Come Depilarsi con la Ceretta

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La ceretta è un metodo efficace per eliminare i peli superflui da zone sia estese che piccole del corpo. Si tratta di una tecnica di depilazione, il che significa che il fusto del pelo viene completamente rimosso dalla superficie della pelle. È una delle metodologie temporanee più efficaci. Esistono molte tecniche di depilazione con la ceretta, ma quella a caldo garantisce i migliori risultati e si esegue, di solito, in un salone di bellezza. Non è difficile imparare a depilarsi a casa con la cera, devi solo stare attenta che la cera non sia troppo calda!

Parte 1 di 3:
Depilare il Corpo
Modifica

  1. 1
    Riunisci tutto il materiale necessario. La prima cosa che devi fare è quella di comprare un kit “fai-da-te” oppure preparare la ceretta con lo zucchero.
    • In commercio puoi trovare diversi kit, i due tipi principali sono quello tradizionale (che si avvale di strisce di tessuto per togliere la cera e i peli dalla pelle) e quello di ceretta araba (le strisce non sono necessarie).
    • I kit normali sono perfetti per le gambe e le ascelle, mentre la ceretta araba è adatta ai peli più spessi dell’inguine.
    • Prepara la cera seguendo scrupolosamente le istruzioni che trovi sulla confezione. La maggior parte può essere semplicemente fusa nel microonde.
  2. 2
    Depila le gambe. Prima di procedere, lavati con acqua calda per aprire i pori della cute e rendere più agevole la rimozione dei peli. La ceretta è più efficace sulla pelle appena lavata.
    • Quando la cera è pronta, usa il bastoncino di legno incluso nel kit (oppure avvaliti di un bastoncino per ghiaccioli) per applicarla in direzione della crescita del pelo sulla zona della cute interessata.
    • Appoggia sullo strato di cera una delle strisce di tessuto che vengono fornite con il kit e premila con decisione lisciandola secondo la direzione di crescita del pelo.
    • Attendi circa 10 secondi e poi strappa la striscia dalla pelle contropelo. Cerca di farlo con un movimento fluido, tenendo la mano vicina e parallela alla cute. Non strappare la striscia verso l’alto, perché potresti provocarti dei lividi e irritare la pelle.
    • Ripeti il processo su tutta la superficie della pelle, evitando di applicare la cera due volte sulla stessa area (irriteresti moltissimo l’epidermide). Una volta finito, risciacqua le gambe con acqua fredda (non calda) per eliminare le tracce di cera.
  3. 3
    Depila le ascelle. Il procedimento da seguire per questa zona è abbastanza simile a quello per le gambe. Tuttavia, è leggermente più complicato (dato che puoi usare solo una mano) e doloroso (si consiglia di assumere un antidolorifico in anticipo o applicare una crema anestetizzante).
    • Prima di applicare la cera, esfolia la pelle con una spugna vegetale pulita, acqua e sapone. Questo ti permette di ammorbidire la cute e aprire i pori, riducendo il dolore.
    • Quando sei pronta, applica uno strato di cera non troppo calda seguendo la direzione di crescita dei peli. I peli delle ascelle hanno due versi di crescita, quindi ricordati di procedere alla depilazione in due fasi differenti.
    • Metti la mano dietro la testa ed estendi il braccio all’indietro. Appoggia una striscia di tessuto sullo strato di cera lisciandola con vigore in direzione del pelo. Ricordati di lasciare libero (senza cera) un piccolo lembo di tessuto nella parte alta, così potrai afferrarlo con una buona presa.
    • Dopo 10 secondi, strappa con decisione il tessuto in direzione contraria a quella di crescita dei peli. Se si tratta di un movimento troppo difficile da eseguire con una sola mano, chiedi a un’amica di aiutarti.
    • Ripeti il procedimento con i peli rimasti sotto l’ascella e poi passa all’altro braccio. Alla fine lavati con acqua fredda per eliminare ogni residuo di prodotto e non usare deodoranti o spray nelle prime ore successive.
  4. 4
    Depila la zona pubica. Fare la ceretta all’inguine e alla zona pubica può incutere un po' di timore, ma il procedimento è, più o meno, analogo a quello delle altre parti del corpo. Acquista un kit specifico per la zona bikini e ricorda che sarebbe più appropriata la ceretta araba, dato che si attacca ai peli grossi in modo più efficace.
    • Prima di iniziare, devi decidere quanta peluria rimuovere. Vuoi togliere solo quella che spunta dal bikini? Preferisci definire i peli pubici in un triangolo o in una sottile striscia verticale? Se lo desideri, puoi anche sottoporti a una depilazione brasiliana (vengono rimossi tutti i peli), ma è piuttosto complicato e sarebbe opportuno rivolgersi a un’estetista professionista.
    • Successivamente, lava la zona di pelle interessata, così la depilazione sarà meno dolorosa. Se i peli sono troppo lunghi, tagliali con un paio di forbici fino alla lunghezza di 6 mm.
    • Per depilarti l’inguine devi sdraiarti, così riuscirai a raggiungere le varie zone. Prova ad appoggiare un asciugamano sul letto, così starai comoda ed eviterai di sporcare le coperte con la cera. Potrebbe rivelarsi molto utile appoggiare uno specchio nelle vicinanze, così vedrai esattamente quello che stai facendo.
    • Sdraiati sul letto, sollevando la testa con un cuscino così puoi guardare verso il basso man mano che procedi. Usa il bastoncino incluso nel kit per spalmare la cera secondo la direzione del pelo. Se stai usando la ceretta araba, attendi 10-15 secondi affinché diventi dura. Se stai usando un kit normale, appoggia e liscia la striscia di tessuto sullo strato di cera.
    • Tieni ben tesa la pelle con la mano libera e con l’altra afferra un lembo del tessuto o della cera dura e strappa con un movimento fluido contropelo. Cerca di mantenere la cera parallela al corpo e di non tirarla verso l’alto per non causare eccessivo dolore e irritazione.
    • Lavora lungo tutta la linea del bikini evitando di ripassare due volte sulla stessa area di pelle. Puoi usare le pinzette per togliere i peli rimasti alla fine della depilazione. Quando hai terminato, applica un po’ di olio per bambini, così da ammorbidire la cute ed eliminare i residui di cera. Non usare saponi o bagnoschiuma sulla zona pubica nelle successive 24 ore, perché l’epidermide appena depilata si infiamma facilmente.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Depilare il Viso
Modifica

  1. 1
    Riunisci tutto il materiale necessario. Quando decidi di rimuovere con la ceretta i peli facciali, è fondamentale usare un kit specifico per questa area.
    • La cute del viso è particolarmente sensibile e si irrita facilmente, se usi il tipo sbagliato di cera.
    • Gli uomini dovrebbero usare una cera specifica per peli grossi, dato che la loro peluria è più spessa e difficile da rimuovere rispetto a quella delle donne.
  2. 2
    Depila il labbro superiore. Si tratta di un’operazione relativamente semplice, simile alla depilazione delle altre zone. È una delle aree più comuni che le donne (ma anche gli uomini) depilano a casa con la ceretta.
    • Se lo desideri, puoi utilizzare le strisce depilatorie già predisposte invece di procurarti della cera a caldo. Sono piuttosto economiche, anche se non altrettanto efficaci, in quanto non tutti i peli aderiscono perfettamente. Segui semplicemente le istruzioni che trovi sulla confezione delle strisce.
    • Se hai deciso di usare un normale kit di ceretta, scegli un prodotto in crema e non a base di cera d’api, dato che è meno appiccicoso e più facile da gestire.
    • Lava la zona del labbro superiore, elimina ogni traccia di trucco e asciugati con scrupolo. Applica un po’ di cera calda su metà del labbro superiore (la zona dei baffetti, non la mucosa) seguendone la linea. Premi la lingua sul labbro superiore dall’interno, così la cute resta distesa e il lavoro diventa più facile. Ricordarti di spalmare il prodotto in direzione della crescita del pelo.
    • Appoggia una striscia di tessuto sullo strato di cera, lisciandolo secondo la direzione del pelo. Attendi 10 secondi, affinché la cera si raffreddi leggermente, blocca il labbro superiore fra i denti, così che la pelle resti ben tesa (è un dettaglio importante).
    • Afferra un lembo della striscia e tiralo velocemente. Ricorda di eseguire un movimento parallelo alla cute e non tirare la striscia verso l’alto. Premi la mano contro la pelle per qualche secondo per lenire il dolore.
    • Ripeti il procedimento per l’altra metà del labbro superiore, infine usa delle pinzette per eliminare i peli residui.
  3. 3
    Depila la zona delle sopracciglia. Depilare questa zona a casa è un po’ complicato e non è consigliato, se sei una principiante, perché devi spalmare una sostanza molto calda sull’area sensibile vicino all’occhio. Inoltre potresti ottenere dei risultati disastrosi ed eliminare anche metà del sopracciglio! Tuttavia, se ti senti pronta per questa sfida, ecco come fare:
    • Usa una ceretta in crema che puoi scaldare nell’apposito pentolino. Questo prodotto è molto più delicato sulla pelle sensibile. Pulisci e asciuga la zona delle sopracciglia con cura.
    • Applica la ceretta calda sulla parte inferiore del primo sopracciglio, avendo cura di definire in modo preciso la forma che vuoi ottenere (puoi consultare una guida sulla forma delle sopracciglia leggendo questo link). Ricordati che la cera va spalmata in direzione della crescita del pelo (dal naso verso la tempia).
    • Appoggia una striscia di tessuto sullo strato di cera, lisciandola in direzione del pelo. Attendi 10 secondi affinché il prodotto si raffreddi leggermente e poi usa una mano per tendere la pelle, mentre con l’altra afferri un lembo della striscia.
    • Strappa rapidamente la cera contropelo. Ricorda che la mano deve eseguire un movimento parallelo alla pelle e non verso l’alto. Premi la mano sulla zona per qualche secondo così da lenire il dolore.
    • Ripeti il procedimento con l’altro sopracciglio e poi togli i peli residui con le pinzette. Per eliminare la peluria fra le due sopracciglia, alla radice del naso, puoi usare sia le pinzette che la ceretta.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Depilarsi in Modo Efficace e Sicuro
Modifica

  1. 1
    Evita la formazione di peli incarniti. Devi idratare ed esfoliare la pelle nelle settimane precedenti e successive alla depilazione.
    • Usa uno scrub per il corpo, la spugna vegetale o un asciugamano per esfoliare la cute. In alternativa puoi creare un prodotto casalingo con zucchero o sale.
    • Applica una lozione delicata per il corpo, non troppo densa, se percepisci la pelle molto sensibile dopo la ceretta. Accertati che si tratti di un prodotto incolore e inodore.
  2. 2
    Usa del talco. Un trucco per rendere la depilazione più efficace è quello di cospargere la pelle pulita con talco prima di spalmare la cera.
    • Il talco assorbe l’eccesso di sudore e il sebo dalla superficie dell’epidermide e consente alla cera di aderire meglio ai peli.
  3. 3
    Evita ustioni con la cera. È importante scaldarla alla temperatura corretta, dato che scottarsi con questo prodotto è tutt’altro che divertente!
    • Una volta che la cera si è fusa, verificane la temperatura mettendone una piccola quantità all’interno del polso. In questa zona la cute è molto sensibile, quindi, se la temperatura è tollerabile sul polso, la cera dovrebbe essere sicura anche sul resto del corpo.
    • Tuttavia, è importante che non sia troppo fredda, altrimenti non riuscirai a stenderla adeguatamente.
  4. 4
    Verifica che i peli siano abbastanza lunghi prima di depilarti. Affinché la ceretta possa aderire ed essere efficace, il pelo deve essere lungo fra i 6 e 12 mm.
    • Inoltre, dovresti evitare di radere o depilare la zona con altre tecniche nelle due settimane che precedono la ceretta. Non è facile resistere, ma in questo modo avrai un risultato migliore.
    • Ricorda che se la peluria è troppo lunga dovrai accorciarla con un paio di forbici fino alla lunghezza di 12 mm. In questa maniera otterrai ottimi risultati.
  5. 5
    Non depilare la stessa zona due volte. Strappare la ceretta dalla pelle due volte di seguito è piuttosto doloroso e potrebbe causare dei danni alla cute già sensibile. Per tale ragione, se noti dei peli residui, usa delle pinzette per eliminarli.
    Advertisement


ConsigliModifica

  • Il dolore che si prova dipende dalla soglia individuale del dolore.
  • Cospargi la zona da depilare con un po’ di talco. Questo permette alla cera di far presa sul pelo.
  • Rimuovi i frammenti di cera che restano sulla pelle con della lozione delicata per il corpo. Se, una volta applicata la cera, non hai il coraggio di procedere con lo strappo, la lozione ti aiuterà a rimuoverla dalla pelle.
  • Usa le pinzette per togliere i peli residui.
  • Se te lo puoi permettere, puoi valutare la possibilità di rivolgerti a un'estetista professionista, dato che la ceretta “fatta in casa” potrebbe rivelarsi pericolosa, se eseguita in modo improprio.
  • La ceretta è una delle tecniche di depilazione più efficaci, perché i peli vengono rimossi completamente dal fusto e in grandi quantità. Dopo una ceretta, sono necessarie 2-3 settimane prima che i peli ricrescano.
  • Praticamente chiunque voglia eliminare i peli superflui può sottoporsi alla ceretta. Questa tecnica viene usata per eliminare i peli su aree estese del corpo, ma anche su zone piccole come baffi, mento, sopracciglia, gambe e zona bikini.
  • Quando provi a depilarti con la ceretta per la prima volta, sappi che il pelo dovrebbe essere lungo almeno 3 mm affinché venga inglobato perfettamente nella cera. Se sei alle prime armi, prova una delle cere fredde che sono ampiamente disponibili sul mercato.
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • È molto importante che la ceretta non sia troppo calda per evitare ustioni. Per essere sicura, fai un test mettendo una piccola quantità di cera sul polso.
  • Le persone che assumono retinoidi per via orale devono prestare particolare attenzione: non dovrebbero sottoporsi a una depilazione con ceretta finché la terapia con questi farmaci non è stata sospesa da almeno 6-12 mesi. Usare questo metodo di depilazione in concomitanza con la terapia per via orale potrebbe causare delle lesioni cutanee e conseguenti cicatrici. Le persone che, invece, utilizzano i retinoidi per via topica, dovrebbero interromperne l'uso per 3-4 settimane prima di sottoporsi alla ceretta, per evitare danni e dolore alla pelle. Tutto ciò perché i retinoidi assottigliano la pelle per esfoliarla e per ridurre la presenza eccessiva di papule e pustole.
  • Dovresti evitare di surriscaldare la cera perché in questo modo la qualità peggiora e si deteriora, rendendone pertanto più difficile la rimozione dalla cute. Se questo dovesse accadere, non riusciresti a strappare efficacemente il pelo dalla papilla dermica, ma lo spezzeresti. Inoltre, un’eccessiva temperatura della cera rappresenta un pericolo e un rischio di incendio.
  • Non depilare con la cera la pelle irritata, scottata dal sole o che presenta lesioni. Durante una sessione, non applicare la cera più volte sulla stessa zona.
  • Gli effetti collaterali di una tecnica inappropriata di depilazione sono: dolore, follicolite, cicatrici, iperpigmentazione, ipopigmentazione e peli incarniti.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Depilazione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement