Come Divorziare in California

La metà dei matrimoni finisce con un divorzio. Se ti trovi ad affrontare la prospettiva di un divorzio in California, cerca di conoscere la legge pertinente alla tua situazione. Devi capire le diverse categorie di divorzio, i problemi della divisione dei beni, del mantenimento e degli alimenti per i figli.

Passaggi

  1. 1
    Decidi qual è il tipo di divorzio che vuoi perseguire.
    • Se tu e il tuo coniuge vi accordate sui termini del divorzio, siete stati sposati per meno di 5 anni e non avete figli, puoi richiedere la dissoluzione sommaria. È il modo più veloce per ottenere il divorzio in California.
    • Se tu e il tuo coniuge siete d'accordo sui termini del divorzio ma non avete i requisiti per richiedere la dissoluzione sommaria, potete fare domanda per il divorzio incontestato.
    • Se tu e il tuo coniuge non siete d'accordo sui termini del divorzio, potete procedere con un divorzio contestato. In questo caso, dovreste assumere un avvocato.
  2. 2
    Intenta la causa di divorzio presso la giurisdizione appropriata.
    • Nella maggior parte dei casi, devi presentare la domanda di divorzio presso la contea in cui risiedi; tuttavia, devi attenerti alle leggi inerenti alla residenza in California. La legge indica che devi aver vissuto in California negli ultimi sei mesi e che devi risiedere nella contea presso cui fai domanda da almeno tre mesi.
    • Se tu e il tuo coniuge vi siete separati e ora vivete in contee diverse, puoi presentare domanda di divorzio in una delle due contee.
    • Se non soddisfi i requisiti di residenza per il divorzio, puoi comunque fare domanda di separazione legale.
  3. 3
    Fai la divisione dei beni o tramite negoziazione diretta con il tuo coniuge o attraverso un avvocato. La California è uno stato che promuove la comunione dei beni, il che significa che l'obiettivo di un accordo di divorzio è di dividere i beni a metà.
    • Qualunque cosa abbiate comprato insieme o durante il matrimonio è considerata come proprietà comune. Affinché un bene risulti esente da questa regola, sull'atto di proprietà deve essere dichiarato che il bene è stato acquistato separatamente. Le parti in causa possono anche stabilire che alcuni beni non sono da considerarsi come proprietà in comune.
    • Le questioni inerenti alla proprietà sono gestite tramite un Accordo di Divisione dei Beni se entrambe le parti sono d'accordo e sono disponibili a firmare. Altrimenti, il giudice assegnerà i beni durante l'udienza per la disposizione finale di dissoluzione.
    • Il giudice prende in considerazione i debiti contratti dopo la separazione in due modi. Se il debito è stato contratto per le spese quotidiane, il giudice può assegnarlo sia a uno che all'altro coniuge. Se il debito è stato contratto per qualcosa di non necessario per vivere, il giudice lo assegnerà con tutta probabilità al coniuge che lo ha contratto.
  4. 4
    Calcola il mantenimento.
    • A differenza di ciò che avviene in altri stati, in California il mantenimento viene assegnato su base limitata ed è considerato come un mezzo riabilitativo a breve termine per aiutare il coniuge a mantenersi dopo il divorzio.
    • Tante volte, il mantenimento è assegnato per permettere ad un coniuge di riprendere gli studi o imparare un lavoro.
    • Il giudice può anche usare l'abuso e la violenza in famiglia come motivo per assegnare il mantenimento. Il coniuge deve essere condannato per abuso e tale condanna deve essere contenuta nella causa di divorzio.
    • La maggior parte dei pagamenti per il mantenimento sono limitati a tre anni, ma esistono delle eccezioni. Il giudice può stabilire un importo di $2,500 al mese o una cifra pari al 20% del reddito del coniuge pagante, a seconda di quale dei due è l'importo più basso.
  5. 5
    Stabilisci la custodia dei figli e gli alimenti.
    • Il tribunale considera molti fattori quando decide a chi assegnare la custodia dei figli, ma la maggiore considerazione che viene fatta riguarda ciò che è nel miglior interesse del minore. Inoltre, i giudici vogliono che le condizioni di vita dei figli a seguito del divorzio rimangano il più possibile simili a com'erano durante il matrimonio.
    • Un ordine di custodia temporanea può essere emesso nella prima fase della causa. Nella maggior parte dei casi, gli ordini temporanei diventano permanenti una volta che il divorzio è definitivo. Se i coniugi non si accordano sull'ordine temporaneo di custodia, il giudice può disporre che le parti si avvalgano della mediazione.
    • Se la mediazione non funziona, il giudice potrebbe disporre una valutazione 730, conosciuta anche come investigazione o valutazione per la custodia.
    • Il mantenimento dei figli si basa sul reddito di entrambi i genitori, che viene stabilito dai moduli W-2. Un foglio di lavoro per il mantenimento dei figli può aiutarti a fare una stima di quanto puoi aspettarti dagli alimenti.
    Advertisement

Avvertenze

  • Se cambi idea in merito al divorzio, puoi chiedere l'archiviazione del caso. Tuttavia, se in un secondo momento decidi di proseguire con il divorzio, dovrai ripresentare la domanda di divorzio, ricominciare l'intero processo da capo e pagare nuovamente l'imposta.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Matrimonio

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement