Come Curare la Tigna Inguinale con la Sudocrem

La tigna inguinale (tinea cruris) è un'infezione micotica comune che si sviluppa su inguine, sedere e interno cosce. Sebbene causi un po' di fastidio e prurito, può essere trattata facilmente con un prodotto da banco come la Sudocrem. Questa crema non è commercializzata in Italia, ma si può acquistare online attraverso i maggiori siti di e-commerce. Negli Stati Uniti viene utilizzata per trattare le eruzioni cutanee da pannolino, ma si rivela utile anche contro questa infezione grazie ai suoi ingredienti antibatterici e antifungini. Dona un sollievo immediato e magari l'hai già in casa, soprattutto se hai bambini piccoli.

Parte 1 di 3:
Prepararsi ad Applicare la Sudocrem

  1. 1
    Individua i sintomi. La tigna inguinale si manifesta in genere con un'eruzione cutanea arrossata e circolare sull'inguine, nelle zone sottostanti, nell'interno cosce e/o sul sedere. Di solito, si sviluppa nei punti in cui il corpo trattiene una maggiore quantità di umidità e sudore.[1]
    • L'infezione è piuttosto diffusa fra gli atleti che sudano abbondantemente in queste parti del corpo.
    • Tuttavia, non devi essere uno sportivo per esserne affetto. Molti studi hanno dimostrato che i pazienti in sovrappeso soffrono a volte di tinea cruris a causa del sudore.[2]
  2. 2
    Pulisci l'area colpita. Se hai un'eruzione cutanea arrossata e irritata, potresti essere tentato di non lavarla; tuttavia, devi detergerla prima di applicare qualunque pomata. Quando fai la doccia o il bagno, applica sulla pelle sofferente un sapone delicato e idratante.
    • Spalma il sapone neutro sulla pelle bagnata con la punta delle dita. Non usare un asciugamano spesso o una spugna vegetale, perché possono irritare i ponfi e lo sfogo.[3]
    • Scegli un detergente denso e cremoso, come un latte detergente o un prodotto per il viso. I saponi in gel seccano eccessivamente l'epidermide.
    • Se hai deciso di usare una saponetta, puoi strofinarla direttamente sulla pelle.
    • Non usare i prodotti che contengono agenti esfolianti, come l'acido salicilico o il perossido di benzoile (si trovano in genere nei detergenti per il viso studiati contro l'acne). Questi irriterebbero ancora di più lo strato cutaneo interessato dall'infezione.
    • Non radere la zona mentre la detergi, altrimenti causi una dolorosa irritazione e potresti trasferire sulla pelle i batteri presenti sul rasoio.[4]
    • Accertati di avere risciacquato tutto il sapone dall'inguine prima di uscire dalla doccia.
  3. 3
    Asciuga la pelle. Al termine della doccia o del bagno, asciuga con cura l'area usando un panno pulito. Tampona delicatamente senza strofinare con vigore, perché peggioreresti l'irritazione.
    • È fondamentale che l'asciugamano sia pulito e asciutto. Quelli bagnati contengono spesso muffe che peggiorano lo sfogo cutaneo.[5]
    • Se puoi aspettare qualche minuto per permettere all'inguine di asciugarsi all'aria, la Sudocrem sarà più efficace.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Applicare la Sudocrem sulle Aree Infette

  1. 1
    Lava le mani. Se hai toccato qualcos'altro oltre all'asciugamano pulito dopo aver lavato l'inguine, devi detergere di nuovo le mani con acqua calda e un sapone antibatterico. Asciugale con un panno pulito.[6]
  2. 2
    Metti il prodotto sulle punte delle dita. La Sudocrem viene venduta in tubetto o barattolo. Se hai comprato quest'ultimo, puoi utilizzare una piccola spatola di plastica per prelevare la quantità di crema necessaria e metterla sulle dita. In questo modo, riduci il rischio di contaminare il resto del prodotto con i batteri presenti sulle mani.
  3. 3
    Massaggia delicatamente la crema sulla pelle. Esegui dei movimenti circolari e non applicare troppa pressione. Evita di strofinare vigorosamente la cute, concedile invece il tempo di assorbire la Sudocrem.[7]
  4. 4
    Spalma uno strato sottile e trasparente di prodotto. Devi usarne abbastanza per coprire l'eruzione cutanea, ma non troppo da non essere assorbito dall'epidermide.
    • La crema dovrebbe penetrare e non dovresti notare alcun residuo bianco. Se resta uno strato spesso e bianco di prodotto, hai esagerato con la dose.[8]
    • Aspetta un paio di minuti prima di indossare la biancheria intima; in questo modo, la Sudocrem penetra completamente nella pelle. Dovrebbe formare una barriera fra l'eruzione cutanea e gli abiti che metti.
  5. 5
    Scegli abiti larghi e puliti. È molto importante che i vestiti siano puliti, perché la biancheria e i pantaloni sporchi contengono batteri che non fanno altro che peggiorare la situazione.[9]
    • Verifica che la biancheria sia di tessuto traspirante e che non faccia sudare ancora di più la regione inguinale. Evita il poliestere e gli altri materiali aderenti. Opta per dei semplici boxer o slip di cotone.
  6. 6
    Applica la crema ancora una volta prima di coricarti. Se hai sudato durante il giorno, lava ancora la zona infetta prima di spalmare la Sudocrem.
  7. 7
    Ripeti il processo finché l'eruzione cutanea non scompare. La maggior parte dei casi di tinea cruris risponde bene ai trattamenti da banco e si risolve nel giro di 10 giorni.[10]
    • Se il problema persiste oltre due settimane, chiedi consiglio al medico per trovare altre cure. Potresti aver bisogno di un prodotto antimicotico più forte rispetto a una crema senza prescrizione oppure di un medicinale per via orale.[11]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire la Tigna Inguinale

  1. 1
    Indossa abiti puliti. Gli agenti patogeni che restano fra le fibre di pantaloni, pantaloncini e biancheria sporca possono causare delle micosi.[12]
    • Lava i vestiti in lavatrice, usa un detersivo delicato per il bucato e mettili nell'asciugatrice. Evita la candeggina e gli ammorbidenti, perché possono irritare la pelle.
    • Ricorda di lavare spesso gli abiti che usi in palestra o per lo sport, dato che trattengono il sudore.
    • Assicurati che i capi di abbigliamento siano comodi e che abbiano una buona vestibilità, soprattutto la biancheria intima. Quelli che creano attrito o graffiano la pelle ti espongono alle infezioni.
    • Non condividere i vestiti, altrimenti le infezioni potrebbero diffondersi attraverso i tessuti.
  2. 2
    Tieni la zona inguinale asciutta. Il sudore che resta intrappolato fra le pieghe della pelle è il principale responsabile della tinea cruris. Se sudi spesso durante il giorno, ricorda di fare la doccia o il bagno con regolarità.[13]
    • Puoi anche valutare di tenere delle salviettine antibatteriche nella zona dell'interno cosce e dell'inguine durante il giorno, se sudi molto. Al termine, ricorda però di togliere l'umidità lasciata da questi prodotti con un asciugamano asciutto.
  3. 3
    Lava il sospensorio dopo ogni utilizzo. Se usi un sospensorio o una conchiglia di protezione, lavali spesso. Segui le istruzioni riportate sulla confezione, per evitare lo sviluppo di micosi.[14]
  4. 4
    Applica delle creme antifungine con regolarità. Se soffri spesso di questo disturbo, dovresti spalmare una crema antimicotica ogni giorno dopo la doccia. Se vuoi provare un prodotto diverso dalla Sudocrem, scegline uno con clotrimazolo e idrocortisone oppure chiedi consiglio al farmacista. Questi principi attivi sono studiati per controllare lo sfogo cutaneo e dare sollievo dall'irritazione.[15]
  5. 5
    Sii consapevole delle altre infezioni. A volte, la tigna inguinale si sviluppa in associazione ad altre micosi, come il piede d'atleta e la dermatofitosi. Se hai anche questi problemi, parla con il medico per trattarli al meglio.[16]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità