Come Diventare un Analista Dati

Man mano che le società si espandono e si moltiplicano, la domanda per gli analisti dati (o data analyst con il termine inglese) non è mai stata così alta. Se ami i numeri, risolvere i problemi e comunicare le tue conoscenze ad altre persone, questa carriera può essere la scelta perfetta per te. Ottieni un titolo universitario, impara le necessarie capacità analitiche, fai esperienza lavorativa e sarai sulla buona strada per diventare un analista di successo.

Parte 1 di 4:
Migliorare la Tua Istruzione
Modifica

  1. 1
    Consegui una laurea. Quasi tutti gli impieghi di primo livello per analisti richiedono almeno una laurea triennale. Per diventare un analista, devi laurearti in matematica, statistica, economia, marketing, finanza o informatica.[1]
  2. 2
    Decidi se conseguire una laurea magistrale, un master o un dottorato. Gli impieghi di analista di alto livello possono richiedere questi titoli accademici e di solito garantiscono uno stipendio più alto. Se sei interessato a questo settore, pensa a quali titoli possono essere più utili per te e per la tua carriera.[2]
    • Degli esempi di titoli di alto livello sono Master in Data Science o Business Analytics.
  3. 3
    Iscriviti a corsi che trattano argomenti specifici. Se pensi di aver bisogno di aiuto con l'algebra o se desideri imparare a programmare, iscriviti a un corso che ti insegni le capacità necessarie per diventare un analista. Puoi seguirli di persona o via internet.[3]
    • Quando cerchi i corsi, controlla se l'università locale offre seminari o corsi nella materia che ti interessa. Puoi anche partecipare a dei workshop nella tua zona.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Apprendere le Capacità Necessarie
Modifica

  1. 1
    Padroneggia l'algebra di livello universitario. Gli analisti lavorano tutti i giorni con i numeri, quindi assicurati di essere a tuo agio con la matematica. È importante comprendere bene l'algebra; dovresti sapere come interpretare e tracciare graficamente varie funzioni oltre a saper risolvere problemi reali.[4]
    • Ti sarà utile conoscere anche il calcolo multivariabile e l'algebra lineare.
  2. 2
    Conosci la statistica. Per diventare un analista dati, devi essere in grado di interpretare le informazioni ed è qui che entra in gioco la statistica. Inizia con basi di statistica di livello liceale o universitario, poi passa alle informazioni più impegnative richieste per il tuo impiego specifico.[5]
    • Media, mediana, moda e deviazione standard sono alcuni esempi dei concetti statistici che impareresti al liceo o all'università.
    • Ti sarà utile conoscere bene la statistica descrittiva e quella inferenziale.
  3. 3
    Migliora le tue capacità da programmatore per diventare un candidato più interessante. Anche se non è necessario essere un esperto di programmazione per iniziare a lavorare come analista, dovresti conoscere almeno le basi dei linguaggi. Inizia imparando a usare linguaggi come Python, R e Java, poi prosegui con gli altri.[6]
    • La programmazione SQL è un requisito comune per gli analisti dati.
    • Puoi seguire corsi su internet per imparare a programmare.
  4. 4
    Sviluppa ottime capacità di comunicazione e presentazione. Una volta analizzati i dati a tua disposizione, dovrai parlarne con altre persone. Impara a spiegare informazioni complesse in modo da farle capire a chi non è un analista ed esercitati nell'uso dei programmi che permettono di presentare visivamente i dati in modo chiaro.[7]
    • Dovresti essere in grado di comunicare i dati visivamente e a voce. Impara a usare strumenti come ggplot e matplotlib per presentare le tue scoperte.
  5. 5
    Impara a usare Microsoft Excel. Da analista, organizzerai i dati e calcolerai numeri, quindi devi essere in grado di usare Excel alla perfezione. Troverai molti video su internet, oltre a siti web gratuiti, che ti aiuteranno a sfruttare tutte le potenzialità di questo programma.[8]
  6. 6
    Impara il machine learning (apprendimento automatico in italiano). Questa tecnica, cioè insegnare a un computer a fare previsioni e prendere decisioni da solo una volta analizzati i dati, è importante per l'analisi dei dati. Cerca su internet corsi in grado di insegnarti tutto quello che devi sapere sul machine learning; ne troverai persino alcuni gratuiti.[9]
    • Per comprendere il machine learning, devi avere basi di programmazione e statistica.
    • Ci sono tre tipi di machine learning: apprendimento supervisionato, apprendimento non supervisionato e apprendimento per rinforzo.
    • Un esempio di apprendimento supervisionato è il programma di posta elettronica che filtra i messaggi in arrivo e mette lo spam in una cartella specifica. L'apprendimento non supervisionato è quello che permette a Netflix di suggerirti programmi televisivi e film che possono piacerti, mentre un esempio di apprendimento per rinforzo è un auto che si guida da sola e ha la capacità di "vedere" e adattarsi all'ambiente circostante.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Acquisire Esperienze Lavorative
Modifica

  1. 1
    Cerca aziende che hanno bisogno di analisti dati. Concentra le tue ricerche sui settori in cui la domanda per gli analisti è maggiore. Società di marketing, aziende tecnologiche e istituti finanziari hanno la tendenza ad assumere analisti che siano in grado di interpretare i dati e spiegarli in modo comprensibile.[10]
    • Visita i siti web delle società che ti interessano e cerca posizioni vacanti, oppure fai una ricerca su internet generale. Se conosci già qualcuno che lavora in uno di quei settori, chiedigli se conosce ditte che assumono.
  2. 2
    Fai domanda per un tirocinio come analista. I tirocini sono il modo ideale per fare il primo ingresso in una grande società. Per partecipare a molti tirocini, dovrai essere iscritto all'università. In base al settore, dovrai conoscere Python, R o SQL; se vuoi essere più sicuro, imparali tutti e tre.[11]
    • Molti di questi tirocini non sono retribuiti o durano pochi mesi, quindi controlla prima di fare domanda, in modo da conoscere tutti i dettagli.
  3. 3
    Entra in un'organizzazione commerciale. Questi enti ti permettono di sfruttare risorse come workshop, occasioni di networking o centri di assistenza online. Ne esistono diversi legati all'analisi dei dati. Fai delle ricerche su internet e trovane uno che ti interessa.[12]
    • Per entrare in un'organizzazione commerciale, visita il sito web dell'ente e trova la procedura richiesta. Potresti iscriverti gratuitamente e avere accesso a un numero limitato di risorse. Di solito esistono vari tipi di partecipazione, che offrono privilegi diversi in base alla quota.
  4. 4
    Cerca di ottenere impieghi di basso livello. Queste cariche professionali ti permettono di imparare e fare esperienze che ti serviranno per i lavori da analista di livello superiore. Avrai comunque un ottimo stipendio e le società cercano sempre personale per i ruoli di Analista di dati statistici o Business Analyst.[13]
    • Gli impieghi di basso livello di solito richiedono una laurea triennale, non un master o un dottorato.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Sostenere il Colloquio per il Lavoro
Modifica

  1. 1
    Scrivi un curriculum e una lettera d'accompagnamento professionali. Questi documenti sono il tuo biglietto da visita per il tuo potenziale datore di lavoro. Dedica un po' di tempo alla descrizione delle tue capacità e delle tue esperienze di lavoro, in modo da mostrare che sei la persona adatta all'impiego. Una volta finito, assicurati di rileggerlo bene, in modo da correggere tutti gli errori.[14]
  2. 2
    Fai delle ricerche sull'azienda prima del colloquio. In questo modo ti presenterai preparato a sostenere una vera conversazione sull'impiego. Vai sul sito della società e informati sui progetti sui cui lavorano e sui programmi che utilizzano.[15]
    • Se l'azienda ha dei profili social, leggi gli ultimi aggiornamenti che sono stati pubblicati.
  3. 3
    Esercitati a rispondere alle potenziali domande. Cerca su internet i quesiti che potrebbero esserti rivolti. Fai pratica con le risposte davanti a un amico, oppure registrati e prova a migliorare.[16]
    • Alcune domande possibili sono "Come definiresti i big data?" o "Parlami dei problemi più comuni che incontrano gli analisti durante le analisi".
  4. 4
    Preparati a mostrare le tue capacità tecniche. In base al lavoro, potrebbe venirti chiesto di dimostrare la tua abilità. Scopri che tipo di programmi usa la società prima del colloquio e preparati a far vedere che sei in grado di usarli alla perfezione.[17]
    • Le capacità tecniche richieste includono saper programmare o analizzare dati utilizzando varie fonti.
  5. 5
    Pensa alle domande per l'esaminatore. Alla fine del colloquio, poni quesiti come "Che tipo di progetti mi saranno assegnati?" o "Che tipo di programmi preferite usare per la visualizzazione dei dati?". Con delle domande farai vedere che sei interessato al lavoro e resterai più impresso nella mente dell'esaminatore.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Impara le basi di tutti i concetti prima di passare al materiale più avanzato. Partendo da aspetti che conosci bene e ampliando le tue conoscenze progressivamente, non ti sentirai schiacciato e frustrato da tutte le nuove informazioni. Ad esempio, se in passato hai usato Excel, ripassa quello che sai, poi segui un corso su internet o leggi un libro che spiega le tecniche più avanzate.[18]

Hai trovato utile questo articolo?

No