Come Eliminare le Grinze da un Foglio di Carta

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La carta è un materiale piuttosto fragile, di conseguenza a volte si stropiccia nonostante tutte le tue attenzioni. Se si tratta di un documento rilevante, come dei compiti a casa, il tuo disegno preferito o un modulo importante, le pieghe e le grinze possono diventare un problema serio; tuttavia, non è tutto perduto! Puoi lisciare nuovamente il foglio e farlo tornare come nuovo usando qualche oggetto che probabilmente hai già in casa.

Metodo 1 di 3:
Usando il Peso

  1. 1
    Liscia il foglio a mano. Sebbene questo rimedio non permetta di rimuovere tutte le grinze, può però eliminare qualche piega grazie al movimento e alla pressione della mano. È importante procedere con delicatezza, perché potresti strappare la carta se esercitassi troppa forza; l'obiettivo è appiattire il foglio e renderlo liscio quanto più possibile.[1]
  2. 2
    Riunisci diversi oggetti pesanti. La mano non riesce ad appiattire tutte le grinze del foglio, ma una zavorra consistente può pressare via le pieghe. Cerca degli oggetti in casa che siano piuttosto pesanti, come libri spessi, pentole e padelle o perfino mattoni. Scegli del materiale che sia grande quanto il foglio o anche di più per coprire tutta la superficie.[2]
    • Non è necessario utilizzare una zavorra pesantissima; prova a impilare diversi oggetti piccoli gli uni sugli altri per generare una discreta pressione.
  3. 3
    Metti il foglio sotto l'oggetto pesante. Devi prima disporlo su una superficie piana, assicurandoti che sia quanto più liscio possibile prima di aggiungere i pesi. Verifica che tutto il pezzo di carta sia coperto; se la zavorra non è abbastanza grande da pressare tutto il foglio, aggiungi altri due o più oggetti.[3]
    • In base agli elementi che stai utilizzando per questo lavoro, vale la pena mettere un asciugamano sopra la carta prima di pressarla, per evitare che si sporchi.
  4. 4
    Lascia riposare il foglio di carta. Ci vuole tempo prima che la pressione elimini le grinze, devi quindi aspettare un po'; il tempo necessario dipende dalle condizioni iniziali del pezzo di carta e dal peso degli oggetti; di conseguenza, più aspetti e meglio è. In genere, dovresti lasciare che la pressione agisca per almeno 24 ore.[4]
    • Nella maggioranza dei casi, la sola azione del peso non è sufficiente per eliminare tutte le pieghe; tuttavia, si rivela utile per sbarazzarti di diverse grinze prima di mettere in pratica altri metodi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usando il Calore

  1. 1
    Appoggia il foglio sull'asse da stiro. Assicurati che sia ben appiattito sulla superficie e liscialo con le mani per verificare che non ci siano pieghe o increspature in qualche zona. Copri l'asse con un asciugamano pulito o un lenzuolo prima di mettere il foglio, per evitare che si sporchi.[5]
    • In base al tipo di carta e di inchiostro che è stato usato potrebbe essere necessario inumidire il materiale con acqua distillata vaporizzata prima di appoggiare il foglio sull'asse. L'umidità ammorbidisce il materiale favorendo l'eliminazione delle grinze, ma potrebbe anche diluire alcuni tipi di inchiostro (come quello delle stampanti a getto); fai quindi una prova su un foglio di scarto prima di trattare con questo metodo quello importante.
    • Se non hai un'asse da stiro va bene qualsiasi superficie piatta, come un tavolo, un bancone o perfino il pavimento! Ricorda di rivestirla con un asciugamano spesso di cotone per proteggerla dal calore.
  2. 2
    Copri il foglio. Devi evitare che si scaldi troppo quando applichi il calore, altrimenti può bruciarsi; questa è la ragione per cui devi coprirlo con un panno o un pezzo di tessuto prima di stirarlo. Non devi però piegare il telo o l'asciugamano in più strati, altrimenti il calore non riesce a raggiungere la carta.[6]
  3. 3
    Imposta il ferro a una temperatura bassa. Poiché non vuoi danneggiare il foglio, è meglio iniziare dal livello minimo di calore; se ti accorgi che le pieghe non spariscono, aumenta leggermente la temperatura.[7]
    • Aspetta che il ferro si sia scaldato a sufficienza prima di cominciare; in base al tipo e modello di elettrodomestico, sono necessari da 1 a 3 minuti.
  4. 4
    Stira il foglio. Puoi usare la stessa tecnica che utilizzi normalmente per gli abiti. Sposta il ferro sopra la carta ricoperta dal tessuto con piccoli movimenti circolari senza soffermarti troppo a lungo su un unico punto. Fermati di tanto in tanto, solleva il panno e controlla la presenza delle grinze; se non sono sparite, continua a stirare finché non sei soddisfatto del lavoro.[8]
    • Sebbene sia necessario muovere il ferro proprio come faresti sugli indumenti, è importante ricordare che si tratta di carta e quindi di un materiale più fragile del tessuto; muoviti con la maggiore delicatezza possibile per evitare di strappare, lacerare, bruciare o danneggiare in qualche modo il foglio.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Usando il Vapore

  1. 1
    Apri il rubinetto della doccia. Puoi creare una grande massa di vapore in bagno aprendo il rubinetto dell'acqua calda al massimo e chiudendo la porta; aspetta almeno 10 minuti per riempire la stanza e concedere al vapore il tempo di accumularsi.[9]
  2. 2
    Appoggia il foglio su una superficie piana. Quando il bagno è completamente impregnato di vapore acqueo, puoi mettere il pezzo di carta su una base orizzontale, in modo che le sue fibre si distendano. Fai però attenzione a non disporlo troppo vicino alla doccia, altrimenti si ricopre di umidità; accertati che non vi siano pieghe o grinze in qualche punto del foglio.[10]
    • Qualunque sia la zona su cui appoggi il foglio, vale la pena coprirla prima con un asciugamano pulito che assorba l'umidità depositata sulla superficie; così facendo, non devi preoccuparti che la carta si bagni troppo.
  3. 3
    Aspetta. Affinché il vapore possa distendere le pieghe, devi lasciare il foglio in bagno per circa 10 minuti. Se è molto accartocciato, potrebbe essere necessario anche più tempo; tuttavia, ricorda di controllare il processo con una certa frequenza, per evitare che la carta assorba troppa umidità.[11]
  4. 4
    Liscia le pieghe con la mano. Dopo aver esposto il materiale al vapore, portalo fuori dal bagno e appoggialo su un'altra superficie piana. Sebbene il vapore abbia "rilassato" alcune pieghe, dovresti comunque usare una mano per premere il foglio mentre è ancora molle; procedi con delicatezza per non strappare o danneggiare il documento.[12]
    • Copri la mano con un panno pulito prima di strofinarla sul foglio; in questo modo proteggi la carta da sporcizia, sebo e altri residui che potrebbero essere sulla pelle.
    • Anche se riesci a eliminare la maggior parte delle pieghe, dovresti mettere comunque il pezzo di carta sotto delle zavorre per diverse ore e pressarlo ulteriormente.
    Pubblicità

Consigli

  • Se la carta è estremamente delicata, dovresti ricoprirla con alcuni strati di tessuto prima di stirarla.
  • La pazienza è il fattore fondamentale, indipendentemente dal metodo che scegli per lisciare il foglio: lavorando troppo in fretta puoi danneggiare il materiale causando un danno ben più grave di qualche grinza.
Pubblicità

Avvertenze

  • Il ferro da stiro può essere molto caldo anche se l'hai impostato alla temperatura minima; fai attenzione a non scottarti le dita mentre lo fai scorrere sul foglio.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità