Come Dire a Qualcuno che Non Vuoi Essergli Amico Senza Ferire i Suoi Sentimenti

C’è una persona a scuola che vuole essere tuo amico, ma avete modi diversi di pensare, oppure lui o lei è in rapporti di amicizia con qualcuno con cui in passato hai avuto dei problemi. Magari tu e uno dei tuoi amici vi state avvicinando a nuove compagnie, o magari questa persona frequenta ragazzi che fanno uso di droghe, alcolici o che appartengono a una banda, e tu non vuoi immischiarti in questo genere di cose. Però questa persona vorrebbe essere tuo amico, e tu vorresti dirgli quello che pensi, senza ferire inutilmente i suoi sentimenti e senza renderlo un tuo nemico a vita. Come fare?

Passaggi

  1. 1
    Sii gentile ogni volta che lo incontri. Non essere cattivo, scortese, e non insultarlo a voce bassa.
  2. 2
    Chiedi un incontro in privato. Cerca di incontrarlo in un luogo riservato. Non farla sembrare una questione di stato, ma fagli sapere che, quando possibile, vorresti parlargli privatamente.
  3. 3
    Non essere troppo lusinghiero o generoso. Invitalo semplicemente a sedersi e ringrazialo per essere venuto. Se cerchi di addolcire la cosa con complimenti, lusinghe o regali, sembrerai un po’ meschino.
  4. 4
    Discuti la questione. Quando qualcuno vuole esserti amico, ma tu non sei interessato, non è necessario fare grandi cose. Limitati a non mostrare molto interesse nel parlare o nel trascorrere tempo insieme; così facendo, generalmente, questa persona dovrebbe comprendere e cercare nuovi amici altrove. Tuttavia, se continua ad avvicinarsi a te e a mostrare interesse verso di te, arriva il momento in cui è necessaria una discussione. Inizia dicendogli che hai notato da parte sua una forte volontà di stabilire un rapporto di amicizia, e vedi cosa risponde. Parti da qui.
  5. 5
    Parla gentilmente e illustra il problema. Una volta ascoltata la risposta alla tua domanda iniziale, cerca di continuare con qualcosa del tipo: “Bene! Il fatto è questo: tu non mi sei antipatico; ma io ho un problema. Io non sono amico di Barbara, mentre tu sei in rapporti molto stretti con lei. Se io e te diventassimo amici, io dovrei sopportare Barbara più di quanto voglia. Per la pace comune, io vorrei piuttosto non farmi coinvolgere in questa situazione adesso, e quindi penso che per il momento sarebbe meglio che io e te rimanessimo semplici conoscenti, senza essere amici”. Prova a dire questa frase, o qualcosa di simile, in modo calmo e carino, come se stessi dondolandoti su un’amaca di fronte alla spiaggia. Sembra sciocco, ma dillo in modo rilassato come se stessi in spiaggia. Qui di seguito altri esempi:
    • “Sai, sono lusingato che tu voglia essere mio amico, ma ho un obiettivo serio e non sono un tipo festaiolo, mentre gli altri tuoi amici sembrano esserlo; io non potrei essere così. Penso che sarei troppo tentato di venire con voi alle feste, ma al momento non è quello che voglio”.
    • “Il problema che ho nell'esserti amico è che sono Cristiano/Musulmano/Buddista (etc..), mentre alcune delle persone che frequenti sembrano quasi insultare la mia fede. Io vorrei non frequentare questo tipo di persone. Se un domani tu non frequenterai più queste persone, allora potremmo riparlarne”.
    • “Fare uso di droghe o alcolici, e appartenere a una banda, sono cose che mi spaventano. Sono lusingato che tu voglia essere mio amico, ma non mi sento a mio agio con questo genere di cose. Le voci che girano mi dicono che tu sei molto coinvolto in questo ambiente. Se non lo sei, cerchiamo di approfondire e di capire perché le persone lo pensano. Se invece lo sei, credo che noi non dovremmo essere amici finché non riuscirai a smettere”.
    • “Giovanna è una tua amica, e lei è sempre stata cattiva con me. Essere un tuo amico, sarebbe quasi come essere amico di Giovanna, perché tu saresti obbligato a parlare con lei di quello che noi faremmo insieme. Io non voglio riaprire questa storia. Puoi capirlo, vero?”.
    • “Le nostre madri si odiano. Sono preoccupato del fatto che se noi fossimo amici, non faremmo altro che peggiorare il loro rapporto”.
  6. 6
    Fai in modo che si allontani in modo naturale. Ci sono molti motivi per non iniziare un’amicizia con qualcuno. Se nessuno degli esempi precedenti fa al caso tuo, e se semplicemente questa persona non ti piace, l’approccio migliore è non fare nulla. Quando qualcuno ti gira continuamente intorno come un cagnolino, potrebbe diventare fastidioso, ma, a volte, la cosa migliore che puoi fare è semplicemente ignorare la cosa. Non accettare inviti; non dargli il tuo numero di cellulare; non accettare la sua amicizia su Facebook (o, se lo fai, non rispondere a NESSUN messaggio privato o commento). Alla fine questa persona capirà e, a causa della mancanza di interesse da parte tua, smetterà di contattarti.
  7. 7
    Non tagliare i ponti. Quando escludi qualcuno dalla tua vita, o gli impedisci di entrarci, si dice “tagliare i ponti”. Oggi potrebbe sembrare una necessità impedirgli di frequentarti, ma, alla fine, è meglio comportarsi sempre in maniera gentile, paziente e educata. Piuttosto che rischiare di insultare o offendere questa persona, cerca di (A) accettare la sua amicizia, senza farla diventare troppo intima, (B) farla dissolvere in modo naturale, non mostrando interesse per qualsiasi ulteriore sviluppo.
    Pubblicità

Consigli

  • Non essere sgarbato o indelicato. Sii gentile e comprensivo (alla fine questa persona vuole solo esserti amica e non picchiarti).
  • Sii sempre carino, anche se questa persona non ti piace. Non arrabbiarti per questa situazione.
  • Quando questa persona ha uno sguardo triste e sembra che stia per piangere, dalle una pacca sulla spalla; dille che può farsi molti altri amici, e che la situazione tra voi potrebbe cambiare, e che potreste diventare amici in futuro.
  • Quando pronunci la frase “adesso non è una buona idea”, mantieni un tono di voce fermo.
  • Chiedi a questa persona un incontro privato al parco, a casa tua, dopo la scuola o da qualche altra parte in cui non ci siano molte persone.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non essere cattivo o crudele.
  • Questa persona potrebbe diffondere delle voci su di te, pugnalarti alla schiena, molestarti, o fare il prepotente, se si sentisse ferito dal tuo mancato interesse verso la sua amicizia.
  • Gli amici sono una cosa importante della vita. Se non ci sono problemi seri, come quelli elencati in precedenza, cerca di dare un’altra opportunità a questa persona prima di emettere un giudizio troppo affrettato.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Interazioni Sociali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità