Come Essere Modesto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Essere modesto può aiutarti a essere rispettato al lavoro, a stringere più amicizie e a non dominare emotivamente in una relazione. Per essere dimesso, devi semplicemente evitare di ostentare, far sentire bene le persone rispetto a quello che sono e impegnarti per trasmettere questa sobrietà ovunque tu vada. Ma non devi nemmeno essere eccessivamente timido, silenzioso o angelico allo scopo di definirti modesto. Ecco come trovare un equilibrio.

Metodo 1 di 3:
Prima Parte: Evitare di Ostentare

  1. 1
    Non vantarti dei tuoi conseguimenti con chiunque entri nella tua orbita. La prima regola per essere modesto è evitare di ostentare, anche se hai fatto qualcosa di grandioso. Magari sei arrivato fino al traguardo della Maratona di New York, magari hai ottenuto una nuova promozione o magari hai appena chiuso un contratto per una fantastica casa nuova. Tutto questo è meraviglioso e dovresti essere fiero di quello che hai raggiunto, ma essere dimesso non prevede darsi delle arie. Puoi condividere i tuoi successi quando puoi, ma non vantartene con tutti.
    • Davvero, non devi raccontare alle persone che conosci a malapena che hai ottenuto una promozione. Evitalo come la peste.
    • Se qualcuno nomina il tuo nuovo quartiere, puoi dire “Sai, il mese prossimo mi trasferirò lì”, non devi affermare “Ho appena firmato un contratto per una bellissima casa che ha 10 stanze da letto, una sauna e una cantina per conservare il vino”.
    • Correre la Maratona di New York è favoloso. Sii orgoglioso di quello che hai fatto e non provare imbarazzo nel parlarne se viene fuori l'argomento. Ma non dire “Ho battuto quasi tutti quelli della mia età” o “È stato talmente facile che ho fatto una corsetta al Central Park dopo aver superato il traguardo”.
  2. 2
    Condividi i tuoi successi solo con coloro a cui importano veramente. Non devi tenerti i tuoi conseguimenti tutti per te per essere modesto. Devi solo scegliere le persone che hanno davvero a cuore quello che hai da dire, che ti supportano fino in fondo, con le quali hai un rapporto intimo e che fanno il tifo per te. Magari sarà solo tua moglie, tua madre, il tuo migliore amico o il tuo circolo ristretto di amici. Va bene. È meglio raccontarlo a una sola persona seriamente interessata che vantarti con 10 persone alle quali non potrebbe importare di meno.
    • Se sei stato asceso da poco al lavoro, non vantartene con i tuoi colleghi, o sembrerà che tu abbia poco tatto. Ma raccontalo a tua moglie e alla tua famiglia: saranno orgogliosi di te.
    • Se hai firmato un contratto di acquisto per una casa, festeggia con la tua famiglia e con i tuoi amici intimi che non vedranno l'ora di visitarla.
    • Se hai dato il massimo durante una maratona, raccontalo ai tuoi compagni di corsa: saranno fieri di te.
  3. 3
    Evita di parlare della somma di denaro che hai. Narrare le tue ricchezze, descrivere il tuo conto in banca, definire la quantità di soldi che avrai, parlare del grande aumento di stipendio che hai ottenuto o una qualsiasi azione relazionata a questo argomento non è indice di modestia. Parlare di quanti soldi hai ti fa apparire ossessionato da te stesso e ciò fa infastidire gli altri. Puoi essere orgoglioso del denaro guadagnato, se lo hai ottenuto onestamente, e puoi condividere il tuo benessere con la tua famiglia e con chi hai a carico, ma questo non significa che i perfetti sconosciuti saranno felici di sentirti decantare la consistenza del tuo portafoglio.
    • Questo non solo non è modesto, è assolutamente di cattivo gusto.
  4. 4
    Non elencare le tue 10 maggiori qualità. Se vuoi essere dimesso, allora non fare menzione a quanto tu sia bello, splendido, intelligente, furbo, simpatico o qualsiasi altro aggettivo, a meno che non voglia seriamente dare sui nervi a qualcuno. Enunciare frasi come “So di essere un bel ragazzo” o “So più di letteratura io che chiunque altro in questa stanza” è scortese e seccante, anche se sei fermamente convinto che queste cose siano vere.
    • Se hai delle ottime qualità, allora le altre persone le noteranno e saranno loro a sottolineare le tue meraviglie.
  5. 5
    D'altro canto, non denigrarti troppo. Questo potrebbe essere confuso. Prima ti viene detto che non dovresti ostentare la tua autostima alle stelle e poi di non abbatterti? Cosa devi fare allora? Partendo dal presupposto che tu debba evitare di ostentare le tue caratteristiche positive, se hai una bassa autostima, allora le persone penseranno che tu stia fingendo affinché qualcuno ti interrompa e ti dica che sei fenomenale.
    • Se dici “Sono la persona più stupida di questa classe, non concluderò mai niente di buono”, allora la gente crederà che tu voglia sentirti dire che sei uno dei più svegli.
    • Se dici “Sono davvero pessimo per...”, le persone crederanno che lo affermi unicamente perché vuoi sentirti dire il contrario. Se proprio vuoi usare questa mossa, ricorda che funziona solo per le cose nelle quali sei abbastanza sicuro di essere bravo naturalmente.
  6. 6
    Pratica l'umiltà. Essere umile è parte dell'essere modesto. Per essere modesto, devi accettare i tuoi limiti e sapere che là fuori esiste un mondo bellissimo, infinito e complicato, ma tu non sei il suo padrone. Meravigliati di fronte alla natura, ai bambini, ai tuoi mentori e al mondo in generale e vedrai che non sei proprio la persona migliore, più brillante e più sexy che abbia mai camminato sulla faccia della terra.
    • Fai volontariato. Questo ti farà apprezzare tutto quello per cui devi essere grato.
    • Riconosci i tuoi errori. Le persone veramente umili sanno di non essere perfette.
    • Ammetti di non essere il migliore in tutto. Potresti crederci, ma ti sbagli.
  7. 7
    Non condividere troppo riguardo alle tue fantastiche relazioni. Certo, sei al settimo cielo grazie alla tua nuova storia d'amore, ma questo non vuol dire che Lula, la tua collega sessantenne che sta attraversando un doloroso divorzio, voglia saperlo. Mantieni le parti più speciali del tuo amore per te stesso invece di pubblicare su Facebook un milione di foto di te mentre baci la tua dolce metà, mostrare la collana che ti ha regalato o parlare solo di quanto tu sia follemente innamorato.
    • Purtroppo, molte persone vivono relazioni infelici o sono depresse perché single. Non c'è bisogno di girare il coltello nella piaga dicendo loro che sei felice. Infatti, questo deprezza quello che provi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Seconda Parte: Far Sentire Bene gli Altri

  1. 1
    Sii consapevole del tuo valore agli occhi degli altri. Degli studi dimostrano che, per essere umile, devi essere cosciente di come i tuoi conseguimenti e le tue qualità si relazionano rispetto a quelli degli altri. Solo allora puoi renderti conto di avere molto per cui essere grato e di non dover andare in giro facendo sentire male le altre persone a proposito di questo. Se sai che sembri un modello da passerella, non lamentarti dei tuoi capelli ingestibili con gli altri; se sai di essere l'attore più talentuoso del tuo studio, non parlare di quanto ti senta insicuro [1].
    • Scrivi le cose nelle quali sei bravo. Sii realista: come ti posizioni davvero in relazione agli altri? Certo, potresti non essere del tutto soddisfatto della tua carriera, della tua relazione o delle tue amicizie, ma pensa a tutte le cose positive che già hai.
    • Tante persone sono poco modeste perché non si rendono conto della loro bravura. Non capiscono di ostentare o di lagnarsi per la cosa sbagliata perché magari non riescono a capire di essere migliori di altri per certi aspetti.
  2. 2
    Cerca di metterti nei panni degli altri prima di aprire bocca. Questo va fatto conoscendo le persone con le quali interagisci. Assicurati di non infastidire o ferire accidentalmente gli altri con i tuoi commenti spietati. Se hai una bellissima relazione, non raccontare alla tua migliore amica tutti i dettagli se lei è triste perché non riesce a trovare l'uomo giusto; se stai avendo un piccolissimo problema al lavoro, non dirlo a tuo fratello, disoccupato, a meno che tu non voglia farlo sentire male.
    • Prima di parlare di qualcosa che sta andando alla grande, o relativamente non tanto bene, nella tua vita, guarda chi hai di fronte. Come sta questa persona dal punto di vista professionale o personale e le tue affermazioni come potrebbero farla sentire?
    • Quando parli con delle persone che conosci a malapena, dovresti essere ancora più discreto. Non vantarti con qualcuno se non hai idea da dove provenga.
  3. 3
    Non dominare le conversazioni. Le persone poco modeste non hanno problemi nel parlare sempre, dominando completamente una conversazione, e spesso parlano di se stesse. Chi vuole sentirti parlare 24 ore su 24, 7 giorni su 7? Probabilmente, nessuno. Va bene intervenire o parlare quando hai qualcosa di interessante da dire, ma, se non riesci a non far scorrere una conversazione verso la tua direzione e cominci a tartassare le persone per parlare di te, allora hai delle mancanze nell'ambito della modestia.
    • Se sei uscito con un'altra persona, prova a mantenere un equilibrio 50-50 in modo che parliate entrambi.
    • Se sei in un gruppo grande di gente, aspetta che almeno un paio di persone parlino tra un tuo intervento e l'altro.
  4. 4
    Complimentati con gli altri. Una parte dell'essere modesto sta nel riconoscere i punti di forza altrui. Se non sei umile, allora probabilmente non ti rendi nemmeno conto del fatto che gli altri hanno tanto da offrire, perché sei troppo concentrato su te stesso, in qualsiasi momento. Quindi, la prossima volta che esci con qualcuno, fagli degli elogi genuini per dimostrargli che hai fatto qualche sforzo per notare quello che fa e quello che dice.
    • Puoi anche complimentarti per qualcosa di piccolo, come una nuova maglia o un gioiello di un'amica.
    • Puoi pure elogiare un tratto della personalità di questa persona. Dici “Lavori sempre così duramente” o “Sei proprio bravo ad ascoltare”.
  5. 5
    Dai credito agli altri per i tuoi risultati. Facciamo finta che tu abbia portato a termine un ottimo progetto al lavoro, ma che lo hai fatto con l'aiuto degli altri. Quando il capo ti ringrazia per il tuo sensazionale operato, cosa dici? “Lo so, lo so, mi sono fatto in quattro!”. Assolutamente no. Piuttosto, dici “Non avrei potuto farcela senza Sara e Michele. Mi sono stati veramente d'aiuto”. Questo dimostra che sei al corrente del duro lavoro degli altri e che non vuoi prenderti tutto il credito per quello che ha fatto bene qualcun altro.
    • Questo può andare oltre il posto di lavoro. Se qualcuno si complimenta con te per il tuo duro lavoro al corso di matematica, puoi dire che non saresti mai stato in grado di ottenere questi bei voti se il tuo migliore amico non avesse ripassato i concetti con te.
  6. 6
    Mostra disaccordo senza far sentire male le persone. Essere umile non vuol dire acconsentire di fronte a tutto quello che gli altri dicono. Significa che dovresti sapere come esprimere il dissenso con la gente senza ferirla. Se dici solo “Hai torto!” o “Lascia che ti spieghi come stanno veramente le cose...”, allora penseranno che tu sia ostinato, superbo e non disposto ad ascoltare quanto hanno da dire. Invece, abbi la mente aperta e sappi come affermare la tua opinione.
    • Dici qualcosa di inoffensivo, come “Forse sono solo io...”, invece di mostrare violentemente il tuo dissenso.
    • Pur essendo completamente in disaccordo con qualcuno, dovresti dire cose come “Posso capire il tuo punto di vista” o “Non lo avevo mai considerato in questi termini prima d'ora”. Non far sentire male le persone, a meno che tu non voglia che ti considerino un pallone gonfiato.
  7. 7
    Ringrazia le persone per il loro aiuto. Dire “Grazie” e mostrare gratitudine possono aiutarti per farti sembrare modesto. Se sei umile, allora dovresti essere grato per tutte quelle persone che rendono la tua vita migliore e che sono presenti per supportarti e per darti una mano, senza condizioni. Assicurati che questa gente sappia quanto significhi per te e ricorda di ringraziarla sempre per quello che fa, o perché sì.
    • Prendi l'abitudine di dire “Grazie” il più spesso possibile, che tu stia parlando con il tuo migliore amico o con il tecnico che sta facendo una riparazione a casa tua.
    • Elabora le tue frasi. Dici “Grazie per avermi aiutato a riarredare la mia casa. Non avrei potuto farcela senza di te”.
    • Prendi l'abitudine di scrivere delle note di ringraziamento. Possono aiutarti a esprimere gratitudine.
  8. 8
    Accetta con grazia i complimenti. Un'altra parte dell'essere modesto è sapere come accettare un elogio sincero. Non dire “Ma dai...”, per poi denigrarti. Invece, punta sulla semplicità. Dici qualcosa come “Grazie, apprezzo davvero le tue parole”. Lascia che questa persona capisca che hai accettato il complimento e che non lo negherai e non mostrerai disaccordo.
    • Non devi sussultare e complimentarti subito con questa persona comunque, o potresti sembrare poco sincero.
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Terza Parte: Sembrare Modesto

  1. 1
    Coltiva un linguaggio del corpo modesto. Se vuoi essere umile, allora devi considerare anche il tuo aspetto esteriore. Non gironzolare intorno alle persone, non agitare selvaggiamente le mani quando gesticoli, non toccare le persone che conosci a malapena con troppa confidenza e non appoggiare le mani sui fianchi, con un sorriso a 32 denti stampato in volto. Assumi una buona postura, sorridi quando l'occasione lo richiede e tieni le braccia lungo i fianchi.
    • Non devi ingobbirti o guardare a terra per essere modesto. Ma non esagerare con certe manifestazioni del body language, o penseranno che tu sia vanesio.
  2. 2
    Cammina con modestia. Se sei umile, allora non dovresti marciare in un posto come se fosse il tuo e cominciare a chiacchierare senza sosta. Incedi con sicurezza e saluta con calma le persone, o abbracciale, ma non cercare di farti notare lanciando le mani all'aria e urlando “È qui la festa!”. Il modo in cui ti comporti, specialmente in un ambiente nuovo, può influenzare il livello di umiltà che viene percepito in te.
  3. 3
    Vestiti sobriamente. Non ti stiamo dicendo di conciarti come se fossi appena sbarcato in America dal Mayflower. Però, se vuoi apparire umile, allora dovresti evitare i vestiti troppo sgargianti e capaci di richiamare troppa attenzione su di te. Mettere delle maglie dalle stampe oscene o dei vestiti dai colori neon o dalle stampe zebrate o leopardate non rappresenta la scelta più saggia che tu possa compiere. Indossa qualcosa che accentui le tue caratteristiche più belle senza ostentare il tuo fisico.
    • Le donne dovrebbero definire cosa significa vestirsi sobriamente per loro. Non c'è niente di male nel mostrare un po' di scollatura, a condizione che si abbia sotto controllo.
  4. 4
    Evita gli accessori vistosi. Parte dell'essere modesto è non sembrare o comportarsi come una persona che crede di essere migliore di chiunque altro. Dunque, la borsetta di Prada di 1000 euro e gli orecchini troppo costosi devono essere messi da parte se vuoi sembrare umile agli occhi degli altri. È bello avere alcune cose carine e portarle di tanto in tanto, ma, se addosso hai 5000 euro tra gadget elettronici, gioielli, orologi, scarpe e altri accessori possibili e immaginabili, allora le persone storceranno il naso.
    • Magari hai lavorato duro per quella borsetta di Prada da 1000 euro. In tal caso, puoi portarla. Ma cerca di non sbatterla in faccia alle persone purché la vedano, o non darai l'impressione di essere umile.
  5. 5
    Ricorda solo di non apparire troppo modesto. L'umiltà può essere un tratto positivo che ti aiuta a farti nuovi amici, a essere rispettato al lavoro e a migliorare i tuoi rapporti. Non lasciare che gli altri ti calpestino perché sei talmente impegnato a essere umile da non essere riconosciuto per quello che ottieni o da essere trascurato sul posto di lavoro o nell'arena degli appuntamenti.
    • Ci sono dei dibattiti accesi su se il mantra “Le donne modeste sono le più hot” funziona o se trattiene il sesso femminile dall'esprimere quello che è davvero. Quando decidi di giungere a un certo livello di modestia, pensaci bene [2][3] .
    Pubblicità

Consigli

  • Se vuoi davvero che le persone notino qualcosa di te, o se vuoi davvero parlare di un tuo problema, portale in questa direzione in maniera discreta. Se hai cambiato look, dici qualcosa come “Noti qualcosa di diverso in me?”. E non arrabbiarti se ti rispondono di no. Se vuoi parlare di te, o di un problema che hai, non devi fare altro che intraprendere la conversazione (ma non interromperne un'altra) comportandoti come una persona brava e modesta: i tuoi interlocutori ti aiuteranno o parleranno di questo argomento nuovo che hai sollevato o di quella attività che hai fatto nel weekend. Ma non proseguire per ore. Conduci delle conversazioni brevi e, se portano a un altro argomento, non riguardante te, non provare a riannodare il tema anteriore all'infinito.
Pubblicità

Avvertenze

  • Le persone alzano gli occhi al cielo o si infastidiscono quando vuoi dominare la conversazione? Quando parli di te tutti appaiono annoiati e nessuno contribuisce alla conversazione? Allora concludila e parla di qualcun altro o di qualcos'altro.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Personalità

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità