Come Diventare un Prete Cattolico

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Diventare un sacerdote cattolico è una decisione importante. Se senti la chiamata di Dio e ritieni che una vita di celibato e devozione al Signore sia quella giusta per te, allora questa potrebbe essere davvero una decisione che devi prendere. Ecco come cominciare il tuo percorso al servizio del Signore.

Metodo 1 di 3:
Parte 1: Iniziare il Percorso

  1. 1
    Assicurati di possedere i requisiti necessari. Al momento, per molte denominazioni, un sacerdote deve essere di sesso maschile e non deve mai essere stato sposato. Esistono alcune eccezioni ad entrambe queste regole, ma per la maggior parte delle diocesi, essere un maschio single è obbligatorio.
    • Un vedovo può essere accettato per il sacerdozio. Deve tuttavia promettere di non risposarsi.
    • Ci sono alcuni rarissimi casi in cui un uomo sposato è riuscito a diventare prete. Questa è usa sorta di eccezione che può succedere, ma di solito non accade.[1]
    • La Chiesa deve considerare le tendenze omosessuali profondamente radicate su base individuale.
  2. 2
    Partecipa alle attività della tua parrocchia. Prima ancora di valutare se andare all'università o in seminario, è una buona idea cominciare il tuo percorso aiutando nelle attività parrocchiali. Gli aspiranti sacerdoti devono essere buoni cattolici praticanti da almeno 5 anni e devono essere attivi nella loro comunità da almeno 2. Oltre a questo requisito, può essere utile imparare le procedure della messa, delle funzioni speciali e delle attività esterne.[2]
    • Conosci meglio il tuo sacerdote preferito. Parlagli della tua intenzione di entrare in seminario e chiedigli se puoi assisterlo durante le funzioni o quando va a far visita ai membri malati della parrocchia o quando prende parte alle attività comunitarie.
    • Oltre a partecipare al servizio all'altare, offri il tuo contributo con il canto e la lettura. Acquisire una conoscenza approfondita delle scritture e degli inni renderà tutto molto più facile durante il percorso.
  3. 3
    Valuta bene le tue convinzioni. Diventare un sacerdote non è una decisione da prendere alla leggera — è un percorso che richiede anni per essere completato e non è adatto a quanti si scoraggiano facilmente. Se ti vedi in una qualsiasi altra attività, forse il sacerdozio non fa per te.
    • Prega rivolgendoti a Dio, perché possa aiutarti a chiarire la tua situazione. Partecipa regolarmente alla messa, sviluppando un rapporto con il clero della tua parrocchia e tastando con mano la realtà a cui stai pensando di dedicarti. Chiedi consiglio a un consulente vocazionale o ad un mentore all'interno della chiesa di cui ti fidi.
  4. 4
    Valuta le tue opzioni. Oltre a diventare prete, ci sono altre cariche nella chiesa che puoi perseguire per rimanere connesso a Dio. Oltre ai diaconi e ai monaci, puoi considerare anche il sacerdozio missionario. I preti missionari si concentrano sulle missioni interculturali, vivendo tra i poveri e le persone in difficoltà.
    • Ancora una volta, la cosa migliore è chiedere il parere di un esperto in questa categoria. Se sei coinvolto nella chiesa come vorresti, avrai un certo numero di persone a cui rivolgerti per essere guidato sulla giusta strada. Fai la tua ricerca e sfrutta la tua diocesi per potenziali contatti.
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Parte 2: Istruzione

  1. 1
    Vai all'università. Per chi possiede una laurea quadriennale, gli anni di seminario sono ridotti a 4. Sono comunque 8 anni totali in una maniera o nell'altra; la decisione spetta a te. Se decidi di frequentare un istituto per l'istruzione secondaria (pubblico o privato), è bene conseguire una laurea in una materia correlata, come filosofia, teologia, o anche storia.
    • Durante l'università, prendi parte alle iniziative religiose del campus. Utilizza questo tempo per partecipare ai ritiri spirituali, aiutare altri studenti, e creare contatti con la tua nuova parrocchia o diocesi. Frequentare l'università non è assolutamente un modo per evitare le responsabilità — ti permette di imparare lezioni di vita ed è un modo molto pratico di indirizzarti verso la tua carriera.
  2. 2
    Fai domanda per entrare in seminario. Segui il percorso d'iscrizione in seminario tramite la tua diocesi o il tuo ordine religioso. Di solito questo procedimento implica tantissime domande su te stesso e sul tuo desiderio di perseguire la via del sacerdozio. Chiedi alla tua parrocchia da dove iniziare.
    • Questo passo può essere fatto dopo l'università o la scuola superiore. Se viene fatto dopo l'università, si tratterà di un percorso di 4 anni. Se viene fatto dopo la scuola superiore, la durata sarà invece di 8 anni[1]. Nel programma della durata di 8 anni, seguirai contemporaneamente le lezioni universitarie, conseguendo una laurea simile. In Europa e in Nord America uscirai comunque con una laurea in Teologia (Master of Divinity)[3].
    • Ogni scuola ha un suo iter d'iscrizione. Potresti aver bisogno di lettere di referenze, di prove della tua appartenenza alla chiesa, di un determinato voto di maturità, e di una dichiarazione d'interesse, giusto per nominare le richieste più basilari.
  3. 3
    Eccelli nella scuola seminaristica. In seminario, trascorrerai i tuoi anni studiando filosofia, latino, greco, canti gregoriani, teologia dogmatica e morale, esegesi, legge canonica e storia della chiesa, tanto per cominciare. Trascorrerai anche un anno concentrandoti sullo "studio spirituale" — come vedi, non è tutto studio sui libri[4]!
    • Parteciperai anche a ritiri spirituali, conferenze e seminari come parte ordinaria della tua formazione. Sarai guidato alla meditazione e alla solitudine e ti sarà dato il tempo necessario per affinare le tue doti di pubblico oratore[5].
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Parte 3: Post Seminario

  1. 1
    Consegui la nomina a diacono per un periodo di sei mesi. Questo può essere considerato come una sorta di mini sacerdozio o, se vogliamo, sacerdozio light. Se hai superato gli 8 anni di istruzione/seminario, questi 180 giorni sono l'ultima tappa prima di godere dei privilegi sacerdotali. Supera questo periodo e, virtualmente, ce l'avrai fatta.
    • Questo è sostanzialmente un periodo di prova. Ti permette di fare esperienza del mondo in cui ti accingi ad entrare. È l'ultimo ostacolo da superare e solo chi è veramente dedicato al sacerdozio può farcela. Per tua informazione, è in questo momento che devi fare la promessa di celibato e fedeltà a Dio.
  2. 2
    Ricevi l'ordinazione. La "prova" finale per determinare se hai o meno la vocazione al sacerdozio è la chiamata del vescovo. Se il vescovo non ti chiama ai Sacri Ordini, ciò significa che non hai la vocazione per diventare prete. A meno che tu non gli dia una buona ragione per non chiamarti, dovresti essere a posto. Fai la tua promessa e avrai finito il percorso!
    • La chiamata del vescovo è definitiva. Se non vieni scelto per essere un sacerdote o se lasci il seminario prima del tempo, sarai responsabile del costo della tua istruzione seminaristica. Un ex aspirante prete può chiedere di essere esentato dal pagare per la sua istruzione a seconda della situazione economica in cui si trova.
    • A causa dei recenti scandali, i controlli sui trascorsi personali stanno diventando sempre più severi. La tua fedina penale sarà controllata, e particolare attenzione sarà riservata ai crimini a sfondo sessuale.[1]
  3. 3
    Ottieni un lavoro come sacerdote in una determinata parrocchia. Una volta che il vescovo ti chiama ai Sacri Ordini, la tua diocesi ti assegnerà un posto per cominciare il tuo servizio. In alcuni casi, ti può essere chiesto di trasferirti. Cercheranno di sistemarti nel miglior modo possibile.
    • Una volta completato questo processo, tutto sta nel rimanere obbedienti a Dio e celibi. Questa vita potrà non essere proficua economicamente, ma la tua anima sarà al settimo cielo.
    Advertisement

Consigli

  • Ricorda le due promesse di un prete cattolico: obbedienza e celibato. Queste promesse vengono fatte dai sacerdoti diocesani (secolari) al proprio Vescovo. I sacerdoti religiosi - quelli che entrano a far parte di un ordine - fanno voto di Obbedienza, Castità e Povertà.
  • La preghiera è assolutamente essenziale per il processo di discernimento. La Messa quotidiana e la confessione frequente, insieme alle letture spirituali e alla scelta di un santo preferito a cui chiedere aiuto sono tutte cose importantissime.
  • V ai su www.gopriest.com e ordina la tua copia gratuita del libro di Padre Brett A. Brannen "Salvare Mille Anime." È probabilmente uno dei libri più potenti sul discernimento vocazionale diligente ed è anche completamente gratuito!
  • Diverse cose, come il celibato o gli scandali inerenti agli abusi sessuali, potrebbero farti esitare nell'approfondire la tua vocazione al sacerdozio. Sappi che queste paure sono condivise da molti uomini che hanno già cominciato il loro processo di formazione e possono essere superate con la preghiera. Ricorda anche che gli abusi sessuali rappresentano le azioni commesse da pochi uomini all'interno della chiesa e non sono in alcun modo rappresentative della chiesa in generale o della maggior parte dei sacerdoti.
  • Potresti trarre beneficio dal Programma di Formazione Sacerdotale. Lo puoi trovare qui [1].
  • Anche se non sei cattolico, potresti sentirti chiamato al sacerdozio. Succede di frequente che una persona capisca la propria vocazione e, allo stesso tempo, il bisogno di convertirsi.
  • Ricordati che entrare in seminario non significa necessariamente diventare sacerdote. Molte persone entrano in seminario o nel noviziato di una congregazione religiosa e scoprono di non avere la vocazione al sacerdozio. Quindi anche se non sei del tutto sicuro della tua vocazione (e lo sono in pochi), puoi comunque entrare in seminario o nel noviziato.
  • I termini "vocazione" e "discernimento" possono essere utili: secondo la chiesa, la "vocazione" è una chiamata. Tutti siamo universalmente chiamati a essere santi, ma ciascuno in modo diverso — le vocazioni comprendono la vita religiosa, il sacerdozio, la vita da single, e il matrimonio. Con "discernimento" s'intende il percorso, che dura tutta la vita, alla scoperta della volontà di Dio attraverso la preghiera e la guida spirituale. Il discernimento richiede molta pazienza.
Advertisement

Avvertenze

  • Questa è una semplice spiegazione su come diventare sacerdote. Il modo migliore per saperne di più è trovare un sacerdote di cui ti fidi e parlarne con lui.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Religione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement