Come Disporre i Mobili in un Soggiorno

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Che tu voglia risistemare il soggiorno o che stia pensando all'arredamento della tua prima casa, spostare i mobili ti richiederà più di una riflessione. Segui le istruzioni di questo articolo per creare l'atmosfera che desideri indipendentemente dallo spazio che hai a disposizione. Le informazioni indicate in questa guida ti aiuteranno anche a scegliere i mobili, capendo il ruolo che rivestono i diversi pezzi in una stanza.

Metodo 1 di 4:
Creare una Disposizione Interessante

  1. 1
    Svuota la stanza. Togli tutti i mobili usando un carrello apposito o facendoti aiutare da qualcuno. In questa maniera, ti farai un'idea migliore della forma del soggiorno, senza che i mobili già presenti influenzino il tuo giudizio.
    • Se non hai abbastanza spazio per conservare i mobili, togli tutto quello che puoi, e sistema gli articoli restanti negli angoli, così non intralceranno mentre pianifichi.
  2. 2
    Per quanto riguarda la maggior parte dei soggiorni, sarebbe meglio combinare elementi grandi e piccoli. A meno che tu non abbia un salotto particolarmente minuscolo, spazioso o dalla forma strana, segui queste linee guida. I pezzi più grandi dovrebbero occupare la maggior parte dello spazio grazie al loro volume. I tavolini da soggiorno, le poltrone e gli altri articoli più piccoli dovrebbero completare l'arredamento e garantire la possibilità di riposare i piedi e appoggiare le bibite, senza ostruire il passaggio nella stanza né trasformare una disposizione gradevole in un autentico pasticcio.
    • Per esempio, un divano, una poltrona e una libreria possono definire lo spazio utilizzabile e determinare lo schema cromatico. Due tavolini da salotto e un tavolino da caffè avranno dunque una funzione utile; questi oggetti più piccoli arricchiranno la decorazione della stanza, senza distogliere l'attenzione dai pezzi più grandi.
    • Leggi le sezioni dedicate alle stanze piccole e a quelle grandi per trovare dei suggerimenti su come sistemare gli spazi che non hanno le solite dimensioni. Questi consigli possono tornarti utili anche se la sala ha una forma inusuale, specialmente se è caratterizzata da muri angolati che fanno sembrare lo spazio troppo carico o troppo dispersivo.
  3. 3
    Seleziona un centro di interesse. Ogni stanza trae beneficio da un punto focale, che può essere un oggetto o un'area che attira lo sguardo e che ti dà un punto di partenza per orientare la scelta dei mobili [1]. Se non scegli un elemento che richiami l'attenzione, il design generale può sembrare disordinato e messo a caso, e potrebbero crearsi spazi poco interessanti e confortevoli per gli ospiti.
    • I punti focali più comuni sono quelli che si trovano su un muro, come una televisione, un caminetto o un paio di finestre grandi. Disponi i divani e le poltrone vicino agli altri tre lati della stanza. Avvicinali ai muri o crea un'angolazione leggermente rivolta verso il punto focale.
    • Non hai un punto focale o vuoi creare uno spazio che stimoli le conversazioni? Disponi in modo simmetrico i mobili, mettendo divani e poltrone su tutti e quattro i muri. Tuttavia, in questo modo è più difficile ottenere una sistemazione particolarmente bella dal punto di vista estetico. Potresti decorare una libreria o un altro mobile alto per creare un'armonia visuale senza distrarre gli ospiti.
  4. 4
    Lascia dello spazio tra i muri e i mobili. Se tutti i divani vengono spinti contro le pareti, la stanza può sembrare fredda e poco accogliente. Porta i pezzi verso l'interno, allontanandoli da almeno due o tre lati della sala per creare un'area più intima. Segui le linee guida riguardanti la distanza che troverai qui in basso, ma hai la totale libertà di adattarle a tuo piacimento se preferisci spazi più piccoli o più grandi [2].
    • Lascia degli spazi dell'ampiezza di 1 metro nei punti in cui le persone cammineranno. Se hai figli che non stanno fermi un minuto o alcuni membri della famiglia richiedono dello spazio in più, incrementalo a 1,2 m.
    • Se non hai spazio per creare dei punti di passaggio su tre o quattro lati della stanza, spingi i mobili verso l'interno, lasciando abbastanza spazio per inserire solo una lampada sul retro, che sia da terra o appoggiata su un tavolino lungo e alto. La luce dà l'idea che lo spazio sia più ampio.
  5. 5
    Disponi i mobili per usarli in maniera conveniente. Alcune di queste scelte dipendono dalle tue preferenze personali, e puoi sempre ridecorare lo spazio a seconda delle abitudini della tua famiglia. In ogni caso, queste piccole “regole” decorative sono un buon punto di partenza:
    • I tavolini da caffè generalmente vengono disposti a 35 cm da un divano o da una poltrona. Accorcia questa distanza se i membri della tua famiglia hanno braccia più corte e allungala se hanno arti lunghi. A casa tua vivono persone di entrambi i tipi? Allontana i posti su cui sedersi su due estremità opposte e avvicinali sulle altre due estremità, o viceversa.
    • Gli arredatori di norma dispongono le poltrone laterali a 120-250 cm dal divano. Assicurati solo che ci sia abbastanza spazio per camminare tra i diversi pezzi, se la stanza è piccola.
    • La disposizione della televisione può variare molto in base alle dimensioni della stanza, alla portata visiva degli spettatori e alle preferenze personali. In linea di massima, comincia disponendo un divano davanti alla TV; per calcolare lo spazio, misura l'altezza dello schermo e moltiplicala per 3. Per esempio, se lo schermo misura 40 cm, dovrebbe essere posizionato a 120 cm dal divano e poi sistemato in base ai propri gusti.
  6. 6
    Usa la simmetria per creare un arredamento che dia un'idea di tranquillità. Le disposizioni simmetriche comunicano un'impressione di ordine e di calma, e sono ideali per riposare la mente e per dedicarsi ad attività rilassanti. Per creare una sala dalla simmetria bilaterale, immagina di tracciare una linea lungo il centro esatto del pavimento; i mobili che si trovano su un lato dovrebbero riflettere come uno specchio l'immagine di quelli disposti dall'altra parte.
    • Questa è la disposizione simmetrica più comune che ci sia: un punto focale al centro di un muro, un divano disposto direttamente sull'altro lato e due poltrone o divanetti corrispondenti a ogni lato del divano, rivolti verso l'interno. Un tavolino da caffè e/o dei tavolini da soggiorno completano lo spazio.
    • Non hai bisogno di mobili identici per ottenere questo risultato. Per esempio, puoi bilanciare un divano a L disponendo un tavolino da soggiorno basso sul lato opposto rispetto a quello della chaise longue. La forma generale è più importante rispetto all'abbinamento perfetto degli elementi.
  7. 7
    Usa l'asimmetria per dare un tocco di originalità alla stanza. Se un lato del soggiorno è diverso dall'altro, che si tratti di mobili completamente differenti o di modifiche più piccole, il salotto sembrerà più interessante e darà un'idea di dinamismo [3]. Questo passaggio è facoltativo, ma una piccola asimmetria può modificare positivamente una stanza dall'arredamento uniforme e rilassante.
    • Per iniziare, fai dei piccoli cambiamenti, poi continua a regolarli finché non otterrai il risultato che più ti convince. È più difficile creare un design interessante e asimmetrico rispetto a uno simmetrico, specialmente se cerchi di riuscirci in una volta sola.
    • Per esempio, disponi una libreria in un angolo invece che al centro del muro. Se questo risultato non ti convince, equilibrala servendoti di una simmetria diversa dal solito, aggiungendo due quadretti sulla parte vuota del muro.
    • Se in genere il soggiorno non viene frequentato da molte persone, prova a disporre i divani e le poltrone solo su uno o due lati, creando una L e aggiungendo un punto focale sul terzo muro. Il quarto dovrebbe corrispondere all'entrata principale. Questo ti consente di usare l'asimmetria per facilitare il raggiungimento dei posti sui quali sedersi.
  8. 8
    Disponi un mobile alla volta. Utilizzando un carrello apposito o facendoti aiutare da persone robuste, porta i mobili nella stanza senza trascinarli. Inizia con i pezzi più grandi e importanti. Questo ti permette di farti un'idea della creazione del salotto passo dopo passo, aggiungendo nuovi elementi volta per volta.
    • Se l'arredamento include nuovi mobili, inizia disponendo i pezzi già presenti o più grandi prima di comprare quelli più piccoli. Potresti ritrovarti a cambiare idea mentre realizzi la disposizione.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Far Sembrare Spaziosa una Stanza Piccola

  1. 1
    Usa un numero ridotto di pezzi versatili. Se non hai abbastanza spazio per inserire tutti i mobili che vuoi nel soggiorno, utilizza quelli che hanno più di una funzione, in modo da alterare velocemente la stanza quando hai degli ospiti o vuoi apportare un cambiamento [4].
    • Potresti usare un divano modulare che può essere suddiviso in due pezzi o esteso per poterci appoggiare i piedi.
    • Segui la stessa linea di pensiero scegliendo un oggetto multifunzione. Prova a spostare leggermente i posti a sedere per creare un angolo in cui un tavolino da soggiorno possa adattarsi a tutti i vari divani e poltrone, invece di averne diversi.
  2. 2
    Aggiungi dei mobili leggeri quando hai degli ospiti. Le sedie pieghevoli possono essere introdotte facilmente nello spazio quando hai diversi invitati, senza che si portino via permanentemente dello spazio.
    • Avere un divanetto o un paio di poltrone dà un tocco di varietà e di comodità, ma non affidarti soltanto ai mobili imbottiti e ingombranti, così avrai più spazio.
  3. 3
    Usa mobili che abbiano approssimativamente la stessa altezza. Se alcuni pezzi sono molto più alti degli altri, questo può far sembrare lo spazio angusto e claustrofobico [5].
    • Impila i libri su piccoli tavolini da soggiorno per farli sembrare più alti, senza doverli sostituire.
  4. 4
    Lascia entrare la luce naturale. Utilizza tende più leggere o più trasparenti per far sembrare più luminoso lo spazio. Se non disponi di finestre che lascino entrare la luce, aggiungere un'illuminazione artificiale è un compromesso accettabile. Per un effetto migliore, preferisci l'illuminazione fredda a quella calda.
  5. 5
    Aggiungi un paio di specchi nella stanza. A volte basta l'illusione di avere più spazio affinché l'ambiente sembri più arioso. Questo ti tornerà particolarmente utile quando la luce naturale sarà poca o se il soggiorno ha finestre piccole.
  6. 6
    Sostituisci alcuni mobili con oggetti simili di vetro o meno consistenti. I tavoli dal piano orizzontale di vetro, le porte di vetro o le vie di passaggio aperte fanno sembrare più spaziosa la stanza. I pezzi meno corposi ed elevati danno l'impressione che il soggiorno sia più grande [6].
  7. 7
    Usa colori smorzati e neutri. I colori tenui, come il blu freddo o il beige, fanno sembrare più gradevole e arioso uno spazio [7]. Evita le tonalità scure o intense.
    • I cuscini, le tende e gli oggetti decorativi possono essere sostituiti in maniera più facile ed economica rispetto ai mobili veri e propri o al colore delle pareti, dunque inizia modificando questi elementi.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Far Sembrare Accogliente una Stanza Grande

  1. 1
    Usa mobili grandi e bassi per suddividere la stanza. Per rendere più vivibile e confortevole un soggiorno grande, crea due o più sezioni ben precise. I divani senza spalliera o bassi, specialmente quelli a L, sono eccellenti per dividere il salotto senza bloccare la vista o creare distrazioni inadatte e alte nel bel mezzo dello spazio [8].
    • Dividere uno spazio rettangolare grande in due quadrati spesso ottimizza il suo aspetto, giacché gli spazi quadrati quasi sempre attirano favorevolmente lo sguardo.
    • Puoi usare una o più sezioni per altri scopi, anche se non era questa l'idea di partenza per il soggiorno. A ogni modo, lo schema cromatico generale dovrebbe essere uniforme.
  2. 2
    Se la tua stanza non è abbastanza grande da poter essere suddivisa adeguatamente, riempi lo spazio con mobili più grandi del consueto. Un'ottomana particolarmente grande è preferibile a un tavolino da caffè per rendere accogliente uno spazio consistente tra divani o poltrone. Un divanetto sembrerà fuori luogo in un salotto di grandi dimensioni, quindi sostituiscilo con uno più grande o acquistane un altro abbinato. Disponili in modo che formino leggermente un angolo e diano allo spazio un'idea di accoglienza.
  3. 3
    Usa dei quadri grandi o vari pezzi più piccoli. Se tutti i quadri o le cornici sono di piccole dimensioni, raggruppali affinché occupino più spazio e creino una disposizione piacevolmente estetica, che riempirà visivamente la stanza [9].
    • Gli arazzi in genere sono più grandi e possono essere più economici dei quadri.
  4. 4
    Aggiungi piante d'appartamento alte per riempire gli angoli e le aree vuote. Le piante di cui vuoi prenderti cura in casa possono dare un tocco colorato e visivamente interessante laddove lo spazio era vuoto.
  5. 5
    Disponi degli accessori sui tavoli. Le statuette, le sculture o i pezzi di ceramica decorativi attirano l'attenzione su scala ridotta. In ogni caso, non caricare talmente tanto i tavoli da renderli inservibili; non aggiungere più di 1-4 pezzi su ognuno.
  6. 6
    Tinteggia o decora i muri e il soffitto. Se sei interessato a stravolgere completamente il design del salotto, usa colori ricchi, molteplici scelte cromatiche o rivestimenti in legno per rendere meno spoglio lo spazio. Richiamare l'attenzione sui muri fa sentire gli ospiti coccolati all'interno di un ambiente intimo.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Testare le Disposizioni senza Comprare o Spostare Mobili

  1. 1
    Misura la stanza e i punti di passaggio. Usando un metro rigido e un quaderno, annota la lunghezza e la larghezza del salotto, includendo le dimensioni di ciascun muro se lo spazio non è rettangolare. Misura l'ampiezza di ogni area di passaggio e di ingresso, aggiungendo la distanza tra una porta e l'altra (nel caso ce ne fosse più di una) quando sono aperte.
    • Se non hai un metro da sarto, prendi un righello per misurare il tuo piede dal tallone alle dita, e usalo come unità di misura su ogni muro, moltiplicando il numero di passi per la lunghezza del piede [10]. Cerca di essere preciso, disponendo un piede dietro l'altro mentre procedi. Camminare come al solito e realizzare un calcolo approssimativo delle dimensioni ti farà ottenere velocemente una misurazione, ma sarà meno accurata.
    • Se hai intenzione di usare lo spazio dei muri per appendere grandi quadri o una televisione, misura anche l'altezza del salotto.
    • Non è necessario misurare la lunghezza di una porta aperta che dà sull'esterno.
  2. 2
    Misura le dimensioni dei mobili. Se disporrai dei pezzi esistenti, misura l'ampiezza, la lunghezza e l'altezza di ognuno di essi; calcola inoltre la lunghezza di ogni lato degli articoli non rettangolari, come i divani angolari. Scrivi con cura queste informazioni, in modo da non confondere le diverse misurazioni.
    • Se hai intenzione di comprare altri pezzi, leggi la prima sezione dell'articolo, poi ritorna qui.
  3. 3
    Disegna una rappresentazione del soggiorno su scala servendoti di un foglio di carta millimetrata. Fai riferimento alle misurazioni prese per creare una mappa del salotto. Utilizzale per rendere proporzionale il disegno: se la stanza misura 4x8 m, potresti realizzare la mappa calcolando 40x80 quadratini, 20x40 quadratini o 10x20 quadratini. Scegli la scala più grande che entri nella carta millimetrata.
    • Includi un semicerchio per ogni porta che si apre sulla stanza, indicando quanto spazio occupa quando è aperta.
    • La scala più facile e utile da ricordare? Calcola 1 quadratino della carta millimetrata per ogni 30 cm², 50 cm² o 1 m².
    • Indica la scala (per esempio, 1 quadratino = 30 cm²) fuori dalla mappa; meglio farlo sullo stesso foglio, in modo da non dimenticarlo.
    • Se la stanza ha un pilastro tra due pareti, segna i due punti dei muri in cui si trova. Infine, disegna una linea retta al centro.
    • Se la stanza ha un muro curvo, ti conviene disegnarlo facendo una stima approssimata della sua forma dopo aver inserito le due estremità sulla mappa.
  4. 4
    Disegna i tuoi mobili usando la stessa scala e ritagliali. Fai riferimento alle misurazioni prese prima e ritagliali dal foglio sul quale li hai realizzati seguendone il contorno. Utilizza la medesima scala scelta per la carta millimetrata.
    • Se stai pensando di comprare dei mobili nuovi, fai dei tentativi con modellini di carta di diverse dimensioni e forme per considerare varie possibilità.
    • Se hai a mente un'idea vaga in merito allo schema cromatico, incolla della carta o della stoffa ai modellini ritagliati o colorali con i pennarelli.
    • Rappresenta i quadri, il televisore a schermo piatto che appenderai al muro o i caminetti creando rettangoli correttamente rappresentati sulla carta millimetrata.
  5. 5
    Prova diverse disposizioni sulla carta millimetrata, Ricorda di non bloccare i punti di passaggio delle porte. Per ogni creazione che realizzi, immagina come le persone passeranno nella stanza attraverso ogni singola entrata, e dovresti anche considerare come raggiungerebbero il divano, la libreria o altri elementi funzionali. Fai delle modifiche o riduci i pezzi affinché siano più piccoli o di meno nel caso in cui questi passaggi sembrino poco diretti e stretti.
    • Le persone generalmente hanno bisogno di 1-1,2 m per passare comodamente.
    Advertisement

Consigli

  • Puoi comprare un software per organizzare virtualmente la stanza e farti un'idea più precisa di come sarà il risultato finale. Puoi provarlo prima di acquistare o di sistemare i mobili.
  • Rispetta le dimensioni e la forma della stanza nella scelta dei mobili e della sistemazione. Se è piccola, utilizza pezzi che entrino senza problemi.
  • Prendi spunto dalle fotografie che vedi sulle riviste o dai salotti mostrati in televisione, così avrai nuove idee e potrai adattarle ai tuoi gusti.
Advertisement

Avvertenze

  • Fatti aiutare sempre per sollevare o spingere i mobili pesanti. Se lavori da solo rischi di farti male.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Mobili
  • Metro rigido (o righello in caso di necessità)
  • Carrelli per spostare i mobili o assistenti robusti
  • Per provare le sistemazioni:
    • Carta millimetrata
    • Matita o penna
    • Forbici
    • Pezzi di stoffa o pennarelli di diversi colori (facoltativo)

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Arredamento

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement