato anche da una persona che non ha piaghe visibili. La pillola anticoncezionale e gli altri contraccettivi di questo tipo non proteggono da un'infezione da herpes genitale. Il preservativo maschile o femminile non sempre è efficace, perché le piaghe non necessariamente si trovano sui genitali. Tuttavia, i condom possono diminuire il rischio.
    • Che tu abbia un'irritazione o meno, puoi infettare il partner, anche se il rischio è minore nel periodo che intercorre tra un'infiammazione e l'altra.
    • Se hai ferite nella zona della bocca, non dovresti praticare sesso orale, e non dovresti riceverlo da qualcuno che ha piaghe in quest'area.
    • Per gli uomini, le piaghe o le ferite solitamente si trovano nella zona del pene o dell'ano. Per le donne, sono situate intorno ai genitali, l'ano o nella vagina. Le piaghe o le ferite vaginali potrebbero essere impercettibili, eccetto durante un esame medico, e possono causare fastidio e/o secrezioni.
    • L'unico modo per prevenire un'infezione è evitare il sesso vaginale, anale o orale [20][21].
  3. 3
    Riconosci i sintomi. Molte persone affette da herpes genitale non accusano sintomi. Alcune hanno irritazioni lievi, altre infiammazioni gravi. Per questo, una persona può affrontare un'infezione senza nemmeno sapere di avere l'herpes. Se hai dei sintomi, solitamente noterai delle piaghe. Poi, possono formarsi delle vescicole piene di fluidi intorno ai genitali o al retto. Le vescicole possono rompersi, causando indolenzimento nella zona. Le piaghe potrebbero manifestarsi nel giro di 2 settimane dall'infezione e durare per 2-3 settimane [22].
    • Altri sintomi comuni includono prurito, pizzicore o una sensazione di bruciore nei genitali o nella zona anale, sintomi simili all'influenza, febbre inclusa, indolenzimento, dolore alle gambe, ai glutei o nell'area genitale, secrezioni vaginali, ghiandole ingrossate (solitamente nella zona dell'inguine o del collo), dolore durante la minzione o un movimento intestinale.
  4. 4
    Aspettati infiammazioni periodiche. Un'infezione da HSV può dare luogo a irritazioni durature e ricorrenti. Il virus può rimanere latente a lungo, senza manifestare sintomi. Non esiste una causa chiara che possa spiegare la sua ricomparsa. Tuttavia, le irritazioni tendono a iniziare nei periodi di affaticamento, stress e malattia. Per le donne, spesso possono riemergere durante il ciclo mestruale. Il numero medio di irritazioni si aggira sui 4-5 nel primo anno. In seguito, il corpo tende a maturare una migliore risposta immunitaria. La frequenza, e talvolta i sintomi, diminuiscono con il passare del tempo [23].
  5. 5
    Comprendi le potenziali complicazioni. L'herpes genitale costituisce un problema soprattutto per le persone che hanno un sistema immunitario debilitato. Lo stesso vale per le donne incinte o che vogliono restarlo. Le infezioni da HSV possono causare aborti e parti prematuri. Una madre può contagiare il virus al bambino – questa infezione può essere molto pericolosa.
    • Le mamme affette da HSV generalmente si sottopongono al parto cesareo, perché questo riduce il rischio di infezione.
    • Un'infezione da HSV può aumentare il rischio di cancro cervicale. Le donne che ne sono affette dovrebbero fare regolarmente il pap-test [24][25][26].
  6. 6
    Se hai ferite genitali, fai un test. L'herpes genitale può essere diagnosticato durante un'infiammazione esaminando le piaghe e prelevando un campione da testare in laboratorio. Fissa un appuntamento con un medico per eseguirlo. Questo procedimento generalmente non è molto doloroso, ma ciò non esclude qualche fastidio perché la zona è piuttosto irritata.
    • Se non hai ferite evidenti, il medico potrebbe prescriverti le analisi del sangue per verificare la presenza di anticorpi per il virus.
    • Chiedi al medico se le piaghe potrebbero essere causa di altri disturbi. Essi includono infezioni da funghi, malattia mano-piede-bocca, sifilide e infezione da herpes zoster [27].
    Pubblicità

Consigli

  • Assicurati di seguire sempre le istruzioni riportate sulle confezioni degli integratori che prendi.
  • La maggior parte di questi trattamenti naturali è ad applicazione topica, i prodotti non vanno ingeriti. Sono molto sicuri ed efficaci, a condizione che vengano seguite le istruzioni. Tuttavia, sono stati riportati sfoghi cutanei e reazioni allergiche in alcuni casi. Prima, fai un test su una piccola area di pelle non infetta e aspetta 24 ore. Segui sempre le istruzioni riportate sulla confezione per l'utilizzo. Se non hai alcuna reazione, dovresti trovare sollievo grazie al prodotto.
  • Se non riesci a trovare rimedi naturali in erboristeria o in farmacia, potresti cercarli online.
  • Un'alternativa è parlarne con un naturopata o un erborista. Potrebbe essere in grado di preparare un unguento apposito per te.
  • Avere l'herpes genitale può essere molto fastidioso e deprimente, ma non sei il solo. Online troverai comunità e gruppi di autoaiuto; fai una ricerca per individuarne uno adatto a te. Parlane con la tua partner. Spiegale come ti senti, e ascolta anche i suoi sentimenti [28][29].
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Medico Naturopata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Zora Degrandpre, ND. La Dottoressa Degrandpre lavora come Medico Naturopata Registrato a Washington. Ha conseguito la Laurea in Naturopatia presso il National College of Natural Medicine nel 2007.

Riferimenti

  1. http://www.cdc.gov/std/herpes/stdfact-herpes.htm
  2. http://www.nhs.uk/Conditions/Genital-herpes/Pages/new_Treatment.aspx
  3. http://www.homeremedyshop.com/21-home-remedies-for-herpes-treatment/
  4. http://www.homeremedyshop.com/21-home-remedies-for-herpes-treatment/
  5. http://www.homeremedyshop.com/21-home-remedies-for-herpes-treatment/
  6. Schnitzler, P. (2010). Mechanism of herpes simplex virus type 2 suppression by propolis extracts. Phytomedicine: International Journal Of Phytotherapy And Phytopharmacology, 17(2), 132-138.
  7. Huleihel, M., & Isanu, V. (2002). Anti-herpes simplex virus effect of an aqueous extract of propolis. The Israel Medical Association Journal: IMAJ, 4(11 Suppl), 923-927.
  8. Yarnell, E., Abascal, K., & Rountree, R. (2009). Herbs for herpes simplex infections. Alternative & Complementary Therapies, 15(2), 69-74.
  9. Saller R, Buechi S, Meyrat R, et al. Combined herbal preparation for topical treatment of herpes labialis. Forsch Komplementarmed Klass Naturheilkd 2001;8:373–382

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità