Come Deframmentare un Disco su un Computer Windows

Quando il tuo computer scrive dei dati in un file sul tuo disco rigido, non ha sempre la possibilità di mettere tutti i dati insieme. Una sezione del file potrebbe essere scritta vicino all'inizio del disco, e il resto potrebbe essere scritto altrove. Questo provoca un rallentamento dei programmi, perché il computer perde tempo nel recuperare tutte le sezioni del file da diversi punti del disco.

Deframmentare il tuo disco rigido ti consente di disporre i file (e lo spazio libero) in modo ordinato, riducendo il tempo necessario a leggere un file.[1] Esistono vari strumenti disponibili per deframmentare il computer, e una versione è inclusa in Windows. Ecco alcuni metodi per eseguire il processo di deframmentazione sul tuo computer Windows.

Passaggi

  1. 1
    Prendi nota delle cose che non devi fare. Alcuni consigli più datati potrebbero risuonare ancora nella tua mente quando ti prepari alla deframmentazione; l'elenco mostra ciò di cui non ti devi preoccupare:
    • Era raccomandato aprire Windows in "Modalità provvisoria". Non è più necessario.
    • Non è necessario disinstallare i programmi che non usi o di cui non hai bisogno. In generale però, è sempre una buona idea rimuovere ciò che non ti serve.
    • Non devi chiudere tutti i programmi non necessari o cancellare tutti i programmi di cui è prevista l'esecuzione.
    • Non hai bisogno di cancellare i file temporanei.
  2. 2
    Se Windows ti consiglia di deframmentare il disco, segui le sue indicazioni e clicca su "Deframmenta Disco". Facile!
    Pubblicità

Metodo 1 di 7:
Dettagli per Windows

  1. 1
    Nota che le diverse versioni di Windows mostrano diversi livelli di dettaglio sull'utilizzo del disco. Questa tabella indica il significato di ogni area colorata:
    {| class="wikitable" border="2" cellpadding="4" cellspacing="0" bgcolor="azure"|-| Style="background:blue" | xxx| Style="background:azure; color:black" |   Le aree BLU sono le sezioni dove i file e le cartelle sono contigui e adiacenti.|-| Style="background:white" || Style="background:azure; color:black" |   Le aree BIANCHE sono inutilizzate.|-| Style="background:red" || Style="background:azure; color:black" |   Le aree ROSSE contengono parti di file che devono essere raccolte e spostate in una posizione con abbastanza spazio inutilizzato in modo che i file risultanti siano consolidati.|}
    Pubblicità

Metodo 2 di 7:
Windows 7

  1. 1
    Nota che la funzionalità di Deframmentazione di Windows 7 viene eseguita automaticamente, ma se vuoi controllarla manualmente, segui i passaggi seguenti.
  2. 2
    Apri il Pannello di Controllo.
  3. 3
    Apri "Sistema e Sicurezza".
  4. 4
    Fai click su "Deframmenta il tuo Disco Rigido".
  5. 5
    Seleziona un disco da analizzare. Ad esempio il disco "C:" .
  6. 6
    Fai click su "Analizza Disco".
    • Nota che il tempo richiesto per la deframmentazione dipende dalla dimensione del disco e dal livello della quantità di frammentazioni (aree rosse).
    • Anche se puoi continuare a lavorare mentre lo strumento di deframmentazione è in esecuzione, la risposta del sistema sarà spesso molto lenta. Prendi in considerazione l'idea di iniziare una deframmentazione prima di andare a dormire.
    • Se hai bisogno di lavorare dopo che la deframmentazione è iniziata e non puoi sopportare le scarse prestazioni, metti in pausa o interrompi il processo. Se lo interrompi, i file che hai deframmentato rimarranno consolidati. Il vantaggio della funzione pausa è che lo strumento riprende da dove si era fermato.
  7. 7
    Modifica la pianificazione della deframmentazione come segue. Se vuoi stabilire un giorno della settimana in cui eseguire la deframmentazione, segui i passaggi seguenti:
    • Clicca su "Configura pianificazione".
    • Apri il menu dei giorni.
    • Seleziona "Giorno (es: Sabato)".
    • Clicca su "OK".
    • Clicca su "Chiudi".
    Pubblicità

Metodo 3 di 7:
Altri Sistemi Windows

  1. 1
    Visualizza i volumi in "Computer". Fai click destro sul disco da deframmentare, ad esempio, "C:".
  2. 2
    Clicca sulla scheda "Strumenti".
  3. 3
    Clicca su "Deframmenta".
    Pubblicità

Metodo 4 di 7:
Eseguire Nuovamente la Deframmentazione

  1. 1
    Valuta se eseguirla nuovamente. Eseguire di nuovo il processo di deframmentazione sullo stesso volume può essere utile, perché la prima esecuzione dovrebbe aver consolidato lo spazio libero sul disco. Una seconda permetterà lo spostamento dei file che non sono stati spostati la prima volta.
  2. 2
    Controlla i rapporti. A deframmentazione completata, visualizzane il rapporto. La cosa importante da controllare sono i file con molti frammenti (più di 20) "che usi". Non servirà a molto deframmentare quelli a cui non accedi mai!
  3. 3
    Deframmenta file individuali. Se i rapporti mostrano un file con molti frammenti (che usi spesso), esiste uno strumento gratuito che può contiguo rendere un singolo file, disponibile su http://technet.microsoft.com/en-us/sysinternals/bb897428.aspx. E' uno strumento del prompt dei comandi che può essere eseguito con il programma "Esegui" che puoi trovare nel menu "Start".
    Pubblicità

Metodo 5 di 7:
Dalla Linea di Comando

  1. 1
    Esegui il Programma di Deframmentazione Disco.
  2. 2
    Vai su "Start", poi "Esegui". Inserisci "dfrg.msc" nella finestra. In alternativa, puoi farlo partire andando su "Start", "Programmi" (o "Tutti i programmi"), "Accessori", "Strumenti di Sistema", "Deframmentazione Disco". .
  3. 3
    Clicca su "Analizza", in modo da valutare l'entità delle frammentazioni, e poi osserva il rapporto. Se vuoi continuare: assicurati che il disco selezionato sia quello giusto (C: è il disco predefinito), e clicca sul pulsante "Deframmenta".
  4. 4
    Attendi finché il processo non è completo. Siediti e rilassati mentre il tuo computer mette in ordine i file frammentati.
    Pubblicità

Metodo 6 di 7:
Metodo Batch

Alcune persone preferiscono leggere pagine piene di informazioni invece di grafici colorati. Se fosse anche il tuo caso, usa questo metodo.

  1. 1
    Crea un nuovo file .txt. In Windows aprirai il file con Blocco Note come opzione predefinita.
  2. 2
    Inserisci il codice.
    • Digita "defrag".
    • Inserisci la lettera del disco che vuoi deframmentare. Ad esempio: "defrag c:".
    • Inserisci il parametro "-v" se vuoi visualizzare dati aggiuntivi.
    • Inserisci "-a" se vuoi solo i dati standard. Nota: -a -v ti consentirà di ottenere tutti i dati disponibili.
  3. 3
    Esegui il file. Rinomina il tuo file come .bat. Il tuo file adesso è un file batch. Adesso, fai doppio click su di esso.
  4. 4
    Attendi. Possono essere necessari da una decina di minuti a diverse ore per deframmentare un disco, secondo le dimensioni, il numero di file e la quantità di file frammentati.
    Pubblicità

Metodo 7 di 7:
Apple Mac OS X

  1. 1
    Rilassati, non devi preoccuparti. Il sistema BSD dell'OS X deframmenta i file automaticamente, perciò non è necessario alcun processo di deframmentazione. Il file system HPFS+ avvia il processo quando viene letto un file frammentato. Il file viene riscritto in un punto diverso del disco.
    Pubblicità

Consigli

  • Raggruppa i file in volumi diversi, tenendo i tuoi dati su un disco diverso. E' molto importante. Uno dei problemi più grandi con la frammentazione è provocato dai browser, che scrivono e cancellano continuamente i file. Tenere la cache del browser su un volume separato impedisce che possa influenzare anche gli altri file.
  • Ricorda che la deframmentazione prende i file scritti in punti diversi del disco e li riordina, per consentire un'esecuzione più efficace del sistema. Alcuni file (come i file di sistema e file necessari all'avvio) non possono essere spostati.
  • Lo strumento fornito con il sistema operativo funziona abbastanza bene. Non dà però priorità alla deframmentazione dei file secondo l'utilizzo. I programmi disponibili in commercio per la deframmentazione sostengono di essere più efficaci.
  • Deframmenta il tuo disco durante la notte. Se non hai mai deframmentato un disco, o hai scritto molti nuovi file dall'ultima esecuzione, il processo richiederà molte ore.
  • Più spesso esegui la deframmentazione, più il processo sarà veloce.
  • Su computer Windows molto vecchi, se lo strumento di Deframmentazione continua a riavviarsi, prova a eseguire la deframmentazione in modalità provvisoria.
  • La maggior parte dei file system Linux sono progettati per ridurre al minimo la frammentazione e non hanno bisogno di essere deframmentati così spesso.
Pubblicità

Avvertenze

  • Questo processo influenzerà altri utenti che condividono il tuo disco.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 38 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Riferimenti

  1. Per una spiegazione più dettagliata vedi Wikipedia, http://it.wikipedia.org/wiki/Deframmentazione.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità