Come Decidere se Vuoi Diventare una Spogliarellista

Hai mai voluto diventare una spogliarellista, ma sei incerta se puoi diventarla o meno? Ecco una guida che ti aiuterà a decidere, passo dopo passo, se seguire questa professione è il tuo destino.

Passaggi

  1. 1
    Prendi un foglio e una penna o una matita e segui ogni passaggio descritto in seguito rispondendo a tutte le domande con “si” o “no”. Alla fine dell’esercizio avrai un’idea più chiara se la spogliarellista di professione è ciò che vuoi fare.
    • Sei abbastanza grande per fare la spogliarellista? L’età minima per una ballerina esotica dipende da dove vivi e dal tipo di club in cui danzerai. In Italia, l’età minima per esibirsi è di 18 anni.
    • Vuoi guadagnare molti soldi? Di solito, una ballerina guadagna tra i 50€ e i 100€ all’ora.
    • Ti senti a tuo agio svestita davanti agli estranei? Anche se inizialmente essere svestita o in topless può sembrare scomodo, la sensazione migliorerà col tempo.
    • Vuoi o hai bisogno di orari di lavoro flessibili? Le ballerine generalmente lavorano part-time e godono dei benefici di poter variare l’orario e i giorni di lavoro. Quando cominci per la prima volta, tu e il direttore del club vi accorderete sul numero di ore, anche se col tempo potrai avere un orario più flessibile e potrai fare cambiamenti.
    • Hai un corpo proporzionato? Una tipica considerazione errata è che le donne, per fare le ballerine, devono avere un determinato corpo: alte un metro e ottanta, pesare 50 chili e avere la quarta di reggiseno. Questa cosa non potrebbe essere più sbagliata. Ogni cliente ha gusti differenti in fatto di donne, che possono variare in base al colore dei capelli, alle forme del corpo, all’etnia ma anche in base alla grandezza del seno. Benché ogni cliente abbia certi tratti fisici che lo attraggono di più, la cosa comune, su cui le danzatrici devono focalizzarsi, è di farlo sentire speciale. La felicità di un cliente non dipende dalla grandezza del tuo seno, dal colore dei tuoi capelli o della tua pelle, ma dalla tua personalità. Alta, bassa, bionda, bruna, con un seno prosperoso o piccolo, c’è sempre il cliente per ogni tipo di donna.
    • Riesci a sopportare un rifiuto? Essere in grado di sopportare un rifiuto è importante per una spogliarellista. Benché il rifiuto possa sembrare personale, in realtà non lo è. Il cliente potrebbe avere avuto una brutta giornata, avere finito i soldi o semplicemente essere entrato nel club e non essere pronto a spendere molti soldi.
    • Sei una persona piacevole? Potresti avere l’età giusta, avere il corpo giusto e potresti anche sopportare un rifiuto, ma se non sei piacevole, avrai molte difficoltà a guadagnare soldi. Parte del guadagno consiste anche nel saper parlare con i clienti e farli sentire speciali. Come dice il proverbio: “Si prendono più mosche con una goccia di miele che con un barile d'aceto.”
  2. 2
    Guarda il foglio su cui hai scritto le tue risposte. Se hai risposto “si” alla maggior parte delle domande, allora hai il potenziale per avere successo come spogliarellista.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 13 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Altro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement