Come Eliminare le Macchie di Sangue da un Materasso

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il sangue contiene una grande quantità di proteine e, per questa ragione, le macchie che crea sono particolarmente difficili da rimuovere. Per eliminarle da un materasso, è necessario assorbire la parte in eccesso e procedere a una pulizia accurata della zona. Inoltre, è importante far asciugare completamente il materasso, perché se resta umido potrebbe ammuffirsi in fretta.

Parte 1 di 3:
Assorbire il Sangue in Eccesso

  1. 1
    Libera il letto. Per rimuovere le macchie, devi accedere direttamente al materasso. Quindi, togli i cuscini, la trapunta, i piumoni, le lenzuola e qualsiasi altra cosa si trovi sul letto.[1] Sposta i guanciali e gli elementi ornamentali in modo che non ti ostacolino mentre pulisci.
    • In caso di sangue, pretratta le lenzuola, i cuscini, la trapunta e il resto della biancheria lavabile con un detergente enzimatico o uno smacchiatore. Lascia agire il prodotto per circa 15 minuti, quindi lava tutto in lavatrice.
  2. 2
    Tampona la zona interessata con un panno umido. Bagna un panno pulito con acqua fredda. Strizzalo affinché non grondi e sia solo umido. Premilo sulla chiazza di sangue e tampona l'area in modo da impregnarla. Non strofinare, altrimenti rischi di far penetrare il sangue nelle fibre del materasso.[2]
    • Utilizza solo acqua fredda, in quanto quella calda può fissare la macchia e complicare il processo di rimozione.
  3. 3
    Tampona con un panno asciutto. Una volta che avrai inumidito la zona macchiata, utilizza un altro straccio per tamponare e assorbire il sangue in eccesso. Continua finché l'area non sarà asciutta e il panno non catturerà più sangue.[3] Non strofinare altrimenti la macchia potrebbe spingersi più in profondità.
  4. 4
    Ripeti le due operazioni. Bagna il panno con acqua fredda. Strizzalo in modo che non grondi. Tamponalo di nuovo sull'area macchiata in modo da inumidirla. Quindi, passa uno straccio asciutto e tamponalo per assorbire quanto più acqua e sangue possibili finché la zona non sarà asciutta.
    • Continua ad alternare tra panno umido e asciutto finché quest'ultimo non assorbirà più tracce di sangue.[4]
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Rimuovere la Macchia

  1. 1
    Crea una soluzione detergente. Puoi provare varie soluzioni detergenti per rimuovere le macchie di sangue da un materasso. La candeggina con perossido di idrogeno o un detergente enzimatico sono le scelte migliori, perché sono prodotti concepiti appositamente per scomporre le proteine di origine organica, come quelle presenti nel sangue.[5] Tra le altre soluzioni detergenti da provare considera:
    • 118 ml di detersivo liquido diluiti con 30 ml d'acqua. Agita fino a renderlo schiumoso.[6]
    • Una parte di bicarbonato di sodio diluita con due parti di acqua fredda.[7]
    • 55 g di amido di mais uniti con 20 g di sale e 60 ml di perossido di idrogeno. Mescola fino a ottenere una pasta.
    • 15 ml di ammoniaca diluiti con 240 ml di acqua fredda.
    • 13 g di tenerizzatore per carne diluiti con 10 ml di acqua fredda. Mescola in modo da creare una pasta.
  2. 2
    Inumidisci la zona macchiata con il detergente. Se è liquido, applicalo su un panno pulito e strizza per eliminare l'eccesso. Tampona la macchia fino a impregnarla. Se stai usando una pasta, utilizza un coltello o un dito per applicarla sulla zona sporca in quantità sufficienti da coprirla completamente.[8]
    • Se hai un materasso in memory foam, non andrebbe bagnato, quindi applica il detergente solo nelle quantità che ti occorrono per inumidire l'area interessata.[9]
    • Non spruzzare il detergente liquido direttamente sul materasso. I materassi sono composti da materiali molto assorbenti, quindi se il liquido non si asciuga correttamente, potrebbe rovinare le fibre o causare problemi di muffa.
  3. 3
    Lascia agire la soluzione per 30 minuti. In questo modo, le darai il tempo di penetrare nella macchia e scomporre le proteine, rendendo più facile la pulizia.[10]
  4. 4
    Strofina l'area in modo da indebolire la macchia. Passata mezz'ora, strofina il detergente sulla zona sporca con uno spazzolino da denti pulito. Puoi anche utilizzare un panno per tamponare più volte l'area. La macchia dovrebbe cominciare a disgregarsi e scomparire man mano che strofini o tamponi.[11]
  5. 5
    Assorbi il sangue e il detergente in eccesso. Bagna un panno con acqua fredda. Strizzalo in modo che non grondi. Tamponalo sulla zona che hai appena pulito in modo da rimuovere qualsiasi traccia di sangue e residuo di prodotto che potrebbero essere ancora sul materasso.
    • Continua a tamponare finché tutte le tracce di pasta, detergente e sangue non sono scomparse.[12]
  6. 6
    Asciuga l'area con uno straccio pulito. Con un panno fresco e asciutto tampona la zona per l'ultima volta per rimuovere l'umidità. Poggialo sul punto che hai trattato e premi con entrambe le mani in modo da esercitare una certa pressione e assorbire l'umidità.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Proteggere il Materasso

  1. 1
    Fai asciugare il materasso all'aria. Una volta che la macchia è scomparsa, lascia il materasso scoperto per diverse ore in modo che possa asciugarsi. L'ideale sarebbe esporlo all'aria per tutta la notte. In questo modo, ti assicurerai che all'interno non rimanga nessuna traccia di umidità ed eviterai che si ammuffisca. Per accelerare i tempi di asciugatura, puoi:
    • Puntare un ventilatore in direzione del materasso e accenderlo alla massima velocità.[13]
    • Aprire le tende per farlo asciugare alla luce del sole.
    • Aprire una finestra per favorire la circolazione dell'aria in camera da letto.
    • Portarlo all'esterno per qualche ora affinché si asciughi al sole e all'aria fresca.
    • Utilizzare un aspirapolvere aspiraliquidi per estrarre l'acqua.[14]
  2. 2
    Passa l'aspirapolvere sul letto. Quando il materasso è completamente asciutto, usa l'aspirapolvere sull'intera superficie in modo da rimuovere l'eccesso di polvere e altri residui. Con una pulizia regolare riuscirai a mantenerlo come nuovo più a lungo. Monta la spazzola per la tappezzeria e aspira lungo la parte superiore, quella inferiore, i lati e le cuciture.
  3. 3
    Metti un coprimaterasso. Si tratta di un rivestimento impermeabile che protegge il letto in caso di versamenti di liquidi, macchie e altri incidenti. Ad esempio, se dovesse rovesciarsi qualcosa, la copertura funge da barriera impedendo al materasso di bagnarsi.[15]
    • Non è difficile pulire il coprimaterasso. Se si sporca o si macchia, segui le istruzioni per il lavaggio. Alcuni sono lavabili in lavatrice, mentre altri si possono pulire con un panno umido.
  4. 4
    Fai il letto. Una volta che il materasso è asciutto, pulito e foderato, metti le lenzuola, le coperte e i cuscini che usi normalmente. Anche la biancheria da letto contribuirà a proteggerlo da sudore, polvere e residui di pelle.
    Advertisement

Avvertenze

  • Se devi eliminare tracce di sangue lasciate da un'altra persona, indossa un paio di guanti in lattice per proteggerti dalle malattie trasmissibili per via ematica.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement