Come Eliminare i Ragni

Sebbene abbiano un aspetto inquietante, i ragni sono di solito animali innocui e utili ospiti per la casa. Lavorano per mantenere la casa libera da insetti fastidiosi, e stanno quasi sempre per conto proprio. Tuttavia, tra le migliaia di specie di aracnidi esistenti, qualcuna è abbastanza pericolosa e dovrebbe essere eliminata dal tuo spazio abitativo. Per imparare a riconoscere specie pericolose, eliminarle in maniera sicura e mantenere la tua casa libera dai ragni, continua a leggere di seguito.

Metodo 1 di 3:
Identifica i Ragni Pericolosi

  1. 1
    Impara le comuni specie di ragni pericolosi. In Nord America, i più comuni tra i ragni pericolosi nelle abitazioni sono la vedova nera e il ragno eremita marrone (o ragno violino), ma impara anche quali sono i ragni velenosi nella tua regione e come distinguerli dagli innocui ragni domestici.[1]
    • Le femmine di vedova nera hanno un colore nero lucido, con una caratteristica macchia rossa a forma di clessidra sul lato inferiore. I maschi hanno una mescolanza di puntini biancastri sulla parte superiore dell’addome, sono tipicamente di dimensioni pari alla metà di quelle delle femmine e non sono pericolosi quanto loro.
    • Il ragno eremita marrone è un ragno di piccole dimensioni color marroncino sabbia, con il corpo a forma di violino e si trova principalmente nel Sud e nel Midwest degli Stati Uniti d’America. Tipicamente vivono in spazi stretti e fuori mano.[2]
    • In Australia, il ragno dalla schiena rossa è diffuso e pericoloso, e a volte si trova nelle abitazioni. Altre specie da cui stare alla larga sono il ragno vagabondo e il ragno lupo.
  2. 2
    Riconosci le ragnatele. Ragnatele fresche, a differenza di quelle vecchie e ricoperte di polvere, sono segno dell’attività in corso di un ragno. Con qualche nozione riguardo le tele di quel particolare tipo di ragno di cui sei in cerca (o della loro assenza), puoi preparare il tuo piano di attacco contro i ragni indesiderati.
    • Le ragnatele della vedova nera sono solitamente di forma irregolare e un po’ più spesse delle tele degli altri ragni, e di solito si trovano a non più di 30 cm da terra. Le ragnatele delle vedove nera si trovano tipicamente in angoli asciutti e in altre zone al riparo, non in luoghi all’aperto e facili da scovare, e di solito appaiono alquanto irregolari, con un caratteristico tunnel dove il ragno si nasconde durante il giorno.
    • Le ragnatele del ragno eremita marrone sono appiccicose e poco tese, di colore bianco sporco. Non le vedrai tra i rami di un albero o negli angoli di casa, ma piuttosto in angoli reconditi, come sotto le scatole, nelle cataste di legna, o in altre aree poco utilizzate e fuori mano.
    • Tele grandi e intricate sono segni caratteristici degli inoffensivi ragni Araneidi, utili cacciatori di insetti. Lascia in pace questi ragni, o falli migrare delicatamente da qualche altra parte.
  3. 3
    Impara il comportamento del ragno. Le vedove nere hanno abitudini notturne e il ragno eremita marrone difficilmente abbandona la propria tana. Se trovi un grande ragno marrone e peloso che tesse una notevole tela durante il giorno, probabilmente non te ne dovrai preoccupare.
    • Se hai paura di avere un ragno pericoloso, controlla la ragnatela in pieno giorno mentre il ragno è dormiente. A questo punto puoi spargere un insetticida liquido o in polvere, o se vuoi essere sicuro puoi tornare di notte per ucciderlo direttamente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Liberati dei Ragni

  1. 1
    Fai migrare i ragni innocui e uccidi quelli pericolosi. La maggior parte dei ragni che incontrerai quotidianamente saranno innocui. Spostali all’aperto, dove meglio potranno andare a caccia di insetti, intrappolandoli in un barattolo o spazzandoli su un pezzo di carta per gettarli fuori.
    • Procurati una ciotola larga o una bacinella e accompagnaci il ragno dentro con una scopa. Usa una rivista o un giornale grande abbastanza per coprire il contenitore, onde evitare che il ragno scappi prima del tempo, e quindi liberalo all’aperto, lontano da casa se vuoi.
    • Se vuoi uccidere il ragno senza doverlo schiacciare, puoi riempire la ciotola o la bacinella di insetticida, uccidendo il ragno al momento della cattura. Puoi anche spruzzare il ragno al suo posto con dell’insetticida o della lacca per capelli. Fallo solo se il ragno è innocuo.
  2. 2
    Spargi dell’insetticida. Disponibile in polveri secche e in polveri bagnabili, puoi spargerlo quando trovi ragnatele durante il giorno. Questo è un metodo efficace e non avrai bisogno di andare a caccia di ragni con la torcia elettrica.
    • L’utilizzo di polveri, come il Baygon, risulta perfetto in aree fuori mano raggiunte solo dai ragni, come il sottoscala o nel sottotetto. Applica questi insetticidi con una spazzola per spolverare nei vuoti delle pareti vicino alle tele, in modo da rendere l’ambiente inospitale per i ragni.
    • I trattamenti a base di polveri bagnabili, come il Triform, possono essere usati per spruzzare lo spazio sotto il letto e in angoli bui. Queste sono solitamente vendute in polvere, con istruzioni specifiche su come essere mescolate all’acqua per creare lo spray.
    • Per un’alternativa naturale, prova la diatomite (o farina fossile), che consiste in una polvere ottenuta dai resti fossilizzati di diatomee (alghe microscopiche). È innocua per gli esseri umani e gli animali domestici ed è perfino usata in alcuni mangimi e per le lettiere dei gatti, ma agisce come disidratante per l’esoscheletro degli insetti e degli aracnidi.[3]
    • Dopo aver debellato i ragni, non sarebbe una cattiva idea trattare le aree con un insetticida come misura preventiva. I ragni tendono a colonizzare gli stessi spazi, quindi li potrai fermare al varco spruzzando dell’insetticida.
  3. 3
    Aspira i ragni. Possedere un buon aspirapolvere dotato di tubo significa sbarazzarsi dei ragni senza doverli mai avvicinare. Anche se il ragno si sta nascondendo dentro la sua tana, puoi usare l’aspirapolvere per risucchiare tutta la tela e il ragno all’interno di essa.
    • Questo è anche un metodo valido per aspirare molti cuccioli dei ragni domestici che sarebbe altrimenti difficile uccidere o spostare.
    • Dopo aver aspirato i ragni, rimuovi il sacchetto dell’aspirapolvere, chiudilo dentro un sacco di plastica e mettilo fuori nella spazzatura.
  4. 4
    Schiaccialo. Ogni tanto dovrai semplicemente tornare ai metodi all’antica e usare una scarpa. Se il ragno si trova nella tela, usa una scopa o un bastoncino per fare spostare il ragno all’aperto e usa una scarpa, un giornale arrotolato o un libro per schiacciarlo. Potrebbe sembrare poco raffinato, ma almeno sarai sicuro di avercela fatta.
    • Le vedove nere tendono a dirigersi verso di te se le hai mancate, quindi devi essere veloce e mantieni le dovute distanze dai ragni pericolosi.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Mantieni la Tua Casa Libera dai Ragni

  1. 1
    Pulisci spesso. Dal momento che i ragni prediligono zone buie e indisturbate per tessere le loro tele, mantenere la casa pulita è il modo migliore per evitare infestazioni. Spazza e lava spesso i pavimenti di casa, e aspira la polvere dalle piccole crepe e dai vuoti nei muri. Dall’esterno, lava a pressione le finestre per impedire agli animaletti di radunarsi.
    • Nel sottotetto, in cantina o in qualsiasi altro posto dove conservi grandi quantità di scatole e oggetti vari, sposta regolarmente le cose e passa l’aspirapolvere per evitare che si creino habitat adatti ai ragni. Elimina le cose lasciate in giro che non ti servono più e mantieni sistemato per eliminare il genere di ambienti che i ragni prediligono. Considera l’idea di spruzzare dell’insetticida in questi spazi, se sei preoccupato di alimentare lo sviluppo di potenziali habitat.
    • Fuori casa, pota gli arbusti e gli altri tipi di vegetazione nel perimetro di casa, specialmente quelli che sono più vicino alle entrate. Se hai della legna da ardere accatastata da qualche parte vicino a casa, considera se è il caso di spostarla altrove. Ci sono posti in cui i ragni tendono ad aggregarsi e, se hanno facile accesso alla casa, saranno in grado di saltarci dentro velocemente.
  2. 2
    Controlla se le porte e le finestre presentano crepe. Tappa tutti i buchi con delle guarnizioni di tenuta per essere sicuro di avere una casa protetta e di non lasciare facile accesso agli animali domestici non desiderati.
    • Valuta se spruzzare dell’insetticida all’interno delle crepe prima di sigillarle. Usa delle guarnizioni adesive o del sigillante per creare la guarnizione.
  3. 3
    Usa dei deterrenti naturali a casa e in giardino. I repellenti naturali per i ragni sono di facile realizzazione, uso e ti assicurano una casa libera dai ragni, in questo modo non dovrai preoccuparti di ucciderli o farli migrare.[4]
    • Aggiungi 3-5 gocce di olio essenziale di tea tree (pianta dell’albero del tè), menta o limone, a un quarto di litro di acqua e usalo per pulire casa. Gli oli sono innocui per persone e animali domestici, ma creano un odore sgradevole per insetti e ragni.
    • Pianta degli alberi di eucalipto e spargi dei frutti di ippocastano. Molte persone reputano l’eucalipto un repellente per ragni e alcuni studi hanno evidenziato che la saponina (un composto naturale presente nell’ippocastano) è un repellente per ragni.
  4. 4
    Crea uno spray contro i ragni. Puoi creare da te uno spray da esterni da spruzzare su porte, finestre, lungo gli steccati e sulla cassetta delle lettere. Mescola in una bottiglia dotata di spruzzatore i seguenti ingredienti:
    • 1 tazza di aceto
    • 1 tazza di pepe
    • 1 cucchiaino di olio
    • 1 cucchiaino di sapone liquido.
    Pubblicità

Consigli

  • Se hai avuto ripetute infestazioni di ragni pericolosi, contatta un esperto per risolvere il problema.
  • Non uccidere i ragni se non ne hai bisogno. Si spostano facilmente e sono utili in casa.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se vieni morso da un ragno velenoso, chiama immediatamente il pronto soccorso e fatti curare.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 15 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Animali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità