Come Disegnare

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Vuoi migliorare le tue tecniche di disegno? Che tu voglia diventare un famoso artista, o semplicemente darti uno stile creativo, disegnare è un modo molto bello di esprimere se stessi e osservare i particolari del mondo intorno a noi. Troverai un aiuto in quest'articolo.

Parte 1 di 3:
Le basi del disegno
Modifica

  1. 1
    Disegna quello che vedi. Incomincia da oggetti semplici e comuni (tipo la classica frutta nel portafrutta), per progredire a oggetti più complessi (per esempio, un tavolo dalla forma intricata o i visi delle persone). Più impari a disegnare oggetti reali, più sarai bravo a rappresentare concetti astratti.
    • Per esempio, supponiamo che ti venga un'idea per un personaggio di un fumetto. Magari riesci a immaginare ogni dettaglio (le espressioni del viso, le emozioni espresse negli occhi, la posa tipica di quel personaggio). Se, tuttavia, non hai fatto pratica nel disegnare visi, occhi e atteggiamenti, ti sarà molto difficile riprodurre su carta quel personaggio così vivido nella tua testa.
    • Invece di partire alla grande e con cose elaborate, cerca di concentrati su ciò che è piccolo e semplice. Prendi un portafrutta con della frutta, o una casa, o una catena montuosa e fai pratica nel riprodurli con una semplice matita. Prova a disegnare lo stesso oggetto in modi diversi. Se stai disegnando una catena montuosa, per esempio, valuta brevemente il tuo primo disegno. Cerca di capire cosa va bene e cosa no; chiedi a un amico di dirti quali parti della montagna hanno un aspetto non naturale o che hanno bisogno di essere migliorate. Una volta che hai un elenco delle cose da migliorare, ridisegna la catena montuosa. Questa volta migliora quelle parti che non avevi disegnato bene la prima volta.
    • Pensa come un grande cuoco. Quando un cuoco impara una nuova ricetta, spesso passa giornate o settimane a cucinare sempre la stessa ricetta. Di sicuro sarà una noia, ma alla fine della settimana avrà perfezionato il suo piatto. Non scoraggiarti, se il tuo piatto non viene come vorresti la prima volta che ci provi. Ci vuole del tempo per riuscire bene in quello che si fa.
  2. 2
    Disegna tutte le volte che puoi. Più pratica fai, più migliorerai. Perfino quando sei occupato in qualcos'altro, ma hai le mani libere (quando sei al telefono, è il momento perfetto per fare degli scarabocchi), prendi un pezzo di carta e una matita e disegna delle forme di base.
    • All'inizio fai pratica con delle forme primarie di base. Queste saranno la base per molte altre figure più complesse che affronterai, man mano che continui a disegnare. Avere una padronanza su queste forme renderà i tuoi progressi più costruttivi e produttivi.
    • Disegna cerchi, quadrati, triangoli, rettangoli, ecc. Sforzati di migliorare disegnando queste figure in modo più perfetto possibile. In seguito, spingiti ancora oltre disegnando delle varianti: cerchi e quadrati di dimensioni diverse, diversi tipi di rettangoli e triangoli.
    • Dopo aver ripetuto un po' di volte (e avere riempito un cestino pieno con fogli accartocciati), dovresti raggiungere un livello in cui riuscirai a disegnare la maggior parte delle figure senza problemi. Per aumentare le capacità basilari, disegna anche curve e spirali. Prova con molle e spirali e curve di varia forma, ghirigori e ghirlande, facendo attenzione alla consistenza delle tue curve.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Concetti da padroneggiare
Modifica

  1. 1
    Fai uno schizzo veloce. Se stai disegnando un albero, non stare a disegnare una foglia alla volta. Altrimenti, corri il rischio di disegnare una sola parte dell'oggetto e di dimenticare l'intera figura. Finirai col non avere abbastanza spazio oppure, come più spesso succede, il tuo disegno sarà sproporzionato.
    • Usa dei colpi leggeri e ripetuti. Non essere troppo preciso, non preoccuparti degli errori. Quello che vuoi è un’idea generale, non il perfetto facsimile . Confronta, modifica e migliora quello che hai ottenuto.
    • Se stai riproducendo un oggetto vero, controlla quello che hai sulla carta con l'originale. Assicurati che le proporzioni siano il più possibile accurate.
    • Immagina come vuoi che sia il tuo albero, e fai uno schizzo leggero con una matita. Puoi disegnare un profilo di quello che vuoi disegnare, o puoi disegnarne lo "scheletro" (come si fa di solito quando si disegnano dei corpi).
    • Un metodo efficace è di immaginare le forme di base che compongono l'oggetto. In altre parole, mentalmente scomponi l'oggetto. Un albero, nella maggior parte dei casi, è un ovale o un triangolo incentrato in alto a un cilindro. Disegna entrambe le forme in 3D, in modo da aggiungervi i dettagli in seguito e mantenerne le proporzioni.
  2. 2
    Sviluppa il tuo schizzo. Usa una linea più pesante/scura per evidenziare le parti del disegno che ti servono, e cancella con una gomma le linee che non ti servono. Aggiungi i dettagli, un po' alla volta, senza dimenticarti di fare un passo indietro e di guardare il tuo disegno nel suo insieme per essere sicuro che stia riuscendo come desideri. Impara e sperimenta diverse tecniche, le quali possono aumentare la tua capacità di esprimere le tue idee.
    • Disegna usando l'ombreggiatura. L’ombreggiatura si basa sulle differenze in luce e colore. Pensa a come la luce colpisce un oggetto e quali parti dell'oggetto sono chiare o scure di conseguenza. Questo può conferire luminosità, intensità e profondità a un disegno.
    • Immagina questo quadro: in primo piano, una boccia da bowling e, sullo sfondo, il sole che incomincia a tramontare. Essendo il sole vicino all'orizzonte, la luce colpirà la palla con un'angolazione molto bassa, sicuramente non così alta come con il sole di mezzogiorno o di una giornata soleggiata. Di conseguenza, dovrai colorare la parte superiore della palla più chiara della parte inferiore, poiché quest'ultima non è illuminata dal sole direttamente.
    • Fai pratica con le ombreggiature. Se vuoi diventare molto realistico, studia il modo in cui la luce si riflette sugli oggetti, considerando anche le ombre che ne risultano. Le ombre possono quasi essere quasi un'immagine specchio dell'oggetto, oppure possono essere allungate, diagonali e distorte. Osserva i diversi tipi di ombra formata dal sole nella realtà, e cerca di riprodurli nei tuoi disegni.
  3. 3
    Aggiungi dei tocchi di realismo. Anche se alla fine quello che vuoi è disegnare dei cartoon o delle caricature, avrai comunque bisogno di sapere cosa rende un oggetto realistico. Se vuoi che i tuoi disegni siano simili il più possibile alla realtà, la chiave è avere padronanza su queste pratiche.
    • Acquista familiarità con le prospettive. La prospettiva è il concetto per cui le cose più lontane appaiono più piccole, mentre quelle più vicine appaiono più grandi. Se stai disegnando un oggetto di grandi dimensioni (un palazzo) oppure una scena complicata (un intero quartiere), è specialmente importante capire la prospettiva, a meno che tu non voglia dare un aspetto più bidimensionale. Un ottimo esercizio è di concentrarsi sulla prospettiva quando disegni degli oggetti piccoli e semplici (un cubo, una pila di libri).
    • Impara le proporzioni. La proporzione è il modo in cui in un oggetto le diverse parti si rapportano in termini di dimensione. La proporzione può influire molto sulla resa realistica di un disegno. Per proporzioni accurate, usa tecniche di misurazione quali il metodo della griglia o i segni di spunto. Cambiare le proporzioni, esagerando alcuni aspetti e riducendone altri, può esprimere idee uniche o rappresentare un certo stile di disegno. I personaggi delle caricature o dei cartoni giapponesi, per esempio, hanno degli occhi grandissimi o delle facce sproporzionatamente grandi. Prima di stravolgere oggetti e persone, tuttavia, prova a disegnarle nelle corrette proporzioni.
    • Gioca con il colore. Il colore aggiunge una dimensione differente al pezzo. Contrasto, mescolanza, saturazione e schemi di colore rendono alcuni disegni più vividi o più realistici, o astratti, in base a come viene applicato il colore. Se sei interessato, incomincia e mischiare acquarelli e acrilici. Mischia i colori più svariati e guarda i risultati. Fotocopia i tuoi disegni, gioca con i diversi colori e guarda come i risultati cambiano, in base ai colori che usi.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Materiali, registrazione e disegno in sessioni
Modifica

  1. 1
    Cosa ti serve per incominciare. Per i principianti, la carta da schizzi è la scelta migliore; un tipo di carta più liscia dà dei dettagli migliori, ma una carta più ruvida manterrà meglio la grafite della tua matita.
    • Le matite sono disponibili in diversi gradi di durezza, che vanno dalle matite "dure", tipo H, a quelle "morbide", tipo 9B. Le matite dure non hanno molte tonalità, ovvero non consentono di passare da colorazioni più chiare a colorazioni più scure. Le matite morbide, invece, hanno diverse tonalità: a seconda della pressione che eserciti con la matita, avrai linee più chiare o più scure. Prova a fare degli schizzi con una matita 6B o 8B (relativamente morbida): premendo la matita in maniera più forte otterai delle tonalità più scure.
    • Una volta pronto, prova a disegnare con un carboncino. Il carboncino è disponibile come un bastoncino compresso o nella forma di matita. Il carboncino più duro dà un colore grigio, mentre con quello più morbido è più facile fare delle sfumature. Usa il carboncino come una matita. Il carboncino può essere più espressivo. Usalo per catturare gesti e movimenti ampi, o usalo per creare delle ombreggiature profonde. Se hai intenzione di dipingere su tela, prima di usare i colori, puoi usare il carboncino per i profili.
  2. 2
    Conserva il tuo lavoro. Prepara un posto, dove mettere tutti i tuoi disegni o raccoglili tutti insieme in un giornale. Così facendo potrai osservare i tuoi progressi. Più ti abituerai a disegnare, più facile sarà riconoscere gli errori e decidere come correggerli. Inoltre, continuando a disegnare, svilupperai uno stile tuo personale. È sempre interessante guardare indietro e vedere come si è cresciuti nella propria abilità d'espressione. Non lasciarti abbattere. Se fai pratica, potrai perfezionarti.
  3. 3
    Prova un disegno di movimenti eseguito in sessioni. Se hai dei problemi con le proporzioni, se sei scontento perché le tue pose sono rigide e, ancora peggio, fai tutti quegli errori che non vorresti commettere, questo è un ottimo metodo per interrompere il circolo. Prendi un timer da cucina. Mettilo su cinque minuti. Scegli come soggetto qualcosa che non si muove, tipo una rosa artificiale, qualcosa un po' difficile ma che ti piace abbastanza da essere disposto a disegnarlo più di una volta. Ti sarà d'aiuto, se l'oggetto ti piace davvero. Usando una matita morbida (B, 2B o 4B), prova a fare uno schizzo in cinque o in due minuti. Stabilisci un intervallo di tempo non più lungo di cinque minuti. Quando il tempo è scaduto, smetti di disegnare anche se non hai ancora finito. Riprovaci su una nuova parte della foglio.
    • Ogni volta che cerchi di disegnare qualcosa entro cinque minuti, osserverai e ti concentrerai su qualcosa di differente. Correggerai gli errori senza dover pensare di ritornarci sopra e cancellarli.
    • Questo metodo è specialmente buono per disegnare le persone, poiché non è un problema chiedere a un amico di mettersi in posa per due minuti per uno "schizzo di posa", piuttosto che chiedergli di stare seduto per un'ora.
    • Quando ti darai una quindicina di minuti per lo schizzo di una posa, ti sembrerà di avere tutto il tempo che vuoi per finirlo. Molto probabilmente finirai prima che il tempo sia scaduto. Questo è un buon modo per allenarsi per riuscire a disegnare all'aperto dove la luce cambia nel giro di mezz'ora.
    • Con piccoli gesti prova a disegnare il tuo gatto o il tuo cane mentre dorme. In genere, un animale addormentato rimane fermo per circa due minuti, prima di girarsi o muoversi nel sonno.
    • Prova a disegnare qualcosa di semplice come una matita. Cose comuni e facili da disegnare. Fai pratica un po' di volte con l'oggetto scelto, finché ti sarà venuto bene. Una volta che sei soddisfatto, passa ad un oggetto più difficile, tipo viso di persona.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Continua a provare e non arrenderti, anche se la prima volta non andrà molto bene.
  • Il segreto per ottenere dei disegni di qualità professionale è quello di includere linee, forme, valori, struttura e colore. Quasi tutti incominciano con linee per creare delle forme. Spesso i principianti si fermano qui. Un disegno dovrebbe contenere qualcosa completamente bianco, qualcosa molto nero e delle colorazioni intermedie. Dovresti mostrare nel disegno quello che è liscio e quello che è ruvido. Aggiungere anche solo un colore a un disegno a matita lo renderà più interessante.
  • Ricordati che il tuo meglio è il tuo meglio. Non fare confronto con il lavoro di altri professionisti.
  • Se rompi la punta (o la grafite) della matita, puoi usarla come una tecnica di ombreggiatura.
  • Alcune tra le opere d'arte migliori hanno le migliori ombreggiature. Se sei bravo in ombreggiare, sei a un buon inizio. Ricorda che la pratica vale più della grammatica.
  • Varia quello che disegni. Per esempio, esercitati su oggetti inanimati e il giorno dopo lavora sulle persone. Questo aiuterà a tenere la mente fresca e a evitare frustrazioni.
  • Considera le critiche e usale per migliorare. E' comune per i dilettanti offendersi davanti alle critiche, anche se di solito non sono fatte con cattive intenzioni. Riconosci i tuoi errori e cerca di correggerli.
  • Il disegno è un'arte che richiede precisione, ma puoi imparare a disegnare. Non devi essere dotato, devi semplicemente dedicarci del tempo!
  • Metti una data su ogni schizzo e disegno. Fa bene al morale vedere i progressi fatti: nel corso di settimane e mesi possono essere notevoli.
  • Trova ispirazione in ogni cosa. Notizie, paesaggi, emozioni: qualsiasi cosa può essere disegnata in modo realistico o astratto.
  • Per i tuoi scarabocchi o schizzi, usa dei fogli già scritti da una parte. Risparmia soldi e alberi usando la carta di migliore qualità per i tuoi lavori migliori.
  • Un altro secreto per rendere i tuoi disegni realistici è di provare a dare un aspetto tridimensionale. Questo si ottiene non solo con l'ombreggiatura, ma anche con struttura e direzione delle linee. Per esempio, se disegni una palla, fai le linee curve.
  • Ricorda quello che una volta il famoso autore James A. Owen disse, "Disegnare consiste semplicemente in due cose: mettere delle linee su carta e decidere dove vanno."
  • In aggiunta, una delle cose migliori con cui incominciare è fare scarabocchi! Una volta finito, procedi e fai un po' di critica, aggiungi particolari e presto sarai sulla buona strada.
  • Prendi lezioni di arte. Puoi imparare molte tecniche e consigli. Non preoccuparti se hai talento o meno: un corso d'arte non è una gara a chi è il migliore, ma un posto dove imparare e condividere nuove idee con altre persone.
  • Il bello del disegnare è di poterlo fare liberamente: Quando ti sembra di non progredire così velocemente come vorresti, prendila con comodo. È sempre ammesso fare degli errori. Nella loro routine, perfino i migliori artisti fanno errori.
  • Gli studenti in arte che vogliono eccellere dovrebbero usare delle matite colorate.
  • Non ti concentrare su un unico stile o sullo stile che ti riesce meglio; prova più modi di disegnare (manga, realistico, eccetera)
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Se hai intenzione di fare vedere i tuoi lavori ad altri, preparati a ricevere delle critiche.
  • Impara a distinguere critiche costruttive da quelle scoraggianti. Una critica è sempre specifica e accompagnata da suggerimenti come migliorare. Commenti per scoraggiarti sono sul personale e contengono insulti e frasi del tipo: “Rinunciaci, non hai talento." Ignora ed evita chiunque ti volesse scoraggiare. Per avere delle critiche utili, mostra le tue opere a chi è più bravo di te.
  • C'è chi potrebbe prenderti in giro: ignorali. Se capissero qualcosa di arte, saprebbero bene che saper disegnare richiede molto lavoro.
  • Mostra il tuo lavoro ad altri a tuo rischio e pericolo. Mostralo solo a chi sai t’incoraggerà. Chiedi loro di essere sinceri; migliora usando i loro feedback.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Disegno
Sommario dell'Articolo

Se vuoi imparare a disegnare, inizia esercitandoti a tracciare linee e forme base sul tuo album da disegno. Usa una matita per poter cancellare facilmente gli errori. Quindi, prova a tracciare delle varianti sulle forme usando diverse dimensioni o angoli. Quando avrai imparato bene a fare le forme base, potrai passare alle forme in 3D, come sfere, cubi o piramidi. Quando inizierai a disegnare gli oggetti della vita reale, ti accorgerai che la maggior parte di essi è fatta di queste forme base!

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement