Come Eseguire una Saldatura

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La saldatura è un processo che sfrutta la corrente elettrica per surriscaldare e fondere il metallo, in modo che l'operatore possa unire due pezzi fra loro. Esistono molte tecniche, ma quelle che vengono usate di più a livello domestico sono la saldatura MIG (Metal-arc Inert Gas) e quella a elettrodo rivestito. Sebbene possa sembrare un procedimento complicato, si tratta in realtà di un lavoro semplice, una volta prese tutte le precauzioni di sicurezza e acquisita un po' di pratica con la macchina saldatrice.

Metodo 1 di 4:
Garantire la Sicurezza

  1. 1
    Acquista un caschetto da saldatura. Le scintille e la luce che vengono emesse durante il processo sono molto intense e possono danneggiare gli occhi; esiste inoltre il rischio che i frammenti metallici o le scintille possano raggiungere il volto. Acquista un elmetto o una maschera autoscurante online o presso la ferramenta per proteggere gli occhi e il viso dal calore e dalle scintille generate dalla macchina saldatrice.[1]
  2. 2
    Procurati un paio di guanti pesanti da lavoro. Puoi comprare quelli specifici da saldatore in ferramenta o presso i negozi online; in genere, sono realizzati con pellame bovino o di maiale e proteggono le mani dalle scosse elettriche, dal calore e dalla radiazione. Indossali sempre quando saldi qualcosa.[2]
  3. 3
    Metti un grembiule di cuoio. Questo semplice dispositivo evita che le scintille emesse durante il processo entrino in contatto con gli abiti, con il rischio di ustionarti; acquistane uno resistente e ignifugo presso la ferramenta o un rivenditore online.[3]
  4. 4
    Lavora in uno spazio ben ventilato. La saldatura contamina l'aria con vapori e gas nocivi, devi quindi procedere all'aria aperta o in una stanza con porte e finestra aperte.[4]
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Preparare il Metallo

  1. 1
    Raschia via ogni traccia di ruggine dal metallo prima di saldarlo. Usa della carta vetrata a grana 80 oppure una smerigliatrice angolare dotata di disco lamellare per trattare tutta la superficie verniciata del metallo. Puoi acquistare la carta abrasiva o noleggiare la smerigliatrice in ferramenta oppure online. Continua a levigare il metallo finché non è lucido e del suo colore naturale.[5]
    • La vernice e la ruggine impediscono la connessione elettrica generata dalla macchina saldatrice.
  2. 2
    Strofina il metallo con dell'acetone. La superficie deve essere priva di polvere, sporcizia o residui perché ogni materiale estraneo può alterare la qualità della saldatura; bagna uno straccio con il solvente e sfregalo sull'intera zona che devi saldare. L'acetone dovrebbe dissolvere ogni contaminante che potrebbe interferire con il lavoro.[6]
  3. 3
    Asciugalo con uno straccio pulito. Strofina il metallo per eliminare ogni traccia di solvente rimasta dopo il lavaggio; aspetta che la superficie sia completamente asciutta prima di saldare.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Saldatura MIG

  1. 1
    Verifica che la macchina sia impostata correttamente. Accertati che ci sia il filo sull'aspo. Osserva la punta della torcia per accertarti che sia alimentata correttamente con il filo; controlla che l'ugello per il gas di protezione sia ben collocato e che il macchinario funzioni correttamente.[7]
  2. 2
    Fissa il morsetto di messa a terra al tavolo di lavoro. La macchina dovrebbe essere dotata di questo cavo, che deve essere collegato al piano su cui intendi saldare; così facendo, non rischi di essere folgorato nel caso toccassi il tavolo stesso.[8]
  3. 3
    Tieni la torcia con entrambe le mani. Appoggia una mano sul tavolo di lavoro e utilizzala per controllare la direzione della torcia durante la saldatura; l'altra dovrebbe afferrare l'impugnatura con l'indice pronto a premere il grilletto.[9]
    • Ricorda di indossare i guanti quando maneggi la macchina per saldatura.
  4. 4
    Inclina la punta della torcia di 20°. Fai in modo che mantenga questa inclinazione mentre la appoggi al metallo che devi saldare, in modo da semplificare la penetrazione nella superficie; alcune persone definiscono questa posizione come "di spinta".[10]
  5. 5
    Accendi la macchina e premi il grilletto. Abbassa la maschera di protezione e attiva la torcia creando una scintilla luminosa sulla sua punta; tieni il volto lontano dalla zona di saldatura per evitare di ferirti o di respirare i vapori tossici.
  6. 6
    Muovi lentamente la torcia sul metallo per creare la saldatura. Premi la punta sulla superficie, dovrebbero generarsi delle scintille; lasciala su un singolo punto per 1-2 secondi prima di iniziare a muoverla.[11]
  7. 7
    Realizza dei piccoli cerchi man mano che saldi. Prosegui in questo modo lungo tutta la superficie con movimenti circolari; dovresti notare che il materiale rovente inizia a fondersi dietro la punta. Quando hai raggiunto l'estremità finale della linea di saldatura, rilascia il grilletto e spegni la macchina.
    • Se sposti troppo lentamente la torcia, potresti bucare il metallo.
    • Se la muovi troppo rapidamente, non scaldi il metallo a sufficienza per fonderlo e la saldatura rimane molto sottile.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Saldatura a Elettrodo Rivestito

  1. 1
    Imposta la macchina a corrente continua positiva. La polarità determina se stai saldando con corrente alternata (AC) o continua (DC); in questo secondo caso, puoi impostare il dispositivo con polarità negativa o positiva. Quella positiva permette una grande forza di penetrazione ed è quella che dovresti usare quando muovi i tuoi primi passi nel mondo delle saldature.[12]
    • Le impostazioni AC si utilizzano quando la fonte di energia elettrica genera solo corrente alternata.
    • La polarità negativa della corrente continua permette una penetrazione inferiore e si utilizza per saldare lastre sottili di metallo.
  2. 2
    Imposta l'intensità di corrente. Consulta il manuale d'uso o le istruzioni sulla confezione degli elettrodi che vuoi utilizzare; entrambi dovrebbero riportare il valore di intensità di corrente in base al materiale per cui sono pensati. Usa il pomello di regolazione della macchina per impostare tale valore.[13]
    • Gli elettrodi più comuni per la saldatura dell'acciaio sono i 6010, 6011 e 6013.
  3. 3
    Collega la messa a terra alla superficie di lavoro. Prendi il morsetto relativo e aggancialo al tavolo per evitare di essere folgorato mentre saldi.
  4. 4
    Inserisci l'elettrodo nella pistola di saldatura. Alcune macchine sono dotate di un semplice morsetto, altre invece hanno una pistola dall'aspetto più tradizionale. Metti l'elettrodo nella punta e serra quest'ultima per mantenerlo ben fermo; se c'è un morsetto, fai scorrere il bastoncino fra le ganasce e chiudile.[14]
  5. 5
    Tieni la pistola con due mani. In questo modo, esegui un lavoro più preciso e riesci a definire linee dritte; afferra l'impugnatura con la mano dominante e utilizza l'altra come supporto inferiore.[15]
  6. 6
    Colpisci il metallo con l'elettrodo. Picchiettalo leggermente, dovrebbero generarsi delle scintille. Il bastoncino funziona più o meno come un accendino, deve esserci dell'attrito per poter generare l'arco di corrente; quando vedi le scintille e ne percepisci il rumore, hai iniziato a saldare con successo.[16]
  7. 7
    Realizza una linea dritta. Muovi lentamente l'elettrodo lungo la lastra di metallo; mentre procedi dovresti vedere che il materiale si fonde proprio dietro la punta. La linea dovrebbe avere la stessa dimensione della saldatura, con uno spessore ideale di circa 12 mm.
  8. 8
    Tocca il metallo per 1-2 secondi per creare un punto di saldatura. Quando sollevi l'elettrodo, apri il circuito e interrompi lo sviluppo di scintille; questa tecnica ti permette di creare un punto circolare di saldatura, molto utile quando devi unire rapidamente alcuni pezzi di metallo.[17]
  9. 9
    Rompi le scorie con un martello. Dopo aver creato la saldatura, il metallo la ricopre come se fosse un guscio. Questo materiale viene definito "scoria" ed è rovente; picchiettalo delicatamente con un martello finché non si stacca sfaldandosi.[18]
    • Non imprimere una forza eccessiva, altrimenti i frammenti roventi potrebbero diffondersi nell'aria.
  10. 10
    Pulisci la saldatura dalle scorie con una spazzola di metallo. Strofinala lungo la superficie di unione assicurandoti che non restino dei residui.[19]
    Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Elmetto per saldatore
  • Guanti da saldatore
  • Grembiule di cuoio
  • Carta vetrata a grana 80 o smerigliatrice angolare con disco lamellare
  • Macchina per saldatura MIG o a elettrodo rivestito
  • Martello
  • Spazzola di metallo

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Fai da Te
Sommario dell'Articolo

Prima di dedicarti alla saldatura, acquista dei guanti resistenti e un elmetto da saldatore autoscurante che ti proteggano da scintille e frammenti metallici. Raschia via tutta la vernice e la ruggine dal metallo con una smerigliatrice o con la carta vetrata, poi strofinalo con l'acetone. Se stai usando una saldatrice MIG attacca il morsetto di messa a terra al tavolo su cui stai lavorando e tieni la torcia con entrambe le mani a un angolo di 20° rispetto al metallo che stai saldando. Premi il grilletto per accendere la saldatrice, poi muovi lentamente la torcia sopra il metallo con movimenti circolari.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement