Come Essere Umile

"È difficile essere umile, quando sei perfetto in ogni cosa". Così recita una vecchia canzone country. Naturalmente, poche persone credono di essere perfette in ogni aspetto. Può comunque essere difficile essere umili, soprattutto se vivi in un ambiente che incoraggia la competizione e l'individualità. Anche in una società come la nostra, l'umiltà rappresenta una virtù importante. Imparare a essere umili è fondamentale in molte tradizioni religiose e l'umiltà può aiutarti a sviluppare relazioni migliori e più ricche con le altre persone.

Parte 1 di 3:
Accettare i propri Limiti
Modifica

  1. 1
    Ammetti che non sei sempre il migliore in tutto o in parte. Non importa quanto talento hai, ci sarà sempre qualcuno che sa fare qualcosa meglio di te. Osserva queste persone e considerale uno stimolo a migliorare.
    • Anche se sei il migliore del mondo nel tuo campo, ci saranno sempre cose che non ti riusciranno, e che non riuscirai mai a imparare.
    • Riconoscere i tuoi limiti non significa abbandonare i tuoi sogni e nemmeno smettere di imparare cose nuove e migliorare le tue capacità.
  2. 2
    Riconosci i tuoi difetti. Giudichiamo gli altri perché è molto più facile che guardare dentro noi stessi. Sfortunatamente, è un'abitudine improduttiva, e spesso dannosa. Giudicare gli altri rovina le relazioni e impedisce a quelle nuove di nascere. Peggio ancora, ci impedisce di migliorarci.
    • Giudichiamo sempre gli altri, spesso senza rendercene conto. Come esercizio, cerca di notare quando giudichi un'altra persona o un gruppo di persone, e quando lo fai, giudica te stesso. Considera come migliorare te stesso.
    • Lavora sui tuoi difetti. Ricorda che crescere e migliorare è un processo che dura tutta la vita.
  3. 3
    Sii grato per quello che hai. Prendiamo come esempio una persona che si è laureata come migliore della sua classe in uno degli atenei più prestigiosi d'Italia. Ha molti meriti, per le molte ore di studio e la sua perseveranza. Considera adesso qualcuno intelligente e serio come questa persona, che ha avuto genitori che non l'hanno aiutato, è cresciuto in condizioni difficili o ha avuto la sfortuna di prendere una strada sbagliata. Le due persone potrebbero facilmente trovarsi l'una nella situazione dell'altra. Ricorda sempre che con un po' di sfortuna ieri, la tua vita di oggi potrebbe essere completamente diversa, e, inoltre, che la tua fortuna potrebbe cambiare da un momento all'altro.
    • Ricorda sempre che una cattiva scelta del passato può condizionare e rendere completamente diversa la tua vita di oggi e, soprattutto, che oggi potrebbe essere il giorno in cui farai le scelte giuste per il tuo domani.
    • Anche se hai lavorato indubbiamente duro per ottenere ciò che hai, non pensare di essertelo "guadagnato" e che quindi hai il diritto di vantarti dei tuoi risultati.
  4. 4
    Non avere paura di commettere errori. Parte dell'essere umili è capire che tutti sbagliamo. Quando l'avrai capito, ti sarai liberato di un grande peso. Nessuno di noi può pretendere di sapere tutto. Ognuno conosce solo una piccola parte dell'infinita conoscenza che si è accumulata nel corso dei secoli.
    • Inoltre, ciascuna persona ha esperienza di una piccola fetta di presente e non può sapere nulla del futuro.
  5. 5
    E quando sbagli, ammettilo. Non avere paura di sbagliare è un'ottima mossa; è meglio, però, ammettere sempre quando commetti errori. Che tu abbia sbagliato come capo, genitore o amico, la gente apprezzerà il fatto che ammetti di non essere perfetto e che stai lavorando per migliorare te stesso e la situazione. Dire di avere sbagliato dimostrerà che non sei egoista, testardo o che non desideri sembrare imperfetto.
    • Ammettere gli errori accresce il rispetto che la gente ha per te, che siano i tuoi figli o i tuoi colleghi.
  6. 6
    Non vantarti. Non parlare dei tuoi fantastici risultati; se sei tanto grande, la gente lo saprà senza che ti sforzi tanto, e ti loderà comunque. Non parlare della tua promozione, del fantastico dipinto che hai finito o di quanto sia stato strepitoso finire la maratona. Certo, sono cose bellissime, ma vantarsene ti farà apparire un narcisista e impressionerai molto meno le persone.
    • Questo non significa che devi mentire sulle tue conquiste; se qualcuno ti chiede se hai corso in una maratona, rispondi di sì; ma non iniziare a raccontare che campione sei, se non ti viene chiesto.
  7. 7
    Non prenderti tutto il merito. Certo, hai cucinato una bistecca divina o hai finito un progetto difficile al lavoro; ma l'hai davvero fatto da solo? Se è così, buon per te, ma ci sono molte probabilità che qualcuno abbia contribuito al tuo successo. Quindi, quando qualcuno ti loda, rispondi: "Non avrei potuto farlo senza…" oppure "Anche… è stato di grande aiuto". Non continuare a parlare, e non dire quanto tu hai lavorato sodo per completare il compito.
    • Condividi l'amore. Non c'è nulla di meno umile di una persona che si prende tutti i meriti per una cosa che non ha fatto.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Apprezzare gli Altri
Modifica

  1. 1
    Apprezza il talento e le qualità delle altre persone. Impegnati a guardare gli altri e apprezzare le cose che fanno, e più in generale, ad apprezzare le persone per quelle che sono. Cerca di capire che ognuno di noi è diverso e goditi la possibilità di avere a che fare con persone sempre diverse. Mantieni i tuoi gusti personali e le tue preferenze, ma allenati a separare le tue opinioni dalle tue paure; sarai in grado di apprezzare di più il prossimo e sarai più umile.
    • Essere in grado di apprezzare i talenti e le qualità degli altri può anche aiutarti a riconoscere quelle qualità che vuoi conseguire o migliorare in te.
  2. 2
    Non fare paragoni. È quasi impossibile essere umili quando tentiamo di essere il migliore o più bravi degli altri. Cerca invece di descrivere le cose in modo più oggettivo. Invece di dire che qualcuno è il miglior chitarrista di sempre, descrivi ciò che ti piace delle sue abilità… o dici semplicemente che ti piace il suo stile. Lascia perdere i confronti semplicistici e insignificanti e sarai in grado di vivere senza preoccuparti se sei migliore degli altri.
    • Ogni individuo è unico ed è impossibile dire veramente chi è "il migliore" in qualcosa.
  3. 3
    Non avere paura di rimetterti al giudizio degli altri. È facile ammettere di fare errori e di non avere sempre ragione. È più difficile però, ammettere che in molti casi le altre persone - anche chi è in disaccordo con te - hanno ragione. Rimetterti ai desideri del tuo coniuge, a una legge che non condividi, o in qualche caso all'opinione di tuo figlio, porta a un livello superiore la tua capacità di riconoscere i tuoi limiti.
    • Invece di dire semplicemente che non sei infallibile, agisci in base ai fatti.
    • Ovviamente, se sai che un'azione è sbagliata, non farla. A ben vedere, potresti accorgerti che non sempre sai quando le opinioni degli altri sono sbagliate.
  4. 4
    Cerca una guida nei testi. Questo è un altro modo di apprezzare gli altri. Studia i testi di morale e i proverbi sull'umiltà. Prega per essa, medita sulle parole che leggi e fai tutto ciò che distoglie la tua attenzione da te stesso. Puoi leggere delle biografie particolarmente ispiratrici, delle memorie, la Bibbia, dei saggi su come migliorare la tua vita o qualunque altro testo che ti faccia sentire umile e che ti aiuti ad apprezzare ciò che gli altri hanno da offrire.
    • Se non sei un tipo spirituale, valuta il metodo scientifico. La scienza richiede umiltà. È necessario superare le nozioni preconcette e i giudizi e capire che non sai quanto credi di sapere.
  5. 5
    Continua ad accettare gli insegnamenti. Trova persone che ti ispirino, e chiedi loro di farti da mentore. Quando qualcuno accetta, saranno richiesti confini chiari, confidenza e discernimento. Appena credi di non avere più niente da imparare, torna in fretta con i piedi per terra. Accettare gli insegnamenti significa che c'è sempre da imparare nella vita.
    • Puoi essere più umile prendendo delle lezioni su un argomento di cui non sai nulla, come la ceramica o la videoscrittura, così puoi capire che devi permettere agli altri di insegnarti.
  6. 6
    Aiuta gli altri. Larga parte dell'essere umile è rispettare gli altri e per farlo dovrai aiutarli. Tratta le altre persone come tue pari e aiutale, perché è la cosa giusta da fare. Si dice che quando aiuti qualcuno che non può aiutarti, hai imparato ad essere umile. Aiutare le persone in difficoltà ti farà apprezzare ancora di più ciò che hai e ti renderà meno orgoglioso.
    • Ovviamente non vantarti del volontariato che fai.
  7. 7
    Resta per ultimo. Quando sei in fila con gli amici, devi prendere un premio alla sala giochi, o cercare il tesoro nella pentola della fortuna, mettiti per ultimo. Lascia che i tuoi amici, le persone che contano per te, i più anziani, gli sconosciuti rimangano in fila davanti a te e non avere fretta di soddisfare subito tutti i tuoi bisogni. È molto più gratificante lasciare che gli altri prendano ciò che vogliono e sederti ad aspettare il tuo turno.
    • Chiediti "Ho davvero bisogno di essere il primo?" La risposta dovrebbe essere sempre "no".
  8. 8
    Complimentati con gli altri. Fallo con qualcuno che ami o anche solo con un vago conoscente, solo perché ti va. Dici alla tua ragazza quanto è bella oggi, al tuo collega che ha un bel taglio di capelli, o alla cassiera del supermercato che ti piacciono i suoi orecchini. Oppure puoi essere più profondo e fare un complimento per le qualità personali di un individuo. Fai almeno un complimento al giorno e vedrai quanto la gente ha da offrire.
    • Concentrati sulle caratteristiche positive degli altri, piuttosto che sui loro difetti.
  9. 9
    Chiedi scusa. Se hai sbagliato, ammettilo e chiedi scusa. Anche se dire "mi dispiace" a qualcuno può essere doloroso, devi superare il tuo orgoglio e scusarti per ciò che hai fatto. Questo dimostra alla persona che ne hai considerazione e che sei consapevole del tuo errore. Metti da parte l'orgoglio, dì che ti dispiace e mostra che sei veramente pentito per le tue azioni.
    • Guarda negli occhi la persona quando ti scusi, per dimostrare quanto ti importa.
    • Non sbagliare ancora. Il fatto di scusarti non ti dà il permesso di farlo di nuovo.
  10. 10
    Ascolta più di quanto parli. Per apprezzare gli altri ed essere umile devi ascoltare. La prossima volta che avvii una conversazione, lascia parlare l'altro, non interromperlo, fai domande pertinenti. Anche se vuoi contribuire alla conversazione, prendi l'abitudine di lasciare esprimere gli altri più di quanto fai tu, così non passerai per una persona interessata solo alla propria vita.
    • Non dire solo "Uh, mmm", mostra che stai veramente ascoltando.
    • Fai delle domande per dimostrare che capisci pienamente ciò che l'altra persona ti dice. Non basta aspettare che l'altro smetta di parlare per poi cominciare tu.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Riscoprire il Senso della Meraviglia
Modifica

  1. 1
    Ringiovanisci il tuo senso di meraviglia. Come individui, conosciamo pochissime cose, perciò dovremmo meravigliarci più spesso di quanto facciamo. I bambini sono in grado di farlo e questa loro curiosità li rende attenti osservatori e ottimi ascoltatori. Sai davvero come funziona un forno a microonde? Potresti costruirne uno? E un'automobile? Il tuo cervello? Una rosa?
    • L'atteggiamento disincantato di chi "ha già visto tutto" ci fa sentire molto più importanti. Meravigliati come un bambino e non solo sarai più umile, sarai anche più pronto a imparare.
  2. 2
    Sii gentile. Uno spirito gentile è il primo passo verso l'umiltà. Usa l"Aikido" quando devi affrontare un conflitto. Ad esempio, assorbi la negatività degli attacchi delle altre persone e rispondi con gentilezza e rispetto. La gentilezza ti aiuterà a riscoprire il senso di meraviglia e a concentrarti sugli aspetti positivi della vita.
  3. 3
    Passa più tempo a contatto con la natura. Fai una passeggiata nel parco. Stai vicino ad una cascata. Ammira il mondo dalla cima di una montagna. Parti per una lunga escursione. Nuota nell'oceano. Trova il tuo modo per circondarti della natura e prenditi il tempo per apprezzarla davvero. Chiudi gli occhi e senti la brezza sul viso. Ti senti piccolo di fronte alla natura, sviluppi il tuo senso di meraviglia e rispetti tutte le cose che c'erano prima di te, e che ci saranno ancora quando tu te ne andrai.
    • Passare più tempo a contatto con la natura ti dimostra quanto è grande e complicato il mondo e che tu non stai al centro di esso.
  4. 4
    Pratica lo yoga. È un esercizio di amore e gratitudine, ti fa sviluppare il senso di meraviglia per il respiro, per il tuo corpo e l'amore e la gentilezza intorno a te. Ti fa vedere quanto è fugace il tuo tempo sulla terra, in maniera che tu possa apprezzarlo ancora di più. Prendi l'abitudine di fare yoga almeno due volte alla settimana e raccogline tutti i benefici fisici ed emotivi.
    • Lo yoga si basa sull'umiltà. Non ha senso vantarsi di riuscire a mantenere una determinata posizione di yoga, poiché lo yoga si basa sui ritmi individuali.
  5. 5
    Passa più tempo con i bambini. I bambini posseggono una capacità di meravigliarsi del mondo che un adulto ormai ha perso. Passa del tempo con loro, guarda come apprezzano le cose che li circondano, come sono sempre curiosi e come traggono piacere e gioia dalle piccole cose. Per un bambino un fiore, un rotolo di carta igienica possono essere le cose più fantastiche del mondo… almeno per un pomeriggio.
    • Stare vicino ai bambini ti ricorda quanto sia magico il mondo.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Cerca di mantenere sempre un cuore amorevole e gentile; non sai mai quando qualcuno ha bisogno di te.
  • Impara ad ammettere quando sbagli e non permettere al tuo orgoglio ti farti credere che le tue azioni erano giustificate…
  • Ricorda che essere umile ti dà molti benefici. L'umiltà ti farà vivere più felice, ti aiuterà a superare i momenti difficili e a migliorare i tuoi rapporti con gli altri. È anche una qualità essenziale per apprendere bene. Se pensi di sapere tutto, non sarai abbastanza aperto alle nuove conoscenze. L'umiltà è anche uno strumento eccellente per la crescita personale. Dopotutto, se ti senti superiore, non ti sentirai spinto a migliorare. Infine, essere umile ti permette di essere onesto con te stesso.
  • Fai domande quando non sai, quando sai poco e anche quando credi di sapere tutto.
  • È lecito parlare di te, ma sforzati di chiedere anche qualcosa in merito al tuo interlocutore.
  • Non vantarti mai di ciò che hai e non dare con il fine di ricevere.
  • Sii gentile e premuroso. Aiuta gli altri e ricorda loro che sei lì per questo.
  • Cerca consigli di persone sagge e fidate e l'aiuto di persone responsabili, se la mancanza di umiltà è una tua debolezza. L'orgoglio porta alla rovina e prevenire è decisamente meglio che curare.
  • Apprezza le tue doti. Essere umili non significa non sentirsi bene con se stessi. L'autostima e l'orgoglio sono due cose diverse. Entrambi derivano dal riconoscimento delle tue doti e delle tue qualità, ma l'orgoglio, che porta all'arroganza, è radicato nell'insicurezza. Pensa alle tue capacità e sii grato.
  • Aiuta le persone, soprattutto i poveri, i deboli, eccetera.
  • Una vita dedicata agli altri dà più soddisfazione di una vita egoista.
  • Prima di pensare a te, pensa agli altri. Prima di pensare di avere bisogno di qualcuno, pensa a chi può avere bisogno di te.
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Non confondere l'essere umile con l'essere servile (adulare qualcuno per il proprio tornaconto). È un errore che si fa spesso, ma le due attitudini sono completamente differenti.
  • Fingere di essere umile non è come essere umile e spesso le persone che fingono lo fanno per farsi lodare. Le altre persone riconosceranno questo atteggiamento e anche se riuscissi a ingannare qualcuno, non trarresti gli stessi benefici che può darti la vera umiltà.
  • Anche se l'umiltà è un'ottima dote, non esagerare diventando uno zerbino. Ricorda, ogni cosa va presa con moderazione.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 93 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement