Come Determinare il Valore delle Monete Antiche

La numismatica è stata descritta come il "passatempo preferito dei re". Le persone collezionano monete per divertimento, per un guadagno veloce da una rivendita rapida, o per un investimento a lungo termine. Indipendentemente dal motivo, sapere come scoprire il valore di vecchie monete è un'abilità utile, se stai cercando di fare soldi o anche semplicemente per imparare a prenderti cura della tua collezione. I seguenti passaggi ti diranno ciò che bisogna sapere.

Metodo 1 di 2:
Fattori che Determinano il Valore di una Moneta

  1. 1
    Guarda la data sulla moneta. In generale, più vecchia è la moneta, più elevato sarà il suo valore.
    • Non tutte le monete hanno la data impressa. La datazione moderna per le monete europee risale solo agli inizi del XVII secolo.
    • Tra le monete che mostrano la data, non tutte seguono il calendario gregoriano. Israele e l'India seguono calendari diversi, e gran parte del mondo arabo utilizza il calendario islamico. Se la moneta proviene da un Paese che utilizza un calendario diverso da quello gregoriano, dovrai utilizzare un convertitore – come quello su CalendarHome.com – per trovare l'anno gregoriano corrispondente.
    • Inoltre, sappi che non tutte le monete sono coniate nell'anno che mostrano. I dollari d'argento americani che mostrano come data il 1804 in realtà sono stati coniati nel 1834 e 1835 come monete di prova, mentre i dollari d'argento coniati nel 1804 in realtà mostrano come data il 1803, perché gli stampi erano ancora in buone condizioni.
  2. 2
    Conosci il Paese di emissione. Il Paese che ha rilasciato la moneta può avere un impatto sul valore della stessa, se era storicamente preminente o se era in grado di coniare moneta. Molti Paesi mostrano il proprio nome su una delle due facce, anche se può essere scritto nella lingua nativa o in latino, o utilizzare un alfabeto diverso da quello latino.
    • Puoi cercare il nome locale di un Paese su Nations Online per trovare il nome con il quale è conosciuto in inglese (il sito mostra solo nomi in alfabeto latino).
  3. 3
    Nota se la moneta è rara. Anche quanti esemplari di un particolare tipo di moneta esistono ne determina il valore, in molti casi più dell'età della moneta stessa. La rarità di una moneta dipende da diversi fattori correlati:
    • Quante monete sono state prodotte, per cominciare. Il Lincoln penny del 1914D ("D" sta per la zecca di Denver) è una moneta ricercata per il fatto che ne sono state coniate solo 1.193.000. Le monete di prova sono altrettanto rare, dato che solo una piccola quantità era necessaria per testare gli stampi. Oggi esistono solo 6 esemplari di centesimi di prova australiani del 1930; il numero totale prodotto probabilmente non era molto maggiore.
    • Dove fu coniata la moneta. Mentre alcune zecche producono monete per la circolazione generale, altre possono produrre soltanto monete commemorative o essere in vigore per convenienza. La zecca di Carson City nel Nevada è stata istituita nel 1870 per essere vicino all'argento prodotto nelle miniere di quello Stato, e il funzionamento cessò nel 1893, quando le miniere d'argento smisero di produrre argento in quantità. Questa ha prodotto un minor numero di monete rispetto alle altre zecche degli Stati Uniti, raggiungendo un massimo di 2.212.000 dollari d'argento Morgan nel 1878.
    • Se il design della moneta è cambiato. Nel suo primo anno di produzione, nel 1913, il disegno sul retro del nichelino con il capo indiano (Buffalo) fu modificato dal bisonte su una collinetta rialzata al bisonte con una linea incavata nella prateria. Di queste ultime monete ne furono prodotte poche in quell'anno, e quindi hanno più valore di quelle con il bisonte in rilievo, anche se sono state utilizzate durante il resto del ciclo di produzione di 25 anni della moneta.
    • Se cambia la composizione della moneta. Il Lincoln penny del 1943 fu coniato con l'acciaio perché il rame scarseggiava a causa della Seconda Guerra Mondiale; le monetine dei due anni seguenti furono coniate dai bossoli dei proiettili (alcuni penny del 1944 sarebbero stati coniati in acciaio, ma mai messi in circolazione). Gli Stati Uniti abbandonarono il conio in argento nel 1965 a causa del rialzo del prezzo dell'argento, sostituendo le monetine d'argento, quarti e mezzi dollari con monete placcate in rame-nickel, anche se qualche mezzo dollaro e dollari placcati in argento furono prodotti tra il 1960 e il 1970.
    • Se la moneta è stata ritirata. Una moneta può essere ritirata se è stata prodotta per errore, come il nichelino del 1913 con il volto della Libertà: ne esistono solo 5. Potrebbe anche essere stata ritirata per altri motivi, come quando gli Stati Uniti ritirarono le monete d'oro dalla circolazione per fonderle; esiste solo un pezzo da 20$ con doppia aquila del 1933.
    • Se la moneta mostra degli errori. Generalmente le monete con errori sorprendenti, come ad esempio la matrice che colpisce il tondello della moneta fuori centro o il disegno della moneta non completamente trasferito, sono eliminate dagli ispettori e distrutte, ma alcune vengono messe comunque in circolazione. Queste monete sono valutate da alcuni collezionisti.
  4. 4
    Osserva la domanda per la moneta. L'interesse dei collezionisti è relativo alla rarità di una moneta. Come detto prima per il nichelino con il capo indiano del 1913, anche se queste monete prodotte dal 1914 al 1938 portano il disegno con la linea a incasso, rendendo il disegno sollevato più raro, i collezionisti sono più interessati al nichelino del 1913 con linea a incasso perché un numero minore di monete con quel disegno fu prodotta in quell'anno.
    • La domanda per una certa moneta può variare anche in base al luogo in cui vive un dato collezionista di monete, o variare nel tempo come varia la popolarità della moneta con i collezionisti.
  5. 5
    Esamina la condizione della moneta. La forma di una moneta incide sul suo valore; migliore è l'aspetto, più un collezionista è disposto a pagare per essa. La condizione della moneta è valutata in uno dei due modi, dalla scala di Sheldon o da aggettivi descrittivi standard.
    • La scala di Sheldon valuta le monete da 1 a 70 (con 1 come grado più basso e 70 come più alto). Anche se è utilizzata in tutto il mondo, alcuni esperti di monete preferiscono l'uso di aggettivi descrittivi.
    • Gli aggettivi descrittivi vanno dal grado più basso di "Scarso" al più alto grado di "Nuovo di zecca", con gradi intermedi ascendenti da "Discreto" a "Abbastanza buono", "Buono", "Molto buono", "Bello", "Molto bello", "Estremamente bello" e "Quasi fuori circolo". Il passaggio da Scarso a Discreto nella scala Sheldon è piccolo, 1-2, mentre Buono si classifica non oltre 6, Bello non oltre 15, e molto Bello non oltre 35.
    Pubblicità


Metodo 2 di 2:
Modi per Trovare il Valore di una Moneta

  1. 1
    Consulta un catalogo di monete. Oltre ad aiutarti a identificare le vecchie monete, molti cataloghi ne elencano anche il valore. Avrai bisogno di consultare un catalogo più aggiornato possibile, poiché i valori delle monete cambiano di anno in anno.
    • Un buon riferimento per le monete degli Stati Uniti è Il libro guida delle monete degli Stati Uniti di R.S. Yeoman, meglio conosciuto come il "Red Book" per la sua copertina.
    • Un buon riferimento per le monete del mondo è il Catalogo delle Monete Mondiali di Krause.
  2. 2
    Fai valutare la moneta da un perito qualificato. Alcuni numismatici (collezionisti) sono stati formalmente addestrati per valutare le monete e determinare le loro condizioni e il valore. Puoi trovare questi periti contattando un rivenditore di monete locale, utilizzando gli elenchi dell'Associazione Numismatica o utilizzando i siti web della American Society of Appraisers (ASA) o della International Society of Appraisers (ISA).
    • Familiarizza con i termini che un gruppo di periti utilizza per l'adesione. L'ISA divide le sue iscrizioni in membri, che sono periti accreditati, e membri associati, che non lo sono. I membri sono ulteriormente suddivisi in base al loro livello di formazione ed esperienza, con i membri certificati di rango superiore rispetto ai membri accreditati.
    • Potresti dover pagare una imposta per i servizi di un perito.
    Pubblicità


Consigli

  • Monete con il grado di Scarso o troppo danneggiate per essere classificate possono ancora avere un valore "di base", a seconda del loro contenuto di metalli. Per trovare questo valore, moltiplica il peso della moneta per la percentuale del suo metallo più prezioso al prezzo corrente di quel metallo (è probabile che dovrai convertire il peso della moneta in once troy).
  • Per saperne di più sulla numismatica, puoi leggere libri come Introduzione alla numismatica di Philip Grierson o visitare la sezione FAQ dell'American Numismatic Association.
Pubblicità

Avvertenze

  • Sii consapevole che alcune monete meno rare sono state manipolate per assomigliare a monete più rare. Contraffazioni del penny 1914D di Lincoln sono state fatte con l'aggiunta di un marchio "D" ai penny del 1914 coniati a Philadelphia (che non usavano un marchio di zecca al momento) o con la rasatura del primo "4" nel penny del 1944D Lincoln per farlo sembrare un "1". Puoi individuare la contraffazione cercando le iniziali "VDB" (che stanno per il designer Victor David Brenner) sulla moneta. Se sono presenti, la moneta non è un vero e proprio penny 1914D Lincoln.
  • Sii consapevole del fatto che il valore quotato o valutato di una moneta, il suo valore di vendita, non indica necessariamente quanti soldi guadagnerai se vendi la moneta. In molti casi, qualcuno che vuole acquistare la tua moneta intende rivenderla a qualcun altro per trarne profitto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Catalogo delle monete
  • Lente d'ingrandimento o lente (opzionale)

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Collezionismo

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità