Come Evitare che la Tua Casa Prenda l'Odore degli Animali Domestici

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Anche se ami il tuo amico peloso, ciò non significa che ti piaccia anche l'odore molesto che riesce a diffondere nell'appartamento. Quando la casa prende l'odore degli animali domestici, possono sorgere vari problemi: ad esempio, ti imbarazza avere ospiti o non riesci a passare un po' di tempo libero tra le mura domestiche. Non preoccuparti perché puoi eliminare l'odore sgradevole apportando alcune modifiche e adottando semplici misure. La chiave consiste nel rimuovere la fonte da cui proviene prima ancora di cercare di neutralizzare gli odori persistenti.

Parte 1 di 3:
Pulire la Fonte del Cattivo Odore

  1. 1
    Passa l'aspirapolvere. Mentre si aggira per la casa, il tuo amico a quattro zampe potrebbe lasciare una scia maleodorante, composta da peli, terra, fango e tracce di feci o urina. Per rimuovere la sporcizia da cui ha origine il cattivo odore, passa dappertutto l'aspirapolvere.[1] Se necessario, cambia l'attacco e non dimenticare di concentrarti su:
    • Pavimento;
    • Battiscopa;
    • Tappeti, stuoie e moquette;
    • Mobili;
    • Sotto i mobili;
    • Cuscini;
    • Zone in cui l'animale domestico trascorre molto tempo.
  2. 2
    Elimina le deiezioni con un detergente enzimatico. Spesso, quando le tracce di urina e feci si trovano in punti nascosti o non vengono pulite adeguatamente, gli odori sgradevoli ristagnano in casa. Se ci sono zone in cui il tuo amico peloso ha lasciato qualche ricordino, spruzza un detergente enzimatico. Lascialo agire per 30 minuti, quindi passa un panno pulito. L'odore molesto dovrebbe scomparire.
    • I detergenti enzimatici sono molto efficaci perché degradano le proteine contenute nelle feci, nelle urine, nel vomito e in altri residui organici.[2]
  3. 3
    Pulisci la moquette. Eliminando le singole macchie, puoi rimuovere il cattivo odore in determinati punti, ma talvolta si possono concentrare svariati odori in numerose zone della moquette. Quindi, puliscila interamente se vuoi deodorare tutta la casa. Sicuramente ci vorrà tempo, ma sii paziente, ne varrà la pena.[3] Puoi usare un prodotto in polvere o liquido per pulire tappeti e moquette.
    • Per la pulizia a secco, cospargi il detergente in polvere su tutta la moquette. Lascialo agire per almeno 30 minuti. Passa l'aspirapolvere in modo da rimuoverlo assieme allo sporco e ai cattivi odori.
    • Prova a usare un lavamoquette. Riempi il serbatoio con acqua e aggiungi il detergente liquido nello scomparto. Premi la leva e lava tutta la moquette. Lasciala asciugare per almeno 24 ore, dopodiché passa l'aspirapolvere.
  4. 4
    Igienizza i mobili. I mobili sono altri posti in cui possono annidarsi gli odori degli animali domestici. Sulla sedia preferita del tuo gatto può concentrarsi una marea di odori molesti. Il metodo giusto per pulirla dipende dal tipo di rivestimento, ma in genere prima di procedere ti conviene leggere l'etichetta su cui sono riportate le istruzioni per il lavaggio così da assicurarti che non sia solo a secco. Se è contrassegnata da una A, vuol dire che si può lavare a secco con tutti i solventi, mentre una X sopra un cerchio indica che non va lavata a secco.
    • Passa una spazzola sui mobili tappezzati, come i divani. Riempi un secchio con acqua calda e versa qualche goccia di detersivo liquido per piatti. Mescola la soluzione finché non produce schiuma. Immergi una spazzola con setole morbide e passala su tutta la superficie. Tampona con un panno leggermente umido e lascia asciugare all'aria.
    • La pelle e la similpelle sono un po' più delicate, ma si possono pulire. Prepara una soluzione di acqua e aceto in parti uguali. Immergi un panno e strizzalo più che puoi affinché sia leggermente bagnato. Quindi, passalo sulla superficie per rimuovere gli odori fastidiosi che ospita.[4]
  5. 5
    Fai il bagno al tuo amico peloso. Gli animali domestici adorano giocare e non è raro che si sporchino in questi momenti. Quindi, se hai un cane o un furetto, non sarebbe una cattiva idea lavarlo regolarmente, mentre se hai un altro animale domestico, fagli un bagno ogni tanto. Mettilo (insieme al suo giocattolo preferito resistente all'acqua) nella vasca da bagno, nel lavandino o in una bacinella. Usa un tubo o una scodellina per bagnargli il pelo. Applica un apposito shampoo per animali domestici e frizionalo con le mani finché non produce schiuma. Risciacqua abbondantemente per rimuovere ogni traccia di prodotto e asciuga il tuo amico a quattro zampe con un asciugamano. Avrà un buon profumo e sarà anche più bello.
    • Mentre lo lavi, concentrati soprattutto sulle zampe, sulle zone posteriori del corpo e sulle aree più sporche.
    • Ricorda di essere delicato. Non lavargli il muso, gli occhi e le orecchie con acqua e shampoo. Lo shampoo può pizzicare se entra negli occhi, mentre l'acqua nelle orecchie può causare infezioni micotiche.[5]
  6. 6
    Lava la cuccia. Il giaciglio su cui dorme il tuo amico peloso è sicuramente molto confortevole, ma nel tempo rischia di diventare un ricettacolo di odori molesti.[6] Fortunatamente, se la cuccia è di stoffa, è possibile lavarla comodamente in lavatrice selezionando un normale programma con acqua calda. Una volta terminato il lavaggio, mettila nell'asciugatrice.
    • Se è grande, probabilmente avrà una fodera rimovibile. Lavala in lavatrice. Per neutralizzare i cattivi odori annidati nell'imbottitura, distribuisci un po' di bicarbonato di sodio. Dopodiché aspiralo e cambia la fodera. Lo accoglierà una cuccia pulita e profumata.
  7. 7
    Lava le lenzuola. Naturalmente, la possibilità di coccolare a letto il tuo dolce amico non ha prezzo. Tuttavia, è fondamentale lavare spesso le lenzuola perché possono emanare odori molto sgradevoli. Quindi, togli federe, lenzuolo di sopra, lenzuolo di sotto, copripiumini e coperte. Metti tutta la biancheria da letto in lavatrice. Aggiungi 60 ml di aceto se vuoi un aiuto a neutralizzare i cattivi odori.[7] Stendi fuori il bucato o mettilo nell'asciugatrice.
    • Mentre lavi la biancheria da letto, prendi di nuovo il bicarbonato di sodio e distribuiscilo sul materasso. Passa l'aspirapolvere prima di preparare il letto.
  8. 8
    Pulisci i giocattoli e gli accessori. Il tuo amico a quattro zampe è fortunato ad avere parecchi giocattoli e accessori. Tuttavia, quando non vengono lavati e si spargono per la casa, possono diffondere odori molesti. Quindi, metti in lavatrice giocattoli di tessuto, corde, teli, collari e guinzagli, poi mettili nell'asciugatrice. Lava i giocattoli composti con materiali duri, le ciotole e i gadget di gomma nel lavandino con acqua calda e detersivo.
  9. 9
    Cambia la lettiera. È naturale che il contenitore delle deiezioni animali diventi maleodoranti. Per pulirlo, vuotalo in un sacchetto di plastica, quindi lavalo con acqua e detersivo. Per rimuovere le macchie e gli odori più ostinati, versa un po' di aceto e lascialo agire per circa 30 minuti. Dopodiché pulisci il contenitore con una spazzola, sciacqualo e lascialo asciugare all'aria.
    • Quando è completamente asciutto, riempilo con la sabbietta pulita. Per inibire la produzione di odori sgradevoli, puoi anche aggiungere un po' di bicarbonato.[8]
  10. 10
    Pulisci la gabbia. Se hai un criceto, un furetto, un coniglio o un altro animale domestico che vive in una gabbia dotata di lettiera, il suo spazio rischia di essere contaminato da odori pestilenziali. Quindi, togli delicatamente il tuo animale e sistemalo in un posto sicuro, ad esempio in un'altra gabbia. Dopodiché mettiti all'opera:
    • Svuota la gabbia e butta la lettiera;
    • Pulisci tutti i giocattoli e le ciotole;
    • Pulisci il fondo della gabbia con acqua e detersivo;
    • Lascia asciugare all'aria;
    • Riempi il fondo con la sabbietta pulita;
    • Sostituisci tutti i giocattoli e le ciotole;
    • Riporta il tuo animaletto nella gabbia.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Eliminare i Cattivi Odori Sparsi per Casa

  1. 1
    Apri le finestre. Non c'è niente di meglio di una piacevole brezza per cacciare i cattivi odori. In primavera, in estate e in autunno apri le finestre di tutta la casa per creare una bella corrente di aria fresca che spazzi via gli odori molesti.[9]
    • Durante l'inverno, aprine una alla volta solo per un paio di minuti in modo da aerare la casa.
  2. 2
    Utilizza un purificatore d'aria. Cattura peli, particelle e altri residui maleodoranti usando un purificatore d'aria dotato di filtro HEPA. Se soffri di allergie alle vie respiratorie, questa soluzione è perfetta perché ti permette di ridurre la polvere e altri allergeni nell'aria.
    • Sostituisci i filtri ogni paio di mesi o in base alle istruzioni riportate nel manuale d'uso.[10]
  3. 3
    Assorbi gli odori con un deodorante. Esistono molti deodoranti in grado di combattere gli odori molesti degli animali domestici. Puoi acquistarne uno o prepararlo tu stesso se ti senti in grado e preferisci risparmiare. Due ingredienti molto usati sono l'aceto e il bicarbonato di sodio. Prova a creare una soluzione da nebulizzare in casa, sui tappeti, sui letti e ovunque tu abbia bisogno di un aiuto per eliminare i cattivi odori. Per preparare un deodorante:
    • Riempi un flacone spray di aceto. Se vuoi, aggiungi 5-10 gocce di olio essenziale, come limone, lavanda o vaniglia. Spruzza la soluzione negli ambienti domestici.[11]
    • Aggiungi 50-60 g di bicarbonato di sodio in un flacone spray e riempilo d'acqua. Agita bene e nebulizza generosamente la miscela.[12]
  4. 4
    Rinfresca l'aria. Che in casa si sentano odori di animali domestici o no, un profumatore per ambienti può migliorare l'aria nei luoghi chiusi. Puoi prepararlo tu stesso o comprarlo al supermercato. Hai una marea di scelte, dalla fragranza dolce della vaniglia a quella fresca degli agrumi. Se opti per un prodotto in spray, gel o alimentato elettricamente, assicurati che non sia controindicato negli ambienti abitati da animali domestici.[13] Nebulizzalo in casa per rinfrescare l'aria.
    • Puoi anche prepararlo da solo riempiendo un tegame con acqua, scorze di agrumi e le tue erbe preferite. Porta l'acqua a ebollizione e abbassa la fiamma in modo da diffondere in casa un delizioso profumo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Prevenire lo Sviluppo dei Cattivi Odori

  1. 1
    Pulisci casa regolarmente. È una seccatura dedicarsi alle pulizie domestiche, ma per scacciare gli odori sgradevoli, come quello degli animali domestici, il modo migliore è quello di lavare e riassettare periodicamente la casa. In altre parole, dovresti passare l'aspirapolvere, lavare i pavimenti, fare il bucato e spolverare. Per ottenere risultati migliori:[14]
    • Passa l'aspirapolvere tre volte a settimana;
    • Pulisci i pavimenti ogni settimana con una soluzione a base di acqua e aceto;
    • Spolvera con cadenza settimanale;
    • Fai il bucato in base alle necessità, quando la lavatrice è carica;
    • Pulisci i tappeti ogni paio di mesi.
  2. 2
    Togli immediatamente le deiezioni degli animali domestici. A volte, potresti avere la tentazione di rimandare questo compito, ma cerca di intervenire il prima possibile per evitare che si diffondano odori molesti. Raccogli i rifiuti solidi e gettali nella spazzatura. Tampona in modo da assorbire la parte liquida. Nebulizza un detergente enzimatico e lascialo agire per 30 minuti. Quindi, tampona nuovamente con uno straccio o un panno e lascia asciugare all'aria.
    • L'urina, le feci e il vomito possono emanare odori molto pungenti, quindi eliminali subito se non vuoi avere una casa poco accogliente.[15]
  3. 3
    Lava regolarmente i giocattoli, le coperte della cuccia e tutti gli accessori. Gli odori degli animali domestici si accumulano nel tempo, quindi è importante lavare e pulire regolarmente. Ogni mese metti in lavatrice le coperte della cuccia, i giocattoli di stoffa, i guinzagli e i collari. Con la stessa cadenza lava a mano con acqua e detersivo i giocattoli composti con materiali duri. Le ciotole dell'acqua richiedono una cura più frequente: lavale con acqua e sapone ogni settimana.[16]
  4. 4
    Prenditi cura del tuo amico peloso. Un animale domestico ben curato non solo è profumato, ma ha anche un bell'aspetto. Fagli regolarmente il bagno, tagliagli le unghie e lavagli i denti. Una toelettatura periodica può migliorare notevolmente l'odore della casa perché il pelo sporco, le unghie sudicie e persino l'alito cattivo possono peggiorare il problema.
    • Spazzolalo tutti i giorni per togliere i peli e lo sporco in eccesso.
    • Lavagli i denti almeno tre volte a settimana per garantirgli una buona igiene orale e alito fresco.
    • Se hai un cane, fagli il bagno almeno una volta al mese o anche più spesso se il pelo è particolarmente maleodorante.[17]
  5. 5
    Puliscigli le zampe prima che entri in casa. Gli animali domestici adorano esplorare. Lo fanno con molto entusiasmo, ma questo significa anche che possono trasportare in casa residui e sostanze dall'odore poco gradevole. Per evitare questo rischio, posiziona un asciugamano vicino alla porta e puliscigli sempre le zampe quando entra. È importante soprattutto nei giorni piovosi in cui c'è fango per strada o se si è rotolato a terra.[18]
  6. 6
    Metti una copertina lavabile sui mobili. Se il tuo amico animale si è impossessato di una poltrona o un posto sul divano, dovrai lavare frequentemente il suo spazio preferito – o qualsiasi altro punto in cui si stende abitualmente – se vuoi tenere a bada i cattivi odori. Qualora dovesse passare molto tempo sdraiato su un mobile, ti conviene comprare un rivestimento lavabile, come una copertina. In questo modo, eviterai la scocciatura di passare l'aspirapolvere e pulire, quando ti basta mettere in lavatrice la copertina.
    • Puoi anche comprare dei mobili dotati di una tappezzeria facile da pulire, ad esempio in microfibra, che non assorbe gli odori e non si macchia come i tessuti a trama fitta.[19]
  7. 7
    Tieni pulita la lettiera. Prendi la paletta per le deiezioni e toglile tutti i giorni! In questo modo, ridurrai l'odore di urina e feci. Dovresti svuotare completamente il contenitore e mettere la sabbietta pulita ogni mese.[20]
    Pubblicità


Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Animali | Pulizia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità