Come Diventare un Barista

Il lavoro di barista può rivelarsi eccitante e sicuramente remunerativo. Tuttavia non è adatto a chiunque: i barman devono essere pronti a lavorare in orari assurdi, a trattare con persone di ogni tipo e spesso “alticce” e a sapersi giostrare fra diverse mansioni. Continua a leggere per imparare come iniziare questa carriera competitiva.

Parte 1 di 2:
Diventare un Barista

  1. 1
    Verifica se hai i requisiti. Devi essere maggiorenne, anche se in alcuni Paesi è necessario avere almeno 19 o 21 anni. Alcuni Stati richiedono che il barista abbia frequentato un corso sui rischi correlati all’uso di alcool. Controlla la normativa del tuo Stato/regione per sapere come muoverti.
    • I corsi sui rischi correlati all’alcool prevedono lezioni sulla guida in stato di ebbrezza, sui documenti d’identità falsi, sul livello di alcool nel sangue, sulle leggi sulla vendita di alcool ai minori, sulla prevenzione e su altri argomenti analoghi.
  2. 2
    Fai una o entrambe delle cose qui sotto descritte. Alcuni bar assumono dei nuovi baristi che hanno terminato la scuola professionale, mentre altri preferiscono promuovere i propri camerieri e aiutanti alla posizione di barman.
  3. 3
    Fai pratica. A prescindere da quale strada intraprendi per diventare barman, la cosa più importante è di impratichirti fino ad arrivare al punto di saper gestire il bar da solo. Molti locali offrono ai propri dipendenti dei corsi di formazione, e affiancano a barman esperti i novellini che vogliono imparare.
  4. 4
    Trova un lavoro come barista. Puoi lavorare in un ristorante, in un bar, in un club, in un albergo, in un casinò o in un disco-pub. Invia il tuo curriculum a diversi locali della tua zona e verifica se ci sono delle posizioni aperte.
    • Se già lavori come cameriere o aiutante, allora chiedi un incontro con il tuo superiore per discutere delle tue prospettive e di una eventuale promozione a barman.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Essere un Buon Barista

  1. 1
    Sappi quali sono le qualità necessarie. Può sembrare un lavoro divertente e senza preoccupazioni, ma in realtà è stressante e usurante. Valuta se rispondi alle caratteristiche di un buon barista:
  2. 2
    Gestisci gli ubriachi nel modo giusto. Il barista si può rifiutare di servire i clienti evidentemente ubriachi. Devi saper capire quando un avventore ha bevuto troppo e, in alcuni casi, quando chiedergli di lasciare il bar.
    • I clienti “alticci” possono mettersi sulla difensiva e diventare scortesi e anche violenti se vengono affrontati; quindi è importante avere una personalità decisa e per nulla timida.
  3. 3
    Aggiornati. Oltre a imparare i "classici", un buon barista deve rimanere aggiornato sui nuovi cocktail e sapere quali sono i drink che vanno di moda.
    Pubblicità

Consigli

  • Sappi che dovrai lavorare nei fine settimana, durante le feste e fino a tarda notte.
  • Terminare la scuola alberghiera non ti garantirà di trovare un lavoro come barman.
  • Controlla nei vari bar della tua zona per capire quali sono le loro necessità. Alcuni preferiscono assumere personale senza esperienza e formarlo sul campo.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Occupazione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità