Come Curare una Scottatura Solare

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Non è facile curare in poco tempo il dolore e l'irritazione causati da una brutta scottatura solare. La cosa migliore da fare per diminuire il forte rossore consiste nel curare e camuffare la pelle, alleviare il fastidio con le dovute medicazioni, rinfrescare la zona interessata e ricorrere ad altri rimedi. Evita di ustionarti la prossima volta che vuoi abbronzarti proteggendo la pelle con la crema solare, indossando indumenti protettivi e prestando attenzione alle reazioni del tuo corpo.

Metodo 1 di 3:
Curare e Camuffare la Scottatura

  1. 1
    Bevi molta acqua. Se ti sei procurato una scottatura solare, prova a bere almeno 10 bicchieri d'acqua al giorno per una settimana. In questo modo, aiuterai il corpo a reidratarsi e, di conseguenza, a guarire la ferita. Inoltre, bevendo acqua quando ti esponi al sole, eviterai un colpo di calore e l'insorgere di altri malesseri connessi alle alte temperature.[1]
    • Al tempo stesso, non consumare alcool durante il periodo di guarigione, altrimenti il corpo si disidrata e la pelle tenderà a seccarsi ulteriormente.[2]
  2. 2
    Applica l'aloe vera. È il rimedio tradizionale contro le ustioni. Se applicato correttamente, il gel contenuto in questa pianta possiede proprietà antinfiammatorie naturali che possono accelerare il processo di guarigione. Puoi acquistare un prodotto a base di aloe, ma se ne hai la possibilità, ti conviene utilizzare il gel estraendolo direttamente dalla pianta.[3]
    • Per ricavare il gel, recidi una foglia. Tagliala nel verso della lunghezza, aprila e recupera il gel usando un cucchiaio o un dito. Applicalo sulla pelle 2-3 volte al giorno.[4]
    • Per un ulteriore sollievo potresti anche riempire di gel una vaschetta per il ghiaccio e congelarla, ottenendo dei cubetti di aloe vera da applicare sulla bruciatura. Avvolgili in un asciugamano sottile prima di metterli a contatto con la pelle. Puoi anche applicare il gel sul viso facendo una maschera da tenere tutta la notte.[5]
  3. 3
    Crea una pasta a base di bicarbonato di sodio. Procurati una ciotola di piccole dimensioni e mescola il bicarbonato di sodio e l'amido di mais in parti uguali. Aggiungi un po' d'acqua fresca fino a ottenere un composto dalla consistenza giusta per essere spalmato sulla pelle. Questi due ingredienti possono ridurre leggermente il rossore procurato dalla scottatura. Risciacqua e riutilizza la pasta quando senti la necessità di dare sollievo alla pelle.[6]
  4. 4
    Utilizza l'amamelide. Adopera le foglie e la corteccia della pianta di amamelide per scopi medicinali. I "tannini" contenuti all'interno possono tenere lontani i batteri e favorire la guarigione. Compra una fiala di estratto di amamelide presso un negozio di prodotti fitoterapici. Usa un batuffolo di cotone per applicarlo sulla pelle.[7]
  5. 5
    Applica l'aceto di mele sulla zona interessata. Prova a versalo in un flacone e spruzzarlo direttamente sulla pelle in modo da alleviare il fastidio procurato dalla scottatura. In alternativa, impregna un batuffolo di cotone e mettilo sulla pelle. L'aceto è un noto antinfiammatorio, in grado di accelerare il processo di guarigione.[8]
    • Tieni conto che alcune persone sono allergiche all'aceto di mele. Quindi, considera di applicarne una piccola quantità sul dorso della mano, su un batuffolo di cotone, prima di usarlo sull'ustione. In questo modo, potrai osservare la reazione del tuo corpo in proporzioni ridotte in modo da escludere eventuali effetti collaterali.
  6. 6
    Applica qualche fetta di patata sull'ustione. Molti naturopati consigliano di usare le patate per ridurre il dolore e l'infiammazione. Pertanto, prendi una patata e con un coltello tagliala a fette sottili da posizionare sulla zona della scottatura. Girale finché non avvertirai un po' di sollievo.[9]
    • Puoi anche tagliarla a dadini o sminuzzarla e metterla in un frullatore. Frullala in modo da ottenere una pasta da applicare sulla pelle (facendo attenzione a non buttare il succo).
    • Assicurati di lavarla bene prima di affettarla o tagliarla a dadini.
  7. 7
    Applica lo yogurt con colture batteriche vive. È un rimedio meno efficace ma, se non altro, la temperatura fredda può aiutare ad attenuare il bruciore. Compra un vasetto di yogurt con probiotici e con un batuffolo di cotone applicane un leggero strato sulla zona ustionata. Lascialo in posa per circa 5 minuti prima di toglierlo con un panno umido e pulito.[10]
  8. 8
    Indossa vestiti leggeri e scuri. Gli indumenti di cotone leggero che non aderiscono al corpo costituiscono la scelta migliore durante il periodo di guarigione, in quanto permettono alla pelle di respirare, impediscono il ristagno dei liquidi e riducono il rischio di infezioni. Sceglili di colore scuro perché richiamano meno l'attenzione sulla scottatura. Evita i colori chiari e accesi, altrimenti creeranno un contrasto con la zona arrossata, rendendola più evidente.[11]
  9. 9
    Utilizza il make-up per coprire il rossore. Per attenuare l'arrossamento, applica un primer di colore verde sull'area della bruciatura. Non adoperare il blush in quanto potrebbe mettere ancora più risalto la scottatura. Tuttavia, non esagerare, altrimenti rischi di irritare ulteriormente la pelle.[12]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Diminuire il Dolore e il Disagio

  1. 1
    Prendi un farmaco per alleviare il dolore. Una volta al riparo dal sole, prendi un antinfiammatorio da banco, come l'aspirina. Per dare inizio al processo di guarigione, assumi la massima dose raccomandata almeno durante le prime 24 ore. Continua finché il malessere procurato dalla scottatura non diminuisce.
    • A prescindere dalla gravità del dolore, è fondamentale seguire le istruzioni riguardanti la posologia del farmaco. Un sovradosaggio potrebbe causare gravi lesioni, tra cui danni al fegato. Leggi attentamente il foglietto illustrativo per conoscere la quantità e la frequenza dell'assunzione.
    • Inoltre, informati sugli eventuali effetti collaterali e sulle interazioni farmacologiche. Li troverai elencati nel foglietto illustrativo oppure prova a contattare il medico per fugare ogni dubbio. Ad esempio, viene spesso consigliato di evitare l'aspirina a chi soffre di emorragie.
    • Puoi anche prendere una ciotola di piccole dimensioni, immergere una o due compresse di aspirina e schiacciarle fino a formare una pasta (aggiungendo un po' d'acqua, se necessario). Quindi, applicala sulle zone della scottatura. Rimuovila dopo qualche minuto. Tuttavia, per non incorrere in altri problemi di salute, non utilizzare un numero di compresse superiore rispetto a quello raccomandato o applicare la pasta ottenuta mentre stai assumendo un antidolorifico per via orale.[13]
  2. 2
    Applica un panno fresco sulla zona interessata. Prendi un panno morbido di cotone e immergilo nell'acqua fresca, non fredda. Strizzalo un po' e mettilo sulla pelle. Se necessario, immergilo nuovamente e ripeti l'operazione. Puoi anche intingerlo nel latte intero freddo. Ti rinfrescherà attivando gli effetti benefici della vitamina D.[14]
  3. 3
    Fai un bagno fresco. Utilizza l'acqua fresca, non fredda e resta immerso un po'. Per ricevere maggiori benefici, riempi un calzino pulito con 150 g di fiocchi d'avena e chiudi l'estremità. Mettilo nella vasca, immergiti e premilo affinché rilasci le proprietà del suo contenuto. I polisaccaridi dell'avena proteggeranno la pelle alleviando il dolore.[15]
    • Naturalmente, puoi anche gettare i fiocchi d'avena direttamente nella vasca, ma in questo modo sarà più faticoso pulirla quando avrai terminato di fare il bagno.
    • Resisti alla tentazione di strofinare sul corpo il bagnoschiuma. Seccherà la pelle prolungando il processo di guarigione.[16]
  4. 4
    Usa il cetriolo. Aggiungilo all'acqua per idratare la pelle oppure metti qualche fetta sottile sulla scottatura. In alternativa, frullalo in modo da creare una maschera che potrai applicare sul viso o in un altro punto ustionato del corpo. Questi metodi ti permetteranno di beneficiare delle proprietà antiossidanti del cetriolo.[17]
    • Per favorire ulteriormente la guarigione, puoi mischiare la pasta di cetriolo con il gel di aloe vera.
  5. 5
    Bevi un po' di tè. Prepara una tazza di tè verde. Bevilo direttamente oppure imbibisci un batuffolo di cotone e applicalo sulla pelle ustionata. Gli antiossidanti e le proprietà antinfiammatorie del tè possono ridurre il rossore e il gonfiore, permettendo alla pelle di guarire.[18]
  6. 6
    Evita di applicare il ghiaccio. Forse sarai tentato di prendere qualche cubetto di ghiaccio dal congelatore e metterlo direttamente sulla pelle. Non assecondare questo desiderio perché il freddo intenso può danneggiare ulteriormente la pelle e distruggere le cellule epiteliali. Piuttosto, se intendi usare il ghiaccio, avvolgi qualche cubetto in un panno morbido e pulito prima di metterlo a contatto con la pelle.
  7. 7
    Non toccare la zona ustionata. Resisti alla tentazione di passare le dita sulla scottatura, tirando lo strato protettivo che si sta creando. La pelle morta cadrà a tempo debito senza nessun intervento esterno. Se rimuovi questi tessuti troppo presto, c'è il rischio che si formino cicatrici o nascano infezioni. Questa raccomandazione vale soprattutto se stai pensando di bucare qualche vescica.[19]
    • Una volta che la pelle avrà ripreso un colore quasi normale e non è più dolorante, puoi esfoliarla con una spugna morbida.
  8. 8
    Consulta un medico. Se l'ustione è accompagnata da vesciche o sembra troppo gonfia, prendi appuntamento presso un dermatologo. L'eventuale fuoriuscita di pus potrebbe indicare un'infezione. Rivolgiti al medico se la scottatura ti procura molto dolore e i rimedi casalinghi non sortiscono alcun effetto.[20]
    • A seconda della situazione, il medico probabilmente potrebbe prescriverti una crema a base di corticosteroidi o un antibiotico qualora l'ustione presentasse segni di infezione.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Prevenire le Scottature Solari

  1. 1
    Applica la protezione solare prima di uscire. Acquista una crema solare ad ampio spettro che blocchi l'azione nociva dei raggi UVA e UVB. Prendine una con un filtro minimo di 50: più è alto, meglio è. Quindi, applicala sulla pelle almeno 20 minuti prima di uscire. In questo modo, comincerà ad agire prima che tu ti esponga al sole, impedendoti di scottarti.[21]
    • Per scegliere tra le varie creme solari, considera che genere di protezione ti occorre. Se devi nuotare, allora ti conviene prendere una crema resistente all'acqua. Se devi fare un'escursione, potresti acquistarne una che contenga anche un repellente per gli insetti.
  2. 2
    Applica regolarmente la crema. Dovresti spalmarla sulla pelle almeno ogni 90 minuti, ma l'intervallo tra un'applicazione e l'altra potrebbe accorciarsi se sudi copiosamente o trascorri molto tempo in acqua. Non stenderla frettolosamente. Assicurati di coprire tutte le parti esposte del corpo.[22]
    • Per il viso calcola una quantità equivalente a una piccola moneta, mentre per il corpo dovrebbe corrispondere a due bicchierini da shot.
  3. 3
    Indossa un cappello. Dal momento che è quasi impossibile applicare la crema solare sulla testa, il cuoio capelluto è una delle zone del corpo più vulnerabili al sole. Per evitare che si scotti, indossa un cappello consistente se stai all'aperto per molto tempo. In questo modo, proteggerai anche il viso.[23]
  4. 4
    Presta attenzione ai segnali del corpo. Il corpo sa dirti quando ha preso abbastanza sole. Perciò fermati un momento e valuta le tue condizioni. La pelle scotta? Sembra tesa? Provi dolore in qualche punto? In questi casi, trova un riparo.
  5. 5
    Chiedi ai tuoi amici di controllarti. Se stai in compagnia di altre persone, chiedi di darti uno sguardo. Tuttavia, tieni conto che il riflesso del sole può mascherare i sintomi di una scottatura, perciò non è sempre facile valutare con precisione se si tratta di ustione solare.
  6. 6
    Stai molto attento durante la guarigione. La pelle potrebbe impiegare addirittura sei mesi per risanarsi completamente da una scottatura. Se durante questo periodo ti ustioni di nuovo, il processo di guarigione potrebbe arrestarsi. Perciò, mentre guarisci, prenditi cura del tuo corpo e limita l'esposizione al sole.[24]
    Pubblicità

Consigli

  • Le creme idratanti di uso comune sono poco raccomandate in caso di ustioni. Acquista un prodotto idratante a base d'acqua e mettilo nel frigorifero in modo che si raffreddi. Applicato sulla scottatura, dovrebbe aiutarti un po'.
  • Sii paziente durante il processo di guarigione. Nella maggior parte dei casi, le scottature solari cominciano a migliorare visibilmente pressappoco dopo una settimana.[25]
  • Se vuoi accelerare il processo di guarigione, puoi provare un trattamento laser a LED. Favorisce la guarigione e si può eseguire immediatamente dopo una bruciatura.[26]
Pubblicità

Avvertenze

  • Se la scottatura è accompagnata da grave gonfiore, temperatura corporea elevata, stordimento, nausea o mal di testa, rivolgiti immediatamente al medico. Potrebbe trattarsi di un colpo di sole.[27]
  • Tieni presente che determinati farmaci, soprattutto antibiotici, possono renderti particolarmente vulnerabile ai raggi del sole e favorire l'insorgere di scottature solari.[28]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Cura della Pelle
  1. http://everydayroots.com/sunburn-remedies
  2. http://www.cosmopolitan.com/style-beauty/beauty/advice/a28669/how-to-treat-a-sunburn/
  3. http://www.huffingtonpost.com/2012/07/05/get-rid-of-sunburn_n_1642572.html
  4. http://www.cosmopolitan.com/style-beauty/beauty/advice/a28669/how-to-treat-a-sunburn/
  5. http://coveteur.com/2015/06/01/sunburn-treatment-beauty/
  6. http://www.cosmopolitan.com/style-beauty/beauty/advice/a28669/how-to-treat-a-sunburn/
  7. http://www.huffingtonpost.co.uk/2015/08/04/sunburn-treatment-how-to-reduce-redness-and-relieve-pain-_n_7933412.html
  8. http://everydayroots.com/sunburn-remedies
  9. http://www.naturallivingideas.com/9-most-effective-home-remedies-to-heal-a-sunburn-fast/
  10. http://www.huffingtonpost.co.uk/2015/08/04/sunburn-treatment-how-to-reduce-redness-and-relieve-pain-_n_7933412.html
  11. http://www.mayoclinic.org/diseases-conditions/sunburn/expert-answers/sunburn-treatment/faq-20057815
  12. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/in-depth/best-sunscreen/art-20045110
  13. http://www.allure.com/gallery/sun-protection-mistakes
  14. http://www.allure.com/gallery/sun-protection-mistakes
  15. http://www.huffingtonpost.co.uk/2015/08/04/sunburn-treatment-how-to-reduce-redness-and-relieve-pain-_n_7933412.html
  16. http://www.huffingtonpost.co.uk/2015/08/04/sunburn-treatment-how-to-reduce-redness-and-relieve-pain-_n_7933412.html
  17. http://www.vogue.com/946231/best-sunburn-remedies-skincare-dermatologist-treatment-tips/
  18. http://www.nhs.uk/Conditions/Sunburn/Pages/Introduction.aspx
  19. http://www.allure.com/gallery/sun-protection-mistakes

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità