Come Evitare che il Viso si Spelli

Scritto in collaborazione con: Chris M. Matsko, MD

Ustionarsi il viso è facile, ma sbarazzarsi di desquamazioni e spellature costanti non lo è affatto. Prevenire le scottature è la cosa migliore da fare, però talvolta capita di ritrovarsi comunque con la pelle ustionata: in questo caso la guarigione può durare dai 2 ai 4 giorni. Prendersi cura della pelle in seguito a una scottatura aiuta a evitare che si spelli e ad accorciare la durata del processo di desquamazione. Pur non ustionandosi, la cute in alcuni casi si spella a causa di secchezza e disidratazione. È possibile impiegare diverse tecniche molto semplici per interrompere o ridurre una spellatura dovuta a queste cause.

Metodo 1 di 4:
Prevenire un'Ustione al Viso

  1. 1
    Applica la protezione solare. Ogni volta che hai intenzione di uscire assicurati di mettere una crema solare sul viso. Usa un filtro ad ampio spettro UVA e UVB, con un SPF (fattore di protezione) pari o superiore a 30 per garantire una copertura ottimale.
    • Assicurati di applicare la protezione solare almeno 15 minuti prima di uscire [1].
    • Ricorda di applicarla anche su collo e orecchie.
    • Riapplicala ogni 2 ore nel corso dell'esposizione al sole. La protezione solare va via piuttosto velocemente, soprattutto se sudi o ti bagni. Ripeti regolarmente l'applicazione.
    • Se farai un bagno o praticherai attività che causano una sudorazione intensa, cerca un prodotto resistente all'acqua.
  2. 2
    Limita l'esposizione al sole. Se possibile, fai pause frequenti all'ombra. Limitare il tempo trascorso al sole riduce considerevolmente le probabilità di ustionarsi.
    • Riparati dal sole fra le 10 di mattina e le 4 di pomeriggio, quando picchia più forte [2].
  3. 3
    Indossa un cappello o altri accessori in grado di riparare il viso. I cappelli a tesa larga aiutano a proteggere il volto dal sole.
    • Indossa anche occhiali da sole con lenti che blocchino i raggi UV. Questo accorgimento aiuta a proteggere gli occhi e la delicata pelle della zona perioculare. L'esposizione ai raggi UV può causare cataratta o degenerazione maculare [3].
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Lenire i Sintomi

  1. 1
    Passa delicatamente una spugna fredda e umida sul viso. Premila sulle zone irritate dai 5 ai 10 minuti mattina e sera.
    • Non sfregare, altrimenti rischi di danneggiare la zona ustionata e peggiorare la spellatura.
    • Questa tipologia di impacco freddo aiuta ad abbassare la temperatura della pelle sulle zone ustionate e a combattere il dolore.
  2. 2
    Fai una doccia o un bagno freddo. Mantenere fresca la zona ustionata aiuta ad attenuare il dolore e a fare in modo che il processo di spellatura finisca prima.
    • Mantieni pulita la zona spellata, ma lavala sempre con estrema delicatezza.
  3. 3
    Applica l'aloe vera sulle zone spellate. È un prodotto efficace per trattare le ustioni cutanee [4].
    • L'aloe vera è reperibile nella maggior parte delle farmacie e dei supermercati.
    • Al momento di applicarla sul viso, stendila con cautela per evitare che finisca negli occhi.
    • Se hai il pollice verde, prova ad acquistare una pianta di aloe vera per il tuo giardino o tienila in casa. È facile da coltivare e puoi usare il succo estratto dalle foglie per alleviare le ustioni.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Mettere Fine alle Spellature

  1. 1
    Bevi molta acqua. Mantenere la pelle idratata è importante per trattare le spellature causate dalle ustioni solari.
    • La disidratazione impedisce alla pelle di guarire del tutto.
    • Bevi regolarmente durante il giorno [5].
  2. 2
    Prendi medicinali da banco per attenuare il gonfiore. Ridurre il gonfiore aiuta ad accelerare la guarigione della pelle [6].
    • Leggi sempre con cura le istruzioni riportate sul bugiardino e segui alla lettera le istruzioni che ti vengono date.
    • Per esempio è possibile prendere l'acetaminofene e l'ibuprofene [7].
    • Quali sono le linee guida generali da seguire? Nel caso dell'ibuprofene, assumine 400-800 mg ogni 6 ore in base alle tue esigenze (la dose massima giornaliera è di 3200 mg). Se usi l'acetaminofene, prendine 650 mg ogni 4-6 ore (la dose massima giornaliera è di 3250 mg).
  3. 3
    Usa una pomata. Anche le pomate aiutano a prevenire il gonfiore e a combattere il dolore.
    • Usa pomate contenenti vitamina D e/o E. Gli studi effettuati al riguardo sono inconcludenti, ma secondo alcuni di essi questo prodotto può aiutare a prevenire danni cutanei [8].
    • Il gel al diclofenac si è dimostrato efficace per combattere il dolore e attenuare le infiammazioni causate dalle ustioni solari.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Combattere una Spellatura Dovuta ad Altre Cause

  1. 1
    Mantieni una corretta idratazione. La sola disidratazione causa molto comunemente spellature e screpolature; devi pertanto assicurarti di non avere la pelle secca. È fondamentale bere molta acqua per reidratarla. Questo accorgimento potrebbe persino essere sufficiente per risolvere il problema.
    • Puoi anche provare con le bibite sportive, ma cercane una a basso contenuto di zuccheri o diluiscila con acqua.
    • Nel tentativo di reidratarti, evita le bevande a base di caffeina. Sebbene non peggiorino la situazione, l'acqua aiuta a reidratarsi più rapidamente [9].
  2. 2
    Usa una crema idratante per il viso. Mantieni il viso idratato con una crema specifica.
    • Non applicarne troppa. Utilizzane una piccola quantità e applicala realizzando piccoli massaggi circolari [10].
    • Assicurati di usare una crema idratante specifica per il viso [11]. La pelle del volto è diversa ed è anche più sensibile rispetto a quella del corpo. Usare lozioni o creme pensate per il corpo può ostruire i pori [12].
  3. 3
    Evita a tutti i costi di stuzzicare la cute e strappare le pellicine. Nonostante possa essere difficile evitare di toccarsi la pelle durante il processo di spellatura, questo non farà che peggiorare la situazione.
    • Stuzzicare la pelle può causare ulteriori danni, rallentare la guarigione e acuire il fastidio. Può inoltre esporla al rischio di infettarsi.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non stuzzicare la cute spellata, non grattarla e non strappare le pellicine, altrimenti si arrosserà, rimarrà segnata e potrebbe anche sanguinare.
  • Le spellature che sembrano non guarire possono essere sintomatiche di numerose patologie gravi. Consulta un medico se il problema dovesse persistere [13].
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Medico di Medicina Generale
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Chris M. Matsko, MD. Il Dottor Matsko è un Medico in pensione che vive in Pennsylvania. Si è laureato presso la Temple University School of Medicine nel 2007.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità