Come Essere un Bravo Attore o una Brava Attrice

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Ci sono attori che riescono a rubare la scena a tutti non appena mettono piede sul palcoscenico. Sono talmente bravi a recitare da trascinarti nel loro mondo e lasciarti con il fiato sospeso fino alla fine. Continua a leggere per scoprire come diventare un ottimo professionista e trasmettere emozioni che cattureranno il pubblico.

Parte 1 di 3:
Prepararsi per il Ruolo

  1. 1
    Leggi l'intero copione per due-tre volte. Devi conoscere bene tutta l'opera teatrale o il film, non solo il tuo personaggio. Gli attori appartengono a una squadra: hanno il compito di portare avanti la tematica complessiva e la trama di un lavoro teatrale o cinematografico. Se non capisci gli argomenti e le idee principali del copione, la tua performance sembrerà fuori luogo. Quando lo leggi, chiediti qual è il tema portante. Che ruolo ha il tuo personaggio nella storia?
    • Una volta che avrai afferrato la storia completa, concentrati sulle tue parti e leggile un altro paio di volte. Ora, concentrati sul ruolo e sulle battute del tuo personaggio.
  2. 2
    Formula diverse domande chiave sul tuo ruolo e trova una risposta. Per capirlo fino in fondo, devi immergerti totalmente nella pagina, per poi andare oltre e iniziare a considerare la ragione di esistere del tuo personaggio. Non necessariamente riuscirai a dimostrare tutto questo lavoro sullo schermo o sul palco, ma i dettagli ti aiuteranno a elaborare un ritratto completo e possono portarti a fare scoperte importanti su come interpretarlo. Quando valuti le risposte, fidati del tuo istinto, oppure chiedi aiuto al regista o allo sceneggiatore.
    • Chi sei?
    • Da dove vieni?
    • Perché ti trovi lì [1]?
  3. 3
    Conosci l'ambizione principale del tuo personaggio. Ogni personaggio vuole qualcosa, questo succede in praticamente tutte le storie. È la base della trama. Il desiderio può essere quello di salvare il mondo, ottenere un appuntamento o semplicemente mangiare un boccone. In ogni caso, tu devi conoscerlo. Per riuscire a ritrarlo accuratamente, devi anche sapere il motivo per cui il personaggio ha questa aspirazione. In un modo o nell'altro, tutte le sue azioni nascono da questa voglia. È quello che gli dà impulso ed energia.
    • I desideri di un personaggio possono cambiare, quindi devi prendere nota di quando questo succede. Quasi sempre si tratta di una scena o di un momento importante per la tua interpretazione.
    • Per fare un esercizio, prova a identificare i desideri dei tuoi personaggi/attori preferiti. Per esempio, nel film "Il petroliere", il protagonista è profondamente spinto dall'esigenza di trovare più petrolio. Ogni azione, sguardo o emozione nasce da questa cupidigia insaziabile e appassionata: puoi notarlo sul viso di Daniel Day-Lewis in ciascuna scena [2].
  4. 4
    Prova le battute finché non le avrai assimilate del tutto. Non dovresti mai fermarti e pensare a quello che devi dire. Dovresti invece preoccuparti della tua interpretazione. L'unico modo per arrivare a questo punto consiste nel praticare più volte le battute, fare del tuo meglio per recitarle senza consultare il copione. Chiedi a un amico di interpretare le altre parti, in modo da potere condurre realisticamente un dialogo.
    • Sperimenta con le battute mentre leggi. Provale molteplici volte, con diverse intonazioni o enfasi: stai a vedere come influiscono sul tuo personaggio.
    • Riprenderti con la videocamera e riguardarti in un secondo momento può aiutarti a cogliere piccoli errori o individuare nuovi modi per interpretare le battute.
    • Prima di preoccuparti di come perfezionare le battute, concentrati sulla memorizzazione. Devi essere in grado di recitarle senza guardare il copione, poi in un secondo momento potrai migliorare l'interpretazione.
  5. 5
    Parla con il regista per capire qual è la sua visione in merito al tuo personaggio. Se hai già la parte, rivolgiti al regista e chiedigli se preferisce darti istruzioni specifiche per l'interpretazione. Spiegagli brevemente le tue idee sul personaggio e sul modo in cui credi possa contribuire alle tematiche del progetto. Poi, ascolta anche le sue idee. Ricorda che il tuo obiettivo è contribuire all'opera nella sua interezza, non devi pensare unicamente ai tuoi interessi. Devi essere in grado di accogliere con garbo le critiche costruttive e le idee degli altri.
    • Se non hai ottenuto già la parte e devi partecipare a un provino, scegli un'interpretazione univoca per il personaggio. Non provare a soddisfare quelle che pensi siano le esigenze del regista. Invece, leggi gli appunti e prepara le battute nel modo che ti risulta più naturale [3].
  6. 6
    Mettiti nei panni del tuo personaggio. Se non entri nella sua testa, non puoi rappresentarlo adeguatamente. Le parole sono stampate nitidamente sul copione, ma le tue azioni e le tue posizioni non sempre sono scritte nella pietra. Inoltre, conoscere il tuo personaggio ti aiuterà a improvvisare nel caso in cui qualcuno dimenticasse le proprie battute. Prepararsi per un ruolo significa entrare nella mente del proprio personaggio, incarnandolo nel miglior modo possibile.
    • Secondo il metodo Stanislavskij, un attore non dovrebbe mai uscire dal personaggio quando è sul set o al teatro. Tra una ripresa e l'altra, rimane nel ruolo e cerca di incarnarlo appieno, in modo da essere sempre perfetto quando lo interpreta davanti alla cinepresa o al pubblico.
    • Individua le parti del ruolo che ti sembrano familiari. Hai mai sentito le stesse emozioni che prova il tuo personaggio? Sai qualcosa della sua lotta? Trova il modo di incanalare i tuoi stati d'animo nelle battute del personaggio per ottenere un risultato migliore.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Interpretare Personaggi Credibili

  1. 1
    Dedicati anima e corpo a ogni ruolo. Come attore, il tuo lavoro non è quello di riscrivere il copione in modo che il tuo personaggio risulti più simpatico. Non dovresti nemmeno giudicare lo stile narrativo o il ruolo e creare invece una versione che rifletta te stesso. Il tuo compito è quello di ritrarre un personaggio che potrebbe abitare in maniera credibile nel mondo del film, dell'opera teatrale o del telefilm. Proprio come lo sceneggiatore, il regista, il cameraman e così via, devi lavorare all'interno di un gruppo più grande e consistente allo scopo di ottenere un buon risultato.
    • Non sentirti in imbarazzo a causa di certe azioni del tuo personaggio, perché in ultima istanza devi recitare e basta. Se hai riserve su una scena disgustosa, violenta, sessuale o emotivamente difficile, finiresti solo per alienare gli spettatori, quindi la tua recitazione sembrerà poco realistica.
    • I migliori attori si dedicano completamente ai propri ruoli. Ti sei mai chiesto come mai Tom Cruise è ancora una stella del cinema d'azione? Il motivo è che non ammicca, non scherza e dimostra entusiasmo nella sua interpretazione del copione. È sempre pieno di energia e immerso appieno nel personaggio, anche nelle situazioni bizzarre o comiche.
    • Dedicarsi anima e corpo a un ruolo significa fare tutto quello che si deve per ritrarre realisticamente il proprio personaggio, non quello che ti permette di fare bella figura come individuo.
  2. 2
    Impara a reagire. Non tutti sono d'accordo sul fatto che recitare sia reagire, ma è comunque un aspetto importante da considerare quando si studia recitazione. Significa infatti che devi lavorare sulle tue reazioni davanti a qualsiasi situazione prevista da un copione. Concentrati davvero sulle battute dell'attore che hai di fronte, ascoltalo attentamente, proprio come lo faresti con qualsiasi altra persona in una conversazione reale. Devi rispondere onestamente con la voce del tuo personaggio, anche se la scena non gira intorno a te.
    • Vivi nel momento. Non provare a pensare in anticipo alla scena successiva e non tormentarti su come hai interpretato le battute poco prima.
    • Se vuoi un esempio simpatico, osserva Charlie Day nel telefilm "C'è sempre il sole a Philadelphia". Anche quando non parla, le sue sopracciglia, i suoi occhi e le sue dita si muovono velocemente. Si fa coinvolgere completamente dall'energia folle e imprevedibile del suo personaggio.
  3. 3
    Cerca di avere una postura adatta al ruolo. È importante ricordare che anche questo aspetto può fare una grande differenza, per quanto sembri di poco conto. Non solo ti permetterà di sembrare più sicuro, ti aiuterà anche a dare ulteriormente vita al personaggio. Se è debole e solo, ingobbisci le spalle e prendi le distanze dagli altri. Se è eroico, stai dritto, con il torace aperto e la testa alta.
  4. 4
    Utilizza il ritmo e il volume della voce per dettare l'energia di una scena. Quando reciti delle battute, puoi avere la tentazione di esprimerle il più velocemente possibile. Il problema è che rischi di perdere le sfumature del tuo ruolo. Invece, lascia che il ritmo e il volume della voce imitino lo stato d'animo del tuo personaggio.
    • I personaggi nervosi o spaventati spesso parlano velocemente, con parole a raffica.
    • I personaggi arrabbiati alzano la voce e potrebbero rallentare il discorso (per sottolineare qualcosa) o accelerarlo (quando non riescono a controllare l'ira).
    • I personaggi felici ed entusiasti tendono a esprimersi con un volume uniforme, oppure lo alzano con il procedere del discorso. Parlano rapidamente.
    • Variare il ritmo e il volume della voce in base alla scena è un ottimo modo per mostrare i cambiamenti e le reazioni dei personaggi di fronte a certi eventi [4].
  5. 5
    Gioca con l'enfasi delle battute. Pensa al sottotesto di ogni battuta ed enfatizzala di conseguenza. L'enfasi rappresenta la parte della battuta più pregna di significato. Cerca di capire qual è la parola o l'espressione chiave della frase. Magari non sembra importante, ma l'enfasi può avere un ruolo enorme in qualunque cosa tu dica. Per esempio, la frase "Ti amo" ha una connotazione diversa da "Ti amo".
    • Anche in questo caso puoi ispirarti ad attori famosi per fare pratica. Su internet, cerca il copione di un vecchio film che non hai mai visto, poi scegli un personaggio e prova a interpretare un paio di battute. Quando guardi il film, paragona il modo in cui l'attore ha deciso di esprimerle con le tue scelte. Non esiste una risposta giusta in assoluto, ma questo può aiutarti a notare le sottigliezze dell'enfasi [5].
  6. 6
    Rispetta il copione. A meno che non ti venga dato il permesso di farlo o non improvvisi solo un paio di parole, attieniti il più possibile al copione. Magari una certa frase richiama un'altra battuta o scena, oppure il regista preferisce che gli attori dicano le parole esatte per una determinata ragione. Nel dubbio, rispetta sempre il copione. Se il regista vuole che improvvisi o provi qualcosa di diverso, te lo dirà [6].
  7. 7
    Cerca di fare movimenti costanti e fermati in un punto preciso dello scenario. Una volta che avrai preso un accordo con il regista al riguardo, non cambiare idea. Impegnati per fare sempre gli stessi movimenti e fermati nello stesso punto per ogni ripresa cinematografica, prova o scena. Questo garantisce una certa continuità. Inoltre, aiuta il resto del cast e della troupe a pianificare il proprio lavoro.
    • Questo è particolarmente importante per i progetti filmati, in quanto muoversi sempre nello stesso modo e fermarsi nello stesso punto dello scenario permette al tecnico del montaggio di fare dei tagli tra le varie riprese senza che gli spettatori se ne accorgano.
  8. 8
    Ignora la cinepresa o il pubblico. Osservare, riconoscere o reagire agli spettatori ti fa uscire subito dal personaggio. Nella maggior parte dei casi, i personaggi non sanno di essere su un palcoscenico o in un film, quindi nemmeno tu dovresti. Questo risultato si raggiunge con la pratica, ma un buon metodo per prepararti è semplicemente quello di metterti di fronte alla cinepresa. Quando la vedi o ti senti osservato, non reagire a questa sensazione.
    • Molti cast e troupe che hanno esperienza non creano un contatto visivo con gli attori mentre recitano, perché sanno che l'essere umano tende a ricambiare uno sguardo. Cerca di aiutare i tuoi colleghi facendo lo stesso mentre loro recitano e tu sei in pausa.
    • Presta attenzione a quello che fai quando sei nervoso. Evita di giocare con i capelli, nascondere le mani nelle maniche o muovere nervosamente i piedi. Invece, affronta il nervosismo respirando profondamente e bevendo dell'acqua.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Padroneggiare l'Arte

  1. 1
    Fai una ricerca sul comportamento umano tramite conversazioni e libri. Per interpretare un'ampia varietà di personaggi, devi entrare in contatto con diversi tipi di persone. Quando conosci qualcuno, fai del tuo meglio per stare in silenzio e ascoltare. Invitalo a parlarti della sua vita e della sua storia. Osserva il suo modo di esprimersi e fai attenzione al linguaggio che utilizza. Impara ad assorbire come una spugna. Leggere ti offre direttamente tutto questo. Inoltre, la lettura attiva proprio la stessa parte del cervello che usi quando reciti.
    • Dovresti anche fare delle ricerche specifiche per la tua parte. Se si basa su una persona o un periodo storico specifico, informati quanto più possibile. Puoi inserire questi dettagli nella tua performance, anche solo inconsciamente [7].
  2. 2
    Guarda e riguarda gli attori che ammiri. Quando guardi qualcuno recitare, la prima volta non pensare troppo alla scena: comportati come lo faresti davanti a qualsiasi altro film. Poi, rivedila prestando particolare attenzione a ogni singolo attore. Che cosa fa quando non parla? Come esprime le sue battute? Come posiziona il corpo e qual è la sua postura? Quali movimenti fa per rendere convincente l'interpretazione?
    • Leggeresti diversamente le stesse battute? Se sì, come?
    • Le opere teatrali classiche, come quelle di Shakespeare, sono ottime per comprendere l'arte della recitazione. Per esempio, guarda su YouTube cinque attori diversi che interpretano lo stesso monologo dell'Amleto. In che cosa si distinguono? Quali sono state le scelte di ciascun artista che hanno contribuito a rendere unico il personaggio [8]?
  3. 3
    Iscriviti a un corso di recitazione. Spesso le lezioni culminano in una produzione o uno spettacolo, quindi sono ottime per esercitarti in un ambiente dalla pressione bassa. Osserva non solo l'insegnante, ma anche gli altri studenti. Che cosa puoi imparare da loro? Come miglioreresti il modo in cui interpretano determinati ruoli? Prenderesti decisioni diverse per un certo personaggio? Fai amicizia con i tuoi compagni e ogni tanto chiedi loro consigli o suggerimenti sulla tua interpretazione.
    • Non puoi mai sapere se un tuo compagno avrà successo, magari potrà aiutarti a ottenere una parte. Sii gentile e amichevole con tutti a lezione: raccoglierai i frutti in un secondo momento [9].
  4. 4
    Prendi lezioni di improvvisazione, ovvero l'arte di recitare in maniera spontanea sul momento, lasciando che il personaggio assuma il comando e reagisca di conseguenza. La capacità di improvvisare ti permette di dare vita a personaggi che sembrano naturali, come se stessero reagendo agli eventi davanti ai quali si trovano in tempo reale, non leggendo da un copione. Esistono molti corsi di improvvisazione, ma comunque la maggior parte delle lezioni di recitazione prevede anche esercizi di questo tipo [10].
    • I giochi basati sull'improvvisazione, come recitare in base ai suggerimenti di amici, usare del materiale scenico strano durante la recitazione o mettere in scena un breve dialogo con un amico, sono tutti ottimi metodi per praticare ovunque.
  5. 5
    Per avere successo ai provini, fai pratica con le letture a freddo, che consistono nel dare un copione a un attore, chiedendogli di recitarlo sul momento. A volte si hanno un paio di minuti per darci un'occhiata, mentre altre bisogna improvvisare subito. Non è una tecnica semplice, ma è molto facile da praticare. Compra un libro di monologhi, estrapola dei passaggi da un libro o scegli una storia drammatica dal quotidiano e leggila ad alta voce. Puoi anche leggerla in silenzio per una volta sola, poi prenderti 20-30 secondi per stabilire la tua interpretazione prima di iniziare a recitare.
    • È anche un buon esercizio di riscaldamento che ti aiuta a preparare la mente e il corpo alla recitazione [11].
    Pubblicità

Consigli

  • Prova a immaginare il copione e le emozioni come se fossero reali. Ricollegali alla tua vita o a quella di qualcun altro.
  • Recita le battute da solo davanti a uno specchio. Osserva il tuo aspetto e i gesti, poi apporta dei cambiamenti affinché si adattino meglio alla scena e al personaggio.
  • Recita con passione. Se ti piace qualcosa, non avere paura di dimostrarlo.
  • Leggi tutti i libri di qualità che riesci a trovare. Quando ti trovi davanti a una storia, sei obbligato a immaginare il modo in cui reagirebbe un personaggio.
  • Ricorda di usare l'intero corpo per dimostrare i tuoi sentimenti, non solo la voce.
Pubblicità

Avvertenze

  • Gli altri potrebbero criticarti e provare a farti demoralizzare all'inizio. Essere ipercritici è facile, ma per un attore esporsi è molto più difficile. Continua a praticare per mettere a tacere le malelingue.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Recitazione

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità