Come Dire di No al Tuo Capo

Dire di no a una richiesta può essere difficile, soprattutto quando questa richiesta proviene dal tuo capo. Anche se cerchi di fare del tuo meglio per soddisfare tutte le sue richieste, capitano alcune volte in cui non puoi e devi dire di no.

Passaggi

  1. 1
    Concediti del tempo per pensare alla richiesta che ti è stata fatta prima di rifiutare subito.
    • Se la richiesta arriva via email o attraverso altri mezzi che non siano una telefonata o una conversazione faccia a faccia, non rispondere subito. Metti da parte la richiesta e riflettici su per un po’.
    • Se il tuo capo te lo chiede di persona o al telefono, chiedigli un po’ di tempo per pensarci e digli che gli darai una risposta entro un determinato orario.
    • Valuta la sua richiesta con attenzione per stabilire se è davvero irragionevole e se devi dirgli di no.
  2. 2
    Preparati la risposta da dare prima di dire di no al tuo capo.
    • Prevedi le domande che potrebbe farti in risposta al tuo rifiuto e decidi come vuoi rispondere.
    • Ripeti a voce alta il discorso che hai intenzione di fare al tuo capo, per aiutarti a costruire la fiducia in te stesso prima della conversazione vera e propria.
  3. 3
    Scegli il momento e il luogo adatti per parlare con il tuo capo.
    • Discuti con lui in privato, se la situazione al lavoro ti consente di prenderti un momento per rimanere da solo con lui.
    • Tieni presente lo stress della giornata lavorativa e lo stile di lavoro del tuo capo. Se è una persona mattiniera e diventa irritabile nel pomeriggio, assicurati di parlargli prima di pranzo.
  4. 4
    Fai un complimento al tuo capo mentre rifiuti la sua richiesta. Se il tuo capo ti chiede di assumerti maggiori responsabilità, significa che ha fiducia nelle tue capacità di eseguire il lavoro. Prima di comunicargli che hai la sensazione di non poter svolgere quel lavoro, dimostragli di apprezzare molto la fiducia che ripone in te.
  5. 5
    Comunica al tuo capo il motivo per cui devi rifiutare la sua richiesta.
    • Partendo dal presupposto che tu abbia una ragione valida per rifiutare, non hai motivo di mentire.
    • La maggior parte dei datori di lavoro ammira l’onestà dei dipendenti e apprezzerà la tua risposta sincera, piuttosto che il tentativo di farti carico di un progetto che non riesci a gestire.
  6. 6
    Offri una soluzione alternativa. Per esempio, se il tuo capo ti chiede di fare parte di una commissione, suggerisci qualcun altro all’interno dell’azienda che ritieni possa essere interessato e in grado di farne parte.
  7. 7
    Cerca di raggiungere un compromesso. Magari non puoi fare esattamente tutto quello che ti chiede il tuo capo, ma potresti farne una parte. Per esempio, potresti magari proporre di condividere il carico di lavoro con qualcun altro.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Se il tuo capo ti chiede di fare qualcosa di illegale, hai tutto il diritto di rifiutare. Mettiti in contatto con le autorità competenti per presentare una denuncia e difenderti dal punto di vista legale da un licenziamento per ritorsione.
  • Mantieni la calma e parla con un tono di voce tranquillo quando dici di no al tuo capo. Avvicinarsi al proprio capo con un temperamento acceso non è mai una buona idea.
  • Non trasformare la conversazione in un momento per esprimere le tue lamentele, fornendo al tuo capo un elenco dettagliato di tutte le cose che già fai. È molto probabile che egli sappia già come si svolge la tua giornata di lavoro, e si metterà sulla difensiva se utilizzerai questo tipo di approccio.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Mondo del Lavoro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità