Come Dipingere l'Acciaio Inossidabile

Ci sono alcuni metodi che ti permettono di dipingere e rifinire l'acciaio inox. Puoi mettere in risalto il tuo progetto usando diverse tecniche, come la vernice liquida, i pigmenti in polvere, la cera, la lacca e la patina. Il colore liquido presenta delle difficoltà perché la rifinitura dell'acciaio inox è completamente liscia e crea alcuni problemi di adesione. Tuttavia, se vuoi cambiare colore al metallo o creare un effetto di superficie particolare, la vernice è certamente una delle soluzioni più adatte.

Metodo 1 di 3:
Prepararsi a Verniciare

  1. 1
    Acquista il colore. Scegline uno a base d'olio e di buona qualità. Puoi decidere di applicarlo a spruzzo, con un pennello o un rullo, in base all'effetto finale che desideri ottenere. Acquista gli strumenti giusti a seconda delle tue esigenze.
    • Per ottenere l'aspetto più liscio possibile usa la vernice a spruzzo; il rullo conferisce una certa consistenza al colore, mentre il pennello la accentua.
  2. 2
    Procurati la cera giusta. Puoi trovare molti prodotti di alta qualità nelle ferramenta e nei negozi per il bricolage; queste cere sono studiate in maniera specifica per trattare i metalli. Chiedi al commesso quale dovresti comprare in base alle tue necessità. La applicherai sulla superficie colorata come protezione finale.
  3. 3
    Raschia l'acciaio inox. Se devi colorare un metallo relativamente nuovo che non è stato utilizzato per anni, allora dovrai creare qualche "danno" artificiale. L'acciaio inossidabile viene rifinito in modo che sia quanto più liscio possibile, ma ciò rende molto difficile far aderire il colore.[1] Se il metallo è già graffiato da anni di utilizzo, allora la vernice può aderire. In caso contrario, usa una smerigliatrice per rendere più ruvida la superficie. Fai attenzione perché non devi distruggere il materiale, ma solo creare qualche graffio per simulare la normale usura.
    • Puoi noleggiare la smerigliatrice in un negozio per il fai da te.
    • Se non vuoi noleggiare una macchina, allora puoi tentare di smerigliare manualmente il metallo. Procurati una spugna abrasiva e dedica un po' di tempo a strofinarla sull'acciaio. In questo modo puoi simulare dei graffi. [2]
  4. 4
    Pulisci e prepara il metallo. Devi sbarazzarti di ogni traccia di grasso, sporcizia e altri residui. Vale la pena usare un detergente specifico per l'acciaio o uno sgrassatore; entrambi sono disponibili nei negozi di bricolage. Se hai deciso di utilizzare un detergente, leggi con cura i tempi di asciugatura che sono indicati sulla confezione. Rispetta questi tempi prima di proseguire con il tuo progetto.[3]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Verniciare l'Acciaio Inossidabile

  1. 1
    Acquista un primer. Scegli il prodotto che preferisci, basta che sia studiato appositamente per l'acciaio inox. Il primer, detto anche aggrappante, è un agente legante che permette l'adesione fra parecchie sostanze, ma deve essere di ottima qualità e soprattutto specifico per il materiale che stai trattando – in questo caso l'acciaio inossidabile. Questo prodotto garantisce una superficie liscia.[4]
    • Per la maggior parte delle vernici colorate viene consigliato un aggrappante bianco, ma se hai deciso di applicare un colore molto scuro allora dovresti usare un primer della stessa tonalità.
  2. 2
    Applica l'aggrappante. Se vuoi ottenere uno strato molto liscio, dovresti valutare di noleggiare una macchina a spruzzo presso la ferramenta. Puoi anche usare un pennello, ma alla fine si noterebbero le righe delle pennellate. Spalma una mano di primer su tutta l'area che vuoi verniciare.[5]
    • Se hai deciso di utilizzare un aerografo, tieni il beccuccio a 30-45 cm dal metallo e cerca di usare uno spruzzo ampio.
    • In questo caso, ricorda di applicare il prodotto in una sola direzione; se restassero dei segni, la superficie avrebbe comunque un aspetto uniforme.[6]
    • Aspetta che il primer si asciughi prima di iniziare a verniciare.
  3. 3
    Comincia ad applicare le mani di colore. Hai già completato il lavoro difficile, ti resta solo da applicare diversi strati di colore all'acciaio inox. Quando il primer si è asciugato puoi passare alla vernice, ma ricordati che devi attendere che ogni mano di colore si sia asciugata prima di applicare quella successiva. In genere dovrebbero bastare 2-3 strati di colore. Anche in questo caso devi decidere fra l'aerografo e il pennello. Se hai usato il pennello per l'aggrappante, dovrai utilizzare lo stesso strumento anche per il colore. [7]
    • Se ti piacciono i segni delle pennellate puoi usare anche uno straccio per aumentare questo effetto e ottenere una sorta di "decorazione" di superficie.
  4. 4
    Aspetta che la vernice si asciughi. Leggi le istruzioni che si trovano sul barattolo di vernice che hai acquistato per conoscerne i tempi di asciugatura. Quando il colore è asciutto, puoi procedere alle fasi successive.
  5. 5
    Al termine, stendi uno strato di cera. Applicane una mano sottile su tutta l'area verniciata e aspetta che si asciughi finché non diventa opaca. A questo punto puoi lucidare il metallo con un panno pulito e asciutto. Questo processo finale protegge e sigilla il metallo.[8]
    • Puoi usare anche la cera per auto.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Soluzioni Alternative

  1. 1
    Recati da un verniciatore professionista che utilizza pigmenti in polvere (puoi fare una ricerca online). Si tratta di un processo elettrostatico in cui dei pigmenti in polvere (plastici o epossidici) vengono depositati sulla superficie metallica formando uno strato molto sottile. A questo punto si procede con una "cottura" per fissare il colore. I vantaggi di questa tecnica sono la flessibilità, l'ampia gamma di colori ed effetti di superficie, nonché la capacità della polvere di aderire alle piccole fessure e scanalature senza colare o gocciolare.
  2. 2
    Scegli la patina perfetta.[9] Si tratta di soluzioni chimiche che modificano la superficie dei metalli facendo cambiare loro il colore. Alcune vanno applicate a caldo, altre a freddo ed esistono molte miscele fra cui scegliere che ti permettono di ottenere il meglio dal tuo progetto mantenendo al contempo la rifinitura naturale. Alla fine si applicano spesso delle cere per sigillare definitivamente l'acciaio.
  3. 3
    Lacca il metallo. [10] La lacca acrilica è un altro prodotto per trattare la superficie dei tuoi lavori in metallo. È facile da applicare, "perdona" alcuni errori di lavorazione, ma alla fine lascia un evidente "rivestimento di superficie trasparente" che non piace a tutti. La lacca può essere ritoccata e applicata nuovamente senza difficoltà anche in seguito senza alterare l'aspetto complessivo del metallo.
  4. 4
    Prova lo smalto per unghie. Per colorare delle superfici di piccole dimensioni o applicare delle scritte puoi usare lo smalto per unghie, che aderisce bene e ha un aspetto molto gradevole. È disponibile in moltissime sfumature, anche se le tonalità del rosso sono quelle più diffuse.
    Pubblicità

Consigli

  • Segui sempre le istruzioni riportate sulla confezione e fai delle ricerche sul sito del produttore per ottenere i risultati migliori.
  • Lavora sempre in un ambiente privo di polvere per evitare di contaminare le superfici.
  • Assicurati che ogni mano di colore sia ben asciutta e adesa prima di applicare gli strati successivi.
  • Quando si applicano dei colori in polvere, a volte è necessario sabbiare la superficie e spesso bisogna immergere il metallo in un bagno di fosfato ferrico prima di procedere alla lavorazione, per garantire un'ottima adesione del colore.
  • La superficie metallica da verniciare deve sempre essere pulita. Usa un solvente sgrassatore come l'alcol, l'acetone o il metiletilchetone.
  • Non mescolare mai le sostanze chimiche contravvenendo alle istruzioni del fabbricante.
  • Indossa sempre dei guanti e una maschera o occhiali resistenti alle sostanze chimiche.
  • Lavora sempre in una stanza ben ventilata.
  • Indossa sempre un dispositivo di protezione delle vie aeree o un respiratore.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 16 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Hobby & Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità