Come Diventare un Produttore di Musica

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Hai una visione diversa per le canzoni che ascolti alla radio? Hai mai sognato di vedere il tuo capolavoro entrare nella top ten? Vuoi che le persone ti riconoscano per il tuo lavoro? Continua a leggere per scoprire come diventare un produttore musicale!

Parte 1 di 2:
Imparare a Produrre

  1. 1
    Impara a suonare uno strumento. Non c'è bisogno di essere un virtuoso per essere un produttore di musica, ma allenare l'orecchio e imparare la teoria della musica sarà un enorme vantaggio per la tua carriera. Dovresti anche provare a comporre dei tuoi brani, padroneggiare il tempo e magari persino imparare a suonare leggendo uno spartito; capire la musica in prima persona ti preparerà molto bene a sentirne il potenziale. Considera questi semplici strumenti:
    • Pianoforte o tastiera. Si tratta probabilmente dello strumento più versatile per un produttore e potrà aiutarti molto. Se vuoi provare a elaborare un concetto musicale, o vuoi registrare una sezione particolare, un pianoforte è quasi indispensabile, non solo per la melodia stessa, ma anche per la sua flessibilità nelle esibizioni dal vivo!
    • Chitarra. Imparare a suonare la chitarra ti aiuterà a trovare facilmente gli accordi e a conoscere meglio la musica pop e rock.
    • Basso. Sottovalutato ma fondamentale, il basso di aiuterà a guidare la sezione ritmica e a creare una base solida per le tue produzioni.
  2. 2
    Impara a padroneggiare la tecnologia. Per creare e manipolare la musica, dovrai imparare a usare il mixer e più programmi di editing possibili. Se non hai già delle nozioni di produzione audio, un buon programma con cui iniziare è Cubase.
    • I programmi sequencer come Cakewalk Sonar, Reason e Pro Tools aiutano i produttori musicali ad arrangiare e migliorare la musica che registrano. I produttori hip-hop e dance possono usare FL Studio, che può essere usato anche per il pop.
    • Se stai pensando di produrre musica hip-hop, considera se investire in un sampler. I modelli MPC60, SP1200, e S950 sono tutti molto usati dai produttori dell'"età d'oro" dell'hip-hop come Pete Rock e DJ Premier.
    Consiglio dell'Esperto
    Timothy Linetsky

    Timothy Linetsky

    Produttore e Insegnante di Musica
    Timothy Linetsky è un DJ, produttore ed educatore musicale che fa musica da oltre 15 anni. Ha creato video educativi su YouTube incentrati sulla produzione di musica elettronica e ha più di 90.000 iscritti.
    Timothy Linetsky
    Timothy Linetsky
    Produttore e Insegnante di Musica

    Guarda qualche tutorial e sperimenta con i software. Timmy Linetsky, musicista di YouTube, afferma: "Ho iniziato a collezionare dischi in vinile quando avevo 14 o 15 anni e ho iniziato subito a produrre basi. Quindi ho imparato a usare i software di produzione guardando tutorial di YouTube e soprattutto sperimentando".

  3. 3
    Impara le basi del mixaggio. Impara cosa significa mixare una traccia: come miscelare i suoni diversi insieme in un unico brano fluido.
    • Impara la differenza tra "in the box" e "out of the box". In the box significa mixare usando solamente un programma per computer; out of the box significa mixare con un mixer e altre attrezzature non computerizzate per ottenere il suono che desideri.
    • Impara la differenza tra stereo e mono. Stereo indica due tracce diverse nella stessa canzone, una per l'orecchio sinistro e l'altra per il destro; mono indica una sola traccia per la canzone.
    • Impara cosa mettere al centro del tuo mix. Il basso e la voce solitamente devono trovarsi al centro del mix - non da una parte. Altri strumenti ed elementi di produzione possono invece essere spostati leggermente a destra o a sinistra per creare un suono più pieno.
  4. 4
    Diventa uno studente di musica. Prendi sul serio la tua educazione. I produttori musicali devono realizzare musica, spesso con l'aiuto di altre canzoni. I produttori hip-hop in particolare, il cui lavoro è quello di prendere campionamenti di altre canzoni e rielaborarli in beat diversi, devono essere avidi studenti di musica. Se non sarai uno studente appassionato, ti troverai ad affrontare molte limitazioni.
  5. 5
    Pensa a quali suoni si sposano bene. Il tuo lavoro come produttore musicale è creare musica affascinante, intrigante e che colpisce l'anima. Spesso, questo significa sperimentare come diversi suoni e generi possono interagire.
    • George Martin, l'illustre produttore dei Beatles, ha introdotto quella che noi chiamiamo la "World music" nella tradizione popolare. Martin ha aiutato a inserire il sitar in canzoni pop alla moda. Si è trattato di un vero incontro tra est e ovest.
  6. 6
    Crea della musica. Prova il genere che preferisci: Punk, Ska, Rock, Rap, R&B, Country, Funk, Jazz, e così via. All'inizio, concentrati su un solo stile di musica. Questo ti permetterà di farti un nome in un genere particolare prima di passare eventualmente ad altri stili. Dal momento che richiedono meno strumenti, Hip-Hop, R&B, e Pop sono le scelte più facili per un principiante.
    • Con il tempo, prova a sperimentare altri generi. Più generi saprai affrontare con competenza, più ampi saranno i tuoi orizzonti (e più clienti attirerai). Non farlo troppo presto però. Impara a conoscere alla perfezione un genere prima di passare al seguente.
  7. 7
    Riarrangia un vecchio classico. Prendi una canzone famosa - preferibilmente una con una scarsa produzione - e dalle la tua impronta. Che potenziale ha? Come puoi migliorarla? Qual è la tua visione per trasformare la canzone in qualcosa di totalmente diverso?
    • Produci molte versioni per capire le possibilità a tua disposizione. Prova ad esempio una versione reggae di "The Wall", oppure trasforma un brano jazz semi-sconosciuto in un beat Hip-Hop. Non aver paura di pensare in grande.
  8. 8
    Collabora con altri produttori musicali. Le collaborazioni hanno prodotto alcune delle canzoni più belle. Non aver paura di contattare un produttore che ammiri e di chiedergli se vorrebbe lavorare con te. Le collaborazioni hanno successo perché due produttori possono completarsi a vicenda coprendo con i propri punti di forza le debolezze dell'altro.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
L'Attività di Produzione

  1. 1
    Inizia a creare contatti di lavoro. Dì ad amici e familiari che stai producendo musica. Crea dei biglietti da visita. Spargi volantini nel tuo quartiere. Se i tuoi prezzi sono ragionevoli, troverai dei clienti in poco tempo. Offri tariffe basse, orarie o per canzone.
    • Può esserti utile iniziare a lavorare con un amico o un parente. Hai un amico che canta molto bene? Uno zio che ha un talento per la tuba? Produci dei loro brani e tieni degli esempi del tuo lavoro da mostrare ai futuri clienti (Ricorda di separare lavoro e famiglia però).
    • Se non arrivano progetti interessanti, offri i tuoi servizi gratuitamente per costruire una reputazione. Non c'è niente di male a lavorare gratis, a meno che tu non venga sfruttato ingiustamente. Una buona prima impressione su un lavoro gratuito potrebbe farti guadagnare qualcosa se il prodotto finito sarà troppo buono per essere gratis.
  2. 2
    Fai tirocinio in una compagnia di produzione. Certo, c'è da lavorare duramente, ma avrai la possibilità di essere parte di un vero studio di registrazione, e nel frattempo farti degli amici nel campo (e portare a casa un assegno).
    • Inizia dal livello più basso se necessario; l'importante è muovere i primi passi. Più duramente ti impegnerai (e migliore sarà la tua attitudine), più sarà probabile che tu venga notato.
  3. 3
    Fatti un'istruzione. Prendi lezioni serali per acquisire un titolo di studio se necessario. Se la strada del produttore musicale non funzionerà, avrai una base su cui partire.
  4. 4
    Sfrutta l'incredibile potere di internet. In passato, era necessario creare molti contatti personali per far sentire la tua musica. Adesso, grazie a un uso intelligente di internet, potrai fare in breve tempo una buona impressione a livello locale e globale, se lo desideri.
    • Metti la tua musica su un sito web del settore, come Bandcamp. Curala nei minimi dettagli; pubblica solo le tue opere migliori e tieni la pagina piena di materiali nuovi e originali per esaltare i fan.
    • Usa i social network per spargere la voce sulla tua musica. Questi siti fanno le fortune di centinaia di artisti che diventano virali, anche se il loro successo è di breve durata. Usa - senza abusarne - i tuoi social network per pubblicare aggiornamenti, promozioni e contenuti gratuiti. I tuoi fan ti ringrazieranno.
  5. 5
    Risparmia. Adesso che sai come funziona l'industria musicale, hai un profitto stabile e una buona base di clienti, puoi avviare il tuo studio di registrazione. Se sei ambizioso, potresti anche decidere di traslocare in una città più popolata per diventare un leader del tuo settore.
    Pubblicità

Consigli

  • MAI pensare si essere troppo buoni per un cliente - o non buono abbastanza. Prendi sul serio OGNI cliente che chiama o che mette piede nel tuo studio.
Pubblicità

Avvertenze

  • Agli inizi non guadagnerai abbastanza da viverci, quindi trova un lavoro per far quadrare i conti e produci nel tempo libero.
  • I produttori fanno due cose: musica e sacrifici.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità