Come Eliminare il Troncone di un Albero

Se hai un ceppo di albero in giardino che sta germogliando nuovamente, devi ucciderlo oppure continuerà a crescere. Un moncone mezzo morto di un albero è un ostacolo brutto da vedere che non sparirà da solo. Ci sono molti metodi per ucciderlo: puoi bagnarlo con una soluzione salina, bruciarlo, privarlo costantemente della luce solare oppure tagliarlo a pezzi. Una volta ucciso, puoi togliere il ceppo e riempire la buca.

Metodo 1 di 4:
Usare i Sali di Epsom o il Salgemma
Modifica

  1. 1
    Procurati del sale di Epsom o del salgemma. Questo è il metodo più semplice ed economico per sbarazzarti di un troncone d'albero. Quando decidi di affidarti a questa tecnica, devi preventivare che saranno necessari diversi mesi prima che il ceppo muoia, quindi potrebbe non essere la scelta più adatta se hai fretta.
    • Non usare il normale sale da tavola, dato che è pericoloso per il terreno circostante. Usa solo sale di Epsom o salgemma puri al 100% senza nessun ingrediente aggiunto. In questo modo sei sicuro che il suolo attorno al ceppo non venga alterato.
    • Se si tratta di un residuo d'albero particolarmente ostinato, puoi provare anche un prodotto chimico o un diserbante che contenga glifosato o triclopyr al posto dei sali. Sebbene un erbicida chimico abbia un'azione più rapida, ricorda che potrebbe uccidere anche le radici degli alberi e degli arbusti vicini.
  2. 2
    Pratica dei fori nel ceppo. Fai dei buchi in modo ordinato su tutta la superficie del troncone, in modo che la soluzione penetri. I fori dovrebbero avere un diametro di 1,5-2,5 cm e una profondità minima di 20 cm, meglio ancora se di 30 cm, se possiedi delle punte per trapano abbastanza lunghe. Se la soluzione penetra in profondità nel moncone d'albero, è in grado di raggiungere e impregnare le radici.
    • Se non possiedi delle punte tanto lunghe, usa un'accetta per creare delle fessure nel legno e cerca di renderle profonde il più possibile.
    • Se il ceppo presenta molte radici che sporgono dalla superficie del terreno, fora anch'esse.
  3. 3
    Riempi ogni foro con sale pressato e applica un sigillo di cera. Cerca di riempire ogni buco per i ¾ della capienza con sale di Epsom o salgemma e non dimenticare i buchi che hai praticato nelle radici esposte. A questo punto devi accendere una candela inodore e lasciare cadere la cera fusa nei buchi per chiuderli.
    • È molto importante che il sale sia chiuso nel moncone e che non si disperda in giardino, dato che troppo sale potrebbe danneggiare il terreno e le radici delle altre piante.
  4. 4
    Copri il troncone. Usa un telo di plastica, un sacco della spazzatura o un altro materiale non poroso per coprire il ceppo. Questo morirà più in fretta senza il nutrimento fornito dalla luce del sole e dalla pioggia che favorisce la crescita di nuovi germogli. Il ceppo dovrebbe morire dopo circa sei settimane, ma potrebbero essere necessari diversi mesi. Di tanto in tanto controlla la situazione per valutare i progressi. Una volta morto, il troncone dovrebbe iniziare a rompersi da solo.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Proteggere il Ceppo dal Sole
Modifica

  1. 1
    Coprilo. Questo metodo non prevede alcun costo, ma richiede molto tempo. Il concetto è quello di uccidere lentamente il moncone d'albero negandogli le necessità primarie. Coprilo con un telo scuro oppure con un sacco della spazzatura in modo che non riceva sole né acqua.
  2. 2
    Attendi dai tre ai sei mesi. Durante questo tempo il ceppo morirà lentamente. Controlla di tanto in tanto la situazione per capire come procede. Il moncone dovrebbe iniziare a marcire e a spezzarsi.
    • Man mano che il ceppo muore e marcisce, puoi utilizzare un prodotto chimico per accelerare il processo. Lo puoi trovare nei centri di giardinaggio e nei vivai.
    • Puoi anche aggiungere del sale di Epsom nelle fessure che si aprono nel legno oppure fare riferimento al primo metodo per praticare dei fori da riempire con il sale. Tutto ciò accelera il processo.
  3. 3
    Taglia qualsiasi ramoscello. Coprire il ceppo dovrebbe prevenire la crescita di qualsiasi cosa, ma fino a quando continua a vivere, puoi eliminare i ramoscelli che spuntano alla base man mano che germogliano o applicare una sostanza apposita per ucciderli che contenga il triclopir. Se invece l'obiettivo è quello di lasciare che cresca un nuovo albero, taglia i ramoscelli superflui e non applicare l'erbicida.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Bruciare il Ceppo
Modifica

  1. 1
    Pratica dei fori nel troncone. Fanne molti su tutta la superficie del ceppo. Dovrebbero avere un diametro compreso fra 1,5 e 2,5 cm con una profondità minima di 20 cm, meglio ancora se di 30 cm (se possiedi una punta di trapano abbastanza lunga). Dei fori molto profondi ti garantiscono che le fiamme raggiungano anche le punte delle radici.
  2. 2
    Versa del kerosene nei buchi. Se il legno è impregnato di liquido infiammabile brucerà meglio fino a diventare cenere. Assicurati che tutto il ceppo sia imbevuto, altrimenti il fuoco potrebbe estinguersi prima di avere raggiunto le punte delle radici.
    • Un'altra opzione è quella di piazzare della carbonella sul moncone e accendere il fuoco. Il carbone brucerà lentamente i ceppo. Questo metodo ti permetterà di evitare che si brucino anche le piante nei paraggi.
    • Se temi che degli oggetti vicini possano incendiarsi, non dovresti usare questo metodo. Stai per dare fuoco al ceppo e, sebbene sia una tecnica efficace, si tratta di una procedura alquanto pericolosa, se non hai a disposizione parecchio spazio di sicurezza attorno al moncone dell'albero.
    • Verifica le ordinanze del Comune per essere sicuro che ciò che stai per fare sia legale. Chiama i pompieri se hai bisogno di ulteriori informazioni.
  3. 3
    Disponi la legna sopra il ceppo. Metti del legno di scarto e aggiungi della diavolina per incendiarlo. Man mano che le fiamme si riducono, il ceppo prenderà fuoco grazie al kerosene. Controlla tutto il processo con attenzione per essere sicuro che il troncone si infiammi, aggiungi altra legna, se necessario, per alimentare il falò.
    • Tieni sotto controllo il fuoco finché non restano solo le ceneri. Non lasciarlo mai incustodito, nel caso le fiamme diventassero incontrollabili.
    • Potrebbero essere necessarie diverse ore, in base alla dimensione del ceppo.
  4. 4
    Elimina la cenere e riempi la buca. Usa una pala per eliminare tutti i residui della combustione fino al punto in cui c'erano le radici e poi aggiungi terriccio fresco.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Spaccare il Ceppo
Modifica

  1. 1
    Procurati una macchina fresaceppi. Si tratta di un attrezzo che puoi noleggiare in ferramenta o nei negozi di giardinaggio; è composto da una lama rotante che penetra nel moncone d'albero e lo smeriglia fino a livellarlo con il suolo. Si tratta di un ottimo metodo, se hai a che fare con un grande ceppo difficile da eliminare. Il noleggio resta la soluzione più economica e pratica, ma se devi eliminare molti ceppi, valuta di acquistarne una.
    • Non dimenticare di comprare anche l'equipaggiamento di sicurezza. Gli occhiali e una maschera sono indispensabili per riparare il viso e gli occhi dalla segatura e dalle schegge.
    • Se non ti piace lavorare con le grosse macchine, chiama un giardiniere esperto e spiegagli il tuo problema. Puoi tranquillamente pagare qualcun altro affinché svolga il lavoro per te.
  2. 2
    Taglia il ceppo in un punto molto vicino al terreno. Usa una sega elettrica per livellarlo solo a pochi centimetri dal suolo. Elimina tutti i rami o le radici che spuntano dalla terra in modo che la fresaceppi abbia una superficie piana su cui lavorare.
  3. 3
    Trita il ceppo. Indossa gli occhiali e la maschera e metti la fresaceppi sopra il moncone. A questo punto segui le istruzioni del costruttore e muovi l'attrezzo su tutta la superficie del tronco per ridurlo in frammenti. Continua a lavorare in questo modo anche sulle radici esposte fino a macinare tutto il ceppo.
    • Fai molta attenzione a non mettere i piedi sulla linea di movimento della macchina. Indossa stivali antinfortunistici per evitare di ferirti accidentalmente.
    • Accertati che i bambini e gli animali domestici stiano a una distanza di sicurezza mentre usi la fresaceppi.
  4. 4
    Spala via tutti i trucioli e riempi la buca con la terra. Togli e smaltisci tutti i frammenti di legno (oppure utilizzali come pacciame) e infine riempi la buca.
    • Potrebbe essere necessario l'uso di un'ascia per eliminare i residui di radici.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Puoi acquistare delle vernici e dei coloranti da mescolare ai diserbanti, prima della loro applicazione. Questi rendono visibile l'erbicida e ti permettono di individuare le zone che non hai trattato e quelle già abbondantemente spruzzate di prodotto, riducendo allo stesso tempo il rischio di contaminare le piante che desideri tenere.

AvvertenzeModifica

  • Anche se le radici non sono innestate, potrebbero comunque rilasciare dei prodotti chimici nel terreno attraverso il sistema radicale e a questo punto anche le piante vive circostanti potrebbero assorbirli.
  • Se dopo avere fresato il ceppo dovessero spuntare nuovi germogli, dovrai prendere delle precauzioni in più perché alcuni alberi resistenti possono rinascere anche da monconi esigui.
  • Gli alberi che crescono vicini, soprattutto se sono della stessa specie, sviluppano un sistema radicale comune e spesso condividono parte del tessuto linfatico. Questo processo è chiamato innesto radicale. Se questo fosse il tuo caso, sappi che un diserbate applicato al ceppo potrebbe trasferirsi a una pianta viva.

Hai trovato utile questo articolo?

No